La uso o non la uso?!

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Avatar utente
ASTROLUX
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 200
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da ASTROLUX » giovedì 31 maggio 2018, 22:20

ettoremme ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 22:07
Buonasera. Grazie a tutti per il loro intervento.
Che bello discutere senza trovare necessariamente una sintesi...
Mi premeva soltanto chiarire che parlavo di NOS VINTAGE o ANTIQUE. Non comprerei mai una penna contemporanea, anche in edizione limitatissima, senza provarne l'uso; ma per un pezzo di 50 anni o più, MAI USATO ed ovviamente di buon livello, le cose sono diverse.
Non riuscirei a provarlo.. la sua simbologia ne prevarica la funzione. Ai miei occhi è più una icona che uno "strumento"...
Non credo di esagerare.
Vero è che un oggetto museale ci infonde una sorta di rispetto sacrale, ma l'uso che ne suggerivo non era certo quello "profano" della redazione della lista della spesa.
L'uso di questi oggetti dovrebbe essere limitato a saggiarne le caratteristiche che lo hanno reso iconico, magari una rapido ghiridoro, una firma e poche righe a fermare un pensiero, possono darci la sottile gioia di far rivivere la gloria dell'oggetto stesso. Alla fine bisognerà lavare, asciugare e riporre ? Parigi val bene una messa.

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 514
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da HoodedNib » giovedì 31 maggio 2018, 22:28

ettoremme ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 22:07
Buonasera. Grazie a tutti per il loro intervento.
Che bello discutere senza trovare necessariamente una sintesi...
Mi premeva soltanto chiarire che parlavo di NOS VINTAGE o ANTIQUE. Non comprerei mai una penna contemporanea, anche in edizione limitatissima, senza provarne l'uso; ma per un pezzo di 50 anni o più, MAI USATO ed ovviamente di buon livello, le cose sono diverse.
Non riuscirei a provarlo.. la sua simbologia ne prevarica la funzione. Ai miei occhi è più una icona che uno "strumento"...
Non credo di esagerare.

Lecito ma non approvo, ma e' mia cosa personale questa come lo e' la tua. Un oggetto nato per scrivere deve farlo come ho gia' detto in altre discussioni qui.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

ettoremme
Converter
Converter
Messaggi: 11
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2018, 20:01

La uso o non la uso?!

Messaggio da ettoremme » giovedì 31 maggio 2018, 22:56

Syrok ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 22:15
ettoremme ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 22:07
Buonasera. Grazie a tutti per il loro intervento.
Che bello discutere senza trovare necessariamente una sintesi...
Mi premeva soltanto chiarire che parlavo di NOS VINTAGE o ANTIQUE. Non comprerei mai una penna contemporanea, anche in edizione limitatissima, senza provarne l'uso; ma per un pezzo di 50 anni o più, MAI USATO ed ovviamente di buon livello, le cose sono diverse.
Non riuscirei a provarlo.. la sua simbologia ne prevarica la funzione. Ai miei occhi è più una icona che uno "strumento"...
Non credo di esagerare.
Si, forse hai ragione ma non ti viene voglia di almeno provarla per vedere cosa si prova?
Si.... ma resisto! :angel: :angel:

Avatar utente
Syrok
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 484
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da Syrok » giovedì 31 maggio 2018, 23:09

concordo anche io con Astrolux non dico di giocarci alle parole crociate o, come suggeriva lui, di farci la lista della spesa ma un test di prova che secondo me gli fa anche bene perché lubrifica le parti meccaniche e i sugheri e visto che bisogna comunque lavarle ogni tanto farci qualche giro di walzer sulla carta fa bene anche all'anima.
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Avatar utente
francoiacc
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 130
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Stantuffo
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da francoiacc » venerdì 1 giugno 2018, 10:41

Che penna sfortunata, dimenticata da giovane e ritenuta troppo preziosa ora per essere usata da vintage! Che triste destino deve essere per una penna, non aver mai avuto il piacere di toccare un foglio di carta e lasciar scorrere fiumi di inchisotro :(

Avatar utente
ASTROLUX
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 200
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da ASTROLUX » venerdì 1 giugno 2018, 13:58

francoiacc ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 10:41
Che penna sfortunata, dimenticata da giovane e ritenuta troppo preziosa ora per essere usata da vintage! Che triste destino deve essere per una penna, non aver mai avuto il piacere di toccare un foglio di carta e lasciar scorrere fiumi di inchisotro :(
Votata alla castità.
:lol:

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 514
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da HoodedNib » venerdì 1 giugno 2018, 14:23

ASTROLUX ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 13:58
francoiacc ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 10:41
Che penna sfortunata, dimenticata da giovane e ritenuta troppo preziosa ora per essere usata da vintage! Che triste destino deve essere per una penna, non aver mai avuto il piacere di toccare un foglio di carta e lasciar scorrere fiumi di inchisotro :(
Votata alla castità.
:lol:
Che forma ha la cintura di castita' per penne? :lol:
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
ASTROLUX
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 200
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da ASTROLUX » venerdì 1 giugno 2018, 17:54

La cintura di castità per penne ?!
Eccola:
Allegati
WP78N_01_LRG.jpg

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 514
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da HoodedNib » venerdì 1 giugno 2018, 20:35

ASTROLUX ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 17:54
La cintura di castità per penne ?!
Eccola:
Quelle penne possono scrivere tutte, del resto mica sono bloccate dentro il mobiletto (insomma non e' sigillato).
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Syrok
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 484
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da Syrok » venerdì 1 giugno 2018, 22:20

ASTROLUX ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 17:54
La cintura di castità per penne ?!
Eccola:
QUella più che una cintura di castità è una bara :lol:
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Avatar utente
ASTROLUX
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 200
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da ASTROLUX » sabato 2 giugno 2018, 12:11

Syrok ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 22:20
ASTROLUX ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 17:54
La cintura di castità per penne ?!
Eccola:
QUella più che una cintura di castità è una bara :lol:
Ebbene, in rete c'è anche quella: :lol:
Allegati
PPENNE GR_1.jpg
Riposeranno in pace ?

Avatar utente
Syrok
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 484
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da Syrok » sabato 2 giugno 2018, 13:04

Stanno un po' strette li
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 514
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da HoodedNib » sabato 2 giugno 2018, 13:53

Syrok ha scritto:
sabato 2 giugno 2018, 13:04
Stanno un po' strette li
Non pare ma abbiamo piu bare.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Musashi
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 15:55
La mia penna preferita: Waterman Edson Green
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Sapphiro
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cagliari e Milano
Sesso:

La uso o non la uso?!

Messaggio da Musashi » venerdì 8 giugno 2018, 17:13

francoiacc ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 10:41
Che penna sfortunata, dimenticata da giovane e ritenuta troppo preziosa ora per essere usata da vintage! Che triste destino deve essere per una penna, non aver mai avuto il piacere di toccare un foglio di carta e lasciar scorrere fiumi di inchisotro :(
Come sono d'accordo! Ma d'altronde mi sono già abbondantemente espresso nella discussione sulla verginità più volte citata.
Ho forse il difetto, come i bambini, di ritenere in fondo in fondo che le cose abbiano un'anima (ad es. la Wahl Eversharp Deco Band che ho qui a fianco bella sazia di Pelikan Edelstein Sapphiro mi sta guardando - anche un po' sospettosamente - in questo preciso momento...), per cui non vedo destino più triste per una penna che non aver mai toccato carta e non essersi mai riempita la pancia di inchiostro.
Forse potrei capire che un pezzo storico o rarissimo in condizioni davvero originali, o uno dei pochi esemplari confezionati rimasti, si possa scegliere di non usarlo per preservare l'unicum, e la bellezza, di un confezionamento che altrimenti si deteriorerebbe o romperebbe, ma oltre questo, sui pezzi comunemente prodotti in passato, e giunti fino a noi mai inchiostrati, non vedo perché non si debba essere i primi a dargli vita ... rompendo la maledizione.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10048
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

La uso o non la uso?!

Messaggio da piccardi » sabato 9 giugno 2018, 13:53

Posto che se si inizia a parlare di anima (degli oggetti, oltre che delle persone) si sconfina nelle credenze religiose, sulle quali si possono avere le idee più disparate, mi lascia anche alquanto perplesso anche il vedere attribuire agli oggetti dei desideri o una psiche (come quando di parla di penna come se fosse "depressa" per non aver potuto compiere ciò per cui è nata).

Questa a me sembra solo il riflesso di psiche e desideri non dell'oggetto ma del proprietario. Ed eviterei di ammantare il proprio desiderio di provare l'ebbrezza di scrivere con una penna che è arrivata nuova dal passato (quella che classificherei come sindrome dello sverginamento) con proiezioni dello stesso in quello della penna.

Si può avere rispetto per gli oggetti, come per le persone, anche senza attribuirgli un anima o una psiche. E attribuirgli un anima non garantisce il rispetto (vedi i massacri per motivazioni religiose), né delle persone né degli oggetti.

Il motivo per cui evito di scrivere con una penna antica NOS è perché intendo semplicemente preservarne lo stato, che ritengo abbia un valore storico e culturale (oltre che collezionistico e monetario), ma non uno metafisico, psicologico o religioso. Ed anche perché la sindrome dello sverginamento non ha proprio per me nessun "appeal".

Considerato che se ne trovano di non NOS e son pure più convenienti non vedo nessun vantaggio (a parte la soddisfazione del precedente desiderio personale) ad usarne una NOS. Desiderio che comunque è perfettamente legittimo, dato che una persona con gli oggetti di sua proprietà fa quel che vuole, ma che eviterei di ammantare con proiezioni su anima, psiche o desideri della penna.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Rispondi