Wancher..e l'urushi è per tutti

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 795
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da ASTROLUX » giovedì 24 maggio 2018, 21:32

Girovagando in rete mi sono imbattuto in queste penne marchiate Wancher (credo marchio di fantasia legato al negozio giapponese on-line che le vende):
Sono dipinte a mano con la famosa tecnica giapponese, come scrive il venditore: Simile alle Sailor...
Ma le immagini valgono mille parole:
DSC_2412bnw.jpg
DSC_2412bnw.jpg (36.78 KiB) Visto 458 volte
E58699E79C.jpg
E58699E79C.jpg (33.3 KiB) Visto 458 volte
wancher2.jpg
wancher.jpg

Prezzi sotto i 65 dollari. :o

Ma...in cauda venenum:
iridium.jpg

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 934
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da HoodedNib » giovedì 24 maggio 2018, 21:57

Eh beh, ammesso che quella tecnica sia veramente Maki-e in una delle sue versioni "alte" (di sotto tipi di Maki-e ce n'e' quanti ne vuoi e non tutti della stessa qualita'), da qualche parte dovevano risparmiare per avere quei prezzi... ed e' l'unico motivo per cui ancora non ne ho presa una e io sbavo per quel tipo di penne.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 795
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da ASTROLUX » giovedì 24 maggio 2018, 22:22

In una sorta di harakiri (o più correttamante seppuku), il nipponico venditore ha pubblicato una foto di un pennino con la lamina già sbiadita. :mrgreen:

Avatar utente
Miata
Levetta
Levetta
Messaggi: 718
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da Miata » venerdì 25 maggio 2018, 0:47

Non fatemi vedere queste cose, che poi quando accedo al conto in banca il saldo mi appare come nelle slot machine: non so mai che numeri verranno fuori!
Florinda


"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

atnike
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 55
Iscritto il: domenica 8 aprile 2018, 10:46
La mia penna preferita: Tante penne per tanti momenti
Il mio inchiostro preferito: Nero vintage
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da atnike » venerdì 25 maggio 2018, 11:20

E' un po' di tempo che le guardo sul loro sito. Mi lasciava perplesso il pennino iridium point germany dopo che avevo letto che la scritta significa semplicemente che importano il materiale saldato sulla punta dalla germania. Mi sto ricredendo ora che ho provato la moonman m2 che ha un pennino iridium point germany. Nulla da invidiare a penne anche più costose :angel:

Avatar utente
ASTROLUX
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 795
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da ASTROLUX » domenica 27 maggio 2018, 19:27

atnike ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 11:20
E' un po' di tempo che le guardo sul loro sito. Mi lasciava perplesso il pennino iridium point germany dopo che avevo letto che la scritta significa semplicemente che importano il materiale saldato sulla punta dalla germania. Mi sto ricredendo ora che ho provato la moonman m2 che ha un pennino iridium point germany. Nulla da invidiare a penne anche più costose :angel:
Niente da dire, anche io ho una stilo "pubblicitaria" con questo pennino e scrive benissimo.
Mi chiedo se si possa personalizzare ordinando la penna con un pennino 14k ...a questo punto farebbe davvero invidia a quelle più blasonate.

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1224
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da rolex hunter » lunedì 28 maggio 2018, 12:05

Penne Maki-e "economiche" se ne trovano e se ne trovavano negli anni scorsi, anche a partire da 25$, in giappone;
Ne ho comprate (anni fa) alcune su Ebay, regalate quasi tutte, erano carine e divertenti, ma di qualità paragonabili ad una "cinese" di classe medio-alta; corpo in plastica, finiture in "latta", peso leggero, decorazione POCO duratura..... l'economia c'è e si vede; sulla fattura "a mano" ho i miei serissimi dubbi, ma sono, appunto, dubbi "personali".

Anche nomi più famosi di Wancher producono maki-E "economiche", che però partono da circa 200€ e fino ai 700-800€; osservate fianco a fianco la differenza è palese.

Maki-E "economica" della Sailor (Circa 700€)
Immagine

Maki-E "economica" della Namiki (Circa 700€)
Immagine
Immagine

Maki-E "economica" della Platinum (Circa 200€)
Immagine
Immagine


Se mi riesce (non prometto nulla...) porterò a torino una di queste Maki-E "MOLTO-economiche" e una tra quelle "economiche", giusto in caso qualcuno abbia la curiosità.

Poi arrivano le Maki-e "serie", corpo in ebanite, lavorazione "senza dubbio" a mano e di alto livello, prezzo.... di "alto livello" anch'esso: le cose belle si pagano.
Non pubblicherò qui immagini di quest'ultima classe; per gli appassionati del genere, son cose che a vederle fanno male... :mrgreen:
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 934
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da HoodedNib » lunedì 28 maggio 2018, 12:11

Gia'... anche solo vederle pesa e poi vorresti comprarle e pesa di piu' perche' quelle veramente buone vanno ad ordini e passano mesi e poi arrivano a pesare pure troppo quando la moneta non va piu' a carte da 100 ma a pezzi da 1000, diversi pezzi da 1000... sigh...
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1224
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da rolex hunter » lunedì 28 maggio 2018, 12:20

rolex hunter ha scritto: Poi arrivano le Maki-e "serie", corpo in ebanite, lavorazione "senza dubbio" a mano e di alto livello, prezzo.... di "alto livello" anch'esso: le cose belle si pagano.
Non pubblicherò qui immagini di quest'ultima classe; per gli appassionati del genere, son cose che a vederle fanno male... :mrgreen:
HoodedNib ha scritto: Gia'... anche solo vederle pesa e poi vorresti comprarle e pesa di piu' perche' quelle veramente buone vanno ad ordini e passano mesi e poi arrivano a pesare pure troppo quando la moneta non va piu' a carte da 100 ma a pezzi da 1000, diversi pezzi da 1000... sigh...
:clap: Si, parlavo proprio di questo.... 2/8 pezzi da 1000..... sigh
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
Stormwolfie
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 236
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Namiki VP
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Baystate Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da Stormwolfie » lunedì 28 maggio 2018, 12:26

Anche io avevo visto le Wancher....ma sinceramente non mi entusiasmano. La bellezza di una giapponese risiede in particolar modo nel pennino, sarebbe come comprare una ferrari con un motore volkswagen. Sulle decorazioni Urushi concordo con Giorgio...ci sono profondi abissi di tecnica, per volersi far male basta scorrere l'immenso catalogo Nakaya e sentire delle fitte al cuore. Per una laccatura urushi semplice monocolore ci vogliono 600 euro:-)
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 934
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da HoodedNib » lunedì 28 maggio 2018, 12:35

Guarda finira' che prima o poi mi prendo la Platinum economica, che tralaltro ha uno dei soggetti Maki-e (Sakura) che mi piacciono di piu' come colorazione e che non si trova facilmente cosi' a meno che non si passi per ordinazione, appunto. Anche se non e' ricoperto in urushi...
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Stormwolfie
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 236
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Namiki VP
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Baystate Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Wancher..e l'urushi è per tutti

Messaggio da Stormwolfie » lunedì 28 maggio 2018, 14:06

HoodedNib ha scritto:
lunedì 28 maggio 2018, 12:35
Guarda finira' che prima o poi mi prendo la Platinum economica, che tralaltro ha uno dei soggetti Maki-e (Sakura) che mi piacciono di piu' come colorazione e che non si trova facilmente cosi' a meno che non si passi per ordinazione, appunto. Anche se non e' ricoperto in urushi...
Mi trovi profondamente d'accordo. Le Platinum sono penne semplici ma curate nei minimi dettagli. Pennino ed alimentatore sono accoppiati in maniera molto precisa, se li sfili dalla sezione ti rendi conto del lavoro minuzioso che è stato fatto.
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Rispondi