Guardate cos'ho trovato...

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
neroangelus
Converter
Converter
Messaggi: 5
Iscritto il: martedì 22 maggio 2018, 11:50

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da neroangelus » martedì 22 maggio 2018, 23:06

Ciao a tutti, questo è il mio primo post,innanzi tutto vi chiedo scusa per la mia totale ignoranza in materia, io e le stilografiche abbiamo sempre avuto un rapporto di amore e odio, fin dai tempi della scuola avrei sempre voluto usarle ma essendo mancino non ci sono mai riuscito senza macchiare e grattare di continuo...
Ma veniamo al dunque, facendo le classiche pulizie di primavera è saltata fuori una scatola appartenuta a mio nonno, al suo interno tra le varie foto e cose varie è emerso uno scatolino...
Allego qualche foto a fine post, se foste così gentili da illuminarmi su quello che ho trovato ve ne sarei davvero grato, a presto, Max.
Allegati
IMG-20180522-WA0008.jpg
IMG-20180522-WA0007.jpg
IMG-20180522-WA0006.jpg

Avatar utente
francoiacc
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 273
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Stantuffo
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da francoiacc » martedì 22 maggio 2018, 23:08

Cavolo, sono l'unico appassionato di stilografiche con un solo nonno e pure analfabeta!

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 553
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da Syrok » martedì 22 maggio 2018, 23:13

francoiacc ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 23:08
Cavolo, sono l'unico appassionato di stilografiche con un solo nonno e pure analfabeta!
No non sei l'unico in genere le penne stilografiche erano per pochi fortunati che potevano permettersele e diciamoci la verità qui in Italia penso se lo potesse permettere 5 su 100 soprattutto signore penne.
Complimenti per il ritrovamento
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10112
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da piccardi » martedì 22 maggio 2018, 23:55

neroangelus ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 23:06
Allego qualche foto a fine post, se foste così gentili da illuminarmi su quello che ho trovato ve ne sarei davvero grato, a presto, Max.
https://www.fountainpen.it/Electa

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Stormwolfie
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 231
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Namiki VP
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Baystate Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da Stormwolfie » martedì 22 maggio 2018, 23:58

Complimenti per l'acchiappo, postaci una foto di come scrive!
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

neroangelus
Converter
Converter
Messaggi: 5
Iscritto il: martedì 22 maggio 2018, 11:50

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da neroangelus » mercoledì 23 maggio 2018, 0:24

Magari potessi...
Problema 1, è senza pennino, sto infatti cercando info per vedere se vale la pena sistemarla...
Problema 2, non riuscirò' mai a scrivere decentemente con una stilo (aime')

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 553
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da Syrok » mercoledì 23 maggio 2018, 0:31

neroangelus ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 0:24
Magari potessi...
Problema 1, è senza pennino, sto infatti cercando info per vedere se vale la pena sistemarla...
Problema 2, non riuscirò' mai a scrivere decentemente con una stilo (aime')
Cerco di rispondere ai tuoiproblemi:
problema numero 1: posta una foto della penna senza cappuccio, mi pare che il cappuccio è abbastanza corto e potrebbe essere una penna con pennino retrattile.
problema numero 2: tranquillo vedrai che con la pazienza ci riuscirai anche io faccio a botte con la calligrafia corsiva e la stilo e di solito vincono loro ( per forza sono 2 contro 1 :lol: ) ma non mi arrendo e prima o poi riuscirò ad avere una scrittura degna di tale nome anche perché secondo me la stilografica è fatta per il corsivo per la sua scorrevolezza.

Dai cominciamo dal problema numero 1....
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Avatar utente
Mightyspank
Levetta
Levetta
Messaggi: 730
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 22:46
La mia penna preferita: L'ultima
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Yu-Yake
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Milano
Sesso:

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da Mightyspank » mercoledì 23 maggio 2018, 8:42

neroangelus ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 0:24
Magari potessi...
Problema 1, è senza pennino, sto infatti cercando info per vedere se vale la pena sistemarla...
Problema 2, non riuscirò' mai a scrivere decentemente con una stilo (aime')
La penna è una "rientrante". Devi ruotare il fondello e il pennino esce. Una bella lavata con acqua fredda e una boccetta di inchiostro e sei pronto a partire. La penna è bella e vale la pena rimetterla in pista.

Nessun timore per l'uso delle stilografiche. Dopo pochi minuti di scrittura non potrai farne a meno.
Per l'uso quotidiano però consiglierei l'acquisto di una moderna. Su quello qui avrai numerosi consigli.
Buona giornata

gionni
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 313
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2017, 16:32
La mia penna preferita: Aurora 88K
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino
Sesso:

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da gionni » mercoledì 23 maggio 2018, 10:25

Belle penne. Ti consiglio di dare una bella lavata prima di smontarle e pulirle. Per la safety/rientrante dovrebbe funzionare, se no al massimo c'è da rifare la guarnizione di sughero interna se perde.
Ciao. Gionni

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1123
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da rolex hunter » mercoledì 23 maggio 2018, 13:47

Syrok ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 23:13
[CUT]......... in genere le penne stilografiche erano per pochi fortunati che potevano permettersele e diciamoci la verità qui in Italia penso se lo potesse permettere 5 su 100. [CUT]
Nel sud italia, anche meno.....
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

neroangelus
Converter
Converter
Messaggi: 5
Iscritto il: martedì 22 maggio 2018, 11:50

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da neroangelus » mercoledì 23 maggio 2018, 13:51

Ragazzi, andiamo male...
questo è quello che ho trovato smontando la penna, dite che esistono ricambi?
E soprattutto, come si smonta la parte danneggiata?
Inoltre manca anche il pennino...
Allegati
20180523_134220.jpg
20180523_134312.jpg

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1123
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da rolex hunter » mercoledì 23 maggio 2018, 14:04

A parte l'assenza del pennino (e vabbè.... quello in qualche modo si rimedia)
data la scarsa risoluzione/focus/illuminazione delle foto (si, te la faccio cadere dall'alto... :mrgreen: )
Quale sarebbe "la parte danneggiata" ??? :?:
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9588
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 23 maggio 2018, 14:06

Probabilmente si è rotto perchè hai forzato, prima ancora di tutto dovevi mettere dell'acua nel serbatoio per rendere più fluido il movimento.
Anche io la prima rientrante che smontai la ruppi, la mia è una supposizione, può essere che era già rotta.
Per i ricambi devi trovare un rottame da cannibalizzare
E' spezzato l'alberino centrale tra fondello e spirale o almeno a vista così pare.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

neroangelus
Converter
Converter
Messaggi: 5
Iscritto il: martedì 22 maggio 2018, 11:50

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da neroangelus » lunedì 11 giugno 2018, 23:38

Ciao, riesumo il mio vecchio post per mostrarvi i progressi fatti...
Sono riuscito ad aggiustare la spirale spezzata, ho utilizzato la resina epossidica bicomponente che uso per laminare la fibra di carbonio, la rottura era molto netta quindi i 2 pezzi combaciavano perfettamente.
Ora il meccanismo funziona benissimo e in attesa di trovare un ricambio direi che può andare.
Per concludere l'opera manca ancora il pennino, sapete consigliarmi quale modello acquistare e soprattutto come si installa?
Grazie ancora.
Allegati
IMG_6923.JPG

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 553
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

Guardate cos'ho trovato...

Messaggio da Syrok » lunedì 11 giugno 2018, 23:51

Complimenti per la riparazione fatta, per quanto riguarda il pennino lascio la parola ai più esperti di me.
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Rispondi