Aurora Novum verde Arco

Le foto della collezione di Massimo Michelassi
Rispondi
Avatar utente
maxpen2012
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 630
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 3:04
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Firenze

Aurora Novum verde Arco

Messaggio da maxpen2012 » lunedì 9 settembre 2013, 0:56

Ecco una Novum misura Senior in una celluloide verde Arco scuro, ha il pennino Platiridio dorato e la tipica clip col gancino a molla...
image.jpg
image.jpg (706.57 KiB) Visto 2266 volte
image.jpg
image.jpg (302.77 KiB) Visto 2266 volte
image.jpg
image.jpg (179.71 KiB) Visto 2266 volte
" La gloria di Colui che tutto move
per l'Universo penetra e risplende
in una parte più, e meno altrove..."
Dante Par. C I

Avatar utente
Tiberio G
Levetta
Levetta
Messaggi: 565
Iscritto il: domenica 15 gennaio 2012, 23:01
La mia penna preferita: Parker Duofold Vacumatic
Il mio inchiostro preferito: Sailor Nano Sei-Boku blu-nero
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 015
Arte Italiana FP.IT M: 087
Fp.it ℵ: 116
Fp.it 霊気: 105
Località: Milano
Sesso:
Contatta:

Aurora Novum verde Arco

Messaggio da Tiberio G » mercoledì 11 settembre 2013, 23:27

È un vero capolavoro, la celluloide arco è tra le mie preferite anche se dalle foto questa mi pare che risplenda un poco meno rispetto a quella delle OMAS.
Come è il pennino in platiridio? Che caratteristiche possiede? Non ne ho mai provato uno.
Tiberio

Avatar utente
maxpen2012
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 630
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 3:04
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Firenze

Aurora Novum verde Arco

Messaggio da maxpen2012 » mercoledì 11 settembre 2013, 23:58

Tiberio G ha scritto:È un vero capolavoro, la celluloide arco è tra le mie preferite anche se dalle foto questa mi pare che risplenda un poco meno rispetto a quella delle OMAS.
Come è il pennino in platiridio? Che caratteristiche possiede? Non ne ho mai provato uno.
Platiridio- Aurora, Permanio- Omas, Iridal- Tibaldi, Zanio-Ancora e così via sono tutte denominazioni commerciali per indicare dei semplici pennini in normale acciaio che vennero prodotti in Italia dalla fine degli anni '30 fino alla fine della guerra, ed oltre, perchè l'oro in quei burrascosi tempi era diventato troppo costoso e raro per usarlo in una penna ... Questo che vedi sulla Aurora è soltanto stato sottoposto ad una leggera doratura, ma questi pennini si presentano quasi sempre del loro colore naturale, quello dell'acciaio lucido, e nella maggioranza dei casi sono parecchio arrugginiti e rovinati ... Ancora oggi, nelle penne più economiche si montano pennini in acciaio, certo ben più resistenti e duraturi di quelli antichi, ma credi, l'oro resta sempre il materiale migliore...

Max
" La gloria di Colui che tutto move
per l'Universo penetra e risplende
in una parte più, e meno altrove..."
Dante Par. C I

netosaf
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 335
Iscritto il: giovedì 31 dicembre 2015, 9:04
La mia penna preferita: Omas extra lucens
Il mio inchiostro preferito: tutti i blue
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 054
Località: Pistoia
Sesso:

Aurora Novum verde Arco

Messaggio da netosaf » domenica 29 maggio 2016, 11:45

Riprendo questo vecchio argomento perché ogni tanto mi guardo queste foto e mi beo di quanto è bella.
Per amor di dialettica, ammesso che si trovi e sia in vendita, secondo voi quanto vale una penna così? Lo chiedo solo per cultura generale, ovviamente.
Certo che Aurora, quando era nei suoi cenci (scusate, modo di dire toscano che significa: quando era nella sua piena operatività e massimo fulgore) non aveva niente da invidiare a nessuna delle grandi americane!
Guardate l'88, penna straordinaria.

stefano

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora Novum verde Arco

Messaggio da maxpop 55 » martedì 14 giugno 2016, 2:16

maxpen2012 ha scritto: ..................................
................
.........................................
, ma credi, l'oro resta sempre il materiale migliore... Max
Sono convinto che per i pennini sia il miglior materiale inattaccabile nel tempo e dall'ossidazione.
Provate a rimanere l'inchiostro nella penna per anni, per decenni il pennino in acciaio sarà probabilmente tarlato dall'ossidazione mentre uno in oro con una passata di prodotto per la pulizia dei metalli sarà più bello e brillante di quando era nuovo, tra l'altro un pennino in oro si ripara molto più facilmente di uno in acciaio.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Rispondi