Rheita Königsblaue (300 ml)

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
Avatar utente
G P M P
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2138
Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2012, 16:06
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Blue
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 003
Arte Italiana FP.IT M: 003
Fp.it ℵ: 003
Fp.it 霊気: 003
Località: Pescara
Sesso:

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da G P M P » sabato 17 gennaio 2015, 10:39

Uso molti inchiostri blu. È un colore che mi piace molto, perché - scrivevo già da qualche altra parte - "il blu è il colore di tante cose belle: il mare, il cielo, gli occhi blu delle ragazze con gli occhi blu, i capelli di alcune fate, i lividi ... No, i lividi sono brutti." Ne apprezzo molti: dal diffusissimo 4001 al raro Pilot, passando per il vecchio Blu dei Mari del Sud, i tanti Diamine e il particolare Sailor Jentle. Questo che mi appresto a recensire è invece tanto sconosciuto quanto sorprendente: ringrazio ancora Ottorino per avermelo fatto conoscere e provare - cerco di fare lo stesso con quanti avranno la pazienza di leggere questa recensione.

L'azienda
Sono sincero: non la avevo mai sentita nominare prima di vederne il nome stampato sulla bottiglia di questo inchiostro. Ho fatto qualche ricerca su internet, ma con scarsi risultati: l'unica è citare direttamente il sito dell'azienda, che recita "da oltre 60 anni, offriamo prodotti per la scuola e l'ufficio. I nostri clienti includono cartolerie, grandi magazzini e rivenditori di generi alimentari."

La boccetta
Non è molto corretto parlare di boccetta. Dimenticate i bei calamai, in vetro spesso e magari decorato: questo inchiostro è contenuto in una bottiglietta di plastica da 300 ml, con una colorata etichetta multilingue sul davanti. Purtroppo non ho potuto fotografarla (la foto che vedete è stata presa dalla rete); è comunque sufficientemente robusta per trasportarla in giro senza timore che si rompa, ed ha una imboccatura sufficiente a farci entrare un piccolo imbuto (i.e. non ha problemi con alcuna delle penne esistenti).
download.jpg
La bottiglia da 300 ml, in tutto il suo plastico splendore
download.jpg (6.58 KiB) Visto 1113 volte
Credo che questa confezione sia stata recentemente sostituita da una ancor più tecnica tanichetta.
31BL-N4ftNL.jpg
Quando non serve più si può riempire con il lavavetri per la vaschetta del tergi
31BL-N4ftNL.jpg (12.82 KiB) Visto 1113 volte
Penna e carta
Ottorino mi ha proposto di provare questo inchiostro quando gli ho descritto le caratteristiche di annaffiatoio della mia Wall Street LE. Non si tratta di un difetto, è stata progettata così: ad averlo saputo avrei scelto un pennino F, ma non avendo potuto provarla ... Per farla breve, era necessario agire sull'inchiostro per limitare i problemi di asciugatura, spessore del tratto, sanguinamento ecc. all'ordine del giorno con questa penna. Cosa poteva esserci di meglio, per una edizione limitata, di un inchiostro scolastico? Dopo averli usati insieme per qualche mese, posso dire che mai scelta fu migliore.
Come mio consueto, per questa prova ho utilizzato un blocco di Fabriano EcoQua (carta puntinata, 85 g/mq) e della carta da fotocopie Business Paper (80 g/mq).

La prova
Una tanichetta da 300 ml di Rheita Königsblaue costa meno di 15 € in patria (e su internet, quando si ha la fortuna di trovarlo); stiamo cioè parlando di un inchiostro che costa meno di 5 €cent al millilitro - la metà di un qualsiasi inchiostro Diamine. Confezione e costo ne rivelano la natura "operaia": è fatto per scrivere, e far scrivere, un po' di tutto. Non cercate campioni di colore in rete, non ne troverete; ad ogni modo, si tratta di un Blu Reale piuttosto classico, seppur privo della intensa sfumatura violacea che ha la maggior parte degli inchiostri con questo nome.
rk.jpg
Königsblaue
rk.jpg (138.56 KiB) Visto 1113 volte
Sorprendente, dicevo: da subito si nota lo shading, molto evidente, che fa perdonare la scarsa luminosità. Su carta è saturo e "consistente", e risalta molto bene. Se la memoria non mi inganna, il feedback di scrittura si avvicina al blu Lamy: non è denso, ma è sufficientemente secco, e mitiga la generosità di questo pennino. Manco a dirlo, su carta di qualità è assente qualsivoglia difetto di scrittura. Peccato per il tempo di asciugatura (ma la penna ci mette abbondantemente del suo). Nulla la resistenza all'acqua.
EQ.jpg
Su carta EcoQua
EQ.jpg (638.05 KiB) Visto 1113 volte
EQ_s.jpg
Spiumaggio su carta EcoQua
EQ_s.jpg (73.48 KiB) Visto 1113 volte
La prova su carta da fotocopie è il vero banco di prova per questo inchiostro, e si può dire superata molto bene.
fotocopie.jpg
Su carta Business Paper
fotocopie.jpg (490.72 KiB) Visto 1113 volte
foto_spiumaggio.jpg
Spiumaggio su carta Business Paper
foto_spiumaggio.jpg (123.48 KiB) Visto 1113 volte
Un giudizio
Voi, voi che la penna la usate per scrivere: questo è l'inchiostro che fa per voi. Se non da avere, almeno da provare.
525283615-tuta-da-meccanico-saldare-maschera-di-protezione-operaio-siderurgico.jpg
Un blu operaio
525283615-tuta-da-meccanico-saldare-maschera-di-protezione-operaio-siderurgico.jpg (22.25 KiB) Visto 1113 volte
Giovanni Paolo (ma per tutti, GP) - il mio fotoblog

Avatar utente
Phormula
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2982
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da Phormula » sabato 17 gennaio 2015, 10:53

Bella recensione, grazie!
Mi hai suggerito l'inchiostro ideale per la mia M1000! Attualmente é ferma per mancanza di un inchiostro che ne contrasti il flusso da annaffiatoio.
Peccato che non abbia viaggi in Germania in programma a breve :( lo avevo visto più volte sugli scaffali dei reparti cancelleria dei supermercati, ma non lo avevo mai preso in considerazione.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4736
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da vikingo60 » sabato 17 gennaio 2015, 11:24

Esiste anche il colore nero?
Alessandro

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7149
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da Ottorino » sabato 17 gennaio 2015, 11:39

Che io mi ricordi no. Solo blu.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8740
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da Irishtales » sabato 17 gennaio 2015, 12:03

Ho avuto modo di provarle il blu Rheita con un tratto fine e devo dire che è proprio un blu versatile, un classico che non delude, sia nel colore (sobrio e adatto agli utilizzi più svariati) che nella qualità.
Grazie Giovanni Paolo per la (come sempre superba) recensione :thumbup:
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
Phormula
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2982
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da Phormula » sabato 17 gennaio 2015, 14:00

In quel formato, solo blu. In cartucce e in calamaio piccolo, ho visto anche altri colori
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
G P M P
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2138
Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2012, 16:06
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Blue
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 003
Arte Italiana FP.IT M: 003
Fp.it ℵ: 003
Fp.it 霊気: 003
Località: Pescara
Sesso:

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da G P M P » sabato 17 gennaio 2015, 15:10

Durante le mie ricerche online ho visto spesso la boccetta da 30 ml di verde (gruen).
Giovanni Paolo (ma per tutti, GP) - il mio fotoblog

Francè
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 295
Iscritto il: sabato 16 febbraio 2013, 15:07
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 035
Fp.it ℵ: 015
Località: Provincia di Pisa

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da Francè » sabato 17 gennaio 2015, 15:54

Bello e sicuramente economico.

Questa marca tra l'altro produce moltissime cose interessanti per ufficio. :clap:

Tra l'altro mentre cercavo questa marca ho trovato cartucce compatibili Lamy fatte dalla Pelikan!

Avatar utente
Phormula
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2982
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da Phormula » sabato 17 gennaio 2015, 16:08

Non credo che lo producano loro, probabilmente se lo fanno fare dalla solita azienda tedesca che produce inchiostri e cartucce un po' per tutti.

Infatti (aggiunta) lo stesso inchiostro è venduto come prodotto a marchio proprio da quasi tutti i distributori di cancelleria tedeschi.
La buona notizia è che è disponibile in sei colori diversi e in calamaio da 30 ml.
Quella non buona è che tutti i venditori che ho trovato non spediscono la tanichetta da 300 ml in Italia.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
Darkizz89
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 477
Iscritto il: giovedì 23 gennaio 2014, 14:58
La mia penna preferita: Quella Parker 51 nera...
Il mio inchiostro preferito: Quel KWZInk I-G Green #3!
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it 霊気: 089
Località: Oristano, Sardegna
Sesso:
Contatta:

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da Darkizz89 » sabato 17 gennaio 2015, 21:36

Questo è uno dei colori che mi incuriosisce parecchio. Un bel blu, classico, che trasmette quella sensazione di antico, mi rimanda alle pagine ingiallite di qualche registro parrocchiale degli anni '50!
Vorrei veramente reperirne un calamaio, almeno da 30ml, se avete qualche informazione, vi chiedo con cortesia di contattarmi via PM! :D
E GP, grazie mille per la completa recensione!
Iacopo

I Trenta Tiranni: di tutto un po'

"Fondare biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro l'inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire." (M. Yourcenar, Memorie di Adriano)
Immagine

Avatar utente
Phormula
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2982
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da Phormula » domenica 18 gennaio 2015, 9:22

Io ne uso da anni le cartucce, acquistate nei classici boccioni da 100 o sacchetti da 200. Non mi ero mai interessato al calamaio, ma viste le caratteristiche dell'inchiostro, me ne recupereró uno. :)
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

FedeP
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 79
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 8:57
La mia penna preferita: Omas Extra
Il mio inchiostro preferito: Diamine Asa Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da FedeP » domenica 18 gennaio 2015, 18:56

complimenti a Gp e a Ottorino non conoscevo affatto questa marca. Il colore è molto bello e la cosa che apprezzo di più è il cambiamento di tonalità passando dalla parte alta a quella bassa di ciascuna lettera. La boccetta è bruttina ma alla fine l'impatto estetico è veramente inutile in questo caso però ha una capacità introvabile :shock:

Mirco
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 64
Iscritto il: domenica 18 gennaio 2015, 12:51

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da Mirco » lunedì 19 gennaio 2015, 7:33

Grazie per la recensione. :clap:

Francè
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 295
Iscritto il: sabato 16 febbraio 2013, 15:07
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 035
Fp.it ℵ: 015
Località: Provincia di Pisa

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da Francè » lunedì 19 gennaio 2015, 21:09

Quindi i boccioni da 100 ad esempio marchiati Schneider in realtà sono con questo inchiostro?

Avatar utente
Phormula
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2982
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Rheita Königsblaue (300 ml)

Messaggio da Phormula » lunedì 19 gennaio 2015, 22:21

Ho fatto un esperimento. Ho preso un po' di cartucce dal boccione da 100. Le ho tagliate e le ho messe nel calamaio Visconti. Poi ho caricato la Pelikan ed effettivamente adesso si è addomesticata non poco...
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Rispondi