Diamine Presidential Blue - Recensione

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Resvis71
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2206
Iscritto il: venerdì 1 novembre 2013, 1:19
La mia penna preferita: Pelikan M200 Cognac
Il mio inchiostro preferito: i blu,marrone,rosso e seppia
Misura preferita del pennino: Italico
Fp.it ℵ: 071
Località: Varese

Diamine Presidential Blue - Recensione

Messaggio da Resvis71 » martedì 25 febbraio 2014, 9:18

Lo proverò sicuramente anche con altre penne, ma direi che per ora con l'Ambition il sodalizio è perfetto.
Massimiliano

anghiarino
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 116
Iscritto il: sabato 29 dicembre 2012, 14:22
La mia penna preferita: Pelikan M205
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Royal blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Anghiari
Sesso:

Diamine Presidential Blue - Recensione

Messaggio da anghiarino » sabato 2 dicembre 2017, 18:47

salve, invogliato dalla recensione, ho acquistato una boccetta piccola di presidential blu, l'ho caricato su una Lamy Aion appena arrivata, bel colore a mio avviso, fra i miei blu preferiti. Ho quindi iniziato a scrivere, su un quaderno A4. Tutto bene, al secondo foglio il colore risulta più chiaro ( questo mi pare normale, appena ricaricato il pennino è più bagnato)...al terzo foglio salti di tratto e poi la penna non scrive più , L'ho quindi svuotata e caricata con il waterman blu e tutto fila liscio. MI chiedo : colpa della penna o dell'inchiostro che non si abbina bene alla penna ?
Ad ogni modo lo proverò ancora anche su altre penne : mi sono innnamorato di questo presidential !

Avatar utente
Phormula
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2917
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Diamine Presidential Blue - Recensione

Messaggio da Phormula » sabato 2 dicembre 2017, 22:02

Si, anche a me piace tantissimo il colore. Io praticamente ho sempre una penna inchiostrata con il Presidential e normalmente viaggio su un calamaio da 80 ogni 2-3 mesi.

Ti confermo quanto hai sperimentato, non l'ho provato su una Lamy, ma ho notato che il fenomeno dello smagrimento progressivo del flussso, che è endemico sulle TWSBI, con il Presidential Blue (e con gli altri Diamine in genere) è più accentuato. Lamy tende ad avere alimentatori abbastanza magri, per evitare gocciolamenti (sono alimentatori progettati per penne scolastiche), per cui può essere che il flusso tenda a smagrire e ad un certo punto, se come me scrivi tanto senza interruzioni, la situazione diventi insopportabile. Penne su cui non mi ha dato il minimo problema sono le Pelikan, le Pilot, le Delta a stantuffo, la Visconti Homo Sapiens, Le Faber Castell e le Montegrappa. La penna con cui va meglio in assoluto è la CONID, seguita dalla Pilot Custom Heritage 92. La peggiore la TWSBI Diamond 580.
Una volta che avrò deciso di sacrificare un calamaio, faccio la prova del detersivo per piatti, e vedo se la situazione migliora.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1289
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Diamine Presidential Blue - Recensione

Messaggio da MaPe » sabato 2 dicembre 2017, 22:34

Phormula ha scritto:
sabato 2 dicembre 2017, 22:02
Si, anche a me piace tantissimo il colore. Io praticamente ho sempre una penna inchiostrata con il Presidential e normalmente viaggio su un calamaio da 80 ogni 2-3 mesi.

Ti confermo quanto hai sperimentato, non l'ho provato su una Lamy, ma ho notato che il fenomeno dello smagrimento progressivo del flussso, che è endemico sulle TWSBI, con il Presidential Blue (e con gli altri Diamine in genere) è più accentuato. Lamy tende ad avere alimentatori abbastanza magri, per evitare gocciolamenti (sono alimentatori progettati per penne scolastiche), per cui può essere che il flusso tenda a smagrire e ad un certo punto, se come me scrivi tanto senza interruzioni, la situazione diventi insopportabile. Penne su cui non mi ha dato il minimo problema sono le Pelikan, le Pilot, le Delta a stantuffo, la Visconti Homo Sapiens, Le Faber Castell e le Montegrappa. La penna con cui va meglio in assoluto è la CONID, seguita dalla Pilot Custom Heritage 92. La peggiore la TWSBI Diamond 580.
Una volta che avrò deciso di sacrificare un calamaio, faccio la prova del detersivo per piatti, e vedo se la situazione migliora.
La Conid sembra interessante come penna :think: ... un po' meno il prezzo...
Ho diverse TWSBI, ma non ho mai riscontrato questo problema :crazy:
Massimo

Avatar utente
Phormula
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2917
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Diamine Presidential Blue - Recensione

Messaggio da Phormula » domenica 3 dicembre 2017, 8:30

La CONID è fuori classifica.
Il sistema bullkfiller è il sistema di caricamento più intelligente che possano aver mai inventato. Se prendi il modello Giraffe in pratica svuoti il calamaio dentro la penna.
Il costo è legato al fatto che non è un prodotto industriale. Ciascuna penna viene realizzata su misura. Puoi scegliere tra le varie opzioni e se non basta customizzarne tante altre. In pratica la fanno esattamente come la vuoi. È il motivo per cui non la vendono nei negozi.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Rispondi