Aurora nero

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7240
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Aurora nero

Messaggio da Ottorino » venerdì 15 giugno 2018, 12:39

Ci sono così tante penne problematiche che per funzionare necessitano dell'aurora?
Piu' di quante si pensi

Chi conosce il mestiere sa già come si comporta un pennino problematico e forse lo rimette a posto senza passare dal test "nero aurora"

Il forum è un porto di mare dove ogni tanto approda qualcuno che ha un problema di pennino e non sa risolverlo o diagnosticarlo oppure ritiene che mandare la penna a qualcuno in grado di sistemarla sia una spesa eccessiva.

Spesso con l'aurora nero, si risolve il problema e l'utente del forum è contento, puo' usare la sua penna senza problemi, non spende e impara anche qualcosa.

Ti pare poco ? (da questo punto di vista, ovviamente)
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9739
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora nero

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 15 giugno 2018, 12:49

Concordo col pensiero di Ottorino, poi il colore è di un bel nero profondo e il pennno vola sulla carta a differenza di altri inchiostri.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Mauro78
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 153
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Visconti Rembrandt
Il mio inchiostro preferito: blue/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Marche
Sesso:

Aurora nero

Messaggio da Mauro78 » venerdì 15 giugno 2018, 16:35

in poche parole...conviene sempre avere a disposizione una confezione di nero aurora..buono a sapersi :)
"La penna è la lingua dell'anima" - Miguel de Cervantes

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1040
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Aurora nero

Messaggio da Pettirosso » venerdì 15 giugno 2018, 19:00

Mauro78 ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 16:35
in poche parole...conviene sempre avere a disposizione una confezione di nero aurora..buono a sapersi :)
Sicuramente sì, ed anche usarlo! (secondo me, ovviamente).
A livello tecnico Ottorino ha già detto e spiegato tutto, sia i pro che i contro.
Io personalmente lo sconsiglierei su penne dal flusso già abbondante (non lo userei mai, per fare un esempio, su una Pelikan o una Montblanc tratto M, ma neppure su una Jinhao X450).
Riguardo alla carta... Certo, è un inchiostro di nobili origini, desidera un supporto adeguato! :D (E questo, sono d'accordo, è un po' un limite).
Suggerirei però una prova: scriviamo una riga con l'Aurora usando, che so, una Lamy Safari F.
Poi scriviamo un'altra riga usando una penna identica ed il Parker.
Lasciamo asciugare per qualche minuto.
Riprendendo il foglio in mano, in modo che l'occhio veda contemporaneamente entrambe le righe, una sembrerà scritta in nero, e l'altra in grigio topo.

atnike
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 55
Iscritto il: domenica 8 aprile 2018, 10:46
La mia penna preferita: Tante penne per tanti momenti
Il mio inchiostro preferito: Nero vintage
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Aurora nero

Messaggio da atnike » venerdì 15 giugno 2018, 19:16

Effettivamente il colore è molto bello e la scrittura con pennini F o EF, su carta per esempio Rhodia, è piacevole. Il pennino diventa perfino poco controllabile da quanto scorre.
Il problema sta nell'utilizzo quotidiano su carta per stampanti. Molto meglio altri inchiostri.

Rispondi