Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 742
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Messaggio da HoodedNib » martedì 5 giugno 2018, 17:56

Salve e benvenuti ad un altra recensione quasi a caso :)

Recensiro' un inchiostro che e' da praticamente dal mio arrivo su queste lande che volevo recensire e che non mi e' riuscito di proporre fino ad adesso, il bellissimo Murasaki-Shikibu della linea Iroshizuku.

Metto subito le cose in chiaro, e' la mia tonalita' di colore preferito, scriverei solo con quello a patto di non usare pennino della PTL-5000, per questo inchiostro trovo molto piu' comode altre penne. Il motivo non l'ho afferrato bene.

Come molti di voi sanno l'inchiostro in questione prende lo spunto da una poetessa e cortigiana (e tante altre cose) dell'era Heian dell'Impero Giapponese, Murasaki Shikibu era il nome di costei che per quarant'anni godette in molto credito presso la corte dell'Imperatore in un periodo dove la minima mancanza poteva costare l'esilio (che poi era esilio semplicemente fuori dalla cittadella ma lo descrivevano a mo di tortura). La signorina Murasaki divenne molto famosa ed influente tra le mura di Heian-kyo (la moderna Kyoto) addirittura molto piu' influente di diversi comandanti militari e nobili e questo oltre per la sua vita inusuale - cresciuta da un padre vedovo, rimasta sposata per pochissimo e senza figli, vicinissima all'imperatore pur non essendo sua concubina, amica dell'imperatrice ma sopratutto poeta provetta. A noi e' arrivata la sua opera piu' famosa, alcuni lo chiamano il primo romanzo della storia ovvero "Genji Monogatari" (le storie di Genji).

Ma l'inchiostro non prende il nome solo da questa scrittrice, come spesso si crede, ma anche dal fatto che Murasaki e' quella specifica tonalita' di viola in Giappone, se dite Murasaki come colore ci si riferisce al colore riprodotto da quest'inchiostro che a sua volta si richiama a fiori e frutti (soprautto questi ultimi) di una specifica pianta Giapponese, la Callicarpa japonica di cui al seguente link https://www.gardenia.net/plant/Callicar ... eautyberry

L'inchiostro di per se e' uno dei migliori che possa andare in una penna, l'ho provato in molte penne che ho ma ha dato qualche problema su quella che ho usato per scrivere il test ossia la Platinum PTL-5000, l'esemplare in mio possesso tende ad avere feedback questo inchiostro tende ad far grattare la penna. L'inchiostro di per se e' molto saturo ma non e' denso ne viscoso come altri inchiostri molto saturi e questo credo sia il motivo, la penna in questione tende ad essere asciutta e il flusso di quest'inchiostro e' particolare. Sul flusso ho notato che e' come se "assecondasse" la penna, tende ad aumentare leggermente il flusso di penne gia' abbondanti e a restringerlo leggermente su quelle meno abbondanti.
La lubrificazione e' molto buona anche su questa penna, basta non premere sul foglio e la penna vola.
L'inchiostro non spiuma nemmeno sulle carte peggiori e, al contrario di quello che si dice di molti Iroshizuku, ha una discreta resistenza all'acqua (cosa che ha sorpreso anche me).
Le sfumature ci sono, non sono da urlo ma con le penne che ho provato (tratti fini e medio fini) qualche traccia sugli stacchi di penna rimane, posso dire che la cosa funziona meglio su carte non patinate come la EcoQua e meno su carte tipo Optik e Clairefontaine.

Ecco, a voi la prova di scrittura e in onore di una scrittrice ho messo un pezzo (in Inglese scusate, suona meglio) di uno scrittore moderno ma che sicuramente anche lui ha fatto un pezzetto di storia della letteratura.
Allegati
Murasaki-Shikibu.jpg
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 742
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Messaggio da HoodedNib » martedì 5 giugno 2018, 18:04

PS: L'inchiostro usato per l'intestazione della prova e' il KWZ Thief's Red sul pennino flessibile della "probabile" Waterman 52 1/2 (inchiostro che ovviamente verra recensito in seguito)
E sempre se a qualcuno fosse venuta la curiosita' l'inchiostro nero e' il Noodler's Black Bulletproof su Aurora 88P, questo pero' non credo lo recensiro' :P
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Rodelinda
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 205
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Messaggio da Rodelinda » martedì 5 giugno 2018, 18:51

Non hai idea di quanto desideri questo inchiostro :shifty:
E' sulla mia lista dei desiderata da mesi, ma ahimé non ho mai i quattrini per comprarlo.
Recentemente il mio fidanzato mi ha regalato un mucchio di inchiostri, tranne questo - forse per tutelare inconsciamente il suo portafogli, si è DIMENTICATO il nome...

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 742
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Messaggio da HoodedNib » martedì 5 giugno 2018, 18:56

Rodelinda ha scritto:
martedì 5 giugno 2018, 18:51
Non hai idea di quanto desideri questo inchiostro :shifty:
E' sulla mia lista dei desiderata da mesi, ma ahimé non ho mai i quattrini per comprarlo.
Recentemente il mio fidanzato mi ha regalato un mucchio di inchiostri, tranne questo - forse per tutelare inconsciamente il suo portafogli, si è DIMENTICATO il nome...
Non posso dire che e' il primo che ho comprato perche' e' stato il secondo (il primo era il Noodler's black, mi serviva un nero indelebile) ma e' stato il primo inchiostro colorato ad arrivarmi in casa
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
AinNithael
Levetta
Levetta
Messaggi: 629
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Messaggio da AinNithael » martedì 5 giugno 2018, 20:22

Uno dei miei inchiostri prediletti.
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Avatar utente
Placo
Levetta
Levetta
Messaggi: 741
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Messaggio da Placo » martedì 5 giugno 2018, 20:54

Un inchiostro superbo! Grazie per la recensione! :clap:
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Immagine

Avatar utente
Miata
Levetta
Levetta
Messaggi: 706
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Messaggio da Miata » mercoledì 6 giugno 2018, 17:53

Lo bramo da parecchio, e l'ho già scelto come solo e unico inchiostro per la Platinum #3776 Nice (quando riuscirò a racimolare i soldi che servono a questa spesuccia... :lol: )

Grazie per la bella recensione!


p.s. Sto leggendo il Genji Monogatari ;)
Florinda


"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Avatar utente
AinNithael
Levetta
Levetta
Messaggi: 629
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Messaggio da AinNithael » mercoledì 6 giugno 2018, 18:47

Miata ha scritto:
mercoledì 6 giugno 2018, 17:53
Lo bramo da parecchio, e l'ho già scelto come solo e unico inchiostro per la Platinum #3776 Nice (quando riuscirò a racimolare i soldi che servono a questa spesuccia... :lol: )

Grazie per la bella recensione!


p.s. Sto leggendo il Genji Monogatari ;)
Se non li hai ancora letti, ti suggerisco anche "Diari delle dame di Corte dell'antico Giappone" sempre edizione Einaudi
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 742
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Messaggio da HoodedNib » mercoledì 6 giugno 2018, 19:11

Miata ha scritto:
mercoledì 6 giugno 2018, 17:53

p.s. Sto leggendo il Genji Monogatari ;)
Visto che facendo questa recensione mi e' venuta curiosita' com'e' il Genji Monogatari come lettura?
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Mauro78
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 127
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Visconti Rembrandt
Il mio inchiostro preferito: blue/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Marche
Sesso:

Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Messaggio da Mauro78 » mercoledì 6 giugno 2018, 19:23

Quante cose che si imparano dalle stilografiche e dagli inchiostri! :lol: non conoscevo questo libro e ora, dopo aver cercato qualche informazione in rete, ne sono rimasto incuriosito. è scritto in versi o in prosa?

Avatar utente
Miata
Levetta
Levetta
Messaggi: 706
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

Pilot Iroshizuku Murasaki-Shikibu - Recensioni a Mazzi

Messaggio da Miata » mercoledì 6 giugno 2018, 19:37

AinNithael ha scritto:
mercoledì 6 giugno 2018, 18:47
Se non li hai ancora letti, ti suggerisco anche "Diari delle dame di Corte dell'antico Giappone" sempre edizione Einaudi
Ho letto il Diario di Murasaki Shikibu, ma questa raccolta non la conoscevo. Grazie del suggerimento!

HoodedNib ha scritto:
mercoledì 6 giugno 2018, 19:11
Visto che facendo questa recensione mi e' venuta curiosita' com'e' il Genji Monogatari come lettura?
Parto dalla precisazione che sto leggendo l'edizione 2006 e quindi la vecchia traduzione dall'inglese un po' snaturata ma pare anche più facile rispetto l'edizione più recente tradotta dal giapponese antico da Maria Teresa Orsi (mi pare di aver capito che le poesie siano in versi, al contrario della vecchia edizione dove sono in prosa)
Detto ciò, mi pare incredibilmente scorrevole; non si può definire una lettura avvincente e se hai già affrontato la letteratura giapponese più recente probabilmente capirai cosa intendo, ma nonostante questo la mole del libro riesce a non intimorire. Un giudizio è difficile in considerazione dell'età dello scritto, dei problemi di traduzione, della mentalità a noi distante, ma affrontato col giusto spirito può dare soddisfazione. Sono quasi a metà libro (pagina 460/1036), ma dovrò aggiungere anche l'altro volume non compreso in questa edizione che è "La signora della barca - Il ponte dei sogni".
Se invece non hai mai affrontato la letteratura giapponese e questa dovesse restare un'isola nel mare dei tuoi libri, forse ti suggerirei provare altro.
Florinda


"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Rispondi