Private Reserve - Naples Blue

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Avatar utente
Stormwolfie
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 228
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Namiki VP
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Baystate Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da Stormwolfie » venerdì 1 giugno 2018, 10:00

Mi sono imbattuto in questo inchiostro durante un’approfondita ricerca riguardante i blu ed i blu-neri. Mi è subito piaciuto perché pur di provenienza fuori porta , ha colto un aspetto cromatico di Napoli non facile da rappresentare. Probabilmente c’è lo zampino di qualche resident USA nostrano... La confezione è il classico calamaio dalla larga imboccatura che contiene 66 ml, una giusta quantità che si allinea agli ultimi desideri di Brian Goulet che sembra essere critico verso chi produce calamai contenenti più di 50 ml. Marketing o risparmio ecologico ?
Allegati
Recensione PV Blue Naples.jpeg
IMG_7104.jpg
IMG_7105.jpg
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 574
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Lamy Safari
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da sciumbasci » venerdì 1 giugno 2018, 11:21

È resistente all'acqua?
Sono indeciso fra questo e il Baystate Blue :crazy:

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 532
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da HoodedNib » venerdì 1 giugno 2018, 11:54

sciumbasci ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 11:21
È resistente all'acqua?
Sono indeciso fra questo e il Baystate Blue :crazy:
Io prenderei il Baystate comunque :D
Poi bisogna vedere il costo.

Quanto quello che dice Goulet, sono contro, quello che dice lui e' puro marketing. A lui conviene vendere piu' boccette possibile al maggior prezzo possibile (entro certi limiti quest'ultima cosa), quindi e' ovvio e comprensibile che spinga per bottiglie piu' piccole... mi da fastidio che lui, che alla fine e' un semplice venditore al dettaglio, possa influenzare le fabbriche.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9430
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 1 giugno 2018, 12:27

HoodedNib ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 11:54
[..............................
.......................... mi da fastidio che lui, che alla fine e' un semplice venditore al dettaglio, possa influenzare le fabbriche.
Pienamente d'accordo.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Syrok
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 493
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da Syrok » venerdì 1 giugno 2018, 14:38

Complimenti per la recensione e per la bella scrittura
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

Avatar utente
SirVaco
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: martedì 28 novembre 2017, 12:03
La mia penna preferita: Montegrappa Fortuna Palladio
Il mio inchiostro preferito: Prima li devo provare tutti...
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da SirVaco » venerdì 1 giugno 2018, 14:54

La tonalità e le sfumature del colore mi piacciono, però i tempi di asciugatura sono abbondanti...
"Lo dirà il tempo cosa siamo, saremo quel che meritiamo...ma se c'è un sogno per sognare, ci sarà un ballo da ballare"

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 532
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da HoodedNib » venerdì 1 giugno 2018, 15:28

SirVaco ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 14:54
La tonalità e le sfumature del colore mi piacciono, però i tempi di asciugatura sono abbondanti...
Attenzione che quello dipende anche (e molto direi) dalla carta. Per esempio ho notato che con la Oxford Optik qualsiasi inchiostro ci mette molto piu' tempo ad asciugarsi che con un'EcoQua o una Clairefontaine
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Mauro78
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 108
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Visconti Rembrandt
Il mio inchiostro preferito: blue/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Marche
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da Mauro78 » venerdì 1 giugno 2018, 15:53

Grazie per la recensione. Concordo, sempre proprio un bel colore.

Avatar utente
Stormwolfie
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 228
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Namiki VP
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Baystate Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da Stormwolfie » venerdì 1 giugno 2018, 18:01

sciumbasci ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 11:21
È resistente all'acqua?
Sono indeciso fra questo e il Baystate Blue :crazy:
Il Baystate Blue è un "bullettproof" si asciuga dopo 1 secondo ed è resistentissimo all'acqua.
Questo come vedi non ha quelle caratteristiche, ma a parer mio è più sfumato del Noodler's...
Costo boccetta 66 ml: 14 euro
test Acqua PV Blue Naples.jpeg
HoodedNib ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 11:54
Quanto quello che dice Goulet, sono contro, quello che dice lui e' puro marketing. A lui conviene vendere piu' boccette possibile al maggior prezzo possibile (entro certi limiti quest'ultima cosa), quindi e' ovvio e comprensibile che spinga per bottiglie piu' piccole... mi da fastidio che lui, che alla fine e' un semplice venditore al dettaglio, possa influenzare le fabbriche.
Si, su Goulet sono d'accordo anche io. Per me la spara pure sulle penne...è il Leroy Merlin delle stilografiche.-9
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
Rodelinda
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 161
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2018, 23:10
La mia penna preferita: L'Aurora Hastil!
Il mio inchiostro preferito: Quello che non ho ancora!
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Hinterland Milanese
Sesso:
Contatta:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da Rodelinda » venerdì 1 giugno 2018, 19:37

Bel colore, anche se continuo a preferire il Baystate Blue, che mi trattengo dal comprare solo a causa della sua fama di macchiaiolo impenitente...
Ocio ai simboli massonici sulla recensione! In questi tempi di complottismo al comando, potresti essere epurato :lol: !

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 574
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Lamy Safari
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da sciumbasci » venerdì 1 giugno 2018, 21:42

Che peccato!

Io sono mancino, e passo sempre sopra a ciò che scrivo: con queste temperature avere le mani bagnate è un attimo e addio!!

Neanche miscelando un inchiostro normale col Blue Ghost si riesce a farlo diventare resistente all'acqua? :think:

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 532
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da HoodedNib » venerdì 1 giugno 2018, 22:08

sciumbasci ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 21:42
Che peccato!

Io sono mancino, e passo sempre sopra a ciò che scrivo: con queste temperature avere le mani bagnate è un attimo e addio!!

Neanche miscelando un inchiostro normale col Blue Ghost si riesce a farlo diventare resistente all'acqua? :think:
Non lo so ma se ti piace la tonalita' e hai esigenze di asciugatura rapida non e' che hai molto da scegliere...
Tralaltro non mi pare che il costo sia molto differente da un Baystate Blue.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Francè
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 294
Iscritto il: sabato 16 febbraio 2013, 15:07
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 035
Fp.it ℵ: 015
Località: Provincia di Pisa

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da Francè » sabato 2 giugno 2018, 9:27

Stormwolfie ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 10:00
La confezione è il classico calamaio dalla larga imboccatura che contiene 66 ml, una giusta quantità che si allinea agli ultimi desideri di Brian Goulet che sembra essere critico verso chi produce calamai contenenti più di 50 ml. Marketing o risparmio ecologico ?
Perchè, è cambiata la boccetta PR? Mi sembra sia sempre stata così. Praticamente un barattolo e mi sembra sempre della stessa volumetria.

Anche io non vedo particolare motivo di acquistare litri di inchiostro. Bene o male si deteriorano dopo poco tempo e oggi, mediamente, la scrittura viene usata marginalmente.

Avatar utente
SirVaco
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: martedì 28 novembre 2017, 12:03
La mia penna preferita: Montegrappa Fortuna Palladio
Il mio inchiostro preferito: Prima li devo provare tutti...
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da SirVaco » sabato 2 giugno 2018, 9:41

HoodedNib ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 15:28
SirVaco ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 14:54
La tonalità e le sfumature del colore mi piacciono, però i tempi di asciugatura sono abbondanti...
Attenzione che quello dipende anche (e molto direi) dalla carta. Per esempio ho notato che con la Oxford Optik qualsiasi inchiostro ci mette molto piu' tempo ad asciugarsi che con un'EcoQua o una Clairefontaine
Sono assolutamente d'accordo con te, in realtà ho fatto questo commento proprio perché rispetto alla tipologia di carta che ha usato mi abbondante ;)
"Lo dirà il tempo cosa siamo, saremo quel che meritiamo...ma se c'è un sogno per sognare, ci sarà un ballo da ballare"

Avatar utente
Stormwolfie
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 228
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Namiki VP
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Baystate Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Private Reserve - Naples Blue

Messaggio da Stormwolfie » sabato 2 giugno 2018, 20:11

Ho usato una Rhodia 80 gr, comunque è un inchiostro che si prende il suo tempo per asciugare, diciamo che non è business oriented:-)
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Rispondi