Rohrer & Klingner Verdura

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
Avatar utente
XFer
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 842
Iscritto il: giovedì 22 maggio 2014, 21:35
La mia penna preferita: Pilot Custom 845
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Borealis Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Rohrer & Klingner Verdura

Messaggio da XFer » martedì 30 gennaio 2018, 16:41

La mia ricerca di inchiostri verdi continua... ormai ne ho un bel po' e presto ne arriverà un altro. :lol:

Oggi parliamo del Rohrer & Klingner (da qui in poi R&K) "Verdura".
Nome buffo eh? Però rispetto ad altri nomi R&K, questo rende subito l'idea di verde!

Partiamo dalla bottiglietta, che viene fornita senza scatola (almeno a me!) e contiene 50 millilitri.
E' senza fronzoli, in vetro e alluminio:

Immagine

Avendo letto qua e là che questo R&K non era eccessivamente liquido, ho provato a caricarlo sulla Pelikan M600 con pennino F, che richiederebbe appunto un bel giro di rubinetto; ahimé, è invece molto liquido: allarga il tratto in modo evidente.

Ma andiamo con ordine, iniziando dal nostro modulo standard su carta spessa (120 g/mq):

Immagine

Il colore è un verde più o meno smeraldo, dunque con una componente blu, e piuttosto chiaro.
Asciuga abbastanza in fretta; su questa carta non ha spiumaggio e non attraversa.
Sono visibili un po' di ombreggiature (non al livello del Pelikan 4001 Brilliant Green).
C'è una minima resistenza all'acqua.

Cosa succede passando a una carta più economica? Ecco una carta per fotocopie da 75 g/mq, piuttosto assorbente:

Immagine

La situazione ovviamente peggiora: maggiore allargamento del tratto, qualche accenno di spiumaggio e resistenza all'acqua nulla.

Ecco il retro di questa stessa pagina:

Immagine

Si nota un certo attraversamento; anche se, considerata l'abbondanza di inchiostro riversato sulla carta, poteva andare peggio!

Vediamo ora un confronto tra verdi su quaderno a quadretti (4 mm) Pigna Quablock da 80 grammi/mq.
Inutile sottolineare che è molto difficile confrontare inchiostri caricati su penne diverse (pennini diversi, alimentatori diversi etc.). Però una vaga indicazione possiamo averla:

Immagine

Concludo dicendo che questo inchiostro non mi è piaciuto.
Non mi piace la tonalità di verde (troppo chiaro e con un'ombra di blu), il flusso troppo abbondante con relativo allargamento di tratto; non resiste neanche all'acqua.
Avanti un altro! :D

Fernando

Avatar utente
Mauro78
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 108
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Visconti Rembrandt
Il mio inchiostro preferito: blue/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Marche
Sesso:

Rohrer & Klingner Verdura

Messaggio da Mauro78 » martedì 30 gennaio 2018, 16:48

Dal confronto con gli altri inchiostri con cui l'hai comparato questo R&K non sembra nemmeno essere un verde

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1286
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Rohrer & Klingner Verdura

Messaggio da MaPe » martedì 30 gennaio 2018, 18:51

Possiedo anch'io questo inchiostro e concordo con la tua esperienza, è un inchiostro senza infamia e senza gloria, un po' troppo "liquido" per i miei gusti, ma ottimo per essere miscelato con altri colori della casa.
Massimo

Rispondi