PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Avatar utente
Daniele
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 2215
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 9:47
La mia penna preferita: Quelle del Forum!
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 000
Arte Italiana FP.IT M: 000
Fp.it ℵ: 000
Fp.it 霊気: 000
Fp.it Vera: 000
Località: Roma
Sesso:

PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da Daniele » martedì 20 marzo 2012, 11:18

PILOT IROSHIZUKU ASA GAO (MORNING GLORY)
CAPACITA' 50 ML
PREZZO 25,23 EURO

La serie Iroshizuku è una linea di inchiostri della Pilot ispirata ai colori della natura.
I nomi dei colori richiamano fiori, animali, frutti, foglie e eventi atmosferici.
Per questa recensione ho scelto il più classico dei blu in questo caso denominato ASA GAO, che tradotto sta per gloria del mattino.
La confezione è, al pari dei pelikan edelstein, curatissima in ogni dettaglio, compreso un fogliettino di presentazione (caso unico).
La scatola, bellissima nella sua semplicità, è grigia e richiama il motivo dell'alluminio spazzolato. Le scritte identificative sono riprodotte su uno sfondo che richiama il colore contenuto (per fortuna visto che viene scritto unicamente in giapponese!):
Scatola.jpg
Scatola.jpg (213.33 KiB) Visto 4525 volte
La bottiglia è massiccia, pesantissima ma bellissima nelle sue forme minimalistiche. Ha una base solidissima a prova di ribaltamento. Sul fondo ha una concavità che permette di caricare fino all'ultima goccia di inchiostro. La capacità è di 50ml:
Bottiglia.jpg
Bottiglia.jpg (181.47 KiB) Visto 4525 volte
Scatola-Bottiglia.jpg
Scatola-Bottiglia.jpg (258.7 KiB) Visto 4525 volte
La penna che ho scelto per questa prova è la TWSBI Diamond 530 con pennino medio. La carta utilizzata è di un quaderno scolastico Pigna.
TWSBI-Asa-Gao.jpg
TWSBI-Asa-Gao.jpg (170.19 KiB) Visto 4525 volte
La prima impressione del pennino a contatto con la carta è stata quella di una grande scorrevolezza unita ad un flusso abbondante ma non esagerato.
Il colore è un blu intenso, molto saturo e con pochissimo shading (variazioni di colore nel tratto). Sono completamente assenti fenomeni di feathering (allargamenti del tratto, visibili invece con il baystate blue) e bleed through (attraversamento del foglio di carta). La velocità di asciugatura è medio lenta, intorno ai 5 secondi.
Non è resistente all'acqua, ma permane un tratto abbastanza visibile.
Essendo un inchiostro che utilizzo da poco non posso dare giudizi sulla durata nel tempo.
Prova-di-scrittura.jpg
Prova-di-scrittura.jpg (237.98 KiB) Visto 4527 volte
Infine è d'obbligo una considerazione sul prezzo: 25,23 euro per 50 ml sono la bellezza di 50 centesimi di euro a millilitro. Nonostante ciò credo che questo inchiostro debba essere provato da qualsiasi appassionato di penne stilografiche, per apprezzarne le doti di scorrevolezza e fluidità, unite alla totale assenza di difetti.
Nel mio caso specifico 50 ml di inchiostro durano abbastanza da poter giustificare la spesa.
Consigliato? Assolutamente si!

Ringrazio sentitamente la sig.ra Laura di http://www.goldpen.it/ per avermi messo a disposizione l'inchiostro della recensione.
Daniele

Memento Audere Semper
(Gabriele D'Annunzio)

rembrandt54

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da rembrandt54 » martedì 20 marzo 2012, 12:36

Grazie Daniele, ottima recensione ....lo vado a comprare immediatamente !!! ;)

Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da Alexander » martedì 20 marzo 2012, 12:51

Complimenti e grazie per la completissima recensione, sei stato davvero preciso.
Gli Iroshizuku sembrano davvero belli, on line peraltro ho letto solo recensioni positive.
Conto di provarli al prossimo acquisto on line di una stilografica, pagare 23-25 euro più spese di spedizione per un unico acquisto è davvero eccessivo, preferisco dilazionare i costi di spedizione fra più prodotti.
Scusate la domanda ma cosa si intende tecnicamente per "molto saturo"?
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4750
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da vikingo60 » martedì 20 marzo 2012, 12:53

Complimenti per la tua ottima recensione:il mio rammarico consiste nella mia impossibilità di usare il blu!
Cordiali saluti
Alessandro

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4750
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da vikingo60 » martedì 20 marzo 2012, 12:55

Alexander ha scritto:Complimenti e grazie per la completissima recensione, sei stato davvero preciso.
Gli Iroshizuku sembrano davvero belli, on line peraltro ho letto solo recensioni positive.
Conto di provarli al prossimo acquisto on line di una stilografica, pagare 23-25 euro più spese di spedizione per un unico acquisto è davvero eccessivo, preferisco dilazionare i costi di spedizione fra più prodotti.
Scusate la domanda ma cosa si intende tecnicamente per "molto saturo"?
Dovrebbe trattarsi di inchiostri molto ricchi di pigmenti.
Alessandro

Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da Alexander » martedì 20 marzo 2012, 13:01

vikingo60 ha scritto:
Alexander ha scritto: Scusate la domanda ma cosa si intende tecnicamente per "molto saturo"?
Dovrebbe trattarsi di inchiostri molto ricchi di pigmenti.
Ok grazie, questo tendenzialmente lo intuivo, ma sotto il profilo proprio tecnico di comportamento dell'inchiostro cosa cambia tra un saturo e un meno saturo?
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

Avatar utente
Daniele
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 2215
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 9:47
La mia penna preferita: Quelle del Forum!
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 000
Arte Italiana FP.IT M: 000
Fp.it ℵ: 000
Fp.it 霊気: 000
Fp.it Vera: 000
Località: Roma
Sesso:

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da Daniele » martedì 20 marzo 2012, 13:09

Alexander ha scritto:
vikingo60 ha scritto: Dovrebbe trattarsi di inchiostri molto ricchi di pigmenti.
Ok grazie, questo tendenzialmente lo intuivo, ma sotto il profilo proprio tecnico di comportamento dell'inchiostro cosa cambia tra un saturo e un meno saturo?
Un inchiostro saturo tende a mantenere un colore uniforme per tutto il tratto a differenza di quelli meno saturi che tendono a schiarire nei tratti superiori o dove comunque la penna si ferma meno. Una maggiore saturazione dá profonditá.
Daniele

Memento Audere Semper
(Gabriele D'Annunzio)

rembrandt54

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da rembrandt54 » martedì 20 marzo 2012, 13:09

Dany, ma questo è il blù più blù tra gli inchiostri Iroshizuku ?

Avatar utente
Daniele
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 2215
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 9:47
La mia penna preferita: Quelle del Forum!
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 000
Arte Italiana FP.IT M: 000
Fp.it ℵ: 000
Fp.it 霊気: 000
Fp.it Vera: 000
Località: Roma
Sesso:

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da Daniele » martedì 20 marzo 2012, 13:13

rembrandt54 ha scritto:Dany, ma questo è il blù più blù tra gli inchiostri Iroshizuku ?
Come tonalitá pura si. Ma ci sono 5 varianti di blu dal turchese al blu-nero.
Daniele

Memento Audere Semper
(Gabriele D'Annunzio)

Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da Alexander » martedì 20 marzo 2012, 13:31

Dany1974 ha scritto: Un inchiostro saturo tende a mantenere un colore uniforme per tutto il tratto a differenza di quelli meno saturi che tendono a schiarire nei tratti superiori o dove comunque la penna si ferma meno. Una maggiore saturazione dá profonditá.
Quindi incide sullo shading?
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

Avatar utente
klapaucius
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1433
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2011, 14:23
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Tsuki-yo
Misura preferita del pennino: Italico
FountainPen.it 500 Forum n.: 097
Arte Italiana FP.IT M: 048
Località: Londra
Sesso:

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da klapaucius » martedì 20 marzo 2012, 19:49

Ma il fogliettino di presentazione in che lingua è? Il mio, comprato online, è in giapponese... :D

Bella recensione e bell'inchiostro. Se non avessi già tanti blu lo prenderei, magari fra qualche mese.

Certo che alcuni inchiostri costano più di un vino pregiato di buona annata.
Giuseppe

Simone
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1362
Iscritto il: sabato 28 gennaio 2012, 13:46
La mia penna preferita: Pelikan M200 (per ora...;))
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Poussiere de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Bologna

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da Simone » martedì 20 marzo 2012, 21:38

Dany1974 ha scritto:PILOT IROSHIZUKU ASA GAO (MORNING GLORY)
CAPACITA' 50 ML
PREZZO 25,23 EURO

La serie Iroshizuku è una linea di inchiostri della Pilot ispirata ai colori della natura.
I nomi dei colori richiamano fiori, animali, frutti, foglie e eventi atmosferici.
Per questa recensione ho scelto il più classico dei blu in questo caso denominato ASA GAO, che tradotto sta per gloria del mattino.
La confezione è, al pari dei pelikan edelstein, curatissima in ogni dettaglio, compreso un fogliettino di presentazione (caso unico).
La scatola, bellissima nella sua semplicità, è grigia e richiama il motivo dell'alluminio spazzolato. Le scritte identificative sono riprodotte su uno sfondo che richiama il colore contenuto (per fortuna visto che viene scritto unicamente in giapponese!):
Scatola.jpg
La bottiglia è massiccia, pesantissima ma bellissima nelle sue forme minimalistiche. Ha una base solidissima a prova di ribaltamento. Sul fondo ha una concavità che permette di caricare fino all'ultima goccia di inchiostro. La capacità è di 50ml:
Bottiglia.jpg
Scatola-Bottiglia.jpg
La penna che ho scelto per questa prova è la TWSBI Diamond 530 con pennino medio. La carta utilizzata è di un quaderno scolastico Pigna.
TWSBI-Asa-Gao.jpg
La prima impressione del pennino a contatto con la carta è stata quella di una grande scorrevolezza unita ad un flusso abbondante ma non esagerato.
Il colore è un blu intenso, molto saturo e con pochissimo shading (variazioni di colore nel tratto). Sono completamente assenti fenomeni di feathering (allargamenti del tratto, visibili invece con il baystate blue) e bleed through (attraversamento del foglio di carta). La velocità di asciugatura è medio lenta, intorno ai 10 secondi.
Non è resistente all'acqua, ma permane un tratto abbastanza visibile.
Essendo un inchiostro che utilizzo da poco non posso dare giudizi sulla durata nel tempo.
Prova-di-scrittura.jpg
Infine è d'obbligo una considerazione sul prezzo: 25,23 euro per 50 ml sono la bellezza di quasi 20 centesimi di euro a millilitro. Nonostante ciò credo che questo inchiostro debba essere provato da qualsiasi appassionato di penne stilografiche, per apprezzarne le doti di scorrevolezza e fluidità, unite alla totale assenza di difetti.
Nel mio caso specifico 50 ml di inchiostro durano abbastanza da poter giustificare la spesa.
Consigliato? Assolutamente si!

Ringrazio sentitamente la sig.ra Laura di http://www.goldpen.it/ per avermi messo a disposizione l'inchiostro della recensione.
Ottimo inchiostro, davvero spettacolare, però... Hai, secondo mio modesto avviso, sbagliato la proporzione sul prezzo:

25€ : 50ml = x : 1ml
X = 25€/50ml = 1/2 = 0.50€/ml... Diciamo che costucchia, però se ne vale la pena, vale il discorso che, giustamente, sostiene Vikingo e ogni altro utente: chi poco spende molto spende ;)
Che tu sei qui,
che la vita esiste e l’identità,
Che il potente spettacolo continui,
e che tu puoi contribuire con un verso.

W.W.

Avatar utente
Daniele
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 2215
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 9:47
La mia penna preferita: Quelle del Forum!
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 000
Arte Italiana FP.IT M: 000
Fp.it ℵ: 000
Fp.it 霊気: 000
Fp.it Vera: 000
Località: Roma
Sesso:

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da Daniele » martedì 20 marzo 2012, 22:43

...non é secondo il tuo modesto avviso... Ho proprio sbagliato!
Ho corretto lo svarione...
Daniele

Memento Audere Semper
(Gabriele D'Annunzio)

Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da Alexander » mercoledì 21 marzo 2012, 0:09

Alexander ha scritto:
Dany1974 ha scritto: Un inchiostro saturo tende a mantenere un colore uniforme per tutto il tratto a differenza di quelli meno saturi che tendono a schiarire nei tratti superiori o dove comunque la penna si ferma meno. Una maggiore saturazione dá profonditá.
Quindi incide sullo shading?
Scusate forse aggiungendosi una pagina si è persa la mia domanda.. questo "schiarire" è lo shading?
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania

Re: PILOT IROSHIZUKU ASA GAO

Messaggio da Alexander » mercoledì 21 marzo 2012, 0:11

A proposito dei 5 diversi blu (e non solo!):

Immagine
Immagine
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

Rispondi