Jinhao 159

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
bracco0
Converter
Converter
Messaggi: 12
Iscritto il: domenica 4 settembre 2011, 17:05
La mia penna preferita: Aurora 88
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Viterbo

Jinhao 159

Messaggio da bracco0 » domenica 31 maggio 2015, 10:57

DSCF9883.JPG
La Jinhao 159
DSCF9883.JPG (94.41 KiB) Visto 2305 volte
Salve a tutti,
ecco la mia prima recensione. Premetto che non sono un esperto e mi scuso dunque in anticipo per imprecisioni di tipo tecnico.
Recensisco la prima di una serie di stilografiche cinesi acquistate negli ultimi mesi.
Si tratta della Jinhao 159. Dal nome e dalle dimensioni e dalla forma si tratta di una penna "importante", vagamente somigliante al ben più blasonata Montblanc 149 (a questo indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=WFsMZTD30Pw potete trovare un video comparativo). Non si tratta, tuttavia, di una volgare imitazione: la Jinhao ha la sua personalità e a mio avviso è una penna interessante.
Penna decisamente imponente quanto a peso e dimensioni (50 g inchiostrata e con cappuccio, 31 senza cappuccio; 14,8cm con cappuccio e 12,6 senza). L'ho acquistata online da un venditore cinese all'interno del celebre sito di aste. L'ho pagata poco più di 6 euro trasporto compreso e mi è giunta dopo poco più di un mese in pacchetto imbottito, senza alcuna scatola.

Impressioni generali: solida, materiali robusti, gradevole all'aspetto ma senza voler strafare. Non sono in grado di valutare la qualità delle plastiche, ma sembrano robuste. Vi sono poi tre anelli in acciaio: uno in cima al cappuccio sorregge la clip, uno al centro reca impressa la scritta “JINHAO” e sulla parte opposta “159”. Un ultimo anello sul fondo della penna. La clip è robusta e tiene bene: al centro, in cima, in una specie di scudetto è impresso il logo di Jinhao: due figure su un calesse con cavallo.
L'apertura è a vite (in metallo). Il pennino è di tipo M e, oltre alla scritta “Jinhao” reca la scritta 18K. Non so se vi sia oro da qualche parte, forse la scritta riporta il fatto che il pennino ha visto dell'oro in lontananza.
Svitando il corpo della penna, si accede a un converter di tipo standard.

Impressioni di scrittura (caricando un inchiostro Montblanc nero): flusso abbondante, pennino piuttosto scorrevole, scrittura gradevole. Nessuna falsa partenza, un vero mulo. Pennino non particolarmente flessibile: non sono in grado di capire se si può sostituire, ma ho visto in rete qualcuno che l'ha fatto. Penna grande, ma ben bilanciata. Mi trovo bene sia col cappuccio inserito sul retro che senza.

Giudizio complessivo: penna dall'aspetto importante, molto solida, affidabile. Francamente non la porto in giro perché mi pare dia un'impressione da “vorrei ma non posso” che francamente preferisco evitare, ma mi piace utilizzarla in casa, tenerla sulla scrivania e utilizzarla per gli appunti. In ogni caso, come detto, non è un'imitazione sfacciata: la clip e l'utilizzo dell'acciaio la rendono sensibilmente differente.
Dato il costo risibile (oggi ne ho vista una anche a 5 euro) mi pare un ottimo acquisto, che mi sento di consigliare.
Se avete domande sono qua...
Allegati
DSCF9896.JPG
DSCF9896.JPG (54.11 KiB) Visto 2305 volte
DSCF9904.JPG
DSCF9904.JPG (119.15 KiB) Visto 2305 volte
DSCF9892.JPG
DSCF9892.JPG (78.95 KiB) Visto 2305 volte
DSCF9875.JPG
DSCF9875.JPG (106.9 KiB) Visto 2305 volte

sabbate
Levetta
Levetta
Messaggi: 515
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 16:54
La mia penna preferita: stantuffo
Il mio inchiostro preferito: sailor nano pigmenti
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Arte Italiana FP.IT M: 081
Località: Pozzallo RG
Sesso:

Jinhao 159

Messaggio da sabbate » domenica 31 maggio 2015, 12:13

Bella penna, non ho capito però di che materiale è realizzato il fusto con il cappuccio.Resina o metallo ?

Avatar utente
hongkong
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 91
Iscritto il: giovedì 21 maggio 2015, 10:26
La mia penna preferita: Pelikan 140
Il mio inchiostro preferito: J.Herbin Encre Violette Pensée
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma

Jinhao 159

Messaggio da hongkong » domenica 31 maggio 2015, 12:35

bracco0 ha scritto:Il pennino è di tipo M e, oltre alla scritta “Jinhao” reca la scritta 18K. Non so se vi sia oro da qualche parte, forse la scritta riporta il fatto che il pennino ha visto dell'oro in lontananza.
:lol:

Avatar utente
analogico
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 970
Iscritto il: giovedì 5 marzo 2015, 0:30
La mia penna preferita: Aurora HASTIL
Il mio inchiostro preferito: Aurora nero
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 027
Sesso:

Jinhao 159

Messaggio da analogico » domenica 31 maggio 2015, 16:02

Se vedo bene , la dicitura completa è 18K GP che dovrebbe stare per 18 carati Gold Plated.
A meno che per i cinesi il significato sia diverso , sappiamo bene la storia del CE che per tutti gli altri sta ad indicare il rispetto di alcuni standard obbligatori nella Comunità Europea, per i cinesi invece è un semplice, e meno impegnativo, China Export :)
Certo che il prezzo è davvero minimo, sicuramente vale di più di quel che costa e devo dire che esteticamente la trovo gradevole, io sinceramente non avrei remore ad utilizzarla anche fuori casa.

bracco0
Converter
Converter
Messaggi: 12
Iscritto il: domenica 4 settembre 2011, 17:05
La mia penna preferita: Aurora 88
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Viterbo

Jinhao 159

Messaggio da bracco0 » domenica 31 maggio 2015, 17:57

sabbate ha scritto:Bella penna, non ho capito però di che materiale è realizzato il fusto con il cappuccio.Resina o metallo ?
Correggo la precedente impressione (errata): metallo laccato.
Ultima modifica di bracco0 il lunedì 1 giugno 2015, 0:11, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8933
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Jinhao 159

Messaggio da Irishtales » domenica 31 maggio 2015, 20:54

Grazie per la recensione. Dal peso importante avrei detto fosse la solita penna cinese in metallo laccato, ma se è resina hai fatto un affare ancora migliore (la finitura delle penne laccate non ha sempre una longevità da Guinness).
Anche io credo che il pennino sia semplicemente laccato, anche perchè se fosse oro, i pochi euro pagati non basterebbero nemmeno per l'acquisto del solo pennino.
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

bracco0
Converter
Converter
Messaggi: 12
Iscritto il: domenica 4 settembre 2011, 17:05
La mia penna preferita: Aurora 88
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Viterbo

Jinhao 159

Messaggio da bracco0 » lunedì 1 giugno 2015, 0:14

Irishtales ha scritto:Grazie per la recensione. Dal peso importante avrei detto fosse la solita penna cinese in metallo laccato, ma se è resina hai fatto un affare ancora migliore (la finitura delle penne laccate non ha sempre una longevità da Guinness).
Anche io credo che il pennino sia semplicemente laccato, anche perchè se fosse oro, i pochi euro pagati non basterebbero nemmeno per l'acquisto del solo pennino.
Grazie per la risposta. Mi scuso per l'errore di sopra (ho corretto il post): in effetti si tratta di metallo laccato: per conferma, ho ascoltato con maggiore attenzione un paio di video-recensioni di esperti. La poca esperienza circa i materiali mi ha ingannato, starò più attento...

Avatar utente
Keplero
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 73
Iscritto il: mercoledì 26 marzo 2014, 21:01
La mia penna preferita: Pelikan Souveran M400
Il mio inchiostro preferito: Aurora & Pelikan Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Oltrepò Pavese
Sesso:

Re: Jinhao 159

Messaggio da Keplero » lunedì 22 febbraio 2016, 10:53

Raga presa, e la consiglio, per chi vuole un pennone da scrivania... costo basso , funzionalità buona... usata con Pelikan 4001 Black da 7gg in uso senza problemi... :thumbup:

Rispondi