Maru Pen

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
Avatar utente
fockerwulf
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 348
Iscritto il: lunedì 28 maggio 2012, 14:53
La mia penna preferita: Qualsiasi, a questo punto....
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Blue Royal 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Perugia
Sesso:

Maru Pen

Messaggio da fockerwulf » sabato 13 dicembre 2014, 14:41

Sono entrato in possesso di una stilografica marcata Maru Pen, pennino dorato F recante dicitura Wima Japan, la penna è nuova con scatola e contro scatola, caricamento a cartuccia, sono delle slim che non ho mai visto, somigliano a quelle di Pilot ma molto sottili, la penna è in metallo laccato ben costruita, non ho ancora avuto modo di provarla.
Allego foto della stessa.
Allegati
2014-12-13-339.jpg
2014-12-13-339.jpg (665.49 KiB) Visto 1531 volte
2014-12-13-340.jpg
2014-12-13-340.jpg (534.56 KiB) Visto 1531 volte
2014-12-13-341.jpg
2014-12-13-341.jpg (670 KiB) Visto 1531 volte
2014-12-13-342.jpg
2014-12-13-342.jpg (585.24 KiB) Visto 1531 volte
2014-12-13-344.jpg
2014-12-13-344.jpg (575.43 KiB) Visto 1531 volte

Avatar utente
G P M P
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2156
Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2012, 16:06
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Blue
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 003
Arte Italiana FP.IT M: 003
Fp.it ℵ: 003
Fp.it 霊気: 003
Località: Pescara
Sesso:

Maru Pen

Messaggio da G P M P » domenica 14 dicembre 2014, 9:01

Stilografiche così sottili credo di non averne mai viste.

Non so se esista davvero un legame, ma il nome marupen mi ricorda quello di un tipo di pennini giapponesi per fumetti (i manga), chiamati maru pen (due parole).
Ho solo una certezza: sono curioso di vedere come scriva!! Ci fai una recensione?
Giovanni Paolo (ma per tutti, GP) - il mio fotoblog

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8822
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Maru Pen

Messaggio da Irishtales » domenica 14 dicembre 2014, 9:22

Mi unisco alla richiesta di Giovanni Paolo, recensione!!! :thumbup:
Mi piacciono le penne minimaliste e questa Maru Pen in livrea nera è davvero essenziale nel suo sobrio design...
La prova di scrittura mi incuriosisce in modo particolare...
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
fockerwulf
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 348
Iscritto il: lunedì 28 maggio 2012, 14:53
La mia penna preferita: Qualsiasi, a questo punto....
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Blue Royal 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Perugia
Sesso:

Maru Pen

Messaggio da fockerwulf » domenica 14 dicembre 2014, 15:02

Spero tra lunedì e martedì di provarla e poi stendere due righe di recensione, purtroppo in questi giorni sono impegnato.
Ultima modifica di fockerwulf il domenica 14 dicembre 2014, 21:56, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
wallygator
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 610
Iscritto il: martedì 9 novembre 2010, 18:31
La mia penna preferita: la prossima......
Il mio inchiostro preferito: Il buon vecchio Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Carmagnola

Maru Pen

Messaggio da wallygator » domenica 14 dicembre 2014, 18:29

C'è stato un periodo in cui queste penne slim erano molto di moda (anni 80/90) mi pare che le prime arrivassero dal giappone, poi copiate da molti. Personalmente le trovo estremamente scomode per scriverci.
Walter

Avatar utente
fockerwulf
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 348
Iscritto il: lunedì 28 maggio 2012, 14:53
La mia penna preferita: Qualsiasi, a questo punto....
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Blue Royal 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Perugia
Sesso:

Recensione Maru Pen

Messaggio da fockerwulf » lunedì 15 dicembre 2014, 9:45

Penna stilografica sicuramente di produzione minore Giapponese, in voga tra gli anni 80/90, in metallo laccato nero con inserti (clip e veretta di chiusura cappuccio) in metallo dorato. La penna è nuova mai inchiostrata, monta cartucce proprietarie simili a quelle delle Pilot molto fini, infatti è una stilografica slim forse adatta ad una donna. Per evitare di usare le cartucce della confezione che sono ancora integre, ho intinto il pennino in una boccetta di inchiostro. Dal tratto sembra essere fine, anch'esso dorato con il marchio impresso WIMA JAPAN; l'inchiostro usato è un MONT BLANC Blue vintage, ancora di colore intenso e molto liquido, usata carta normale da blocco note liscio. Le impressioni di scrittura con il pennino sono buone, non flessibile, ma scorrevole, senza false ripartenze, naturalmente il test è condizionato da non aver usato le sue cartucce, quindi non ho potuto valutare il flusso di inchiostro proveniente dell'alimentatore. Pecca di questa penna, (con un occhio alla scatola in plastica e cartone con relativo marchio "MARU PEN" è sicuramente una serie economica distribuita in Italia in quegli anni), è il suo formato slim, troppo fine da impugnare anche per una mano piccola, io ho dita e mani piccole, uso guanti di misura 7 e 1/2, ed ho avuto difficoltà ad usarla. Destinata ad un pubblico femminile, è una stilografica il cui utilizzo è marcatamente penalizzato dalle sue dimensioni, per il resto la scrittura si adegua alle penne di fascia economica Giapponesi tipo Pilot 78G.

Avatar utente
G P M P
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2156
Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2012, 16:06
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki Blue
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 003
Arte Italiana FP.IT M: 003
Fp.it ℵ: 003
Fp.it 霊気: 003
Località: Pescara
Sesso:

Maru Pen

Messaggio da G P M P » lunedì 15 dicembre 2014, 10:07

Grazie della recensione! Ho unito alla discussione originale così abbiamo foto e recensione in un unico argomento.
Giovanni Paolo (ma per tutti, GP) - il mio fotoblog

Avatar utente
fockerwulf
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 348
Iscritto il: lunedì 28 maggio 2012, 14:53
La mia penna preferita: Qualsiasi, a questo punto....
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Blue Royal 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Perugia
Sesso:

Maru Pen

Messaggio da fockerwulf » lunedì 15 dicembre 2014, 14:06

Mi spiace non aver messo foto della prova di scrittura, purtroppo non ho una fotocamera adatta alle macro, quindi con lo smartphone usato non si riusciva a delineare il tratto e la scrittura su carta.
Ultima modifica di fockerwulf il lunedì 15 dicembre 2014, 14:54, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8822
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Maru Pen

Messaggio da Irishtales » lunedì 15 dicembre 2014, 14:14

Grazie per la recensione! Non preoccuparti per la prova di scrittura: essendo assimilabile ai pennini Pilot di fascia economica (ottimi!), credo che questa Maru Pen possa essere una penna da prendere in considerazione soprattutto per chi ama i tratti fini e cerca una penna davvero sottile da portare in borsa o in un'agenda tascabile, etc.
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

rolac
Converter
Converter
Messaggi: 13
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 12:33
La mia penna preferita: Pilot Prera F
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Eel Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Taranto - Bari

Maru Pen

Messaggio da rolac » martedì 9 ottobre 2018, 12:13

Riuppo questa discussione perchè sono entrato anche io in possesso di un bellissimo (a mio parere) esemplare di questa penna nel colore blu.
Anche per me ci sono due cartucce super slim di marca Sailor, e vorrei sapere sei riuscito a trovarne di ricambio?
Mi piacerebbe tanto utilizzarla questa penna anche perchè adoro le stilo slim ma mi disincentiva il difficile reperimento delle cartucce.

Annibale
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 70
Iscritto il: mercoledì 17 gennaio 2018, 16:07

Maru Pen

Messaggio da Annibale » martedì 9 ottobre 2018, 12:24

rolac ha scritto:
martedì 9 ottobre 2018, 12:13
Riuppo questa discussione perchè sono entrato anche io in possesso di un bellissimo (a mio parere) esemplare di questa penna nel colore blu.
Anche per me ci sono due cartucce super slim di marca Sailor, e vorrei sapere sei riuscito a trovarne di ricambio?
Mi piacerebbe tanto utilizzarla questa penna anche perchè adoro le stilo slim ma mi disincentiva il difficile reperimento delle cartucce.

Molti usano una siringa per ricaricare le cartucce (trasformandole in una sorta di converter). Se provi a cercare sul forum trovi sicuramente qualcosa di interessante sull'argomento. Ciao

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1250
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Maru Pen

Messaggio da rolex hunter » martedì 9 ottobre 2018, 14:18

rolac ha scritto:
martedì 9 ottobre 2018, 12:13
Riuppo questa discussione perchè sono entrato anche io in possesso di un bellissimo (a mio parere) esemplare di questa penna nel colore blu.
Anche per me ci sono due cartucce super slim di marca Sailor, e vorrei sapere sei riuscito a trovarne di ricambio?
Mi piacerebbe tanto utilizzarla questa penna anche perchè adoro le stilo slim ma mi disincentiva il difficile reperimento delle cartucce.
Sailor Chalana; a me sembra proprio lei (foto dalla rete)

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
francoiacc
Levetta
Levetta
Messaggi: 518
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Maru Pen

Messaggio da francoiacc » martedì 9 ottobre 2018, 18:57

Mi è venuto un crampo al pollice solo a guardarle. :?
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1250
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Maru Pen

Messaggio da rolex hunter » mercoledì 10 ottobre 2018, 9:52

Guarda, io negli anni 90 le usavo per portarle "dentro" le agende e gli organizer (che in quei tempi, per ragioni di lavoro, usavo molto più di oggi);
Mi riferisco alle Sailor Chalana, non a queste "Maru Pen"; le ricordo comode e anche affidabili, flusso controllato (avevano un pennino F) adatto per scrivere nelle piccole righe degli organizer. da qualche parte a casa mia ci sono ancora.....

Certo, mai usate per scrivere più di un paio di frasi. per un uso continuato, penso andrebbe inciso sulla penna: "Good for CTS"
(Carpal tunnel syndrome) :D
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

rolac
Converter
Converter
Messaggi: 13
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2013, 12:33
La mia penna preferita: Pilot Prera F
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Eel Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Taranto - Bari

Maru Pen

Messaggio da rolac » martedì 16 ottobre 2018, 10:20

Ottimo! Sembra proprio che vogliano assomigliare a queste Sailor. E devo dire che sono realizzate proprio bene, ancora non l'ho inchiostrata però.
Quindi esiste anche un converter... mi informerò circa il modello allora!
Lo so dopo un po' stancano nella scrittura, ma a me fanno impazzire queste penne super slim, tra le mie preferite in assoluto c'è una Pilot Birdie.

Rispondi