Dollar 717i

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8559
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Uomo

Dollar 717i

Messaggio da Irishtales » domenica 29 marzo 2015, 19:20

moonchild96 ha scritto:Siete perfidi…
Yes :angel:
moonchild96 ha scritto:finora avevo ignorato questo topic, basandomi sulla repellente versione standard colorata. Ora che so della demo mi avete aperto un mondo, e credo che entro stasera ne ordinerò tre con pennino F sulla baia… sempre che il suddetto pennino esista: non mi pare che qui se ne sia parlato.
Il pennino è di default. Ne abbiamo trovati di due tipi, marchiato come B e W con tratti leggermente diversi (tratto M ed M\F).
moonchild96 ha scritto:Così per curiosità, le perdite di inchiostro che rigano la parte interna della penna con che incidenza si presentano?
Non si rigano, nel senso che non graffiano il serbatoio, solo può esserci un leggero trafilaggio di inchiostro. Molto semplice da pulire, una volta esaurito l'inchiostro basta lavare la penna (è completamente disassemblabile) e mettere un velo di grasso al silicone. Ne abbiamo parlato nelle pagine precedenti.
Succede a molte penne a stantuffo, ma in questa, essendo tutto trasparente, si vede.
moonchild96 ha scritto:Altra cosa, dato che non sono per nulla pratico: due esemplari uguali (stesso colore di cappuccio e impugnatura) caricati rispettivamente con nero e blu-nero (o viola), a colpo d'occhio si riescono a distinguere?
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

moonchild96
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 156
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2014, 23:53
La mia penna preferita: Esterbrook LJ
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Non Specificato

Dollar 717i

Messaggio da moonchild96 » domenica 29 marzo 2015, 19:29

Perfidi… e perfide xD
Sisi intendevo dire che l'inchiostro "lascia la scia". Se è una cosa così comune allora non me ne preoccupo.
Per quanto riguarda il pennino sono perplesso. Si tratterà allora della versione M/F… vi saprò dire :P
Grazie delle informazioni. Avrete mie notizie, a breve spero ^^

Avatar utente
Contax1961
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1558
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2014, 15:24
La mia penna preferita: Pelikan M140
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Dollar 717i

Messaggio da Contax1961 » domenica 29 marzo 2015, 20:11

Il pennino si può cambiare, è un #5, eventualmente se lo accorci un pochino puoi usare il suo feed originale alterimenti basta modificarne uno cinese da pochi cent, personalmente la trovo una modifica indispensabile perchè il suo pennino originale non mi piace ne come scrive ne come si presenta esteticamente :D
Riccardo

moonchild96
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 156
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2014, 23:53
La mia penna preferita: Esterbrook LJ
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Non Specificato

Dollar 717i

Messaggio da moonchild96 » lunedì 6 aprile 2015, 17:54

Ho ordinato un paio di giorni dopo il mio ultimo post e le tre penne, tutte con la sezione nera, mi sono arrivate poco fa. Pennino dal tratto medio (togliendo il gruppo alimentatore-pennino ho scoperto che si tratta di un B) sebbene nell'annuncio fosse indicato come F, ma mi ero preparato a questo, e la cosa in fondo non mi dispiace.
Si vede da chilometri che è economica, ma tutto sommato è simpatica da tenere sul banco, e soprattutto costa pochissimo.
Caricata con Aurora Nero, parte come appoggio il pennino su carta. Flusso abbondante, molto più della mia Parker, ma nulla di esagerato. Scrittura piuttosto scorrevole e piacevole.
Provo la seconda – sempre senza lavarla – per intinzione con Pelikan 4001 Blu, ma il colore smorto dell'inchiostro unito alla mia ben radicata avversione per esso mi spinge a caricarla poco dopo con del vecchio Brilliant Black. La boccetta se non ricordo male corrisponde alle annate incriminate per intasamento seriale di stilografiche. Prova su carta, sempre Oxford 90gr, accanto alla prova con Aurora Nero. Rimango basito: scorrevolezza e flusso sembrano non risentire della densità del BB, e il colore è estremamente simile all'Aurora (anche se un filo più giallognolo).
Ora, o la prima penna aveva un flusso più magro della seconda oppure non so come spiegarmi la cosa. Se prossimamente il BB non mi creerà problemi credo proprio che per gli appunti mi farò una scorta di Pelilan.

Come scorrevolezza e flusso le due penne provate superano la Parker IM, che costa più di dieci volte tanto. L'unica cosa – oltre i materiale – per cui si salva l'IM è il pennino molleggiato, essendo il Dollar piuttosto rigido e la variazione di tratto con la pressione nulla, e la possibilità di scrivere dal lato secco, cosa che sulla 717i invece non è fattibile.

Grazie di avermi fatto scoprire la Dollar 717i!

PS: la versione calligrafica si trova sulla baia?
Ultima modifica di moonchild96 il lunedì 6 aprile 2015, 19:21, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Contax1961
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1558
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2014, 15:24
La mia penna preferita: Pelikan M140
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Dollar 717i

Messaggio da Contax1961 » lunedì 6 aprile 2015, 18:00

moonchild96 ha scritto:Ho ordinato un paio di giorni dopo il mio ultimo post e le tre penne, tutte con la sezione nera, mi sono arrivate poco fa. Pennino di dimensione W – sebbene nell'annuncio fosse indicato come F, ma mi ero preparato a questo, e la cosa in fondo non mi dispiace.
Si vede da chilometri che è economica, ma tutto sommato è simpatica da tenere sul banco, e soprattutto costa pochissimo.
Caricata con Aurora Nero, parte come appoggio il pennino su carta. Flusso abbondante, molto più della mia Parker, ma nulla di esagerato. Scrittura piuttosto scorrevole e piacevole.
Provo la seconda – sempre senza lavarla – per intinzione con Pelikan 4001 Blu, ma il colore smorto dell'inchiostro unito alla mia ben radicata avversione per esso mi spinge a caricarla poco dopo con del vecchio Brilliant Black. La boccetta se non ricordo male corrisponde alle annate incriminate per intasamento seriale di stilografiche. Prova su carta, sempre Oxford 90gr, accanto alla prova con Aurora Nero. Rimango basito: scorrevolezza e flusso sembrano non risentire della densità del BB, e il colore è estremamente simile all'Aurora (anche se un filo più giallognolo).
Ora, o la prima penna aveva un flusso più magro della seconda oppure non so come spiegarmi la cosa. Se prossimamente il BB non mi creerà problemi credo proprio che per gli appunti mi farò una scorta di Pelilan.

Come scorrevolezza e flusso le due penne provate superano la Parker IM, che costa più di dieci volte tanto. L'unica cosa – oltre i materiale – per cui si salva l'IM è il pennino molleggiato, essendo il Dollar piuttosto rigido e la variazione di tratto con la pressione nulla, e la possibilità di scrivere dal lato secco, cosa che sulla 717i invece non è fattibile.

Grazie di avermi fatto scoprire la Dollar 717i!

PS: la versione calligrafica si trova sulla baia?
Una curiosità hai provato anche con un altro inchiostro?
Riccardo

moonchild96
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 156
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2014, 23:53
La mia penna preferita: Esterbrook LJ
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Non Specificato

Dollar 717i

Messaggio da moonchild96 » lunedì 6 aprile 2015, 18:05

Solo Aurora nero, Pelikan 4001 Brilliant Black e Pelikan 4001 blu (cartuccia) per intinzione.
Comunque il comportamento simile dei due neri cessa di esistere scrivendo su carta economica: Aurora domina.

Avatar utente
Contax1961
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1558
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2014, 15:24
La mia penna preferita: Pelikan M140
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Dollar 717i

Messaggio da Contax1961 » lunedì 6 aprile 2015, 18:16

moonchild96 ha scritto:Solo Aurora nero, Pelikan 4001 Brilliant Black e Pelikan 4001 blu (cartuccia) per intinzione.
Comunque il comportamento simile dei due neri cessa di esistere scrivendo su carta economica: Aurora domina.
ecco perfetto, te lo chiedevo perchè io ho notato invece differenza di flusso tra l'aurora nero e il pelikan sia nero che blu, con aurora nessun problema mentre con il pelikan, a volte la penna se si scrive veloce, lascia del tratto in bianco poi riprende, in questi giorni volevo provare con il Diamine che ho preso in due varietà di viola, per capire se è un caso, grazie per la tua risposta :thumbup:
Riccardo

moonchild96
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 156
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2014, 23:53
La mia penna preferita: Esterbrook LJ
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Non Specificato

Dollar 717i

Messaggio da moonchild96 » lunedì 6 aprile 2015, 18:34

C'è da dire che su carte economiche la differenza di flusso si vede, anche se finora non ho notato salti.
Parli di Diamine Grape e Amazing Amethyst? Se sì puoi farmi sapere come ti trovi? ^^

Avatar utente
Contax1961
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1558
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2014, 15:24
La mia penna preferita: Pelikan M140
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Dollar 717i

Messaggio da Contax1961 » lunedì 6 aprile 2015, 20:54

moonchild96 ha scritto:C'è da dire che su carte economiche la differenza di flusso si vede, anche se finora non ho notato salti.
Parli di Diamine Grape e Amazing Amethyst? Se sì puoi farmi sapere come ti trovi? ^^
si l'amethyst e imperial purple, devo ancora provarli mi sono arrivati venerdi ;)
Riccardo

moonchild96
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 156
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2014, 23:53
La mia penna preferita: Esterbrook LJ
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Non Specificato

Dollar 717i

Messaggio da moonchild96 » martedì 7 aprile 2015, 19:06

Spuntano le prime magagne: sulla prima penna provata, che ho inchiostrato con Aurora nero, ad un tratto vedo il flusso dimagrire fino ad essere inesistente, e il pennino completamente secco. Per farla ripartire devo far avanzare leggermente lo stantuffo ed ecco che ritorna al fuo flusso abbondante. Ho provato a smontare alimentatore e pennino e a lavarli sommariamente, ma il problema si ripresenta. Nessuno di voi ha accusato lo stesso problema?
A proposito, il pennino è un W: nel set da tre sono presenti diverse dimensioni, e probabilmente quella inchiostrata con Pelikan deve avere un B. Si spiegherebbe così perché i tratti delle due penne sono simili.
L'altra penna, col Pelikan, per ora non fa storie. Stiamo a vedere.

Avatar utente
Contax1961
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1558
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2014, 15:24
La mia penna preferita: Pelikan M140
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Dollar 717i

Messaggio da Contax1961 » martedì 7 aprile 2015, 20:06

moonchild96 ha scritto:Spuntano le prime magagne: sulla prima penna provata, che ho inchiostrato con Aurora nero, ad un tratto vedo il flusso dimagrire fino ad essere inesistente, e il pennino completamente secco. Per farla ripartire devo far avanzare leggermente lo stantuffo ed ecco che ritorna al fuo flusso abbondante. Ho provato a smontare alimentatore e pennino e a lavarli sommariamente, ma il problema si ripresenta. Nessuno di voi ha accusato lo stesso problema?
A proposito, il pennino è un W: nel set da tre sono presenti diverse dimensioni, e probabilmente quella inchiostrata con Pelikan deve avere un B. Si spiegherebbe così perché i tratti delle due penne sono simili.
L'altra penna, col Pelikan, per ora non fa storie. Stiamo a vedere.
io avevo risolto cambiando feed e pennino...credo sia un problema che affligge molte dollar :(
Riccardo

Avatar utente
Keplero
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 73
Iscritto il: mercoledì 26 marzo 2014, 21:01
La mia penna preferita: Pelikan Souveran M400
Il mio inchiostro preferito: Aurora & Pelikan Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Oltrepò Pavese
Sesso: Uomo

Dollar 717i

Messaggio da Keplero » venerdì 10 aprile 2015, 9:12

moonchild96 ha scritto:Spuntano le prime magagne: sulla prima penna provata, che ho inchiostrato con Aurora nero, ad un tratto vedo il flusso dimagrire fino ad essere inesistente, e il pennino completamente secco. Per farla ripartire devo far avanzare leggermente lo stantuffo ed ecco che ritorna al fuo flusso abbondante. Ho provato a smontare alimentatore e pennino e a lavarli sommariamente, ma il problema si ripresenta. Nessuno di voi ha accusato lo stesso problema?
A proposito, il pennino è un W: nel set da tre sono presenti diverse dimensioni, e probabilmente quella inchiostrata con Pelikan deve avere un B. Si spiegherebbe così perché i tratti delle due penne sono simili.
L'altra penna, col Pelikan, per ora non fa storie. Stiamo a vedere.
No, personalmente nessun problema, anzi con le mie e l'Aurora ho il problema opposto, essendo l'Aurora molto fluido il flusso è molto abbondante, quasi troppo... pertanto ora le carico con Pelikan e senza problemi. Sia in nero che in royal blue e brown Pelikan. Diamine Seppia e Green.
Ma in più di un anno nessuna Dollar mi ha dato problemi di flusso ridotto, tutte penino M le mie, un M direi sottile.

Avatar utente
Contax1961
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1558
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2014, 15:24
La mia penna preferita: Pelikan M140
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Dollar 717i

Messaggio da Contax1961 » sabato 11 aprile 2015, 17:02

io ho notato molta differenza tra il colore viola imperiale della Diamine, è il Pelikan 4001 sia blu che nero, il flusso con il Pelikan è peggiore, ma in compenso asciuga molto prima e per un mancino come me...aiuta :D di contro l'aurora nero è forse quello che mi ha soddisfatto di più, anche se i tempi di sciugatura sono sempre più alti rispetto al Pelikan, consiederando il costo e che sono nate come penne per la scuola direi che sono un prodotto ben riuscito.
Riccardo

Avatar utente
Keplero
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 73
Iscritto il: mercoledì 26 marzo 2014, 21:01
La mia penna preferita: Pelikan Souveran M400
Il mio inchiostro preferito: Aurora & Pelikan Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Oltrepò Pavese
Sesso: Uomo

Dollar 717i

Messaggio da Keplero » lunedì 27 aprile 2015, 20:18

Contax1961 ha scritto:Il pennino si può cambiare, è un #5, eventualmente se lo accorci un pochino puoi usare il suo feed originale alterimenti basta modificarne uno cinese da pochi cent, personalmente la trovo una modifica indispensabile perchè il suo pennino originale non mi piace ne come scrive ne come si presenta esteticamente :D
Io finalmente ho trovato il tempo di montare un flex #5 citazione commerciale non consentita sulla Dollarina e ne sono piu che soddisfatto, ed ho usato il suo feed originale senza accorciarlo, sono 4 gg che scrive senza problemi e il flex è piacevole e creativo :clap: grazie per il consiglio. Proverò appena posso anche gli altri pennini sulle altre..

Francè
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 268
Iscritto il: sabato 16 febbraio 2013, 15:07
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 035
Fp.it ℵ: 015
Località: Provincia di Pisa
Sesso: Non Specificato

Dollar 717i

Messaggio da Francè » mercoledì 29 aprile 2015, 9:17

moonchild96 ha scritto:Spuntano le prime magagne: sulla prima penna provata, che ho inchiostrato con Aurora nero, ad un tratto vedo il flusso dimagrire fino ad essere inesistente, e il pennino completamente secco. Per farla ripartire devo far avanzare leggermente lo stantuffo ed ecco che ritorna al fuo flusso abbondante. Ho provato a smontare alimentatore e pennino e a lavarli sommariamente, ma il problema si ripresenta. Nessuno di voi ha accusato lo stesso problema?
A proposito, il pennino è un W: nel set da tre sono presenti diverse dimensioni, e probabilmente quella inchiostrata con Pelikan deve avere un B. Si spiegherebbe così perché i tratti delle due penne sono simili.
L'altra penna, col Pelikan, per ora non fa storie. Stiamo a vedere.
Scusa, non capisco il senso di aver smontato pennino e alimentatore e poi lavare sommariamnete. Visto che avevi fatto il lavoro potei lavare un pò meglio aiutandoti con sapone per togliere eventuali residui di grasso che possono impedire al flusso di essere regolare. L'alimentatore è di per se adeguato visto che sulle mie 3 (tutte della stessa misura di pennino ma cambia il colore delle parti in plastica colorata) il flusso è nè troppo nè troppo poco.
Fai vari "riempi/svuota" serbatoio con acqua saponata e spera in bene. :thumbup:

Rispondi