Recensione Pelikan M1000 !

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
Pietr823
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 48
Iscritto il: martedì 31 dicembre 2019, 0:23
La mia penna preferita: Pelikan M1000
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Yama-Budo
Misura preferita del pennino: Medio

Recensione Pelikan M1000 !

Messaggio da Pietr823 »

Salve a tutti!
Mi sono finalmente deciso a proporre a voi gentili lettori del Forum una recensione riguardante la famigerata ammiraglia di casa Pelikan: la Souveraen M1000.
Parto dicendo che personalmente in una stilografica cerco sempre la massima scorrevolezza del pennino possibile, perciò la scelta dello spessore del tratto, che spesso è un fattore che la influenza considerevolmente, è stata ardua.
Ho optato per un pennino Fine, dato che la penna sarebbe stata in prima linea nell’uso di tutti i giorni.
Aperta la scatola è stato subito amore: le strisce verticali verdi del corpo forniscono un look senza tempo e accattivante, che creano un perfetto connubio con il nero lucido del fondello e del tappo e con la placcatura oro della clip, verette e testa del cappuccio.
WhatsApp Image 2020-05-08 at 15.13.29.jpeg
Nelle foto che finora ho visto su internet non si nota abbastanza bene l’effetto che forniscono le strisce del fusto: sono parallele in verticale (per fortuna!) ma non lo sono in profondità: ad esempio, si nota che una parte di striscia è posta più “in superficie” di altre, fornendo una sorta di effetto “celluloide vintage”, quando il fusto verde delle vecchie Pelikan era completamente in celluloide, rendendo possibile apprezzare le varie sfumature e “onde” del materiale.
WhatsApp Image 2020-05-08 at 15.13.29 (1).jpeg
Svitato il tappo (poco più di mezza rotazione), svelo l’enorme pennino bicolore in oro a diciotto carati, adagiato su un alimentatore in plastica munito di enorme collettore. Che dire, finora ai miei occhi è la penna perfetta.
Tramonto sul pennino!
Tramonto sul pennino!
Dimensioni e peso sono accuratamente descritti in altre recensioni del Forum, che nella mia mano non hanno deluso. La penna me la aspettavo molto più pesante (anche in seguito ad uno strano sogno nel quale non riuscivo addirittura a sollevarla :lol:), ma la sua massa, di una certa consistenza, ma non da sopravvalutare, mi ha piacevolmente colpito. Possiamo dire che è un peso tipico di penne di altissima qualità, e la M1000 è di certo una di loro.
WhatsApp Image 2020-05-08 at 15.13.29 (4).jpeg
Successivamente l’ho inchiostrata, utilizzando il non meno famoso Pilot Iroshizuku Yama-Budo e ho subito scritto una paginetta.
Il tratto Fine è leggermente (ma solo leggermente!) tendente al Medio-Fine, ma voglio soffermarmi sulla qualità di scrittura.
Non mi sarei mai aspettato che da un pennino fine avrei ottenuto una scrittura tanto scorrevole. Scivola sulla pagina senza alcun intoppo, paragonabile al mio pennino Dreamtouch in Palladio (M) Visconti, con solo una microscopica quantità di feedback in più.
Sono davvero rimasto estasiato, perché avvicinarsi così tanto al mio pennino Dreamtouch, che ha feedback pressoché assente, oltretutto essendo un Fine, è impressionante.
Attenzione però: spesso grande scorrevolezza deriva da un flusso troppo abbondante o dalla presenza di baby’s bottom.
Nel mio caso: sederino assente e flusso lungi dall’essere un idrante, come ci si aspetterebbe da una Pelikan (o da una Visconti, che nel mio caso lo è quasi!); infatti, la quantità d’inchiostro è sì, abbondante, ma è perfettamente utilizzabile e per me, amante di inchiostri ben valorizzati, è davvero gradevole.
Prova di scrittura su carta Rhodia 80g/mq
Prova di scrittura su carta Rhodia 80g/mq
Insomma, con questa penna, posso scrivere anche le cose più odiose, sapendo che l’esperienza che fornisce mi solleva completamente il morale.
L’alta qualità di fabbricazione è percepibile anche nel meccanismo a pistone: non è necessario alcuno sforzo per caricare la penna e il fatto che sia fabbricato in ottone mi fa sorridere sapendo che non mi darà mai e poi mai problemi. Inoltre la casa Pelikan ha aggiunto un piccolo e utile accorgimento: prima di poter estendere il pistone, il fondello gira per circa mezza rotazione; meccanismo che evita che l’inchiostro esca se azionato inavvertitamente il sistema.
Concludo dunque dicendo che Pelikan mi ha fornito una penna eccellente, che adesso è al primo posto nella mia collezione, superando di gran lunga la mia Visconti Homosapiens Bronze e la mia Pilot VP.
Per il prezzo che l’ho pagata, ho ottenuto in cambio un enorme valore. Nessun centesimo sprecato.
E infine, grazie per la lettura! Spero di essere stato in qualche modo utile :)
Confronto con una Pelikan 100N
Confronto con una Pelikan 100N

Marco1984
Converter
Converter
Messaggi: 5
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2020, 19:04
Sesso:

Recensione Pelikan M1000 !

Messaggio da Marco1984 »

Molto bella complimenti. Io ho una M400 e come dici te le sfumature sul fusto sono davvero belle da vedere con i vari riflessi. Molto bella anche la foto con il tramonto riflesso nel logo Pelikan del cappuccio.

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1974
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Recensione Pelikan M1000 !

Messaggio da ASTROLUX »

Complimenti :thumbup:
Io con la Pelikan sono rimasto sempre soddifatto.

nacanco
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 296
Iscritto il: domenica 22 maggio 2016, 12:06
La mia penna preferita: Perry
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano

Recensione Pelikan M1000 !

Messaggio da nacanco »

Recensione poetica, l'ho vista con attenzione, belle foto e bella classica penna, non si sbaglia!
È il tuo amore, ho capito, te la sei anche sognata: tradirla con altre sarà una tragedia . . .
Grazie e buona serata.
Michele

subottini
Levetta
Levetta
Messaggi: 514
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Pelikan M101 N
Il mio inchiostro preferito: Non lo so nemmeno io, parecchi
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Slovacchia
Sesso:

Recensione Pelikan M1000 !

Messaggio da subottini »

Gran bella penna. Le Pelikan sono generalmente una garanzia.

Avatar utente
tomcar
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 310
Iscritto il: sabato 6 giugno 2020, 23:46
La mia penna preferita: Lamy 2000, Montblanc 146
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Tsuky-Yo
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Recensione Pelikan M1000 !

Messaggio da tomcar »

Bellissima recensione. La gioia e la soddisfazione traspaiono pienamente. Fa davvero piacere leggere recensioni così.
Tommaso

musicamusica
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 352
Iscritto il: sabato 18 aprile 2015, 14:52
La mia penna preferita: tante
Il mio inchiostro preferito: molti
Misura preferita del pennino: Flessibile
Contatta:

Recensione Pelikan M1000 !

Messaggio da musicamusica »

la 1000 è un bel pezzo di penna ! complimenti e goditela

Spiller84
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 280
Iscritto il: mercoledì 28 novembre 2018, 23:38
Località: Isernia
Sesso:

Recensione Pelikan M1000 !

Messaggio da Spiller84 »

Complimenti per la recensione, la Pelikan m1000 mi pare davvero una bella penna. E poi, i pennini giganti sono così accattivanti, risaltano benissimo.

subottini
Levetta
Levetta
Messaggi: 514
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Pelikan M101 N
Il mio inchiostro preferito: Non lo so nemmeno io, parecchi
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Slovacchia
Sesso:

Recensione Pelikan M1000 !

Messaggio da subottini »

Gran bella penna, ne ho e ho avute tante di Pelikan, per me è la marca più affidabile in assoluto, qualità elevata davvero.
La 1000 la vorrei da tempo, mi frena il prezzo, non esattamente contenuto, vedremo in futuro...

Rispondi

Torna a “Recensioni”