Una vecchia Delta Graffiti

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
Avatar utente
francoiacc
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 399
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Una vecchia Delta Graffiti

Messaggio da francoiacc » mercoledì 18 luglio 2018, 0:21

Questo è un altro piccolo tesoro scovato in un mercatino, una Delta Graffiti trovata in condizioni appena accettabili. La penna si presentava intasata da inchiostro rinsecchito, graffiata e con evidenti segni di ossidazione sulla clip, unica parte metallica del tappo in argento massiccio.
Per ripristinarla ho iniziato mettendo la sezione a mollo per un giorno in semplice acqua fredda. Dopo che ha scaricato un bel po di inchiostro l'ho messa a bagno in una soluzione composta da 10 parti di acqua demineralizzata, 1 parte di Ammoniaca e una spruzzata di sgrassante. Dopo un bagnetto di un paio di ore, ho risciacquato per bene il tutto e con estrema cautela ho tirato fuori dalla sezione alimentatore e pennino ormai liberi da eventuali incrostazioni. Li ho quindi rilavati per bene con sgrassatore spazzolino e scovolino da denti, risciacquato e rimontato il tutto. Ho provato a montarci un converter originale Delta filettato che purtroppo non entrava nel collare della sezione avendo un diametro troppo grande, fortunatamente un economicissimo converter cinese, originale Jinhao, ha risolto calzando alla grande e senza incertezze. Prontamente ricaricata con inchiostro Pelikan Edelstein Tanzanite, la Delta ha immediatamente iniziato a scrivere. Il pennino di gradazione F si è espresso con un bel tratto costante e senza incertezze, benché evidentemente duro, caratteristica questa non necessariamente negativa. Il flusso va bene, magari un pochino in più non guasterebbe, ma non voglio stressare il pennino per aumentarlo, lasciandolo come l'ha fatto mamma Delta.
Sono quindi passato alla parte più rovinata, il cappuccio. Ho iniziato dandogli una bella lavata con acqua e sapone, dopodiché con una gomma da cancellare ho rimosso ulteriore sporco dall'argento. Per la clip l'unica soluzione che mi è venuta in mente prevedeva maniere un po forti, carta smeriglio e olio di gomito. Ho rimosso la ruggine dalla clip con carta grana 1000, poi partendo dalla 2000 ho iniziato ad affinare fino ad arrivare alla micromesh grana 12.000 con risultato non perfetto, ma sicuramente migliore di quel che mi aspettavo. Infine ho dato una passata di 8000 e successivamente di 12.00 anche alla parte in argento per cercare di rimuovere qualche graffio.
Essendo anche il corpo penna alquanto graffiato ho adottato la stessa tecnica, passando prima micromesh grana 8000 e poi 12000, infine con un panno in cotone gli ho passato un velo di grasso al silicone e ripulito il tutto accuratamente. Ed ecco il risultato finale:
foto1.jpg
foto2.jpg
foto3.jpg
La penna è molto piacevole da usare, scorrevole e di buona misura, 14,2 cm con cappuccio e 12 cm senza cappuccio, la sezione ha un diametro che va da 11 mm a 10 mm mentre il fusto è 12 mm. Non la userei con il cappuccio inserito per non graffiare nuovamente il fusto.
Insomma a vederla così sono davvero contento di aver riportato a nuova vita questa Delta ormai in avanzato stato di decadenza, e sono ancor più contento pensando a quanto mi è costata ;)
Di seguito la prova di scrittura :wave:
scansione0001.jpg
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

solstizio71
Converter
Converter
Messaggi: 19
Iscritto il: venerdì 22 giugno 2018, 17:34
La mia penna preferita: Marlen Aliante
Il mio inchiostro preferito: Diamine Oxblood
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Nocera Inferiore
Sesso:

Una vecchia Delta Graffiti

Messaggio da solstizio71 » mercoledì 18 luglio 2018, 20:15

Eccellente recensione molto dettagliata. Davvero ben fatta.
Marcello

Avatar utente
francoiacc
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 399
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Una vecchia Delta Graffiti

Messaggio da francoiacc » mercoledì 18 luglio 2018, 21:40

Grazie Marcello
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

StrumScritt
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 54
Iscritto il: sabato 26 maggio 2018, 13:50

Una vecchia Delta Graffiti

Messaggio da StrumScritt » sabato 21 luglio 2018, 21:03

Se non sono troppo indiscreto, quanto l'hai pagata?

Avatar utente
francoiacc
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 399
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Una vecchia Delta Graffiti

Messaggio da francoiacc » sabato 21 luglio 2018, 21:27

Solo trentacinque euro.
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

StrumScritt
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 54
Iscritto il: sabato 26 maggio 2018, 13:50

Una vecchia Delta Graffiti

Messaggio da StrumScritt » domenica 22 luglio 2018, 10:31

francoiacc ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 21:27
Solo trentacinque euro.
Ottimo, complimenti per il lavoro svolto.

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 761
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Una vecchia Delta Graffiti

Messaggio da Placo » domenica 22 luglio 2018, 11:59

Grazie per questa bella recensione! :thumbup:
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Immagine

Rispondi