Urania 6201: una scolastica anni 60

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
Avatar utente
Rosso Corsa
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 231
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 0:00
La mia penna preferita: Tutte purchè dotate di pennino
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 041
Arte Italiana FP.IT M: 078
Fp.it ℵ: 119
Località: Milano
Sesso:

Urania 6201: una scolastica anni 60

Messaggio da Rosso Corsa » martedì 5 giugno 2018, 0:38

Raccolgo l'invito di Renzo, che qualche recensione fa esortava gli amici stilo-fanatici a recensire penne di uso... studentesco utilizzate negli ormai lontani anni 50 e 60. Se ci pensate, stiamo parlando ormai di 60 - 70 anni fa... Il tempo vola!

La stilografica di cui scrivo oggi ha marchio Urania e viene dalla Germania. Non si tratta di un marchio molto conosciuto, per lo meno io non sono riuscito a trovare che pochissime notizie girovagando per il web. Le poche informazioni erano già emerse nel nostro forum.

Agli inizi degli anni 60 pare che Urania fosse il marchio su cui puntasse Schwan - STABILO per entrare nel mercato delle stilografiche. Poi però le strategie industriali cambiarono, e Urania si avviò sul viale del tramonto. Purtroppo non so molto altro.

Il modello che mi hanno generosamente regalato (Mastro Fabrizo, tu regali mai, eh... :mrgreen: ) si chiama 6201, l'identificazione é molto semplice essendo il nome stampato sulla plastica del cappuccio.

La penna é chiaramente di tipo economico, destinata agli studenti e di conseguenza ad un uso intensivo. Ma l'indirizzo economico del modello non ne pregiudica a mio parere la qualità.

Per quanto riguarda i materiali, ad esempio, sia fusto che cappuccio sono in semplice plastica. Ma il tipo di materiale plastico non mi sembra ne troppo fragile ne troppo opaco, e infatti dopo quasi 70 anni la stilografica, evidentemente ben tenuta per la gran parte del suo passato, non presenta ne crepe ne graffi degni di nota. Senza neppure procedere ad alcun tipo di lucidatura la plastica mantiene ancora una certa lucentezza.

Anche le dorature sono ben fatte, sempre in considerazione del tipo di penna. Quelle sull'anello alla base del cappuccio sono ancora estremamente ben conservate, quai perfette, mentre quelle sulla clip dimostrano qualche importante cedimento anche se l'estetica complessiva non ne viene troppo pregiudicata.

La progettazione della 6201 é evidentemente ispirata alla Pelikan 120, uno dei modelli del gigante tedesco che ha caratterizzato il suo tempo.
Tutto ricorda la 120, dalla forma alla modalità di caricamento a stantuffo, al controllo del livello di inchiostro tramite un'ampia finestrella, alla gestione dell'attacco del pennino alla sezione tramite avvitamento. Anche il cappuccio si avvita sul fusto, come nella 120.

Le foto sotto illustrano alcune di queste caratteristiche.
Urania-01.jpg
Urania-03.JPG
Urania-04.JPG
Urania-05.JPG
Urania-06.JPG
Urania-07.JPG
Il fondello si svita completamente dal fusto permettendo così l'accesso alla manopola dello stantuffo, che ruoto direttamente per caricare l'inchiostro. Operazione per nulla scomoda, tenuto conto della facilità con cui ruota la manopola dopo avere provveduto ad una pulizia a fondo della stilografica.

Qualche differenza nei pesi. La Urania é leggermente più leggera della Pelikan 120: circa 11 g (di cui 7 di cappuccio) contro 13. Il peso leggero non pregiudica comunque un buon bilanciamento, almeno a cappuccio non innestato. E non chiedetemi come sia l'equilibrio a cappuccio innestato, perchè NON LO FACCIO MAI :) .

Per quanto riguarda le dimensioni, la 6201 supera in lunghezza la 120 di un cm abbondante: circa 134,5 mm contro 122. Il diametro massimo del fusto é di circa 11,5 mm (circa 12 mm per la 120) e quello del cappuccio é di circa 13 mm (13,5 mm per la 120). Il cappuccio é lungo circa 65 mm, contro circa 60,8 mm per la 120. Tutto sommato comunque le proporzioni sono sostanzialmente simili.

Il pennino é in acciaio, e del "gold plated" rimane solo qualche piccola traccia color oro. Inizialmente scriveva veramente male a causa dei rebbi troppo ravvicinati, ma dopo avere smontato il gruppo pennino - alimentatore é stato facile risolvere il problema. Ora la stilografica scrive molto bene,
il tratto é un classico F europeo e il flusso, un poco asciutto, consente comunque un'ottima scorrevolezza.
Pur essendo il pennino di tipo rigido l'impressione di scrittura é molto "morbida", anche se la variazione di spessore del tratto con la pressione appare limitata.
A mio parere la forma leggermente appuntita del pennino permette di migliorare la soddisfazione di scrittura. Come sempre, questione strettamente personale.

Qui sotto potete vedere una semplice prova di scrittura. L'affiancamento al test di una Rotring 900 con pennino ad ago, penna totalmente diversa sia per concezione che per periodo di produzione, é assolutamente casuale. Perchè le ho messe a confronto? Non ne ho la minima idea.. :D
Urania-10.JPG
Prova di (pessima) scrittura
In definitiva, questa Urania 6201 si dimostra un'ottima stilografica "da battaglia", adatta a mio parere a lunghe sessioni di scrittura. La sua manutenzione é semplice e veloce, come necessario a chi sceglie una penna semplicemente per... scriverci con soddisfazione!
Dalla Germania primi anni 60 riceviamo quindi una bella dimostrazione di come "economia" non sia necessariamente sinonimo di "bassa qualità".

Ciao, alla prossima! :wave:
Mauro

Avatar utente
Rosso Corsa
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 231
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 0:00
La mia penna preferita: Tutte purchè dotate di pennino
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 041
Arte Italiana FP.IT M: 078
Fp.it ℵ: 119
Località: Milano
Sesso:

Urania 6201: una scolastica anni 60

Messaggio da Rosso Corsa » martedì 5 giugno 2018, 0:41

Nota di servizio: sembra ci sia qualche problema tecnico sul forum riguardo al caricamento delle immagini. Quando sarà risolto provvederò a ricaricarle.

Ciao
Mauro

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9561
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Urania 6201: una scolastica anni 60

Messaggio da maxpop 55 » martedì 5 giugno 2018, 8:18

Aspettiamo le altre foto, sembra proprio una penna interessante. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

marilua
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 425
Iscritto il: giovedì 5 maggio 2016, 15:23
La mia penna preferita: in questo momento Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: waterman Havane
Misura preferita del pennino: Fine
Località: dintorni di Piacenza
Sesso:

Urania 6201: una scolastica anni 60

Messaggio da marilua » martedì 5 giugno 2018, 11:10

Rosso Corsa ha scritto:
martedì 5 giugno 2018, 0:41
Nota di servizio: sembra ci sia qualche problema tecnico sul forum riguardo al caricamento delle immagini. Quando sarà risolto provvederò a ricaricarle.

Ciao
L'ho notato anch'io stamattina, lo risolvi solo se prima scrivi tutto il testo e poi carichi le foto, se cerchi di fare una modifica o aggiungere uno scritto dopo il caricamento delle foto, ne lascia solo una.
carpe diem tempus fugit

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9561
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Urania 6201: una scolastica anni 60

Messaggio da maxpop 55 » martedì 5 giugno 2018, 11:50

marilua ha scritto:
martedì 5 giugno 2018, 11:10
Rosso Corsa ha scritto:
martedì 5 giugno 2018, 0:41
Nota di servizio: sembra ci sia qualche problema tecnico sul forum riguardo al caricamento delle immagini. Quando sarà risolto provvederò a ricaricarle.

Ciao
L'ho notato anch'io stamattina, lo risolvi solo se prima scrivi tutto il testo e poi carichi le foto, se cerchi di fare una modifica o aggiungere uno scritto dopo il caricamento delle foto, ne lascia solo una.
Anche a me da lo stesso problema, da un paio di giorni.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
zoniale
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 966
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

Urania 6201: una scolastica anni 60

Messaggio da zoniale » martedì 5 giugno 2018, 13:56

Ho segnalato già anche io a Simone da qualche giorno... ma mi risulta essere molto impegnato e fuori sede. Portiamo pazienza! :thumbup:
Devo però ammettere che solo Marilua ha colto esattamente il funzionamento del baco. (Brava!)
Michele

Avatar utente
Mightyspank
Levetta
Levetta
Messaggi: 728
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 22:46
La mia penna preferita: L'ultima
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Yu-Yake
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Milano
Sesso:

Urania 6201: una scolastica anni 60

Messaggio da Mightyspank » martedì 5 giugno 2018, 14:48

Recensione molto interessante. Non sapevo della parentela fra Urania e Schwan Stabilo.
Sarei curioso di approfondire.
Quanto alla penna, devo dire che è molto carina, avendola vista e provata di persona.
Fortunati i ragazzi dell'epoca!
Attendiamo fiducioso le foto di dettaglio.
Aggiungo infine che, piano piano, si sta costruendo un panorama delle penne economiche costruite negli anni di sviluppo e consolidamento industriale. Bello!
:thumbup:

Avatar utente
Rosso Corsa
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 231
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2012, 0:00
La mia penna preferita: Tutte purchè dotate di pennino
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 041
Arte Italiana FP.IT M: 078
Fp.it ℵ: 119
Località: Milano
Sesso:

Urania 6201: una scolastica anni 60

Messaggio da Rosso Corsa » martedì 5 giugno 2018, 22:39

Foto recuperate da Simone. Grazie!

Ciao
Ultima modifica di Rosso Corsa il martedì 5 giugno 2018, 23:09, modificato 2 volte in totale.
Mauro

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10077
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Urania 6201: una scolastica anni 60

Messaggio da piccardi » martedì 5 giugno 2018, 23:03

Ho trovato il modo di recuperare le immagini perse (sono comunque sul forum, le ha solo perse di vista per un bug. Se mi segnalate dove sono, con calma, posso provvedere a farle ricomparire.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Rispondi