Sheaffer Taranis

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Rispondi
Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1526
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso: Uomo

Sheaffer Taranis

Messaggio da Medicus » giovedì 26 ottobre 2017, 11:45

Prescriptum : ADSL, acronimo per Adesso Devo Solamente Linciarli

Una penna col botto : Taranis era il dio celtico del tuono e bisognerebbe conoscere le ragioni per cui le hanno attribuito questo nome, mah valli a capire.
Comprata in aprile al bellissimo prezzo di 33,45 euro spese comprese.
La Sheaffer Taranis è stata introdotta nel 2013 a cento anni tondi dalla nascita e progettata da un architetto ( ma non facevano palazzi, sedie, monumenti ....), Charles Debbas (chiii ?) che potrebbe essere francese, anzi ora che mi sono informato so che è statunitense.
Il Sheaffer Taranis è disponibile in cinque finiture:
Stormy Night
Icy Gunmetal
Withe LIghtning
Wine Stormy
Chrome
La mia è bianca con finiture oro e tutte funzionano sia a cartucce che a converter.
Le dimensioni sono di 13,7 cm da chiusa e 11,3 senza cappuccio, mentre la circonferenza va da 11 a 8,5 mm.
Da chiusa , quello che risalta è la perfetta simmetria tra cappuccio e fusto ( separati da un anello dorato ) e il lunghissimo clip col classico punto bianco e la piccola scritta "Sheaffer" sul lato.
La penna è perfettamente tonda al centro e andando verso le estremità si assottiglia , per terminare in forma di quadrato.
Fin qui non ci sarebbe nulla di eccezionale, ma è togliendo il cappuccio che cambia la musica. Si rimane colpiti da una lunga banda dorata, con una grande scritta SHEAFFER, che arriva fino al pennino, e che qui vicino avvolge per tutta la circonferenza la sezione prensile.
Colpisce anche il pennino semicoperto, è molto piccolo, e assomiglia molto a quello della Parker 51; l'alimentatore è ovviamente proporzionato al pennino ed è liscio.
Il tutto è di grande effetto visivo, bello a vedersi anche se a prima vista potrebbe essere sconcertante per l' estetica un po' inusuale.
In mano restituisce una sensazione di solidità e robustezza, il clip, è robusto e assolve bene il suo compito. Il cappuccio a pressione chiude bene sul corpo della penna.
La laccatura sembra buona anche se ad una estremita manca per una sottilissima linea ( a onor del vero non ricordo se era già cosi oppure ho combinato io qualcosa ).
La scrittura è ineccepibile con un tratto netto, pulito senza sbavature e senza false partenze. Il tratto è un M, almeno così è scritto dal lato opposto della banda metallica del gruppo scrittura, ma in realtà è un F. Degno di nota è poi la scrittura del lato secco che è uguale a quella del lato bagnato se non per il tratto che è un EF.
Il flusso d' inchiostro non è ne' abbondante ne' scarso ma diciamo giusto.
Però è successo per ben due volte in scrittura che il flusso d' inchiostro è cessato e non voleva saperne di ripartire. Ho dovuto agire sul converter, spingendo l'inchiostro verso il pennino e allora a ripreso a scrivere.
Qui Taranis si è stato zitto ma l'urlo l'ho fatto io, e che caspita proprio una Sheaffer doveva farmi questo scherzo ?
Ciao a tutti e alla prossima

PS
Io volevo fare un qualcosa che ricordasse le descrizioni e le storie di Giorgio ma dopo tanto pensare ho deciso che l'unica cosa che potevo fare era non farla :D
Allegati
taranis 1.jpg
taranis 2.jpg
taranis 3.jpg
prova Taranis.jpg
taranis 4.jpg
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 9585
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Sheaffer Taranis

Messaggio da piccardi » giovedì 26 ottobre 2017, 14:54

La sezione mi pare una copia della Pilot Ultra 500 o ancora più simile,delle vecchie Capless degli anni 80/90.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2047
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso: Uomo

Sheaffer Taranis

Messaggio da Musicus » giovedì 26 ottobre 2017, 18:05

Medicus ha scritto:
giovedì 26 ottobre 2017, 11:45
...
PS
Io volevo fare un qualcosa che ricordasse le descrizioni e le storie di Giorgio ma dopo tanto pensare ho deciso che l'unica cosa che potevo fare era non farla...
Caro Pierangelo, ogni tanto mi chiedo che cosa ci stiamo perdendo per colpa della tua ADSL "ballerina, ma di facili costumi"... :lol:

Poi però arriva una fior di recensione, ricca di informazioni - sono belle anche le foto!! :clap: -, ma soprattutto divertente e scanzonata (B. ci perdonerà ;) ) e recuperiamo almeno un poco...

Meno male!!! :thumbup:

:wave:

Giorgio

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1526
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso: Uomo

Sheaffer Taranis

Messaggio da Medicus » giovedì 26 ottobre 2017, 18:23

piccardi ha scritto:
giovedì 26 ottobre 2017, 14:54
La sezione mi pare una copia della Pilot Ultra 500 o ancora più simile,delle vecchie Capless degli anni 80/90.

Simone
E' vero ricorda la Pilot Ultra ( ho visto le foto :sick: ), ma con la differenza che mentre nella giapponese il pennino è un prolungamento della banderella metallica longitudinale, nella Sheaffer il pennino nasce ( fiocco azzurro :D ) dal centro dell' estremità della sezione. A questo punto vorrei solo ricordare la splendida Murex.
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Avatar utente
Medicus
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1526
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 7:35
La mia penna preferita: Montblanc Le Grand
Il mio inchiostro preferito: Diamine Blue-Black
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 005
Località: Sassari
Sesso: Uomo

Sheaffer Taranis

Messaggio da Medicus » giovedì 26 ottobre 2017, 18:26

Musicus ha scritto:
giovedì 26 ottobre 2017, 18:05
Caro Pierangelo, ogni tanto mi chiedo che cosa ci stiamo perdendo per colpa della tua ADSL "ballerina, ma di facili costumi"... :lol:
Poi però arriva una fior di recensione, ricca di informazioni - sono belle anche le foto!! :clap: -, ma soprattutto divertente e scanzonata (B. ci perdonerà ;) ) e recuperiamo almeno un poco...
Meno male!!! :thumbup:
Giorgio
Grazie per gli immeritati complimenti; le mie recensioni sono nude e crude, mentre le tue sono vestite a festa.
Tranquillo che non vi state perdendo granchè, il mio contributo al forum è poca cosa rispetto a voi che con la vostra perizia e fantasia lo arricchite ogni giorno di più, e sono io che devo ringraziare voi.
"Je suis Bartali".
"L' è tutto da rifare"

Rispondi