Wing Sung 698

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
Avatar utente
frvert
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 40
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 23:30
La mia penna preferita: Visconti Opera Master Crystal
Il mio inchiostro preferito: R&K Salix
Misura preferita del pennino: Broad
Fp.it 霊気: 012
Località: L'Aja (NL)
Sesso: Uomo

Wing Sung 698

Messaggio da frvert » venerdì 18 novembre 2016, 23:20

Ho preso M e B: non vedo l'ora che mi arrivino per montarli! :-)

Avatar utente
Contax1961
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1558
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2014, 15:24
La mia penna preferita: Pelikan M140
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Wing Sung 698

Messaggio da Contax1961 » domenica 20 novembre 2016, 12:10

frvert ha scritto:Ho preso M e B: non vedo l'ora che mi arrivino per montarli! :-)
aspetto la tua recensione! :thumbup:
Riccardo

Avatar utente
frvert
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 40
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 23:30
La mia penna preferita: Visconti Opera Master Crystal
Il mio inchiostro preferito: R&K Salix
Misura preferita del pennino: Broad
Fp.it 霊気: 012
Località: L'Aja (NL)
Sesso: Uomo

Wing Sung 698

Messaggio da frvert » sabato 7 gennaio 2017, 16:04

Ciao a tutt*

Finalmente ho avuto tempo di montare il pennino M della Pilot Plumix sulla WingSung 698: il pennino, uno stub da 0,58, calza perfettamente sull'alimentatore.

Che dire: i pennini Pilot penso che siano noti a tutti per la loro scorrevolezza, noto tuttavia con un certo stupore che non c'è differenza di qualità tra quelli WingSung in dotazione (F ed EF) e quello Pilot, a nuova conferma che la marca cinese ha fatto veramente un ottimo lavoro con questo prodotto. Se mettessero fra i pennini una scelta più ampia, sarebbe una penna perfetta.

Filippo

PS: come nota di cronaca aggiungo solamente che ho inserito lo stub B (0,7) della Plumix sulla WingSung 659 :-)
Allegati
WS_698_con pennino_stub_pilot_M.jpeg
Particolare della WingSung 698 con il pennino Pilot stub M della Plumix

Avatar utente
Contax1961
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1558
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2014, 15:24
La mia penna preferita: Pelikan M140
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Wing Sung 698

Messaggio da Contax1961 » sabato 7 gennaio 2017, 16:43

Concordo con un gamma di pennini maggiore farebbero una grossa concorrenza alla Eco e simili :thumbup:
Riccardo

DavideSGT
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 24
Iscritto il: lunedì 4 aprile 2016, 11:50
Il mio inchiostro preferito: Aurora Blu, Pelikan turchese
Misura preferita del pennino: Medio
Località: dintorni di Pisa
Sesso: Uomo

Wing Sung 698

Messaggio da DavideSGT » domenica 10 settembre 2017, 21:33

Perdonatemi se mi inserisco in questa discussione, ma ho un dubbio che riguarda l'utilizzo della penna. E' la mia prima stilo a pistone, abbiate pazienza.

In dotazione con la penna viene consegnato un piccolo serbatoio, separato dal corpo penna, che contiene lubiricante per il pistone (e per i gommini).
Il punto è proprio questo: come si effettua la lubrificazione del pistone?
Una volta smontata la penna, si mettono una o due gocce di lubrificante sul pistone, magari con un bastoncino, e poi si rimonta la penna?
Se sì, come evito che il lubrificante coli mischiandosi con l'inchiosto?

Grazie

Avatar utente
frvert
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 40
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 23:30
La mia penna preferita: Visconti Opera Master Crystal
Il mio inchiostro preferito: R&K Salix
Misura preferita del pennino: Broad
Fp.it 霊気: 012
Località: L'Aja (NL)
Sesso: Uomo

Wing Sung 698

Messaggio da frvert » domenica 10 settembre 2017, 21:43

Ciao Davide

Esatto: una volta smontata la penna, con un bastoncino cotonato applichi un leggero velo di grasso siliconico sull'asta del pistone (per favorirne lo scorrimento all'interno dell'albero) e sui due gommini del pistone che scorrono all'interno del corpo penna (le due parti che sono a contatto diretto con la parete interna). Successivamente rimonti la penna e riavviti il fondello del pistone.

Spero di esserti stato di aiuto.

Filippo
DavideSGT ha scritto:
domenica 10 settembre 2017, 21:33
Perdonatemi se mi inserisco in questa discussione, ma ho un dubbio che riguarda l'utilizzo della penna. E' la mia prima stilo a pistone, abbiate pazienza.

In dotazione con la penna viene consegnato un piccolo serbatoio, separato dal corpo penna, che contiene lubiricante per il pistone (e per i gommini).
Il punto è proprio questo: come si effettua la lubrificazione del pistone?
Una volta smontata la penna, si mettono una o due gocce di lubrificante sul pistone, magari con un bastoncino, e poi si rimonta la penna?
Se sì, come evito che il lubrificante coli mischiandosi con l'inchiosto?

Grazie

aleck
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 164
Iscritto il: lunedì 28 agosto 2017, 16:37
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso: Uomo

Wing Sung 698

Messaggio da aleck » lunedì 11 settembre 2017, 2:38

Riguardo alla questione pennini, segnalo che alcune recensioni americane riportano la compatibilità dei classici pennini #5 con tanto di prova fotografica del pennino di una Twsbi perfettamente in sede nella 698. Se qualcuno ha un #5 a portata di mano provi e ci faccia sapere :D sarebbe la ciliegina sulla torta per una penna già appetibile con il suo F :)

DavideSGT
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 24
Iscritto il: lunedì 4 aprile 2016, 11:50
Il mio inchiostro preferito: Aurora Blu, Pelikan turchese
Misura preferita del pennino: Medio
Località: dintorni di Pisa
Sesso: Uomo

Wing Sung 698

Messaggio da DavideSGT » lunedì 11 settembre 2017, 8:46

Benissimo, così al bisogno saprò come intervenire sulla penna.

Uno dei motivi che mi hanno spinto all'acquisto è la possibilità di montare pennini medi o di tratto ancor più spesso: appena mi sarò stancato del fine, farò riferimento a quanto scritto qui ed in altre discussioni per la sostituzione del pennino in dotazione. Pennino che, ad oggi, si è rivelato impeccabile.

Tante grazie.

Avatar utente
rolex hunter
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 945
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwod green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso: Uomo

Wing Sung 698

Messaggio da rolex hunter » lunedì 11 settembre 2017, 10:57

DavideSGT ha scritto:
domenica 10 settembre 2017, 21:33
Perdonatemi se mi inserisco in questa discussione, ma ho un dubbio che riguarda l'utilizzo della penna. E' la mia prima stilo a pistone, abbiate pazienza.

In dotazione con la penna viene consegnato un piccolo serbatoio, separato dal corpo penna, che contiene lubiricante per il pistone (e per i gommini).
Il punto è proprio questo: come si effettua la lubrificazione del pistone?
Una volta smontata la penna, si mettono una o due gocce di lubrificante sul pistone, magari con un bastoncino, e poi si rimonta la penna?
Se sì, come evito che il lubrificante coli mischiandosi con l'inchiosto?

Grazie
Davide, sul "come" ti è già stato risposto; vorrei solo mettere un punto sul "quando", nell'ipotesi tu (da presumibile "rookie") non l'abbia ben chiaro;
La lubrificazione è giusto effettuarla quando si riscontrano "inequivocabili" indurimenti nelle parti sottoposte a frizione, oppure, se proprio si vuole, "una volta ogni tanto" dove "tanto" = "18/24 mesi".

NON, ripeto NON smontare la penna ad ogni caricamento di inchiostro,
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

DavideSGT
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 24
Iscritto il: lunedì 4 aprile 2016, 11:50
Il mio inchiostro preferito: Aurora Blu, Pelikan turchese
Misura preferita del pennino: Medio
Località: dintorni di Pisa
Sesso: Uomo

Wing Sung 698

Messaggio da DavideSGT » lunedì 11 settembre 2017, 12:12

Bene, grazie Giorgio. In effetti pensavo che il calendario della lubrificazione prevedesse tempi più corti.

Avatar utente
frvert
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 40
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 23:30
La mia penna preferita: Visconti Opera Master Crystal
Il mio inchiostro preferito: R&K Salix
Misura preferita del pennino: Broad
Fp.it 霊気: 012
Località: L'Aja (NL)
Sesso: Uomo

Wing Sung 698

Messaggio da frvert » lunedì 11 settembre 2017, 17:45

Ciao aleck

Allora, io ho già provato l'anno scorso senza successo di montare un pennino Aurora n. 5. Ora, io non so se il pennino TWSBI che hai postato nello stralcio della conversazione calzi alla perfezione e rimanga ben inserito in sede, ma io ho provato a montare vari pennini n. 5, purtroppo con scarsa fortuna a causa dell'arco della spalla che non rimane perfettamente aderente all'alimentatore (con conseguente perdita di contatto e di effetto di capillarità tra il resto del pennino e l'alimentatore). Motivo per cui mi sono trovato a usare unicamente i pennini Wing Sung forniti in dotazione (o al massimo i pennini Pilot - Plumix, G78, Prera, ecc.-, che calzano alla perfezione).

Qui di seguito posto anche due foto che illustrano il problema riscontrato.

Filippo
aleck ha scritto:
lunedì 11 settembre 2017, 2:38
Riguardo alla questione pennini, segnalo che alcune recensioni americane riportano la compatibilità dei classici pennini #5 con tanto di prova fotografica del pennino di una Twsbi perfettamente in sede nella 698. Se qualcuno ha un #5 a portata di mano provi e ci faccia sapere :D sarebbe la ciliegina sulla torta per una penna già appetibile con il suo F :)
Allegati
File_000.jpeg
Particolare di un pennino n. 5 montato su una Wing Sung 698.
File_001.jpeg
Vista laterale del pennino. Notare la piccola luce (puntino più chiaro) presente fra il lato inferiore del pennino e l'alimentatore.

Rispondi