Di penne, scrittura, fotografia e disegno, di Bassano e di Montegrappa (parte 1)

Cosa si può fare con la stilografica? Scrivere e... disegnare e ... dipingere!
Rispondi
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 480
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Di penne, scrittura, fotografia e disegno, di Bassano e di Montegrappa (parte 1)

Messaggio da fufluns »

La ragione di questo intervento è quella di presentare agli amici del forum il resoconto di un viaggio che feci a Bassano del Grappa durante la scorsa estate, quando colsi la occasione per visitare la fabbrica di penne Montegrappa.

Romantic journey to Bassano (01) ©FP.jpg
Romantic journey to Bassano (03) ©FP.jpg
L'idea di questo resoconto mi venne durante i brevi giorni del viaggio, ma come vedete ci sono voluti più di sette mesi per portarla a termine. Non sempre i lavori nascono come Minerva dalla testa di Zeus, già maturi completi di armatura, ma a volte crescono invece poco a poco, modificandosi e definendosi lungo il cammino. Il "lavoro" é stato scritto originalmente in lingua inglese. Per presentarlo agli amici di questo forum che non fossero familiari con questo idioma, ho tradotto le pagine all'italiano e le ho trascritte alla destra dell'immagine.

Romantic journey to Bassano (04) ©FP.jpg
Romantic journey to Bassano (05) ©FP.jpg
Come spero avrete modo di osservare, questo intervento mescola penne - naturalmente -, scrittura e calligrafia, fotografia e disegno. È stato necessario del tempo materiale per realizzare - durante il tempo libero - tutte queste componenti, ed è stato necessario trovare un file rouge, un motivo conduttore per metterli tutte insieme.

Romantic journey to Bassano (06) ©FP.jpg
Romantic journey to Bassano (07) ©FP.jpg
Il progetto per la composizione finale, la scusa, l’occasione, me l’ha fornita un quaderno di Moleskine del quale ignoravo l’esistenza, ma che ho visto in vendita in una libreria qui in Costa Rica: un grande album orizzontale a pagine nere, di solido cartoncino liscio, più o meno nel formato A4.

Inizialmente, l’album avrebbe dovuto essere solamente un classico album di fotografie con le loro didascalie. Poi è diventato una specie di racconto illustrato, e il racconto è stato scritto in grafia corsiva. Il risultato d’insieme, con quell’album nero, con le fotografie e gli schizzi, e quel testo corsivo scritto in bianco, mi è infine parso sufficientemente “romantico” da suggerire il titolo del lavoro: “Un viaggio romantico a Bassano del Grappa e alla Montegrappa”.

Romantic journey to Bassano (09) ©FP.jpg
Romantic journey to Bassano (08) ©FP.jpg
Scrivere in bianco non è stato semplice. Non ho trovato nessuno strumento che scrivesse con un bel bianco pieno e allo stesso tempo una linea ben sottile. Per avere un bel bianco, ho dovuto accontentarmi di una linea media abbondante, quasi larga. Il pigmento é vagamente gessoso, e mi sono presto accorto a mie spese che anche da asciutto macchia il foglio contiguo quando si chiude il quaderno. Questo mi ha obbligato a fotografare le pagine, due a due, man mani che venivano scritte, prima di incollare all’album dei separatori di carta da ricalco e potere così voltare pagina senza macchiare quelle sottostanti.
Romantic journey to Bassano (10) ©FP.jpg
Romantic journey to Bassano (11) ©FP.jpg

Avatar utente
Automedonte
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 373
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 88 big
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Di penne, scrittura, fotografia e disegno, di Bassano e di Montegrappa (parte 1)

Messaggio da Automedonte »

Complimenti, veramente bello ed originale. Un capolavoro :clap: :clap:

Mi permetto solo un appunto: Minerva è uscita dalla testa di Giove, da quella di Zeus è uscita Atena :mrgreen:

Con affetto e tanta sana invidia per la Tua bravura :thumbup:

Avatar utente
efreddi
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 346
Iscritto il: giovedì 15 settembre 2016, 11:25
Sesso:

Di penne, scrittura, fotografia e disegno, di Bassano e di Montegrappa (parte 1)

Messaggio da efreddi »

la Hassy ha il suo perche'...
Ottime realizzazioni, complimenti!
Elia
----------------------------

epompei
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: sabato 10 gennaio 2015, 2:03
La mia penna preferita: Montblanc Copernico
Il mio inchiostro preferito: Montblanc viola
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it 霊気: 052
Località: Chile
Sesso:
Contatta:

Di penne, scrittura, fotografia e disegno, di Bassano e di Montegrappa (parte 1)

Messaggio da epompei »

Bellissimo lavoro, complimenti!
Due domande: immagino che per scrivere con tinta bianca non si sia usata la stilografica...o si?
Se si, che inchiostro e'?
Grazie mille!

CrMarcello
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 101
Iscritto il: mercoledì 18 dicembre 2019, 10:16

Di penne, scrittura, fotografia e disegno, di Bassano e di Montegrappa (parte 1)

Messaggio da CrMarcello »

epompei ha scritto:
martedì 10 marzo 2020, 15:30
Bellissimo lavoro, complimenti!
Due domande: immagino che per scrivere con tinta bianca non si sia usata la stilografica...o si?
Se si, che inchiostro e'?
Grazie mille!
ha già risposto nella parte 2 ;)

Avatar utente
Mauro78
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 372
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Pelikan 405 Stresemann
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Marche
Sesso:

Di penne, scrittura, fotografia e disegno, di Bassano e di Montegrappa (parte 1)

Messaggio da Mauro78 »

Ieri mi è arrivata un'email di Montegrappa tramite mailing list con questo contenuto:

https://www.montegrappa.com/newsletter/ ... 6-71113915

Lo inserisco anche qui sperando di fare cosa gradita, trattandosi di un vero e proprio riconoscimento da parte di Montegrappa del gran bel lavoro realizzato da fufluns :clap: :clap:
"La penna è la lingua dell'anima" - Miguel de Cervantes

Rispondi

Torna a “Circolo Artistico”