Hola!

Sei appena arrivato? Presentati e facci conoscere le tue preferenze in fatto di... penne!!
Rispondi
Avatar utente
AskTheDust
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 19 agosto 2018, 11:16
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Dark Green.
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Parma.
Sesso:

Hola!

Messaggio da AskTheDust » giovedì 30 agosto 2018, 2:03

Salve... ehm - silenzio imbarazzato. (anche perché sono le due e insomma sono timido e non mi decidevo a pubblicare e)

No, è che da sempre non sono molto bravo in queste cose, cioè, voglio dire, presentarsi, ecco, non so mai bene cosa dire o quanto dire. Bé... che dire, direi che è l'ora di cominciare a dire qualcosa e smetterla di dire dire... già.
Divagazioni a parte, mi fa molto piacere essere approdato in questo porto; è ormai qualche giorno che gironzolo fra i vari post, e devo dire - e te dai - che il mondo delle stilografiche mi sta affascinando sempre di più.
Sono un novizio del settore, sebbene la scrittura sia sempre stata una mia grande passione: appunti, racconti, poesie, lettere, riassunti, eccetera eccetera... tutto esclusivamente scritto di pugno, su mille fogli e con tonnellate di plastica BIC fra le mani. Poi la svolta. La stilografica mi ha improvvisamente rapito con la sua personalità e il suo fascino sempreverde e... insomma, per ora ho solamente trovato una Buffetti Handle a cartucce e un paio di vecchie stilografiche impolverate in un cassetto - una Montegrappa Cortina e un'anonima penna con pennino Iridium Point Germany, molto simile alla Parker 51, ma senza carenatura - con cui iniziare a scrivere le prime righe, anche se spero che, grazie a questa community, il mio viaggio possa evolversi a seconda delle mie preferenze - che imparerò a conoscere pian piano.
Bene. Ehm. Ecco tutto... credo. Sì, direi. Penso di aver finito, spero, cioè, per ora.
Ad ogni modo, ci rivedremo sicuramente fra le righe del forum.
Un saluto a tutti e a presto.

Luca.

Silemar
Levetta
Levetta
Messaggi: 640
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei-Boku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso:

Hola!

Messaggio da Silemar » giovedì 30 agosto 2018, 8:32

Buongiorno Luca! Con la tua presentazione mi hai fatto sorridere questa mattina. :)
Benvenuto in questo sito; spero che il tuo viaggio “stilografico” ti dia tante soddisfazioni (senza dissanguarti!). Buona scrittura! :wave:
Laura

Avatar utente
Stilo80
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 341
Iscritto il: venerdì 8 giugno 2018, 9:11
La mia penna preferita: Pilot Custom 74, Lamy Studio
Il mio inchiostro preferito: J. HERBIN Blue Pervenche
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Contatta:

Hola!

Messaggio da Stilo80 » giovedì 30 agosto 2018, 8:38

Benvenuto nel forum dove puoi... Dire quel che vuoi :mrgreen:
Per aspera ad astra.

Il mio canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCEzQej ... emLqOs6Z2A

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 995
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Hola!

Messaggio da HoodedNib » giovedì 30 agosto 2018, 9:07

Direi che non si puo' dire che non hai niente da dire. Direi che ti sei presentato dicendo cos'avevi da dire in modo chiaro, piu' o meno, e che dire... direi che ti sei dato da fare o da dire in modo stilografico direi, come dire... con un certo stile. E' tutto un dire pieno di speranze di essere accettato qui il tuo, e direi che a nome di tutti io posso dire che ti accettiamo, con e senza filo, qui con noi.
Ma tra il dire il fare c'e' di mezzo "e il" e una rondella non fa primavera, per cui ti dono un un nuovo carro munito di lancia razzi, basta che non bombardi noi e per tornare al nostro discorso originario... per dire che dovresti mostrarci oltre che dirci quali sono le tue attuali penne, cosi' potremmo ammirarle anche noi sul serio non tanto per dire!
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10241
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Hola!

Messaggio da piccardi » giovedì 30 agosto 2018, 14:07

Ciao Luca,

Non sto a tirarla per le lunghe: benvenuto!!

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
AskTheDust
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 19 agosto 2018, 11:16
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Dark Green.
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Parma.
Sesso:

Hola!

Messaggio da AskTheDust » giovedì 30 agosto 2018, 14:23

Grazie a tutti per le simpatiche parole accoglienti; sono molto felice di aver strappato qualche sorriso. :)

Per quanto riguarda le mie piccole pennucole - nulla di esaltante, molta modestia -, eccole qui di gran carriera:
IMG_20180830_130842.jpg
La prima è l'unica che ho trovato in negozio a un prezzo ragionevolmente basso e alla portata di un portafoglio da studentello (giusto una manciata di euro), le altre due sono sbucate fuori da un mobiletto impolverato e ormai fossilizzato, e mi sono state concesse gentilmente come omaggio in un altro negozio, da una negoziante molto simpatica (gesti spensierati e disinteressati di bontà, sia ringraziata - è che più che altro, mi ha confessato, preferiva anche lei venissero usate invece che essere sepolte in qualche cassetto dimenticato).
Erano macchiate e incrostate, le poverette, ma penso di aver dato loro un po' di presentabilità dopo averle smontate e dopo qualche lavaggio con acqua fredda e olio di gomito.

Ad ogni modo, questa è la piccola crepa di cui ho scritto. Nulla di terribile, la stilografica in questione rimane la mia preferita in fatto di estetica e capacità apparente del serbatoio. Non vedo l'ora di inchiostrarla, sperando che alimentatore e pennino siano in buone condizioni - non sono sembrati avere danni, da smontati, ma non me ne intendo granché, ho solo usato i dati forniti dal forum e foto di altri utenti.
IMG_20180830_130959.jpg
Questo è quanto, per ora.
Un rinnovato ringraziamento a chi mi ha accolto e le scuse per la prolissità cronica che mi accompagna; inoltre, spero di non aver sbadatamente commesso qualche infrazione al regolamento.
Un salutone. :D

Luca.

Avatar utente
Corvogiallo
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 335
Iscritto il: giovedì 9 luglio 2015, 16:09
La mia penna preferita: Waterman Carene
Il mio inchiostro preferito: Montblanc Noir
Misura preferita del pennino: Fine

Hola!

Messaggio da Corvogiallo » giovedì 30 agosto 2018, 14:56

Benvenuto! Ah! La Cortina! Un bel chiodo ma a me piace...

Avatar utente
Miata
Levetta
Levetta
Messaggi: 718
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

Hola!

Messaggio da Miata » giovedì 30 agosto 2018, 16:41

Benvenuto Luca. Non sarai bravo nelle presentazioni, ma in questo caso non si direbbe :wave:
Florinda


"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 781
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Hola!

Messaggio da Placo » domenica 9 settembre 2018, 3:53

Benvenuto anche da parte mia, Luca!
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Avatar utente
blaustern
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1974
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

Hola!

Messaggio da blaustern » domenica 9 settembre 2018, 8:40

:wave: ciao Luca!
Benvenuto sul forum anche da parte mia!
Grazie per avermi fatto conoscere la Buffetti :) molto carina e pratica!
Buona domenica e buona scrittura/lettura!
Geppina & Pelmingway

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 904
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Hola!

Messaggio da Monet63 » domenica 9 settembre 2018, 13:58

Benvenuto Luca.

1.- La Buffetti Handle è di produzione Schneider, e condivide alimentatore, pennino (robustissimo, di misura M) e impugnatura con la Schneider Smart e con le varie Inx-Sportive (delle Smart più colorate). Grossomodo condivide anche il prezzo (circa 6 euro) per me spesi incredibilmente bene. L'inchiostro, anche, è di produzione Schneider, molto delicato su moltissime carte comuni (non trapassa il foglio), piuttosto profondo, cancellabile, e la boccia da 100 cartucce si trova a 4 euro.

2.- Della Montegrappa Cortina sai già tutto.

3.- La terza è una economica scolastica con il pennino privo del materiale di riporto in punta (è il motivo per cui non viene scritto "Iridium Point"), che è ottenuta per semplice ripiegamento del lamierino. Provala, ma potrebbe essere quella che restituisce un'esperienza di scrittura peggiore.

:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
AskTheDust
Converter
Converter
Messaggi: 20
Iscritto il: domenica 19 agosto 2018, 11:16
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Dark Green.
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Parma.
Sesso:

Hola!

Messaggio da AskTheDust » domenica 9 settembre 2018, 15:19

Grazie mille a tutti.

E grazie a Monet per l'esaustività della risposta.
Effettivamente - in questi giorni ho un po' spulciato in giro, prendendo spunto dai mille suggerimenti presenti sul forum, per cercare altre penne abbordabili - avevo notato i molti tratti in comune fra Buffetti e Schneider Smart (fra cui, appunto, il pennino, che è davvero solidissimo ed ottimo per un uso scolastico), e avevo iniziato a sospettare anche io che fossero in qualche modo cugine di produzione.

Per quanto riguarda l'inchiostro, non posso che ritenermi soddisfatto: scorre in modo piacevolissimo e si asciuga in un istante; inoltre, la sua tonalità decisa non mi dispiace affatto. Penso proprio che andrò alla ricerca di queste bocce, anche perché fra appunti e ricopiature, sfrutto davvero tanto questa penna: ho già finito la ricarica in dotazione.

D'impulso, poi, l'ho smontata - ero troppo curioso e impaziente di smanettarci -, l'ho pulita, asciugata, rimontata e ho riempito la cartuccia con del Waterman Mysterious Blue tramite siringa (ho preso il calamaio per provare le altre due penne). Il risultato è stato molto appagante, anche se, sinceramente, mi aspettavo un Blue-Black molto più... bé... Black. Ora ho solo paura che, continuando a togliere e inserire la stessa cartuccia, molto presto possa allargarsi il foro di uscita causando un'emorragia di inchiostro improvvisa (o la fuoriuscita di quest'ultimo nel tappo - cosa che, tra l'altro, mi è capitata con una Pilot Plumix (nuova arrivata) sulla quale avevo provato a installare una cartuccia che prima era inserita in un'altra penna: un pasticcio maldestramente comico. Ho scoperto solo dopo, sostituendo l'acqua all'inchiostro e cercando sul forum, che la bocca della cartuccia era troppo larga e lasciava passare troppa aria... ma questa è un'altra storia).

In ultimo, ho provato la penna scolastica a pistone - la Cortina non è stata caricata, perché ho paura di inchiostrare troppe penne in contemporanea per lasciarle poi a seccare per mancanza di utilizzo, visto che praticamente uso sempre la Buffetti.
Devo dire che, non so se per merito della carta molto liscia, dell'inchiostro Waterman o del lamierino già più che navigato, l'esperienza di scrittura che offre è di tutto rispetto: il pennino scivola meravigliosamente sulla carta, lasciando un tratto morbido e avvolgente, anche se più bagnato in confronto a quello del pennino Schneider - e non è che mi dispiaccia, anzi, però temo non si sposi benissimo con l'atto frenetico di prendere appunti. smanaccio ovunque ed è meglio avere il foglio asciutto il prima possibile.

Okay, va bene... rileggendo il messaggio in anteprima, penso di essermi dilungato anche troppo. Perdonatemi... sì, avevo già accennato a quel piccolo problemino di prolissità cronica incurabile (che spiega anche il perché dell'utilizzo di così tanto inchiostro in così poco tempo).

Buona giornata a tutti, un salutone.

Luca. :)

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 904
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Hola!

Messaggio da Monet63 » domenica 9 settembre 2018, 15:33

AskTheDust ha scritto:
domenica 9 settembre 2018, 15:19
In ultimo, ho provato la penna scolastica a pistone - la Cortina non è stata caricata, perché ho paura di inchiostrare troppe penne in contemporanea per lasciarle poi a seccare per mancanza di utilizzo, visto che praticamente uso sempre la Buffetti.
Devo dire che, non so se per merito della carta molto liscia, dell'inchiostro Waterman o del lamierino già più che navigato, l'esperienza di scrittura che offre è di tutto rispetto: il pennino scivola meravigliosamente sulla carta, lasciando un tratto morbido e avvolgente, anche se più bagnato in confronto a quello del pennino Schneider - e non è che mi dispiaccia, anzi, però temo non si sposi benissimo con l'atto frenetico di prendere appunti. smanaccio ovunque ed è meglio avere il foglio asciutto il prima possibile.
Perfetto allora, non ti resta che godertele!
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Rispondi