Ciao a tutti!

Sei appena arrivato? Presentati e facci conoscere le tue preferenze in fatto di... penne!!
boro
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 105
Iscritto il: martedì 8 marzo 2016, 15:29

Ciao a tutti!

Messaggio da boro » giovedì 28 dicembre 2017, 14:05

Lu71 ha scritto:
giovedì 28 dicembre 2017, 13:47
boro ha scritto:
giovedì 28 dicembre 2017, 13:11
Ciao Luciana e benvenuta!

Anche a me piace vedere il meccanismo interno e ho avuto per un po' una TWSBI, data via per la fragilità delle plastiche, ora mi tengo una Pilot 823, non propriamente una demonstrator ma il fusto è trasparente... :-)

Un caro saluto!

B.
Ecco la custom 823 rientra tra i miei sogni proibiti in fatto di penne. Per il momento è un pò' fuori budget, sai da studentessa fuori sede equivale più o meno ad una mia intera paghetta mensile :? Magari tra qualche anno chissà.. speriamo! :D
effettivamente... :roll:
E' un'ottima stilografica, sulla qualità costruttiva nulla da eccepire, tiene inchiostro quanto una cisterna, il pennino è bello ma è un po' troppo rigido per i miei gusti, ormai sto preferendo penne che abbiano una certa morbidezza o flessibilità, ma questa è una mia fisima. Ad ogni modo, in futuro, prima di prenderla provala, anche il discorso che devi svitare un po' il fondello per usarla non la rende una penna dall'uso immediato.

Lu71
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 22
Iscritto il: mercoledì 11 ottobre 2017, 10:24
La mia penna preferita: Twsbi Vac Mini
Il mio inchiostro preferito: Sailor Kiwa-Guro
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Firenze
Sesso:

Ciao a tutti!

Messaggio da Lu71 » giovedì 28 dicembre 2017, 14:38

boro ha scritto:
giovedì 28 dicembre 2017, 14:05
Lu71 ha scritto:
giovedì 28 dicembre 2017, 13:47


Ecco la custom 823 rientra tra i miei sogni proibiti in fatto di penne. Per il momento è un pò' fuori budget, sai da studentessa fuori sede equivale più o meno ad una mia intera paghetta mensile :? Magari tra qualche anno chissà.. speriamo! :D
effettivamente... :roll:
E' un'ottima stilografica, sulla qualità costruttiva nulla da eccepire, tiene inchiostro quanto una cisterna, il pennino è bello ma è un po' troppo rigido per i miei gusti, ormai sto preferendo penne che abbiano una certa morbidezza o flessibilità, ma questa è una mia fisima. Ad ogni modo, in futuro, prima di prenderla provala, anche il discorso che devi svitare un po' il fondello per usarla non la rende una penna dall'uso immediato.
Con la tua descrizione mi hai messo ancora più voglia di provarla di quanto non ne avessi già :lol: grazie mille comunque!

boro
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 105
Iscritto il: martedì 8 marzo 2016, 15:29

Ciao a tutti!

Messaggio da boro » giovedì 28 dicembre 2017, 14:47

Lu71 ha scritto:
giovedì 28 dicembre 2017, 14:38
boro ha scritto:
giovedì 28 dicembre 2017, 14:05


effettivamente... :roll:
E' un'ottima stilografica, sulla qualità costruttiva nulla da eccepire, tiene inchiostro quanto una cisterna, il pennino è bello ma è un po' troppo rigido per i miei gusti, ormai sto preferendo penne che abbiano una certa morbidezza o flessibilità, ma questa è una mia fisima. Ad ogni modo, in futuro, prima di prenderla provala, anche il discorso che devi svitare un po' il fondello per usarla non la rende una penna dall'uso immediato.
Con la tua descrizione mi hai messo ancora più voglia di provarla di quanto non ne avessi già :lol: grazie mille comunque!
vabbè, getto benzina sul fuoco...
proprio per quel fondello, che se non lo sviti un poco non lascia passare l'inchiostro, è una delle poche stilo che puoi portarti in aereo senza problemi... ;)

Avatar utente
didons
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 120
Iscritto il: martedì 23 luglio 2013, 13:00
La mia penna preferita: Parker Vacumatic
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Firenze
Sesso:

Ciao a tutti!

Messaggio da didons » giovedì 28 dicembre 2017, 14:49

boro ha scritto:
giovedì 28 dicembre 2017, 14:47
Lu71 ha scritto:
giovedì 28 dicembre 2017, 14:38


Con la tua descrizione mi hai messo ancora più voglia di provarla di quanto non ne avessi già :lol: grazie mille comunque!
vabbè, getto benzina sul fuoco...
proprio per quel fondello, che se non lo sviti un poco non lascia passare l'inchiostro, è una delle poche stilo che puoi portarti in aereo senza problemi... ;)
Mi intrufolo nella discussione, quindi forse anche le eyedropper giapponesi con sistema di sicurezza? :think:

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Ciao a tutti!

Messaggio da maxpop 55 » domenica 31 dicembre 2017, 20:35

Benvenuta! :wave:
Probabilmente non è ciò che cerchi, per i viaggi in aereo l'ideale sono le Lamy vintage, pennino semi carenato con alimentatore progettato proprio per i viaggi in aereo.
Allegati
021 - Copia.JPG
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
didons
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 120
Iscritto il: martedì 23 luglio 2013, 13:00
La mia penna preferita: Parker Vacumatic
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Firenze
Sesso:

Ciao a tutti!

Messaggio da didons » martedì 2 gennaio 2018, 11:55

maxpop 55 ha scritto:
domenica 31 dicembre 2017, 20:35
Benvenuta! :wave:
Probabilmente non è ciò che cerchi, per i viaggi in aereo l'ideale sono le Lamy vintage, pennino semi carenato con alimentatore progettato proprio per i viaggi in aereo.
I viaggi in aereo in realtà li avevamo tirati fuori io e boro! Interessante che Lamy abbia progettato un alimentatore del genere. Ho letto che anche la Parker 61 se la cava bene. Ho fatto un po’ di ricerche e ho trovato questo da Life 1961 :)
388D87B4-A129-47EA-A474-558E7CCD596B.jpeg

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Ciao a tutti!

Messaggio da maxpop 55 » martedì 2 gennaio 2018, 12:05

didons ha scritto:
martedì 2 gennaio 2018, 11:55
maxpop 55 ha scritto:
domenica 31 dicembre 2017, 20:35
Benvenuta! :wave:
Probabilmente non è ciò che cerchi, per i viaggi in aereo l'ideale sono le Lamy vintage, pennino semi carenato con alimentatore progettato proprio per i viaggi in aereo.
I viaggi in aereo in realtà li avevamo tirati fuori io e boro! Interessante che Lamy abbia progettato un alimentatore del genere. Ho letto che anche la Parker 61 se la cava bene. Ho fatto un po’ di ricerche e ho trovato questo da Life 1961 :)
388D87B4-A129-47EA-A474-558E7CCD596B.jpeg
La Parker 61 aveva il caricamento capillare, abbastanza fragile e poca autonomia di scrittura.
La Lamy 27 ha il caricamento a stantuffo, robusto, affidabile e con una lunga autonomia.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 761
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Ciao a tutti!

Messaggio da Placo » martedì 2 gennaio 2018, 15:07

Benvenuta e felice anno nuovo! :wave:
«Ma solo le parole resistono
all’efferatezza delle stagioni».

Immagine

Lu71
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 22
Iscritto il: mercoledì 11 ottobre 2017, 10:24
La mia penna preferita: Twsbi Vac Mini
Il mio inchiostro preferito: Sailor Kiwa-Guro
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Firenze
Sesso:

Ciao a tutti!

Messaggio da Lu71 » martedì 2 gennaio 2018, 17:18

Grazie mille a tutti :)

PenDragon
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 57
Iscritto il: giovedì 7 dicembre 2017, 14:41
La mia penna preferita: Pelikan M151 (?)
Il mio inchiostro preferito: Monteverde...
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Roma
Sesso:

Ciao a tutti!

Messaggio da PenDragon » martedì 2 gennaio 2018, 20:28

Benvenuta,

io sto combattendo con me stesso per non lasciarmi andare alla Jinhao 992....ma solo perché quando ci sono molteplici colori mi scatta la molla per averli tutti.... e qui almeno il prezzo lo consente...e faccio la fine delle Jotter.

Curioso di sapere come ti ci trovi in sessioni di scrittura tipiche di lezioni universitarie

PenDragon
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 57
Iscritto il: giovedì 7 dicembre 2017, 14:41
La mia penna preferita: Pelikan M151 (?)
Il mio inchiostro preferito: Monteverde...
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Roma
Sesso:

Ciao a tutti!

Messaggio da PenDragon » martedì 2 gennaio 2018, 20:32

maxpop 55 ha scritto:
domenica 31 dicembre 2017, 20:35
Benvenuta! :wave:
Probabilmente non è ciò che cerchi, per i viaggi in aereo l'ideale sono le Lamy vintage, pennino semi carenato con alimentatore progettato proprio per i viaggi in aereo.
forse sono un po' fuori tema...ma io prendo spesso aereo per lavoro...ho sempre con me Aurora Y e Parker Urban...e per ora mai avuto problemi :lol:

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9633
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Ciao a tutti!

Messaggio da maxpop 55 » martedì 2 gennaio 2018, 22:32

PenDragon ha scritto:
martedì 2 gennaio 2018, 20:32
maxpop 55 ha scritto:
domenica 31 dicembre 2017, 20:35
Benvenuta! :wave:
Probabilmente non è ciò che cerchi, per i viaggi in aereo l'ideale sono le Lamy vintage, pennino semi carenato con alimentatore progettato proprio per i viaggi in aereo.
forse sono un po' fuori tema...ma io prendo spesso aereo per lavoro...ho sempre con me Aurora Y e Parker Urban...e per ora mai avuto problemi :lol:
Io se posso evito l'aereo e nel caso porto penne scariche. :lol: :lol:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Lu71
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 22
Iscritto il: mercoledì 11 ottobre 2017, 10:24
La mia penna preferita: Twsbi Vac Mini
Il mio inchiostro preferito: Sailor Kiwa-Guro
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Firenze
Sesso:

Ciao a tutti!

Messaggio da Lu71 » mercoledì 3 gennaio 2018, 0:18

PenDragon ha scritto:
martedì 2 gennaio 2018, 20:28
Benvenuta,

io sto combattendo con me stesso per non lasciarmi andare alla Jinhao 992....ma solo perché quando ci sono molteplici colori mi scatta la molla per averli tutti.... e qui almeno il prezzo lo consente...e faccio la fine delle Jotter.

Curioso di sapere come ti ci trovi in sessioni di scrittura tipiche di lezioni universitarie
Nelle sessioni di scrittura mi ci trovo stra bene, però il pennino è stato sostituito da un FPR ef devo dire molto valido ;)

P.S comprendo benissimo il tuo dramma :lol:

Rispondi