Pennini misteriosi

Le origini della scrittura moderna: dalla piuma d'oca al pennino.
Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8781
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Pennini misteriosi

Messaggio da Irishtales » giovedì 30 gennaio 2014, 15:53

Quante volte vi sarà capitato, da inesperti come me, o magari anche da esperti come il nostro mitico Franco, di incappare in un pennino sconosciuto, dalla misteriosa identità, di cui non riuscite a sapere nulla in più del fatto che ve ne siete innamorati?
La stessa cosa è capitata a me. Un amico, deliziosa persona, mi ha fatto omaggio di un pennino particolare, un pennino dal design molto elegante e dalla scrittura perfetta, che ha lasciato la mia ammirazione priva di quegli appigli "anagrafici" che potessero collocarlo in una dimensione spazio-temporale precisa, creando di conseguenza attorno al meraviglioso oggetto un alone di mistero che ne enfatizza, se possibile, le già straordinarie qualità.
Il pennino, dicevo, ha la forma di un pennino da intinzione, un pointed nib appena molleggiato, ma è più spesso degli altri pennini e d'un colore bellissimo, color oro o ottone lucido, la foto non gli rende affatto giustizia.
La robustezza e la bellezza me lo fanno immaginare su una stilografica, ma calza a pennello sui miei porta pennini (non riesco a chiamarli cannucci, cannelli, cannucce et similia, perdonate!) e non ha una punta in iridio, insomma sono convinta ormai che si tratti di un pennino da intinzione. Ma quale? Chi è mai questo affascinante sconosciuto? Il solo indizio è una corona reale incisa sulla superficie, un'incisione leggera, delicata e raffinata.
Chi mi aiuta a dargli un nome ed una carta di identità?
Allegati
pennino-Corona-Reale.jpg
pennino-Corona-Reale.jpg (359.26 KiB) Visto 1965 volte
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
eriel89
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 169
Iscritto il: giovedì 22 agosto 2013, 0:19
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it ℵ: 024
Fp.it 霊気: 115
Località: Fidenza (PR)
Sesso:

Pennini misteriosi

Messaggio da eriel89 » giovedì 30 gennaio 2014, 20:00

Io avevo visto un'asta di un porta pennino in madreperla con quel pennino, ma non diceva niente su produttore o simile...
"Uno scienziato nel suo laboratorio non è soltanto un tecnico, è anche un fanciullo posto di fronte a fenomeni naturali che lo impressionano come un racconto di fate." Marie Curie

Filippo

Resvis71
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2206
Iscritto il: venerdì 1 novembre 2013, 1:19
La mia penna preferita: Pelikan M200 Cognac
Il mio inchiostro preferito: i blu,marrone,rosso e seppia
Misura preferita del pennino: Italico
Fp.it ℵ: 071
Località: Varese

Pennini misteriosi

Messaggio da Resvis71 » giovedì 30 gennaio 2014, 23:07

Ciao Irishtales, e di "CANOTTO" cosa ne pensi? :lol:
Non so di che pennino si tratti il tuo, ma certo è molto bello :P
Che sia appartenuto a qualche regina ? :problem:
Massimiliano

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8781
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Pennini misteriosi

Messaggio da Irishtales » venerdì 31 gennaio 2014, 9:29

..."canotto" evoca nel mio immaginario soltanto uno di quei gommosi natanti gonfiabili, o in alternativa le siliconiche boccucce in mostra su molte riviste patinate. :?

Il termine corretto sembra essere cannuccia o cannello
Canotto, cannuccio e cannella (brrrr.... :sick: ) sembrano invece scorretti.
Mi piace l'inglese "dip nib holder" o "dip pen holder"....più semplice e immediato. Possibile che una lingua come la nostra, così ricca di vocaboli, abbia negato un nome proprio ad uno strumento per decenni così importante? E allora... porta-pennino sia! ;)

Tornando al bel pennino ignoto, dovrò immantinente trovargli un porta-pennino adeguato, all'altezza di una testa coronata!!!
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
amartoni
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 119
Iscritto il: mercoledì 8 gennaio 2014, 20:44
La mia penna preferita: Delta Kristal
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it ℵ: 066
Fp.it 霊気: 066
Fp.it Vera: 066
Località: Bologna
Sesso:

Pennini misteriosi

Messaggio da amartoni » venerdì 31 gennaio 2014, 9:55

Perdonate la mia intrusione.
In italiano esiste "cannotto" che, da vocabolario, significa "tubo metallico usato come organo di collegamento".
Però non ho idea se sia il nome corretto del pezzo in questione.

Buona giornata.

Antonio

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8781
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Pennini misteriosi

Messaggio da Irishtales » venerdì 31 gennaio 2014, 10:13

Grazie Antonio, non so se sia corretto,ma lo aggiungo alla "collezione" :D
Franco...Francooo....Francooooo!!!! Conto sul tuo aiuto per dare un nome, invece, al mio bellissimo pennino coronato!
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
francowash
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 274
Iscritto il: sabato 29 dicembre 2012, 12:28
La mia penna preferita: auretta
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Piossasco (TO)
Contatta:

Pennini misteriosi

Messaggio da francowash » venerdì 31 gennaio 2014, 20:07

Irishtales ha scritto:Grazie Antonio, non so se sia corretto,ma lo aggiungo alla "collezione" :D
Franco...Francooo....Francooooo!!!! Conto sul tuo aiuto per dare un nome, invece, al mio bellissimo pennino coronato!
Ciao Daniela, sto valutando, secondo me e' un pennino fine ottocento, la corona e' da re (tipo araldica) Potrebbe essere inglese, ma devo fare ancora una ricerca, e ti faccio sapere, cosi' e un po vago, sicuramente da calamo, cerco un riferimento con pennini che hanno una corona, appena li trovo. :D
L'inchiostro scorre, come il mio libero pensiero. ma seccandosi scorre piu' lentamente nelle mie arterie celebrali, e invecchio con loro-

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8781
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Pennini misteriosi

Messaggio da Irishtales » venerdì 31 gennaio 2014, 20:41

Grazie Franco, sei gentilissimo!
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
eriel89
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 169
Iscritto il: giovedì 22 agosto 2013, 0:19
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it ℵ: 024
Fp.it 霊気: 115
Località: Fidenza (PR)
Sesso:

Pennini misteriosi

Messaggio da eriel89 » domenica 16 febbraio 2014, 23:08

Ehm mia svista... Oggi ho notato che un mio portapennino ha la corona :mrgreen: In rete non ho trovato nulla sulla sigla, ditta ecc.. :crazy:

Mi scuso per la pessima qualità della foto, in basso c'è scritto CODE N° 49-14, guardando meglio la corona in alto ha una x (mentre quella del pennino ha il +)
Allegati
IMG_2493.jpg
IMG_2493.jpg (1.19 MiB) Visto 1799 volte
"Uno scienziato nel suo laboratorio non è soltanto un tecnico, è anche un fanciullo posto di fronte a fenomeni naturali che lo impressionano come un racconto di fate." Marie Curie

Filippo

Geofisico
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 456
Iscritto il: venerdì 7 febbraio 2014, 13:36
La mia penna preferita: Tibaldi Lusso 60
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Piacenza

Pennini misteriosi

Messaggio da Geofisico » martedì 18 febbraio 2014, 21:34

...Daniela,
e' bellissimo :clap:

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7203
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Pennini misteriosi

Messaggio da Ottorino » martedì 18 febbraio 2014, 23:37

Mamma e babbo ( classe 1933 e 1931) li ho sentiti chiamarla cannuccia o cannetta. A me non fa nessun effetto.

Cannotto esiste, ma l'ho sempre sentito usare a proposito del pezzo anteriore del telaio della bici o della moto.
Il tubo quasi verticale attraverso cui passa il piantone su cui ruota lo sterzo.
Cannotto di sterzo, appunto.
A volte perde una "n" ma non perde quasi mai lo "sterzo" e quindi ci si intende: cannotto o canotto di sterzo
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

muristenes
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 931
Iscritto il: lunedì 13 maggio 2013, 22:42
La mia penna preferita: Pelikan M215
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Topaz
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cagliari

Pennini misteriosi

Messaggio da muristenes » lunedì 14 aprile 2014, 20:13

Ho trovato qualche informazione, spero sia utile per l'identificazione dei pennini:

L'HMSO (Her Majesty's Standard Office) è stato un sottodipartimento del HM Treasury che si occupava dell'acquisto della cancelleria per conto del governo. Le aziende appaltatrici apponevano lo stemma della corona, su concessione dello stesso HMSO.

http://en.wikipedia.org/wiki/Her_Majest ... ery_Office

https://www.flickr.com/photos/lito64/se ... 267195516/
Ultima modifica di muristenes il lunedì 14 aprile 2014, 21:30, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8781
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Pennini misteriosi

Messaggio da Irishtales » lunedì 14 aprile 2014, 21:11

Grazie infinite, non conoscevo l'esistenza dell'HSMO ma nelle immagini del link vedo oggetti bellissimi...questa pista è da tenere in considerazione, soprattutto per futuri acquisti!

Perdonate la dimenticanza, ma credo d'essere giunta un mese fa ad una svolta decisiva nelle "indagini"...la dritta giusta m'è arrivata dal Grande Maestro del Forum, Sanpei. Questi pennini infatti, al contrario di quanto avevo supposto, tratta in inganno dalla mancanza dell'iridio in punta, erano in dotazione nella livrea dorata o color rame, su alcune penne eyedropper di varie marche, fra cui Radius.
La lampadina che mi si è accesa in testa ha illuminato un logo, questo:
The King.jpg
The King.jpg (28.16 KiB) Visto 1621 volte
che avevo visto sul Wiki, da qualche parte... e da qui...ma certo: Radius, Torino...il pennino giunge proprio dall'area Piemontese...potrebbe essere, potrebbe...
La Società Anonima Pennini King!!!
L'epoca, la localizzazione geografica, tutto sembra coincidere...

A meno che la mia lampadina non abbia illuminato il logo sbagliato!
...e la caccia continua... ;)
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Resvis71
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2206
Iscritto il: venerdì 1 novembre 2013, 1:19
La mia penna preferita: Pelikan M200 Cognac
Il mio inchiostro preferito: i blu,marrone,rosso e seppia
Misura preferita del pennino: Italico
Fp.it ℵ: 071
Località: Varese

Pennini misteriosi

Messaggio da Resvis71 » martedì 15 aprile 2014, 1:24

Brava Daniela :thumbup:
Tienici aggiornati, che queste cose sono troppo gustose!(almeno, per me ;) )
Massimiliano

Avatar utente
courthand
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 980
Iscritto il: venerdì 28 dicembre 2012, 17:37
La mia penna preferita: cannuccio e pennino
Il mio inchiostro preferito: Higgins Eternal Black
Misura preferita del pennino: Italico
Località: Prato

Pennini misteriosi

Messaggio da courthand » martedì 15 aprile 2014, 20:34

muristenes ha scritto:L'HMSO (Her Majesty's Standard Office) è stato un sottodipartimento del HM Treasury che si occupava dell'acquisto della cancelleria per conto del governo.
Lo stesso avveniva anche in Italia, come dimostra questo pennino
locati 49.jpg
locati 49.jpg (20.65 KiB) Visto 1577 volte
dove, sopra e sotto la marca Locati, si legge PROVVeditorato GENerale DELLO STATO 1949, equivalente italiano dell'HMSO.

Un'altra piccola curiosità vintage per il nostro Massimiliano.
Bene qui latuit bene vixit

Rispondi