Perché non esiste la Parallel 1.1?

Le origini della scrittura moderna: dalla piuma d'oca al pennino.
Rispondi
Avatar utente
demogorgone
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 87
Iscritto il: mercoledì 29 marzo 2017, 9:15
La mia penna preferita: La sto cercando
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Senigallia
Sesso:

Perché non esiste la Parallel 1.1?

Messaggio da demogorgone » giovedì 8 novembre 2018, 9:11

Cari amici,

Nei mesi scorsi ho fatto un po' di esperienza con la parallel seguendo il manualetto "Italico per italiani" suggerito da parecchi utenti del forum. Fino ad ora ho usato le parallel 2.4 dapprima e 1.5 in seguito. Ho imparato una forma rudimentale e approssimativa di scrittura cancelleresca, con la quale a volte mi diverto a scribacchiare qualcosa.

Vorrei a questo punto cercare un modo di scrivere qualche appunto, promemoria o nota spese in una maniera un po' più compatta di quella permessa dalla parallel 1.5 (con la quale una lista di 10 righe prende un foglio A4 o giù di lí). Sono però rimasto deluso dal fatto che non esistono penne parallel piú piccole della 1.5!!

Come posso fare? Potrei equipaggiare la mia safari con un pennino tronco 1.1 o 1.5? Guardando sul web, ho notato che il Lamy 1.5 non ha variazioni di tratto notevoli come quelle del parallel 1.5. Senza variazioni di tratto mi diverto meno. L'1.1 addirittura sembra dare ancora meno variazione. Sembra quasi un semplice pennino a tratto largo.

Chi può gentilmente darmi qualche suggerimento?

Salutissimi a tutti
Daniele

Avatar utente
sciumbasci
Levetta
Levetta
Messaggi: 668
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Hero 616
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Perché non esiste la Parallel 1.1?

Messaggio da sciumbasci » giovedì 8 novembre 2018, 10:21

Cerchi un italico, quelli che hai visto sono stub: direi che devi orientarti su Sheaffer modello Viewpoint, qualsiasi Manuscript o Aurora. Molti altri produttori hanno però offerto dei cofanetti "calligraphy", penso dipenda molto anche dal budget di spesa.

Avatar utente
demogorgone
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 87
Iscritto il: mercoledì 29 marzo 2017, 9:15
La mia penna preferita: La sto cercando
Il mio inchiostro preferito: Pilot Namiki blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Senigallia
Sesso:

Perché non esiste la Parallel 1.1?

Messaggio da demogorgone » giovedì 8 novembre 2018, 12:31

Grazie della risposta!
In effetti quelle che hai indicato sembrano fare al caso mio (anche per il prezzo moderato). Sui Lamy resto nel dubbio perché vengono dichiarati italici, ma forse del tutto italici non sono...
Ciao!

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7240
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Perché non esiste la Parallel 1.1?

Messaggio da Ottorino » giovedì 8 novembre 2018, 14:55

Sono comunque dei pennini tronchi dallo spigolo arrotondato (stub) e non tagliente (italico vero). Ma se li vuoi usare per appunti sono adatti; puoi tirare e spingere senza che il pennino affondi nella carta.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Rispondi