Era nell'aria

Le origini della scrittura moderna: dalla piuma d'oca al pennino.
Rispondi
RipKirby
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 35
Iscritto il: sabato 21 maggio 2016, 15:43
La mia penna preferita: Visconti Van Gogh
Il mio inchiostro preferito: Visconti Blu
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso: Uomo

Era nell'aria

Messaggio da RipKirby » sabato 3 settembre 2016, 19:13

Ho sempre ammirato chi ha una bella calligrafia, i calligrafi!
La mia calligrafia è... lasciamo perdere stiamo in una fascia di orario protetta!
Gironzolando per un mercatino di antiquariato ho trovato una scatolina con una quarantina di pennini dentro alcuni ancora nuovi, che faccio?
La prendo. Il desiderio inconscio di avere una bella calligrafia è sempre vivo anche se ho poche speranze di esaudirlo. Compro il tutto perché affascinato dalla scatola in sé. Continuo a girare e che mi capita sotto mano? Un manuale di calligrafia. A questo punto è evidente che il destino mi stava aspettando. Prendo, ovviamente, anche il libro.
Adesso mi trovo a sperimentare cercando di capirci qualcosa tra gradi calligrafici e tutto il resto.
L'obiettivo che mi sono dato è di riuscire ad avere un corsivo elementare ma leggibile e gradevole a vedersi anche se non rientra nelle ferree regole del Copperplate o dello Spencerian.
Mi cimento. Come avrò qualcosa di decente da mostrare lo mostro sperando di non essere responsabile degli attacchi di ilarità compulsiva he certamente attanaglieranno gli esperti.
Mario
Allegati
100.jpg
101.jpg
102.jpg
104.jpg
104.jpg (24.61 KiB) Visto 343 volte

Simonesimone
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 125
Iscritto il: martedì 31 maggio 2016, 2:40
La mia penna preferita: pelikan m800
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Uomo

Era nell'aria

Messaggio da Simonesimone » sabato 3 settembre 2016, 22:05

Più segno del destino di così non credo ci sia!! :shock: aspettiamo i risultati del fato... :D :D :D

Rispondi

Torna a “Pennini Calligrafici e Accessori”