TIBALDI 26 caric. a leva

Foto e informazioni sui modelli della Tibaldi
Rispondi
fabbale09
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 390
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2009, 13:19
Località: Cecina - Livorno -
Sesso: Non Specificato

TIBALDI 26 caric. a leva

Messaggio da fabbale09 » giovedì 8 novembre 2012, 16:32

La rarità di questa penna, sta proprio nel caricamento a leva; fu prodotta infatti soltanto per un paio di anni con questo tipo di caricamento (29/1931) perché poi la linea INFRANGIBILE fu totalmente modificata.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 7620
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso: Uomo

Re: TIBALDI 26 caric. a leva

Messaggio da maxpop 55 » sabato 10 novembre 2012, 10:25

Oramai il fegato è finito, non abbiamo più niente da mangiarci. :cry:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4718
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso: Uomo

Re: TIBALDI 26 caric. a leva

Messaggio da vikingo60 » sabato 10 novembre 2012, 13:33

Splendida penna,complimenti!Magari la Tibaldi riproponesse questi modelli,anzichè quelle penne con linee pacchiane dal prezzo astronomico.
Alessandro

Avatar utente
bandana7170
Levetta
Levetta
Messaggi: 593
Iscritto il: venerdì 7 settembre 2012, 21:25
La mia penna preferita: Aurora
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 099
Località: Torino
Sesso: Non Specificato

Re: TIBALDI 26 caric. a leva

Messaggio da bandana7170 » sabato 10 novembre 2012, 13:43

vikingo60 ha scritto:Splendida penna,complimenti!Magari la Tibaldi riproponesse questi modelli,anzichè quelle penne con linee pacchiane dal prezzo astronomico.
Mi associo ad Alessandro.
Toni

stelio
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 27
Iscritto il: mercoledì 2 novembre 2011, 13:49
La mia penna preferita: Visconti Desert Springs
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Lie de Thé
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 085
Località: Toscolano Maderno (Bs)
Sesso: Non Specificato

TIBALDI 26 caric. a leva

Messaggio da stelio » venerdì 15 marzo 2013, 8:54

Oggetto meraviglioso.
Purtroppo sul vintage sono scarso.
In ogni caso mi associo a tutti coloro che ritengono che la recente produzione Tibaldi sia imparagonabile alla passata (roba da fare una petizione...). A quanto mi risulta le ultime penne Tibaldi davvero belle risalgono alla seconda metà degli anni '90: Iride, Impero, Modello 60, Bononia. Non mancherò di postare le foto della mia Iride e della mia Modello 60.
Complimenti ancora.
Stelio

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4718
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso: Uomo

TIBALDI 26 caric. a leva

Messaggio da vikingo60 » venerdì 15 marzo 2013, 15:08

La Modello 60,che ho avuto occasione di vedere da vicino,era splendida.Anche la Iride era molto bella.A quanto ho letto il tallone di Achille era il sistema di caricamento a stantuffo di molti modelli,molto delicato.Ma quelle di produzione recente sono pacchiane e costosissime.
Alessandro

stelio
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 27
Iscritto il: mercoledì 2 novembre 2011, 13:49
La mia penna preferita: Visconti Desert Springs
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Lie de Thé
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 085
Località: Toscolano Maderno (Bs)
Sesso: Non Specificato

TIBALDI 26 caric. a leva

Messaggio da stelio » venerdì 15 marzo 2013, 15:23

Per quanto riguarda la Modello 60 lo stantuffo è decisamente delicato. Unica guarnizione tenuta da una rondella di plastica che nel mio caso è saltata al secondo caricamento.
Devo peraltro segnalare come la prima Modello 60 che mi avevano spedito (acquistata su Ebay) era anch'essa affetta da detto vizio, sicché ne avevo chiesto la sostituzione.
Constatato che il problema è insito ai materiali costruttivi del pistone, con la seconda mi sono ingegnato ed ho apportato una modifica sostituendo la rondella in plastica che tiene l'oring del pistone con una di metallo, adeguatamente fissata alla vite senza fine del meccanismo attraverso una piccola vite.
Non sono un professionista del settore, sicché il lavoro non è proprio perfetto e la mia stilografica, sul punto, non è che funzioni proprio bene.
Ma se trovate, una Tibaldi Modello 60, non lasciatevela scappare.
Pennino meraviglioso, leggera, suadente nelle forme, una celluloide verde giallo screziata di blu ipnotica.
Si fa perdonare qualsiasi difetto relativo al caricamento.
Non escludo inoltre che si possa anche equipaggiare con uno stantuffo differente ... chissà.
Comunque è tra le mie preferite.
Magari, se trovo il tempo, posto delle foto dell'oggetto e della sua riparazione.
Cordialità.
Stelio

Rispondi