Tibaldi Infrangibile 26

Foto e informazioni sui modelli della Tibaldi
Rispondi
roccopin
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: sabato 28 maggio 2011, 12:55
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 081
Località: Roma
Sesso: Uomo

Tibaldi Infrangibile 26

Messaggio da roccopin » sabato 16 aprile 2016, 15:03

Sono stato abbastanza fortunato da trovare in un mercatino questa bella penna, una Tibaldi Infrangibile che secondo l'ottimo wiki è un modello Serie II.

Si tratta di una penna di dimensioni medio-grandi, simile per forma ad una flat-top, pur presentando una leggera rastrematura verso le estremità, che sono entrambe, cappuccio e fondello, caratterizzate da una cupolina piatta ricavata dallo stesso materiale della penna.

Cappuccio che si presenta con una vera incorniciata da due verette ed una clip austera nell'aspetto, mentre il fondello, una volta chiuso, "scompare" confondendosi col corpo della penna. Semplice ed elegante.

Lo stile mi piace molto, ma la parte che preferisco è la celluloide: bellissima, molto "profonda" e screziata marrone-verde-miele. Le mie misere foto fanno tutto tranne che rendergli giustizia.

Immagine

Immagine

Immagine

La parte dolente è il bordo del cappuccio, completamente frantumato. Il resto della penna con una piccola lucidata verrà sicuramente bene, ma il cappuccio è (temo) perso.

Immagine

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 8892
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso: Uomo

Re: Tibaldi Infrangibile 26

Messaggio da maxpop 55 » sabato 16 aprile 2016, 15:11

Bella penna, per il cappuccio puoi fare qualcosa se hai manualità,
Dai un occhiata qui:
https://www.fountainpen.it/Ricostruzion ... celluloide
non è lo stesso danno, ma puoi prendere qualche spunto, nel tuo caso il danno è molto minore e più semplice il ripristino.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

roccopin
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: sabato 28 maggio 2011, 12:55
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 081
Località: Roma
Sesso: Uomo

Re: Tibaldi Infrangibile 26

Messaggio da roccopin » sabato 16 aprile 2016, 15:19

maxpop 55 ha scritto: ...
non è lo stesso danno, ma puoi prendere qualche spunto, nel tuo caso il danno è molto minore e più semplice il ripristino.
Grazie per la fiducia, purtroppo mal riposta :) .

Le mie capacità non arrivano a tanto, farei disastri. E comunque non avrei celluloide del colore giusto, da sciogliere.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 9927
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Re: Tibaldi Infrangibile 26

Messaggio da piccardi » sabato 16 aprile 2016, 19:03

In alternativa alla ricostruzione puoi provare a sentire un restauratore. La penna merita di essere rimessa in pista. Quel tipo di celluloide è abbastanza comune, la riparazione canonica in genere consiste nel tagliare il bordo inferiore del cappuccio all'altezza della prima veretta, rifare al tornio il pezzo che manca, ed incollarlo, in questo modo hai una soluzione funzionale e robusta. Un professionista in genere ha attrezzature e materiale, e la differenza, specie con quel tipo di lavorazione, è impercettibile. In ogni caso pezzo rifatto al tornio non sarebbe meno "originale" di uno ricostruito.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Rispondi