Recensione Alfabeti calligrafici per principianti (Noble e Mahigan)

Libri e pubblicazioni: recensioni e segnalazioni.
Rispondi
Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 781
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Recensione Alfabeti calligrafici per principianti (Noble e Mahigan)

Messaggio da Placo » mercoledì 13 dicembre 2017, 12:34

Visto che è stata richiesta da Irishtales, pubblico la mia recensione del libro “Alfabeti calligrafici per principianti”. Mi scuso per le immagini che sono storte nell'anteprima, ma cliccando poi vengono visualizzate correttamente, se qualcuno sa indicarmi come sistemarle, lo faccio.
Spero possa essere utile a qualcuno.

Il testo “Alfabeti calligrafici per principianti” è stato scritto da Mary Noble e da Janet Mahigan (già autrici di altri testi riguardanti la calligrafia) è stato pubblicato nel 2009 per le edizioni de Il Castello.
L’unica nota dolente di questo testo in copertina rigida è la rilegatura ad anelli, che personalmente non amo, preferisco la brossura. Ma questa è l’unica nota di demerito.

20171213_120758.jpg

Il libro è suddiviso principalmente in tre sezioni:
1. PREPARAZIONE
2. LE GRAFIE
3. ORNAMENTI

20171213_120837.jpg

Nel primo capitolo relativo alla “Preparazione”, vengono descritti gli strumenti utili all’arte della calligrafia, come tracciare le linee, come usare la penna e gli altri strumenti e quali siano le posizioni e le luci più favorevoli per svolgere gli esercizi proposti a fine capitolo e nel successivo.
  • - Penne
    - Pennelli
    - Inchiostri e colori
    - Altri strumenti
    - Prodotti per ornamenti
    - Lo spazio di lavoro
    - Tirare le linee
    - Esercitatevi nei tratti
20171213_120949.jpg
20171213_121234.jpg
20171213_121251.jpg
20171213_121435.jpg

La seconda sezione è la più corposa, infatti, è dedicata ai 14 alfabeti, descritti passo passo in maniera curata e puntuale grazie alle numerosissime fotografie, che compongono la maggior parte di questo volume. Essi sono raggruppati non in ordine, ma secondo la forma delle varie lettere, in modo tale da ripetere ed eseguire in modo più agevole tutti i tratti comuni che compongono le varie lettere.
All’inizio del capitolo vengono rapidamente proposti tutti gli alfabeti del libro e successivamente vengono descritte le differenze tra le varie grafie, le varianti e la terminologia ricorrente nella spiegazione dei diversi caratteri.

Questi gli alfabeti descritti:
  • - Oncia Capitale
    - Foundational minuscola
    - Romana capitale
    - Carolingia minuscola
    - Carolingia capitale
    - Corsiva formale minuscola
    - Corsiva formale capitale
    - Corsiva ornata minuscola
    - Corsiva ornata capitale
    - Copperplate minuscola
    - Copperplate capitale
    - Gotica minuscola
    - Gotica capitale
    - Longobarda capitale
    - Numeri e simboli
20171213_120859.jpg
20171213_121345.jpg
20171213_121525.jpg

Per ogni scheda vengono proposti “l’alfabeto laterale” con le lettere imparate in precedenza, l’alfabeto con tutte le lettere della grafia in esame, la disposizione e direzione dei tratti delle singole lettere, che subito dopo saranno spiegate passo dopo passo tenendo conto anche delle interlinee e delle spaziature, e infine gli esercizi di ritmo, ossia i vari esercizi importanti per prendere familiarità con il ritmo dell’alfabeto in oggetto per acquisire dimestichezza.



La terza e ultima breve sezione, che dovrebbe appunto essere esplorata quando si è acquisita una certa conoscenza, è dedicata agli “ornamenti”, ossia a come abbinare i colori rosso e nero, e a come usare i colori oro, la foglia similoro, similargento e similbronzo e le polveri d’oro per realizzare dei lavori discreti

“Alfabeti calligrafici per principianti” è appunto un libro rivolto a chi si sta avvicinando all’arte della calligrafia, ma può essere utile anche a chi è già a uno stadio più avanzato e magari vuole ripassare.
Il prezzo di copertina è di 19,50€, ma si può trovare facilmente a un prezzo scontato.



_ _ _ _ _

Di seguito i dettagli.

Alfabeti calligrafici per principianti Copertina rigida – 12 feb 2009
di Mary Noble (Autore),‎ Janet Mehigan (Autore)

Copertina rigida: 256 pagine
Editore: Il Castello (12 febbraio 2009)
Collana: Studi sul colore e grafica
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8880398377
ISBN-13: 978-8880398370

Avatar utente
efreddi
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 318
Iscritto il: giovedì 15 settembre 2016, 11:25
Sesso:

Recensione Alfabeti calligrafici per principianti (Noble e Mahigan)

Messaggio da efreddi » mercoledì 13 dicembre 2017, 13:07

Grazie per la recensione.
Ho una domanda: com'e' la traduzione? Il testo e' chiaro e comprensibile?

Ciao
Elia
----------------------------

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 781
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Recensione Alfabeti calligrafici per principianti (Noble e Mahigan)

Messaggio da Placo » mercoledì 13 dicembre 2017, 13:15

efreddi ha scritto:
mercoledì 13 dicembre 2017, 13:07
Grazie per la recensione.
Ho una domanda: com'e' la traduzione? Il testo e' chiaro e comprensibile?

Ciao
Sì, non ho notato pecche bella traduzione. :thumbup:

Avatar utente
SirVaco
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 198
Iscritto il: martedì 28 novembre 2017, 12:03
La mia penna preferita: Montegrappa Fortuna Palladio
Il mio inchiostro preferito: Prima li devo provare tutti...
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Recensione Alfabeti calligrafici per principianti (Noble e Mahigan)

Messaggio da SirVaco » mercoledì 13 dicembre 2017, 14:57

Come prima cosa, ti ringrazio per la recensione che trovo chiara e ben fatta. Le immagini che hai riportato inoltre sono molto esplicative e rendono bene l'idea di come è composto il libro. Dopo aver letto e visionato questa descrizione sono ancora più convinto della validità del testo che trovo molto accattivante sia da un punto di vista grafico, sia nell'esposizione dei contenuti.
Il capitolo centrale da come ho potuto vedere è diviso in "schede" che spiegano l'esecuzione delle varie lettere e suggeriscono gli esercizi per proseguire nello studio tramite un filo conduttore comune, sembra un metodo molto valido ed anche divertente!
Insomma mi hai convinto! Cercherò questo testo perché sembra proprio fare al caso mio, in quanto alimenta la mia curiosità per il mondo calligrafico.

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8811
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Recensione Alfabeti calligrafici per principianti (Noble e Mahigan)

Messaggio da Irishtales » mercoledì 13 dicembre 2017, 15:41

Ottima recensione, e il testo proposto sembra essere davvero interessante e ben fatto :thumbup:
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

PenDragon
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 57
Iscritto il: giovedì 7 dicembre 2017, 14:41
La mia penna preferita: Pelikan M151 (?)
Il mio inchiostro preferito: Monteverde...
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Roma
Sesso:

Recensione Alfabeti calligrafici per principianti (Noble e Mahigan)

Messaggio da PenDragon » mercoledì 13 dicembre 2017, 17:04

Complimenti per la recensione.
Avevo già adocchiato le possibili opzioni di acquisto e grazie a te ho più elementi per decidere, pur consapevole che per me potrebbe essere avanzato.
A parte la questione estetica (che condivido) la rilegatura penso sia una scelta funzionale. Dovendolo tenere ben aperto per seguire gli esempi un libro che tenda a chiudersi se non "disarticolato" sarebbe più scomodo da gestire.
Almeno questo è quello che mi capita con un libello di scarso valore da cui di tanto in tanto attingo.

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 781
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Recensione Alfabeti calligrafici per principianti (Noble e Mahigan)

Messaggio da Placo » mercoledì 13 dicembre 2017, 17:05

SirVaco ha scritto:
mercoledì 13 dicembre 2017, 14:57
Cercherò questo testo perché sembra proprio fare al caso mio, in quanto alimenta la mia curiosità per il mondo calligrafico.
Ahahah non mi assumo responsabilità! :lol:

Irishtales ha scritto:
mercoledì 13 dicembre 2017, 15:41
Ottima recensione, e il testo proposto sembra essere davvero interessante e ben fatto :thumbup:
Grazie! È la mia prima recensione di un testo sul forum, anche se è anche il mio lavoro. Finora qui ho recensito solo una penna. Spero davvero sia utile.

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 781
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Recensione Alfabeti calligrafici per principianti (Noble e Mahigan)

Messaggio da Placo » mercoledì 13 dicembre 2017, 17:07

PenDragon ha scritto:
mercoledì 13 dicembre 2017, 17:04
Complimenti per la recensione.
Avevo già adocchiato le possibili opzioni di acquisto e grazie a te ho più elementi per decidere, pur consapevole che per me potrebbe essere avanzato.
A parte la questione estetica (che condivido) la rilegatura penso sia una scelta funzionale. Dovendolo tenere ben aperto per seguire gli esempi un libro che tenda a chiudersi se non "disarticolato" sarebbe più scomodo da gestire.
Almeno questo è quello che mi capita con un libello di scarso valore da cui di tanto in tanto attingo.
Grazie Pendragon, sì, hai ragione sul fatto che un libro con gli anelli di certo non si richiude, sono uno sciocco, non ci avevo pensato. :lol:

Per il resto, anche io sono agli inizi, ma penso che sia davvero adatto a un principiante quale il sottoscritto. Se lo prenderai, fammi sapere cosa ne pensi!

Avatar utente
SirVaco
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 198
Iscritto il: martedì 28 novembre 2017, 12:03
La mia penna preferita: Montegrappa Fortuna Palladio
Il mio inchiostro preferito: Prima li devo provare tutti...
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Recensione Alfabeti calligrafici per principianti (Noble e Mahigan)

Messaggio da SirVaco » mercoledì 13 dicembre 2017, 17:12

Placo ha scritto:
mercoledì 13 dicembre 2017, 17:05

Ahahah non mi assumo responsabilità! :lol:
Dai sappiamo tutti che in realtà prenderai la percentuale sulle future vendite da oggi ;)

Avatar utente
Placo
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 781
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 18:48
La mia penna preferita: Pelikan Classic M205 blu
Il mio inchiostro preferito: J. Herbin Eclat de Saphir
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Recensione Alfabeti calligrafici per principianti (Noble e Mahigan)

Messaggio da Placo » mercoledì 13 dicembre 2017, 17:15

SirVaco ha scritto:
mercoledì 13 dicembre 2017, 17:12

Dai sappiamo tutti che in realtà prenderai la percentuale sulle future vendite da oggi ;)
:lol: :lol: :lol: :lol: Voglio il 300%!

Rispondi