Nuovo prodotto per pulire le stilo: Goulet Pen Flush

Nuovi modelli in arrivo o appena presentati.
Rispondi
Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania
Sesso: Non Specificato

Nuovo prodotto per pulire le stilo: Goulet Pen Flush

Messaggio da Alexander » sabato 8 giugno 2013, 10:16

Vi segnalo la recente produzione di questo prodotto, realizzato dal Team Goulet per rimuovere i residui di inchiostro più tenaci dalle nostre stilografiche.

http://www.inknouveau.com/2013/06/goule ... orial.html

Non ho ancora avuto modo di testarlo, per i nostri amici chimici segnalo che la sua formulazione è la seguente: Distilled Water, Ammonium Hydroxide, Biodegradeable Surfactants.
Che ne pensate?

Immagine
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7095
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso: Uomo

Nuovo prodotto per pulire le stilo: Goulet Pen Flush

Messaggio da Ottorino » sabato 8 giugno 2013, 10:50

Nulla che non si possa fare in casa.
Ammoniaca, sapone e acqua.

Ho inviato una preparazione simile ad alcuni frequentatori del forum con penne vistosamente incrostate da china.
Lo stanno provando. Secondo me funzionicchia, ma nulla di eccezionale.
Ho lavato una 88 rinvenuta dal Piccardi con la sola acqua fino a ad averla pulita e poi ho passato il prodotto (trietanolammina 10%, idrossido di potassio fino a pH 11,9, senza saponi) e ha ceduto ancora un po' di nero. Ma nulla di eccezionale.

Quando riavro' una penna incrostata bene, lo provo direttamente.

Insomma, mi sembra che l'acqua e un pelo d'ammoniaca e il tempo funzionino altrettanto bene.
Resta il mistero del lavaggio della china. Aspettiamo e vedremo i risultati
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Rispondi