Lamy Aion

Nuovi modelli in arrivo o appena presentati.
Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1015
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso: Uomo

Lamy Aion

Messaggio da MaPe » lunedì 19 giugno 2017, 13:34

Orlandoemme ha scritto: Succederà, non temere :D
C'è una penna che mi ispira già da un po'...chissà :angel:
Massimo

muristenes
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 889
Iscritto il: lunedì 13 maggio 2013, 22:42
La mia penna preferita: Pelikan M215
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Topaz
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cagliari
Sesso: Non Specificato

Lamy Aion

Messaggio da muristenes » lunedì 3 luglio 2017, 14:27

Dal nuovo video si direbbe che producano armi da fuoco anziché strumenti di scrittura :lol:
http://www.lamy.com/microsites/aion/

Andrea_R
Sesso: Non Specificato

Lamy Aion

Messaggio da Andrea_R » lunedì 3 luglio 2017, 14:39

maaaaaaaaaaaaa nel video il pennino è quello del rendering :?: :?: :?:

muristenes
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 889
Iscritto il: lunedì 13 maggio 2013, 22:42
La mia penna preferita: Pelikan M215
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Topaz
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cagliari
Sesso: Non Specificato

Lamy Aion

Messaggio da muristenes » lunedì 3 luglio 2017, 14:50

A me sembra sempre il solito, nonostante sul sito scrivano " Newly designed expressive stainless steel nib" :D
pennini_lamy_aion.JPG

Avatar utente
zion
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 83
Iscritto il: sabato 30 gennaio 2016, 10:59
La mia penna preferita: Lamy Studio Imperial Blue
Il mio inchiostro preferito: Lamy Nero
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Verona
Sesso: Uomo

Lamy Aion

Messaggio da zion » martedì 4 luglio 2017, 13:15

magari "l'attacco" sarà sempre lo stesso ma con un design del corpo diverso.
comunque a me piace sempre di più. non vedo che la mettano in vendita :D

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1015
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso: Uomo

Lamy Aion

Messaggio da MaPe » domenica 3 settembre 2017, 0:31

Massimo

Avatar utente
Orlandoemme
Artista
Artista
Messaggi: 886
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2014, 19:35
La mia penna preferita: Visconti Rotary Centennial
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku ajisai
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it 霊気: 011
Fp.it Vera: 011
Località: Roma
Sesso: Uomo

Lamy Aion

Messaggio da Orlandoemme » lunedì 4 settembre 2017, 20:02

Mannaggia, domani dovrò andare in Germania per lavoro ...
Ma guarda il caso anche se sarebbe meglio lasciare la carta di credito a casa :twisted:
Orlando
-----
T'insegneranno a non splendere. E TU SPLENDI, invece.
P.P.Pasolini

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1015
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso: Uomo

Lamy Aion

Messaggio da MaPe » lunedì 4 settembre 2017, 21:36

Orlandoemme ha scritto:
lunedì 4 settembre 2017, 20:02
Mannaggia, domani dovrò andare in Germania per lavoro ...
Ma guarda il caso anche se sarebbe meglio lasciare la carta di credito a casa :twisted:
Ma anche no :angel:
Bisogna far girare l'economia, specialemnte quella tedesca che ne ha estremo bisogno :lol:
Massimo

Avatar utente
vito72
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 919
Iscritto il: giovedì 21 febbraio 2013, 15:16
La mia penna preferita: Pelikan M205
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Varsavia
Sesso: Uomo
Contatta:

Lamy Aion

Messaggio da vito72 » martedì 19 settembre 2017, 10:43

MaPe ha scritto:
lunedì 4 settembre 2017, 21:36
Orlandoemme ha scritto:
lunedì 4 settembre 2017, 20:02
Mannaggia, domani dovrò andare in Germania per lavoro ...
Ma guarda il caso anche se sarebbe meglio lasciare la carta di credito a casa :twisted:
Ma anche no :angel:
Bisogna far girare l'economia, specialemnte quella tedesca che ne ha estremo bisogno :lol:
Ho riflettuto molto su questo commento, e purtroppo con rammarico, vorrei fare notare che una penna made in italy della stessa fattura probabilmente costerebbe il triplo. A me piacerebbe che avessimo più scelta di prodotti nazionali a buon mercato, ma purtroppo non è possibile,per una svariata serie di fattori che non ha senso analizzare in questa sede, e cosi il semplice utente, o l'appassionato, che magari non può spendere cifre più importanti, si rivolge ai ben noti produttori esteri.

Avatar utente
Mightyspank
Levetta
Levetta
Messaggi: 577
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 22:46
La mia penna preferita: L'ultima
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Yu-Yake
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Milano
Sesso: Uomo

Lamy Aion

Messaggio da Mightyspank » martedì 19 settembre 2017, 11:00

vito72 ha scritto:
martedì 19 settembre 2017, 10:43

Ho riflettuto molto su questo commento, e purtroppo con rammarico, vorrei fare notare che una penna made in italy della stessa fattura probabilmente costerebbe il triplo. A me piacerebbe che avessimo più scelta di prodotti nazionali a buon mercato, ma purtroppo non è possibile,per una svariata serie di fattori che non ha senso analizzare in questa sede, e cosi il semplice utente, o l'appassionato, che magari non può spendere cifre più importanti, si rivolge ai ben noti produttori esteri.
Hai ragione. La Delta Momo in alluminio costava a memoria 148 €. Certo due penne diverse però il rapporto è quello.
Bisogna dire per maggior chiarezza che Lamy è una grande realtà industriale, che penso realizzi molto del suo fatturato con prodotti scolastici o promozionali.
Le aziende italiane sono tutte piccole e si inseriscono in nicchie di mercato.

Avatar utente
Orlandoemme
Artista
Artista
Messaggi: 886
Iscritto il: mercoledì 19 febbraio 2014, 19:35
La mia penna preferita: Visconti Rotary Centennial
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku ajisai
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it 霊気: 011
Fp.it Vera: 011
Località: Roma
Sesso: Uomo

Lamy Aion

Messaggio da Orlandoemme » martedì 19 settembre 2017, 11:59

Mightyspank ha scritto:
martedì 19 settembre 2017, 11:00
vito72 ha scritto:
martedì 19 settembre 2017, 10:43

Ho riflettuto molto su questo commento, e purtroppo con rammarico, vorrei fare notare che una penna made in italy della stessa fattura probabilmente costerebbe il triplo. A me piacerebbe che avessimo più scelta di prodotti nazionali a buon mercato, ma purtroppo non è possibile,per una svariata serie di fattori che non ha senso analizzare in questa sede, e cosi il semplice utente, o l'appassionato, che magari non può spendere cifre più importanti, si rivolge ai ben noti produttori esteri.
Hai ragione. La Delta Momo in alluminio costava a memoria 148 €. Certo due penne diverse però il rapporto è quello.
Bisogna dire per maggior chiarezza che Lamy è una grande realtà industriale, che penso realizzi molto del suo fatturato con prodotti scolastici o promozionali.
Le aziende italiane sono tutte piccole e si inseriscono in nicchie di mercato.
Io l'ho presa e ho fatto benissimo.
Peraltro mi hanno detto che Lamy ha acquistato un nuovo macchinario - un investimento importante - per la produzione dei pennini.
E' una grande azienda meccanica come di tradizione tedesca.
Orlando
-----
T'insegneranno a non splendere. E TU SPLENDI, invece.
P.P.Pasolini

grafomane
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 264
Iscritto il: martedì 16 maggio 2017, 10:55
Sesso: Non Specificato

Lamy Aion

Messaggio da grafomane » martedì 19 settembre 2017, 12:22

muristenes ha scritto:
lunedì 3 luglio 2017, 14:27
Dal nuovo video si direbbe che producano armi da fuoco anziché strumenti di scrittura :lol:
http://www.lamy.com/microsites/aion/
Hanno sbagliato con l'audio del filmato. Dovevano metterci questo:
https://www.youtube.com/watch?v=-bzWSJG93P8

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2047
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso: Uomo

Lamy Aion

Messaggio da Musicus » martedì 19 settembre 2017, 12:29

Orlandoemme ha scritto:
martedì 19 settembre 2017, 11:59
Mightyspank ha scritto:
martedì 19 settembre 2017, 11:00


Hai ragione. La Delta Momo in alluminio costava a memoria 148 €. Certo due penne diverse però il rapporto è quello.
Bisogna dire per maggior chiarezza che Lamy è una grande realtà industriale, che penso realizzi molto del suo fatturato con prodotti scolastici o promozionali.
Le aziende italiane sono tutte piccole e si inseriscono in nicchie di mercato.
Io l'ho presa e ho fatto benissimo.
Peraltro mi hanno detto che Lamy ha acquistato un nuovo macchinario - un investimento importante - per la produzione dei pennini.
E' una grande azienda meccanica come di tradizione tedesca.
http://forum.fountainpen.it/viewtopic.p ... 74#p172931
E allora cosa aspetti, Orlando?!
PUNISCICI !!! :mrgreen:
Con una bella Recensione... ;)
:wave:

Giorgio

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1015
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso: Uomo

Lamy Aion

Messaggio da MaPe » martedì 19 settembre 2017, 13:08

vito72 ha scritto:
martedì 19 settembre 2017, 10:43
MaPe ha scritto:
lunedì 4 settembre 2017, 21:36


Ma anche no :angel:
Bisogna far girare l'economia, specialemnte quella tedesca che ne ha estremo bisogno :lol:
Ho riflettuto molto su questo commento, e purtroppo con rammarico, vorrei fare notare che una penna made in italy della stessa fattura probabilmente costerebbe il triplo. A me piacerebbe che avessimo più scelta di prodotti nazionali a buon mercato, ma purtroppo non è possibile,per una svariata serie di fattori che non ha senso analizzare in questa sede, e cosi il semplice utente, o l'appassionato, che magari non può spendere cifre più importanti, si rivolge ai ben noti produttori esteri.
La "fortuna" della Germania è che a scuola viene ancora usata la stilografica ed una buona fetta del fatturato della Lamy è data dalle penne scolastiche. Se prendi il prezzo in negozio dell'Aurora K di circa 40€, della Delta Unica circa 60€ (se non ricordo la Unica era la penna meno costona della casa), la ABC-Nexx-Safari della Lamy costano meno di 20€ in Italia (in Germania tra i 12-15€ circa). Se poi tralasciamo il discorso costo del lavoro-tasse-e tutto quello che ne consegue, ma soprattutto che il mercato intero si rivolge ad una nicchia di consumatori si capisce perchè il fatturato di Aurora, circa il 70-80%, proviene dall'export. Ad un produttore italiano alla fine conviene più investire in modelli "premium" che in modelli scolastici.
Massimo

efreddi
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 241
Iscritto il: giovedì 15 settembre 2016, 11:25
Sesso: Uomo

Lamy Aion

Messaggio da efreddi » martedì 19 settembre 2017, 14:10

Confermo che in Germania la stilografica e' ancora ampiamente usata nelle scuole, ma non e' obbligatoria. Si trovano stilografiche e inchiostro in cartuccia in tutti i supermercati, per lo piu' cinesi marchiate in vario modo o Pelikan scolastiche.
Lamy distribuisce i suoi prodotti in modo estremamente capillare e particolare. Non ci sono cartolerie che non abbiano un espositore o un angolo dedicato esclusivamente alle Lamy scolastiche (specialmente Safari e Al-star), si trovano anche nelle librerie e in certe drogherie, sempre con un espositore dedicato, mai mescolate alla concorrenza. Le ho viste anche in un negozio di alto livello di accesori per la casa e porcellane (faceva un certo effetto vedere l'espositore delle Lamy tra le pentole). In questo modo Lamy ha ottenuto una posizione di mercato molto solida che le permette di aggiungere con successo altri prodotti per la scuola. Poi e' chiaro: i bambini diventano adulti e dopo 15/20 anni fanno scegliere ai loro figli le stesse penne, sapendo che sono ottime.

Comunque, interessa anche a me una bella recensione di questa Aion...
Elia
----------------------------

Rispondi