BRUNORI a Milano

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Fenice

BRUNORI a Milano

Messaggio da Fenice » sabato 2 marzo 2013, 15:01

Il negozio è situato in Via Torino n. 77 a Milano.
Pieno centro storico, piena area C - in vigore dal lunedì al venerdì -.
Grossi problemi di parcheggio, meglio i mezzi pubblici.
Perché andarci allora? E' quello che mi sono chiesta anch'io quando cercavo parcheggio e in prossimità del portellone posteriore della mia Fiesta avevo la polizia locale che aspettava solo un mio divieto di sosta per mettersi a scrivere :evil:

Perché andarci? Ora che ci sono stata, ho la risposta ... Perché merita.

Mi sono recata per comperare un pennino Lamy Safari.
Il signore del negozio, una persona non più giovane d'età, con un garbo d'altri tempi, mi cambia il pennino, osserva il mio appena smontato e mi dice: "Ma è nuovo!" - Rispondo di sì. Mi chiede se intendo utilizzarlo su altra penna. Alla mia risposta negativa mi chiede se poteva tenerlo lui. Non ho nulla in contrario, tanto non me ne facevo niente!
Praticamente mi ha dato un pennino F (che ho riconosciuto subito come quello della Matte Black) in cambio di un pennino M.
Prima di ridarmi la mia penna, la prova.
Soddisfatto, me la restituisce.

Chiedo informazioni per il cambio del pennino su altra stilografica e poi decido di ordinarlo.

Compero un converter e le cartucce (per scuola) per mio figlio.
Vengo trattata come se stessi comperando l'intero negozio.

E' un negozietto piccolino, molto accogliente, a dispetto di un arredo un po' retrò i prodotti esposti sono esibiti con cura ed attenzione (regolare esposizione dei prezzi), i modelli sono attualissimi, la gentilezza del "rivenditore" (più che rivenditore sembra un "amatore") è fuori dai tempi.
All'ingresso c'è un leggìo con un quaderno per provare le stilografiche :o

Tratta con la stessa dolcezza una stilografica da 10 euro e una stilografica da 300 euro!

Per chi è di Milano, MERITA una visita.
Ultima modifica di Fenice il sabato 2 marzo 2013, 15:57, modificato 1 volta in totale.

A Dabbene
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 2552
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 005
Località: Milano Italia

BRUNORI a Milano

Messaggio da A Dabbene » sabato 2 marzo 2013, 15:36

Ti ho consigliata bene Barbara .. non avevo dubbi, e poi è un collezionista mio amico e visto che è una frana con il computer metterò io un po delle sue penne
La differenza tra un adulto e un bambino, è data dal costo dei propri giochi.

Avatar utente
fab66
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1648
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2012, 19:27
La mia penna preferita: Doric che non ho regalato a 8
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cecina
Sesso:

BRUNORI a Milano

Messaggio da fab66 » sabato 2 marzo 2013, 15:49

A Dabbene ha scritto:Ti ho consigliata bene Barbara .. non avevo dubbi, e poi è un collezionista mio amico e visto che è una frana con il computer metterò io un po delle sue penne
ehm..... Armando, se avesse in negozio ancora qualcosa marchio Widman mi offro volontario per una adozione a distanza
:D :D :D :D
Fabrizio

Fenice

BRUNORI a Milano

Messaggio da Fenice » sabato 2 marzo 2013, 15:50

Non mi hai consigliata bene, ma BENISSIMO!!!

E' un peccato che non abbia visibilità all'interno di questo sito. Merita, per competenza, professionalità e umiltà.

Una cosa che mi ha colpito è stata che i biglietti dei prezzi attaccati alle penne, erano scritti a macchina, con la vecchia macchina da scrivere di una volta, quella manuale che dovevi schiacciare i tasti per imprimere il carattere (margherita dei caratteri in ferro) sul nastro!
Un negozietto in stile "di una volta" con prodotti recentissimi.

BELLISSIMO!!! Che fascino particolare!

GRAZIE ARMANDO!

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3039
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

BRUNORI a Milano

Messaggio da Phormula » sabato 2 marzo 2013, 17:08

Ho acquistato da Brunori parecchie penne, tra cui la Faber Castell Ondoro, la Kaweco Sport e una gran quantità di cartucce.
Non posso che confermare e sottolineare quanto scritto da Barbara.
E' un po' che non lo frequento, da quando ho cambiato lavoro e andarci mi è diventato complicato, perchè fuori mano e, un po', lo confesso, me ne dispiace.

Prima di essere un venditore di penne è un appassionato. Se si rende conto di avere a che fare con qualcuno che compra le stilografiche per passione e non per il classico regalo, la chiacchierata è inevitabile. In un mondo di negozi che trattano il cliente come un oggetto in una catena di montaggio, Brunori si preoccupa che il cliente sia prima di tutto soddisfatto, ricordo ancora la volta che mi ha caldamente sconsigliato una penna, sostenendo (e, riflettendoci, avrebbe avuto ragione) che lui me la avrebbe venduta, ma io non mi ci sarei trovato bene. A meno che nel frattempo non entrino altri clienti, si finisce per sapere a che ora si entra ma non quando si esce.

Il negozio è piccolissimo, una luce sola, lungo e stretto. Mi raccontava che ai tempi d'oro, quando la penna era il regalo per eccellenza di cresime e comunioni, d'inverno spegneva il riscaldamento perchè la calca era sufficiente a mantenere la temperatura all'interno. Oltre che di penne, è un appassionato di vecchie macchine per scrivere meccaniche, e questa è la ragione per cui i prezzi sono scritti a macchina ed è un punto di incontro per questo hobby. Se ne trovate una in cantina e gliela portate, gli farete immenso piacere.

L'unico "difetto" del negozio è lo spazio, che limita un po' l'assortimento.
Però, e mi è successo una volta, mi ha procurato una penna che non aveva in negozio nel giro di un giorno.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Fenice

BRUNORI a Milano

Messaggio da Fenice » sabato 2 marzo 2013, 17:17

Effettivamente anche per me è fuori mano (visto che abito in provincia di Pavia) ... ma ne vale la pena!!!

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4750
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

BRUNORI a Milano

Messaggio da vikingo60 » sabato 2 marzo 2013, 17:19

E' un vero piacere sapere che esistono ancora questi commercianti di un tempo,garbati,in negozi con arredamento retrò (non so perchè,mi sembra di tornare indietro nel tempo.).
Con la vita frenetica di oggi,quelli che ancora resistono sono isole di pace (e di godimento per i veri amatori).
Alessandro

A Dabbene
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 2552
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 005
Località: Milano Italia

BRUNORI a Milano

Messaggio da A Dabbene » sabato 2 marzo 2013, 17:40

vikingo60 ha scritto:E' un vero piacere sapere che esistono ancora questi commercianti di un tempo,garbati,in negozi con arredamento retrò (non so perchè,mi sembra di tornare indietro nel tempo.).
Con la vita frenetica di oggi,quelli che ancora resistono sono isole di pace (e di godimento per i veri amatori).
Alessandro e vedrai che penne ha quando me le darà da caricare..
La differenza tra un adulto e un bambino, è data dal costo dei propri giochi.

Avatar utente
raimondosdc
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 254
Iscritto il: domenica 6 febbraio 2011, 18:25
La mia penna preferita: Pilot Prera
Il mio inchiostro preferito: Diamine Evergreen
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 069
Località: Procida
Sesso:

BRUNORI a Milano

Messaggio da raimondosdc » sabato 2 marzo 2013, 19:02

Complimenti a Brunori...peccato non capitare mai da quelle parti...
Raimondo

15x60
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 142
Iscritto il: martedì 5 giugno 2012, 10:57
La mia penna preferita: Aurora Optima Auroloide blu
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 058
Località: Milano

BRUNORI a Milano

Messaggio da 15x60 » sabato 2 marzo 2013, 22:01

Grazie per la segnalazione, sono di Milano, dunque non farò fatica a farci un giro. :)

fabio

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7203
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

BRUNORI a Milano

Messaggio da Ottorino » sabato 2 marzo 2013, 22:44

Barbara ??
Già mi hai commosso con la faccenda dei bambini. Anche qui mi hai fatto venire un groppettino alla gola.
Chiunque passi di li, me lo abbracci, anche fisicamente se necessario.
Io sento fortemente la mancanza di persone cosi. Siano essi idraulici, dottori, muratori o commercianti.
Tutto questo va oltre la stilografica.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

rembrandt54

BRUNORI a Milano

Messaggio da rembrandt54 » sabato 2 marzo 2013, 22:56

A Dabbene ha scritto:Ti ho consigliata bene Barbara .. non avevo dubbi, e poi è un collezionista mio amico e visto che è una frana con il computer metterò io un po delle sue penne
La passione muove il mondo ;)

A Dabbene
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 2552
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 005
Località: Milano Italia

BRUNORI a Milano

Messaggio da A Dabbene » domenica 3 marzo 2013, 18:22

Phormula ho conosciuto Giuseppe Brunori credo nell'84 per una mostra del centenario Waterman alla quale con altri avevamo prestato le penne.
E' unico per questo l'ho consigliato a Barbara, con lui abbiamo iniziato a cercare all'estero le penne, io scrivevo lui sceglieva:_)) e quando abbiamo fatto arrivare 2 Parker Mandarin Yellow le big ( dal club della Florida dove ero socio a vita ) ci siamo detti 2 scemi comperare 2 penne per 300 dollari l'una:-)))
La differenza tra un adulto e un bambino, è data dal costo dei propri giochi.

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3039
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

BRUNORI a Milano

Messaggio da Phormula » domenica 3 marzo 2013, 19:36

Io ho preso parecchie penne da lui quando lavoravo nell'azienda precedente.
Mi era abbastanza facile fermarmi sulla strada di ritorno dal lavoro.
Inotre una associazione di categoria aveva la sede lì vicino, per cui era facile farci un salto prima o dopo le riunioni.
Adesso andarci mi è più difficile, e me ne dispiace, perchè finisco sempre per rimandare. :(
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

A Dabbene
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 2552
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 005
Località: Milano Italia

BRUNORI a Milano

Messaggio da A Dabbene » domenica 3 marzo 2013, 21:00

Phormula ti aspetto da me
La differenza tra un adulto e un bambino, è data dal costo dei propri giochi.

Rispondi