Requisiti specifici per la mia prima penna

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Irene
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 27
Iscritto il: mercoledì 24 aprile 2019, 18:27

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da Irene » sabato 27 aprile 2019, 1:38

Grazie a tutti per i consigli ricevuti finora, sia sugli acquisti che sul problema al pennino della Parker, ne parlerò con il suo proprietario. Interessanti le Pilot e le Kaweco che mi avete segnalato, spero di poterle provare in negozio!

diridolfof
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 49
Iscritto il: martedì 3 aprile 2018, 18:54

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da diridolfof » sabato 27 aprile 2019, 3:36

Ho regalato a mio figlio di 13 anni la Faber Castell Neo Slim. Se ti piace senza scalino e sottile è l'ideale. Mio figlio la usa anche a scuola e sostiene che sia ottima anche con il cappuccio calzato. Occhio, però. È in metallo. Per cui se hai un problema di sudorazione eccessiva alle mani non è ideale. Ha la clip per essere agganciata al taschino (cosa non scontata, ad esempio la Kaweco Sport nasce senza clip) per cui in piedi in nave puoi riporla in una tasca. Ne esistono varie finiture e la scelta è solo estetica. In questo caso.

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1208
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da francoiacc » sabato 27 aprile 2019, 9:46

Se ti piace la Hastil prova a cercare nell'usato si trovano a prezzi ragionevoli. Altrimenti come alternativa ci sono la Aurora Marco Polo e la Magellano, entrambe con pennino in acciaio, ma con la tipica qualità che contraddistingue Aurora. Considera che quest'ultime sono fuori produzione ma cercando su eBay si trovano facilmente.
Per quanto riguarda la Ambition ho lo stesso tuo problema, la trovo scomoda avendo io l'impugnatura bassa. :wave:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1414
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da HoodedNib » sabato 27 aprile 2019, 10:08

francoiacc ha scritto:
sabato 27 aprile 2019, 9:46
Se ti piace la Hastil prova a cercare nell'usato si trovano a prezzi ragionevoli. Altrimenti come alternativa ci sono la Aurora Marco Polo e la Magellano, entrambe con pennino in acciaio, ma con la tipica qualità che contraddistingue Aurora. Considera che quest'ultime sono fuori produzione ma cercando su eBay si trovano facilmente.
Per quanto riguarda la Ambition ho lo stesso tuo problema, la trovo scomoda avendo io l'impugnatura bassa. :wave:
Pero' l' Hastil, per quanto sia una penna splendida e rispondente alle caratteristiche richieste, non e' esattamente una penna che puoi perdere senza pensieri.
Qui si sta cercando una penna sottile, che scriva bene e che sia "sacrificabile" in una certa misura. Penso che a sto punto una Parker, una Lamy o una Pilot 78G+ siano le uniche soluzioni. Anche se a me dispiacerebbe perdere una Lamy ST parliamo sempre di 30-40 euro, non sono pochi ma nemmeno da non poterne ricomprare un'altra se si perde (ma quanto a questo punto la 78G+ e' pur meglio)
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1208
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da francoiacc » sabato 27 aprile 2019, 10:15

Su una Hastil concordo, ma una Marco Polo o una Magellano si può trovare a meno. :wave:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Irene
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 27
Iscritto il: mercoledì 24 aprile 2019, 18:27

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da Irene » sabato 27 aprile 2019, 11:05

Darò un’occhiata in centro appena potrò passare. In generale, preferisco sostenere i commercianti che mantengono un negozio fisico piuttosto che un negozio virtuale, però bisognerà anche vedere se l’offerta sarà soddisfacente.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11374
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da maxpop 55 » sabato 27 aprile 2019, 11:18

Irene ha scritto:
sabato 27 aprile 2019, 11:05
Darò un’occhiata in centro appena potrò passare. In generale, preferisco sostenere i commercianti che mantengono un negozio fisico piuttosto che un negozio virtuale, però bisognerà anche vedere se l’offerta sarà soddisfacente.
Puoi sempre cercare nell'usato, si trovano ottime penne a buoni prezzi.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1636
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da rolex hunter » sabato 27 aprile 2019, 16:06

maxpop 55 ha scritto:
sabato 27 aprile 2019, 11:18
Irene ha scritto:
sabato 27 aprile 2019, 11:05
Darò un’occhiata in centro appena potrò passare. In generale, preferisco sostenere i commercianti che mantengono un negozio fisico piuttosto che un negozio virtuale, però bisognerà anche vedere se l’offerta sarà soddisfacente.
Puoi sempre cercare nell'usato, si trovano ottime penne a buoni prezzi.
Con un occhio di riguardo al mercatino qui sul forum, ove prima dell'acquisto puoi parlare col venditore (che non sta qui con l'unico obiettivo di vendere.....) e toglierti eventuali dubbi dovessi mai avere. :thumbup:
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11374
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da maxpop 55 » sabato 27 aprile 2019, 16:22

Effettivamente il nostro mercatino è una garanzia, non ho mai trovato sia come venditore che come acquirente una persona poco corretta.
La penna è sempre quella mostrata senza mai nascondere il più piccolo difetto o problema.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

VincenzoDG
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 53
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 22:14

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da VincenzoDG » sabato 27 aprile 2019, 16:52

Concordo con quanto sopra detto.
Nel mercatino si possono contattare i venditori che sono persone appassionate di stilografiche esattamente come chi acquista.
E, se la fortuna vuole, addirittura ci si può incontrare di persona.
A me è successo ed ho trovato una persona disponibile e prodiga di consigli.

Irene
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 27
Iscritto il: mercoledì 24 aprile 2019, 18:27

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da Irene » sabato 27 aprile 2019, 17:09

Dò subito un’occhiata, grazie!

Avatar utente
Stormwolfie
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1009
Iscritto il: lunedì 4 dicembre 2017, 16:59
La mia penna preferita: Sailor 1911
Il mio inchiostro preferito: Sailor Blue Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da Stormwolfie » sabato 27 aprile 2019, 18:03

Prova la Platinum Preppy , per cominciare è la migliore sul mercato come prezzo e qualità !
STEFANO

Ogni penna corre con inchiostri diversi su altrettante innumerevoli carte. Alcune scivolano rapide, altre con piena lentezza, altre grattano ritmi piacevoli. Ognuna esprime un suo carattere che lo scrittore dolcemente doma.

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1270
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da Pettirosso » domenica 28 aprile 2019, 13:49

Una penna che ti piacerà sicuramente è la Pilot Capless (anche detta Vanishing Point).
Bella, molto pratica (puoi fare tutto con una mano sola, eccezionale per gli appunti presi al volo), tecnologicamente di una perfezione e precisione tutta giapponese.
Questa dovresti poterla vedere e provare anche in un negozio fisico (e quindi scegliere la misura del pennino più adatta alla tua scrittura).
Vedila come regalo di laurea (altrimenti a che servono amici/parenti/fidanzato?).
Una penna senza difetti.
Anzi, uno in realtà ce l'ha: se la lasci per qualche minuto incustodita su un tavolo tende a mettere le ali (peggio della Redbull). :D
Quindi... Occhio alla penna! (E' proprio il casi di dirlo). :shock:

Irene
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 27
Iscritto il: mercoledì 24 aprile 2019, 18:27

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da Irene » domenica 28 aprile 2019, 21:37

Stormwolfie ha scritto:
sabato 27 aprile 2019, 18:03
Prova la Platinum Preppy , per cominciare è la migliore sul mercato come prezzo e qualità !
Proverò sicuramente, grazie!

Irene
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 27
Iscritto il: mercoledì 24 aprile 2019, 18:27

Requisiti specifici per la mia prima penna

Messaggio da Irene » domenica 28 aprile 2019, 21:39

Pettirosso ha scritto:
domenica 28 aprile 2019, 13:49
Una penna che ti piacerà sicuramente è la Pilot Capless (anche detta Vanishing Point).
Bella, molto pratica (puoi fare tutto con una mano sola, eccezionale per gli appunti presi al volo), tecnologicamente di una perfezione e precisione tutta giapponese.
Questa dovresti poterla vedere e provare anche in un negozio fisico (e quindi scegliere la misura del pennino più adatta alla tua scrittura).
Vedila come regalo di laurea (altrimenti a che servono amici/parenti/fidanzato?).
Una penna senza difetti.
Anzi, uno in realtà ce l'ha: se la lasci per qualche minuto incustodita su un tavolo tende a mettere le ali (peggio della Redbull). :D
Quindi... Occhio alla penna! (E' proprio il casi di dirlo). :shock:
Davvero bella in effetti, e per me sarebbe comodissima! La metterò nella mia lista dei regali di laurea desiderati, ma per il momento un po’ costosa come prima penna “da battaglia”. Grazie della segnalazione, non pensavo esistessero penne stilografiche così!

Rispondi