Regalo per Studente (Ragazza).

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1276
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da francoiacc » martedì 8 gennaio 2019, 16:57

... e non te la prendere troppo a male ma anche tra le cinesi meno "premium" :lol: :lol:

Probabilmente l'esperienza sarà abbastanza negativa da farle odiare subito le stilografiche. :wave:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
nime
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: mercoledì 5 dicembre 2018, 5:13
La mia penna preferita: l'unica che ho, Pilot MR
Il mio inchiostro preferito: Salix R&K (per ora)
Località: Cagliari, Sardegna
Sesso:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da nime » martedì 8 gennaio 2019, 17:01

Addirittura odiare?!
Io ho sentito molti pareri positivi sulle Jinhao, sulle Wing Sung e sulle Moonman. Io stessa ne ho acquistate alcune che sto aspettando di ricevere, anche se ho iniziato con una Pilot Metropolitan. Certo, ora sto puntando alla Sailor con pennino 21k (...) ma io sono sempre eccessiva, devo iniziare le cose col botto XD

Certo, io non avrei mai regalato una manciata di penne per dieci euro XD Avrei piuttosto preferito continuare a cercare e regalare una sola penna di buon livello, privilegiando al massimo la scrittura all'estetica se proprio non fossi riuscita a trovare nulla di "perfetto" (quello lo troverà lei appassionandosi), ma tutto dipende dalla personalità di chi fa il regalo.
Francesca

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1276
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da francoiacc » martedì 8 gennaio 2019, 17:06

Io ho tre Jinhao, per farle scrivere bene ho cambiato il pennino a tutte e tre con degli JoWo, con il loro erano alquanto "infelici". :wave:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
Bacchinif
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 26 novembre 2015, 20:43
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da Bacchinif » martedì 8 gennaio 2019, 18:17

Lamy ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 16:46
Insomma, dalle Pelikan che non sembrerebbero tanto "premium" si è passati alle cinesi :lol: :lol:
Beh, no. Il discorso, più che altro, era un altro: non ha molto senso spendere 60€ per una Pelikan da M120 a M150 che - per quanto buona - comunque non restituisce a pieno quel sapore vintage desiderato. A sto punto meglio prendere una cosa taroccata cinese a 3€ e farla appassionare pian piano alla cosa.

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1276
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da francoiacc » martedì 8 gennaio 2019, 18:24

:think: insomma... con una pelikan prendi una penna, con una Jinhao non sempre :wave:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1468
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da HoodedNib » martedì 8 gennaio 2019, 19:01

Bacchinif ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 18:17
Lamy ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 16:46
Insomma, dalle Pelikan che non sembrerebbero tanto "premium" si è passati alle cinesi :lol: :lol:
Beh, no. Il discorso, più che altro, era un altro: non ha molto senso spendere 60€ per una Pelikan da M120 a M150 che - per quanto buona - comunque non restituisce a pieno quel sapore vintage desiderato. A sto punto meglio prendere una cosa taroccata cinese a 3€ e farla appassionare pian piano alla cosa.
Scusami, la Pelikan fa penne in quella maniera (piu' o meno, a volte piu' tondeggiante a volte piu' squadrata) da quanto? Stiamo parlando degli anni 50 almeno senza andarcene anteguerra... ecco quelle non le chiamerei forme innovative e la Pelikan bene o male ha fatto penne tutte piu' o meno simili (e quindi riconoscibili) come estetica. Il discorso circa il "sapore vintage" applicato ad una Pelikan lascia quasi sempre il tempo che trova.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2533
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da alfredop » martedì 8 gennaio 2019, 19:33

HoodedNib ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 19:01
Bacchinif ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 18:17


Beh, no. Il discorso, più che altro, era un altro: non ha molto senso spendere 60€ per una Pelikan da M120 a M150 che - per quanto buona - comunque non restituisce a pieno quel sapore vintage desiderato. A sto punto meglio prendere una cosa taroccata cinese a 3€ e farla appassionare pian piano alla cosa.
Scusami, la Pelikan fa penne in quella maniera (piu' o meno, a volte piu' tondeggiante a volte piu' squadrata) da quanto? Stiamo parlando degli anni 50 almeno senza andarcene anteguerra... ecco quelle non le chiamerei forme innovative e la Pelikan bene o male ha fatto penne tutte piu' o meno simili (e quindi riconoscibili) come estetica. Il discorso circa il "sapore vintage" applicato ad una Pelikan lascia quasi sempre il tempo che trova.
Infatti, assumendo che l'odierna M101 sia rappresentativa sia della 100 che della 100N, e trascurando i modelli degli anni 60-70 (P1, MK10, etc.), si può concludere che gli unici modelli storici che Pelikan attualmente non produce sono Rappen ed Ibis (tra l'altro simili alla 120/140).

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
nime
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: mercoledì 5 dicembre 2018, 5:13
La mia penna preferita: l'unica che ho, Pilot MR
Il mio inchiostro preferito: Salix R&K (per ora)
Località: Cagliari, Sardegna
Sesso:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da nime » martedì 8 gennaio 2019, 19:43

Bacchinif ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 18:17
Beh, no. Il discorso, più che altro, era un altro: non ha molto senso spendere 60€ per una Pelikan da M120 a M150 che - per quanto buona - comunque non restituisce a pieno quel sapore vintage desiderato. A sto punto meglio prendere una cosa taroccata cinese a 3€ e farla appassionare pian piano alla cosa.
Insomma. Si appassiona pian piano alla cosa se la penna scrive, se è una tortura cinese sicuro non si appassiona. E visto che solo un estimatore lo sa che Pelikan fa le stesse penne dagli anni ‘50, magari una Pelikan potrebbe incontrare il gusto vintage della ragazza.
Del resto si parlava di “aspetto” vintage, non di “penna vintage”.

Questo proprio volendo sorvolare sul fatto che per me spendere 3 euro su una penna non è fare un regalo, ma un pensierino. È come se mi regalassero una bic o volendo esagerare una Pilot G-tech presa in cartoleria: grazie tante ma me la compro da sola.
Francesca

Avatar utente
blaustern
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2111
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da blaustern » martedì 8 gennaio 2019, 19:49

Bacchinif ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 16:41
Alla fine ho preso:

- Jinhao x750
- Jinhao 8812
- Jinhao 500

Spesa complessiva: 10€.

La farò iniziare con queste penne... e se la cosa piacerà poi si penserà a prendere qualcosa di più serio.
Io avrei preso una sola penna, una Pelikan. Con le cinesi il rischio di trovare un esemplare con flusso magro o pennino troppo rigido è grande. Con Pelikan non ho mai avuto problemi. Se devo consigliare una penna stilografica a una persona che non l’ha mai usata, allora la mia scelta si concentra su Lamy (Safari) o - con budget superiore - Pelikan.
Geppina & Pelmingway

Avatar utente
blaustern
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2111
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da blaustern » martedì 8 gennaio 2019, 19:53

nime ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 19:43

Insomma. Si appassiona pian piano alla cosa se la penna scrive, se è una tortura cinese sicuro non si appassiona. E visto che solo un estimatore lo sa che Pelikan fa le stesse penne dagli anni ‘50, magari una Pelikan potrebbe incontrare il gusto vintage della ragazza.
Del resto si parlava di “aspetto” vintage, non di “penna vintage”.

Questo proprio volendo sorvolare sul fatto che per me spendere 3 euro su una penna non è fare un regalo, ma un pensierino. È come se mi regalassero una bic o volendo esagerare una Pilot G-tech presa in cartoleria: grazie tante ma me la compro da sola.
Concordo su tutta la linea :thumbup:
Geppina & Pelmingway

Clamor78
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: lunedì 1 maggio 2017, 19:11
Il mio inchiostro preferito: Herbin Lie de The
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da Clamor78 » martedì 8 gennaio 2019, 21:44

Pilot Metropolitan o le Conklin sono state citate?

Lamy
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 399
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da Lamy » martedì 8 gennaio 2019, 21:57

Bacchinif ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 18:17
Lamy ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 16:46
Insomma, dalle Pelikan che non sembrerebbero tanto "premium" si è passati alle cinesi :lol: :lol:
Beh, no. Il discorso, più che altro, era un altro: non ha molto senso spendere 60€ per una Pelikan da M120 a M150 che - per quanto buona - comunque non restituisce a pieno quel sapore vintage desiderato. A sto punto meglio prendere una cosa taroccata cinese a 3€ e farla appassionare pian piano alla cosa.
Seguivo un'asta su Ebay un mese fa per una Pelikan M150 e ho perso all'ultimo perché la connessione era lenta purtroppo. È stata venduta a 11.50€. Sappi che esistono anche color bordeaux/burgundy anche se sono più rare rispetto a quelle nere e nere-verdi. Inoltre quelle con la scritta W. Germany risalgono al periodo compreso tra il 1980 e il 1989 perciò se non sono proprio vintage, poco ci manca. Poi chiaramente i gusti variano da persona a persona e questo è giusto che sia così.
Ultima modifica di Lamy il martedì 8 gennaio 2019, 22:03, modificato 1 volta in totale.
Aurora 88P, Ero 201,Lamy Safari Petrol, Parker IM, Pelikan M205 Classic Black, Pilot 78G+.

Avatar utente
Bacchinif
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 26 novembre 2015, 20:43
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da Bacchinif » martedì 8 gennaio 2019, 22:00

Lamy ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 21:57
Bacchinif ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 18:17


Beh, no. Il discorso, più che altro, era un altro: non ha molto senso spendere 60€ per una Pelikan da M120 a M150 che - per quanto buona - comunque non restituisce a pieno quel sapore vintage desiderato. A sto punto meglio prendere una cosa taroccata cinese a 3€ e farla appassionare pian piano alla cosa.
Seguivo un'asta su Ebay un mese fa per una Pelikan M150 e ho perso all'ultimo perché la connessione era lenta purtroppo. È stata venduta a 11.50€. Sappi che esistono anche color bordeaux/burgundy anche se sono più rare rispetto a quelle nere e nere-verdi. Inoltre quelle con la scritta W. Germany risalgono al periodo compreso tra il 1980 e il 1989 perciò non se non sono proprio vintage, poco ci manca. Poi chiaramente i gusti variano da persona a persona e questo è giusto che sia così.
Così poco?
Ma quanto era stata usata?

Lamy
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 399
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da Lamy » martedì 8 gennaio 2019, 22:07

Era in ottime condizioni, con la pecca di avere un nome inciso sul cappuccio. Probabilmente un giro per i mercatini avrebbe potuto ovviare a questo piccolo inconveniente estetico. Per non parlare delle Pelikan 140 con pennino in oro OB vendute per 30€...
Aurora 88P, Ero 201,Lamy Safari Petrol, Parker IM, Pelikan M205 Classic Black, Pilot 78G+.

nacanco
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 196
Iscritto il: domenica 22 maggio 2016, 12:06
La mia penna preferita: Perry
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano

Regalo per Studente (Ragazza).

Messaggio da nacanco » martedì 8 gennaio 2019, 22:24

Buonasera a tutti.
Ho letto con attenzione fino a qui tutti gli interventi e tutte le risposte date alla difficilissima questione.
Mi permetto una riflessione che spero non getterà nello sconforto il meticoloso, e incontentabile, Bacchinif: la scelta dell'inchiostro potrebbe essere ancora più impegnativa e difficile, attenzione.
Fin d'ora i miei migliori auguri per la decisione che verrà presa, spero rapida e indolore.
Con simpatia, Michele

Rispondi