Penna da rappresentanza

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
tricke
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 36
Iscritto il: martedì 19 giugno 2018, 10:42

Penna da rappresentanza

Messaggio da tricke » venerdì 22 giugno 2018, 12:21

Ciao a tutti, ho recentemente acquistato 2 penne che mi hanno fatto capire una cosa, un prodotto troppo economico non paga. Mi riferisco alla stilografica herbin; restituita senza pietà

la seconda, un kaweco sport, benché di fattura economica, scrive bene, pur non essendo, ovviamente, adatta all'uso di cui a questo post.

veniamo a noi, ho una delta serena B ( la mia preferita per lunghe sessioni), Faber castell loom F(ottima ma non abbastanza scorrevole), Faber Castell emotion M (ottima ma troppo pesante con il cappuccio calzato), una sailor (molto bella ma il pennino gratta)

mi piacerebbe una penna M, cartuccia internazionale, che lasci un'impressione forte e non sia simile a tante altre

la short list che ho fatto è; Montegrappa tricolore, e Montegrappa Game of Thrones.

accetto suggerimenti :wave:

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 605
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Penna da rappresentanza

Messaggio da HoodedNib » venerdì 22 giugno 2018, 12:30

Se io proprio dovessi scegliere una Penna da Rappresentanza, formale formalissima, prenderei una Mont Blanc anche se io sono tutt'altro che fan del marchio ma non perche' non e' una bella penna o non scrive o sia di qualita' meno che ottima bene ANZI! Ma perche' ho la vaga impressione di pagare principalmente la stella bianca sul cappuccio, ma quello sono io... so strano :)
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

tricke
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 36
Iscritto il: martedì 19 giugno 2018, 10:42

Penna da rappresentanza

Messaggio da tricke » venerdì 22 giugno 2018, 12:37

capisco il tuo punto di vista e ci avevo pensato, tuttavia, visto che siamo italiani e viaggio parecchio, perché non mostrare all'estero i nostri capolavori?

molto belle le delta, ma non sono più in produzione :crazy: le MB sono uno status symbol, ma sono simili a tante altre penne

efreddi
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 293
Iscritto il: giovedì 15 settembre 2016, 11:25
Sesso:

Penna da rappresentanza

Messaggio da efreddi » venerdì 22 giugno 2018, 12:37

Va bene l'idea di dare "un'impressione forte", ma attenzione a non scivolare su questi livelli: A proposito di edizioni limitate orribili...

Ovviamente questo e' il mio parere, ciao.
Elia
----------------------------

tricke
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 36
Iscritto il: martedì 19 giugno 2018, 10:42

Penna da rappresentanza

Messaggio da tricke » venerdì 22 giugno 2018, 12:39

efreddi ha scritto:
venerdì 22 giugno 2018, 12:37
Va bene l'idea di dare "un'impressione forte", ma attenzione a non scivolare su questi livelli: A proposito di edizioni limitate orribili...

Ovviamente questo e' il mio parere, ciao.
se potessi permettermi simili penne non avrei bisogno di sceglierne un'altra :mrgreen:

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 605
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Penna da rappresentanza

Messaggio da HoodedNib » venerdì 22 giugno 2018, 12:45

Se riesci a trovare delle Omas ce ne sono di molto belle, peccato che siano andate fuori produzione/abbiano cambiato marchio.

Altrimenti a me piacciono molto come rappresentanza certe Aurora Talentum e andrei a dare una guardata anche alle Visconti, anche se molte sono meno di rappresentanza modello "nero lucido" ce ne sono molte che sono molto ma molto belle.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 548
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

Penna da rappresentanza

Messaggio da Syrok » venerdì 22 giugno 2018, 12:46

Non so ma per me potrebbe essere buona anche una m200 o cognac semitrasparente o marmorizzata marrone se non altro non è una penna ne troppo seria ne troppo boriosa.
Altrimenti vai sulle vintage anni 60 o 50 nere o marroni.
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

tricke
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 36
Iscritto il: martedì 19 giugno 2018, 10:42

Penna da rappresentanza

Messaggio da tricke » venerdì 22 giugno 2018, 12:50

HoodedNib ha scritto:
venerdì 22 giugno 2018, 12:45
Se riesci a trovare delle Omas ce ne sono di molto belle, peccato che siano andate fuori produzione/abbiano cambiato marchio.

Altrimenti a me piacciono molto come rappresentanza certe Aurora Talentum e andrei a dare una guardata anche alle Visconti, anche se molte sono meno di rappresentanza modello "nero lucido" ce ne sono molte che sono molto ma molto belle.
avevo pensato alle visconti (che a me piacciono molto) però ho letto cose non sempre positive sulla qualità di scrittura.

m200 non credo perché a stantuffo, la P200 la vedo troppo seriosa

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 548
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

Penna da rappresentanza

Messaggio da Syrok » venerdì 22 giugno 2018, 12:54

Mmmm se escludiamo le stantuffo e volessi rimanere in Italia potresti andare sulla Aurora 88p che è a cartucce ma risplende Delle linee classiche della 88 nizzoli o magari le nuove versioni 88 anche mi pare siano a cartuccia qualche modello
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

tricke
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 36
Iscritto il: martedì 19 giugno 2018, 10:42

Penna da rappresentanza

Messaggio da tricke » venerdì 22 giugno 2018, 12:57

se potessimo restare entro 300 400 euro

Avatar utente
Syrok
Levetta
Levetta
Messaggi: 548
Iscritto il: domenica 28 giugno 2015, 23:19
La mia penna preferita: Seilor ecoule nera glitterata
Il mio inchiostro preferito: Seilor gentle ink blu/black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Alba (CN)
Sesso:

Penna da rappresentanza

Messaggio da Syrok » venerdì 22 giugno 2018, 13:00

Se vai sulle vintage delle Aurora tipo le duocart potresti starci nella cifra però devi anche avere fortuna con le aste o trovare qualcuno che la mette a basso prezzo.
Alcune volte vinci, tutte le altre volte impari
(poverbio giapponese)
Alessandro
Immagine

tricke
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 36
Iscritto il: martedì 19 giugno 2018, 10:42

Penna da rappresentanza

Messaggio da tricke » venerdì 22 giugno 2018, 13:05

purtroppo non sono abbastanza esperto da risolvere eventuali problemi

Avatar utente
francoiacc
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 173
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: Delta Dolcevita Stantuffo
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Penna da rappresentanza

Messaggio da francoiacc » venerdì 22 giugno 2018, 13:46

Guarda, credo che se vuoi portare, come spesso faccio io, un po di made in Italy di valore e di stile, non hai che l'imbarazzo della scelta. Delta è fuori produzione, ma si trova tranquillamente, e personalmente quando tiro fuori la Dolcevita raccoglie molta attenzione, in particolare quando mi trovo al nord europa. Poi abbiamo Aurora e Visconti e modelli per la cifra che vuoi spendere li trovi, alcuni esempi: Aurora 88, Visconti Michelangelo. Sull'usato in ottimo stato puoi trovare anche di meglio.
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
rbocchuzz
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 472
Iscritto il: venerdì 14 settembre 2012, 14:50
La mia penna preferita: La prossima che comprerò
Il mio inchiostro preferito: Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it ℵ: 134
Fp.it 霊気: 029
Località: Avellino
Sesso:

Penna da rappresentanza

Messaggio da rbocchuzz » venerdì 22 giugno 2018, 14:35

HoodedNib ha scritto:
venerdì 22 giugno 2018, 12:30
Se io proprio dovessi scegliere una Penna da Rappresentanza, formale formalissima, prenderei una Mont Blanc anche se io sono tutt'altro che fan del marchio ma non perche' non e' una bella penna o non scrive o sia di qualita' meno che ottima bene ANZI! Ma perche' ho la vaga impressione di pagare principalmente la stella bianca sul cappuccio, ma quello sono io... so strano :)

Devo condividere questa opinione, in tutto e per tutto!
Una piccola esperienza mi ha confermato quanto quella stellina faccia la differenza.
Ho aperto un pacchetto appena arrivato in presenza di una persona a cui ho voluto mostrare il contenuto, una Pelikan 630, pennino oro 18, cappuccio in argento dorato, ha preso la penna ne ha guardato la sommità del cappuccio e me l'ha restituita con indifferenza.
Per cui puoi anche prendere una Skeleton in oro, l'unica cosa che guarderanno sarà la stellina bianca.
Tom, mi pare ne avesse un vendita tempo fa.
Rinaldo
Rinaldo

In Spagna, un sigaro dato e ricevuto stabilisce rapporti di ospitalità come in Oriente la condivisione del pane e del sale.
(P. Mérimée; "Carmen")

tricke
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 36
Iscritto il: martedì 19 giugno 2018, 10:42

Penna da rappresentanza

Messaggio da tricke » venerdì 22 giugno 2018, 14:43

francoiacc ha scritto:
venerdì 22 giugno 2018, 13:46
Guarda, credo che se vuoi portare, come spesso faccio io, un po di made in Italy di valore e di stile, non hai che l'imbarazzo della scelta. Delta è fuori produzione, ma si trova tranquillamente, e personalmente quando tiro fuori la Dolcevita raccoglie molta attenzione, in particolare quando mi trovo al nord europa. Poi abbiamo Aurora e Visconti e modelli per la cifra che vuoi spendere li trovi, alcuni esempi: Aurora 88, Visconti Michelangelo. Sull'usato in ottimo stato puoi trovare anche di meglio.
Su Amazon c'è molto poco di delta. Hai altri riferimenti?
Le mb proprio non mi vanno giù...

Rispondi