Pagina 1 di 2

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: martedì 12 giugno 2018, 17:15
da Romolo
Salve a tutti,
sto valutando il prossimo acquisto "usato" e sono indeciso tra le tre penne indicate.
A parte le dimensioni, voi quale consigliereste come qualità di scrittura (morbidezza, fluidità)?
Grazie in anticipo :thumbup:

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: martedì 12 giugno 2018, 17:34
da Maruska
possiedo tre M800 e scrivono tutte benissimo!

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: martedì 12 giugno 2018, 17:39
da Orlandoemme
Io non ho dubbi la OMAS 360 vintage.
Non fosse altro perchè la Pelikan a occhio e croce non chiuderà a breve, la OMAS ha già chiuso ...

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: martedì 12 giugno 2018, 18:02
da Mauro78
La Omas 360 ha una forma particolare avendo il fusto di forma triangolare e quindi ne andrebbe valutata e, se possibile, provata la comodità in mano. Di certo è la più particolare tre le 3.
La Pelikan M1000 è una penna di dimensioni abbondanti.
Secondo me la M800 è quella più funzionale: scrive sicuramente bene, ha dimensioni giuste, né troppo esagerate né troppo ridotte, ed è una buona penna. La versione M805 Ocean Swirl è poi molto bella ed interessante.

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: mercoledì 13 giugno 2018, 7:35
da Romolo
Della OMAS mi piace molto il fatto che abbia una forma non convenzionale,ma non ho idea se il suo pennino restituisca quella situazione di morbidezza che invece spesso leggo associato a quello delle pelikan.
Inoltre - purtroppo - non è molto facile da reperire nell'usato.
Come dicevo,le dimensioni della M1000 non mi spaventano, avendo io delle mani abbastanza grandi :D
Inoltre mi trovo bene con la Mb 149, che più o meno mi sembra sia della stessa taglia.
Al contrario della omas,le due pelikan sono più facili da reperire.
Dubbio amletico :D

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: mercoledì 13 giugno 2018, 8:10
da Stilo80
Dipende: Omas 360 dal punto di vista collezionistico è forse più interessante almeno che tu non stia parlando delle Pelikan vintage (con "W. Germany" sull'anello del cappuccio). Se la devi usare, opterei per Pelikan è più facile trovarne eventuali pezzi di ricambio.

Buon acquisto!

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: mercoledì 13 giugno 2018, 9:23
da Romolo
Assolutamente da usare :)
Mi spiace ancora per una 360 che non presi un paio di anni fa: la trovai su un banchetto di un mercatino dell'antiquariato della liguria, molto bella, completa di scatola.
Avevo in ballo un altro acquisto ma ci feci un pensierino: chiesi al venditore se era possibile vederla in mano e già mi guardò storto per la richiesta..Chiesi se potevo provare il movimento del pistone e lui, con fare scocciato, mi rispose che la penna era perfetta e che non c'era nulla da provare....
Gli restituii la penna e me ne andai.
La caccia continua ;)
Nel frattempo, se qualcuno che ha la 360 vuole condividere le sue impressioni sul pennino, mi farebbe cosa gradita :thumbup:

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: mercoledì 13 giugno 2018, 10:21
da piccardi
Non classificherei la 360 come vintage (ma la mia classificazione personale del vintage è che deve esser al massimo della mia età), dato che sono penne comunque di questo secolo. Sui pennini non so dirti, ma a suo tempo ho potuto provare il meccanismo di un paio, e mi han fatto la solita (pessima) impressione degli stantuffi delle Omas recenti. Movimento duro e scattoso, ed una precisione meccanica che mi è parsa approssimativa (nel ritorno in posizione di riposo).

Simone

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: mercoledì 13 giugno 2018, 11:17
da Romolo
Quindi tra pelikan e omas tu andresti su pelikan?
Premesso che Pelikan non ne ho, mi attira il fatto che - almeno secondo quanto ho letto in giro - scrivano con una morbidezza sconosciuta a molte altre penne e che lo facciano praticamente sempre, a prescindere dal tipo di carta o di inchiostro.
Anche il fatto che il pistone sia in ottone è un elemento che mi affascina.
Com'è difficile scegliere :D

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: mercoledì 13 giugno 2018, 12:58
da ricart
Salve,non conosco la Omas citata ma posseggo una 800 Stresemann e posso dirti che il pennino F non dà la sensazione del classico chiodo,direi che è un pennino vellutato.

Mandi

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: mercoledì 13 giugno 2018, 15:52
da Romolo
grazie :thumbup:

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: mercoledì 13 giugno 2018, 20:36
da Pettirosso
ricart ha scritto:
mercoledì 13 giugno 2018, 12:58
Salve,non conosco la Omas citata ma posseggo una 800 Stresemann e posso dirti che il pennino F non dà la sensazione del classico chiodo,direi che è un pennino vellutato.

Mandi
Approvo in pieno (ho anch'io la stessa penna), ma ne aggiungo un'altra: Pelikan M400 vintage, se non è un problema che sia più piccola.
Si trova facilmente a prezzi ben inferiori, e come sensazione di scrittura, secondo me, c'è un abisso... a suo favore. Quella sì scrive veramente su qualsiasi carta e con qualsiasi inchiostro.
Nella fascia di prezzo Pelikan 800/1000, hai considerato anche le Aurora Optima/88? Più piccole, certo, però...

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 10:22
da Romolo
Interessante la M400 vintage, non l'avevo considerata :)
Dipende quanto è più piccola: quando ero ragazzo mi piacevano le penne sottili e non troppo lunghe mentre adesso le prediligo più cicciotte e lunghe (tipo la MB 146 o la 149, giusto per fare un esempio).
L'Aurora? Sinceramente non ci avevo pensato: che differenze ci sono tra la Optima e la 88?

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 12:51
da ricart
Salve,dal punto di vista stilistico la 88 è simile a una M.B. mentre la Optima è più tozza e corta con le estremità tronche tipo le giapponesi della Sailor, il caricamento è sempre a stantuffo. Il pennino è lo stesso, rebbi corti e adesso nelle edizioni flex con i rebbi lunghi.Lo stesso pennino è in dotazione alla Talentum. Di base la 88 è nera con diverse soluzioni di cappuccio mentre la Optima offre diverse colorazioni. Alla fine la scrittura,a parità di inchiostro,carta e gradazione, è la stessa mentre l'aspetto estetico e di impugnatura è questione di gusti personali.

mandi

Pelikan M800, M1000 oppure OMAS 360 vintage??

Inviato: sabato 16 giugno 2018, 0:10
da Romolo
Guarda, ho fatto un po' di ricerche in questi giorni e devo dire che preferisco la Pelikan: resta solo da capire se la M800 o la M1000.
A meno di trovare un'occasione sul web, mi sa che la cosa migliore è andare a provarle entrambe in negozio, anche perché mi sembra di aver capito che a parità di pennino, la 1000 ha un flusso più generoso e non vorrei trovarmi con una penna che poi è poco pratica per me :)