Consigli su penna cinese di qualità garantita

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 734
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Consigli su penna cinese di qualità garantita

Messaggio da HoodedNib » venerdì 27 aprile 2018, 19:11

Beh tutte e due sono Wing Sung3008 e tutti e due sono Lamy Z50 (il modello dei pennini di ricambio che vanno sulle Safari e altri modelli), solo che il mio non ne vuole sapere di star fermo a quei pennini e sta dentro perfettamente dalla lamy st da cui proviene. Presumo perche' quelle penne hanno la sezione un millimetro (ma credo meno) piu' larga cosa che per i pennini che usa quella Wing Sung va bene. In effetti, ora che ci penso i pennini delle mie Wing Sung, con l'eccezione di uno, sono tutti abbastanza difficili da estrarre...
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

piobove
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 150
Iscritto il: giovedì 21 aprile 2016, 18:21
La mia penna preferita: Lamy 620e
Il mio inchiostro preferito: Rohrer & Klingner
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it 霊気: 122
Località: Firenze
Sesso:

Consigli su penna cinese di qualità garantita

Messaggio da piobove » sabato 28 aprile 2018, 13:54

Le nuove marche cinesi di stilografiche spuntano come i funghi. Ho cercato Moonman su FPN, ma ancora non c'è il brand. Poi ho visto sulla baia un po' di queste penne, più costose delle altre cinesi (ma saranno anche migliori?). Ho notato la Moonman 80, clone di una notissima stilografica: il prezzo è un po' inferiore a quello della penna clonata "vintage". Quindi non si sa se conviene prenderla. Attendiamo le recensioni degli amici del Forum, che si sacrificano per noi :D :lol: :crazy:
Ciao
Marco

Avatar utente
HoodedNib
Levetta
Levetta
Messaggi: 734
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Consigli su penna cinese di qualità garantita

Messaggio da HoodedNib » sabato 28 aprile 2018, 14:17

piobove ha scritto:
sabato 28 aprile 2018, 13:54
Le nuove marche cinesi di stilografiche spuntano come i funghi. Ho cercato Moonman su FPN, ma ancora non c'è il brand. Poi ho visto sulla baia un po' di queste penne, più costose delle altre cinesi (ma saranno anche migliori?). Ho notato la Moonman 80, clone di una notissima stilografica: il prezzo è un po' inferiore a quello della penna clonata "vintage". Quindi non si sa se conviene prenderla. Attendiamo le recensioni degli amici del Forum, che si sacrificano per noi :D :lol: :crazy:
Ciao
Marco
Veramente, io non piu' tardi di ieri o ieri l'altro ho trovato thread sulle Moonman su FPN
Quanto ai forumisti qualcuno si sacrifichera', prima o poi :roll:
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

bienne60
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 35
Iscritto il: giovedì 11 gennaio 2018, 16:22
Sesso:

Consigli su penna cinese di qualità garantita

Messaggio da bienne60 » domenica 29 aprile 2018, 18:48

Ordinata moonman m2 nib ef. Come sarà?

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8770
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Consigli su penna cinese di qualità garantita

Messaggio da Irishtales » martedì 1 maggio 2018, 8:54

Mi avete incuriosita e ho ordinato una Moonman Wancai Mini.
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
blaustern
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1884
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

Consigli su penna cinese di qualità garantita

Messaggio da blaustern » martedì 1 maggio 2018, 9:23

Questa discussione è infingarda e pericolosa.... :evil:
Non so quanto ancora potrò trattenermi dall’ordinare anch’io una Moonman...
Geppina & Pelmingway

aleck
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 223
Iscritto il: lunedì 28 agosto 2017, 16:37
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Consigli su penna cinese di qualità garantita

Messaggio da aleck » martedì 1 maggio 2018, 11:53

atnike ha scritto:
martedì 17 aprile 2018, 16:43
Intendevo riferirmi alla qualità intrinseca della penna (per es. precisione nella lavorazione, nelle finiture, con ottimi alimentatori e pennini, ecc.). Insomma una penna con analoghe garanzie di qualità di penne occidentali (simili per indenderci alle twsbi di Taiwan e alle wing-sung Cinesi)
Di garanzie penso sia difficile parlare (non solo per le penne cinesi, ma a maggior ragione per loro), ma sono rimasto veramente colpito nell'esaminare una PenBBS 323 acquistata per fare un regalo a un amico ormai lontano. Queste penne sono prodotte da (o forse per) PenBBS che è il più grande forum del settore in cina. Sono penne "premium", tornite a mano in dell'ottima resina acrilica dalle splendide trasparenze e adottano soluzioni di stle interessanti. In particolare, mi ha colpito la lavorazione precisa e priva di sbavature: a giudicare dalle parti in resina, dalla lucentezza e dalla tridimensionalità del materiale, sembrava una penna "di valore". Venendo poi al design, non si può certo dire che non abbiano lavorato per qualcosa di originale. Certo, una certa somiglianza con le Curvy di Ken Cavers, ma si tratta comunque di un qualcosa di "poco visto" e che, in mano, riserva sorprese in fatto di comodità. Meno mi ha impressionato la scelta della parte di scrittura: il flusso è abbondante (tranquillo, non è certo un innaffiatoio) e costante, ma il pennino, con la punta leggermente ricurva, è chiaramente pensato per i caratteri cinesi. Il tratto è fine e preciso anche se bello carico di inchiostro, tuttavia c'è del feedback che (pare) serve per avere controllo nella scrittura idiografica orientale, inutile e potenzialmente fastidioso per lo scrivente occidentale. A me non è parsa peggiore di una Waterman Graduate in fatto di "sensazioni di scrittura", il mio amico, invece, ci ha subito montato un pennino Jowo #6 in acciaio, con una punta fine europea, e ora la penna pare sia davvero una signora. Ecco, non posso garantirti niente, ma se tutte le PenBBS fossero come quella che mi è passata per le mani, beh, penso che possano essere considerate il meglio che il mercato cinese possa offrire, ad oggi. Per i 15 euro che mi è costata, al netto della spedizione dai tempi esasperanti, la ritengo una bella penna. Sto valutando di acquistarne una anche per me, nel caso ne scriverò una recensione più esaustiva.

atnike
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 53
Iscritto il: domenica 8 aprile 2018, 10:46
La mia penna preferita: Tante penne per tanti momenti
Il mio inchiostro preferito: Nero vintage
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Consigli su penna cinese di qualità garantita

Messaggio da atnike » martedì 1 maggio 2018, 13:25

Irishtales ha scritto:
martedì 1 maggio 2018, 8:54
Mi avete incuriosita e ho ordinato una Moonman Wancai Mini.
Buongiorno, la stavo ordinando anch'io insieme alla m2, poi ho pensato che per i "viaggi" avevo già la Prera.....comunque,probabilmente, appena visto come scriverà la m2, la ordinerò anch'io.

Rispondi