Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Rispondi
Avatar utente
ctretre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 158
Iscritto il: mercoledì 21 giugno 2017, 18:06
La mia penna preferita: Wing Sing 698
Il mio inchiostro preferito: Verde scuro
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Messaggio da ctretre » domenica 1 aprile 2018, 21:04

Al mio terzo mese di erasmus a Parigi, inizio ad avvertire l'esigenza di una penna piccola, leggera e a cartucce. Infatti la mia Wing Sung 698 e la Lamy Safari non sono comodissime da portare in giro, sopratutto la prima che è anche pesante sebbene sia quella che preferisco come scrittura per via del tratto fine.
E diciamo anche che è una scusa per Pasqua, qui le cartucce non costano niente ed infatti non ho ancora visto nessuno studente usare penne a serbatoio e nessuno di quelli con cui ho affrontato l'argomento usa i converter.
Probabilmente la scelta più economica sarebbe la Waterman Graduate a 10,50€ e un pacco da 32 cartucce lunghe a 3, 75, ma non è piccola e quindi non giustifica la spesa (è da dire che qui è diffusissima la Waterman Kultur, che non mi piace affatto).

Torniamo in topic. Vorrei una Kaweco Sport EF, che ha tutto quanto voglio: pennino EF (per quanto europeo), cappuccio calzabile, colore opaco. Ma ci sono due alternative a 10 € in meno, e non sono pochi: La Herbin qui recensita con tanto di converter (che cannibalizzerei per la mia marlen) e una piccola Online.

La migliore tra le due sarebbe la Herbin, ma non mi piace ne il design ne il colore, l'altra è pesante e non permette di calzare facilmente il cappuccio, ed in giro risulta comodo.

Il dubbio è, esclusa la Herbin a malincuore, sui pennini Online, in giro ne ho sentito parlare bene, ma tenendo conto che per me già la Wing Sung 698 0.5 non ha un tratto sottilissimo temo siano troppo spessi anche dandole a bere del Pelikan BB.

Cex71
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 400
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 19:06
La mia penna preferita: wahl eversharp doric
Il mio inchiostro preferito: Aurora black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it 霊気: 071
Fp.it Vera: 071
Località: Thiene (VI)
Sesso:

Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Messaggio da Cex71 » domenica 1 aprile 2018, 21:13

Non conosco, o meglio non ho, le altre che citi, ma la Kaweco Sport EF ha un tratto davvero sottile. Penna ottima come avrai letto, e io non posso che confermare. Te la consiglio, non credo ti pentirai se decidi di investire i 10 euro in più!
Cesare

Francè
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 296
Iscritto il: sabato 16 febbraio 2013, 15:07
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 035
Fp.it ℵ: 015
Località: Provincia di Pisa

Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Messaggio da Francè » domenica 1 aprile 2018, 22:25

Se prendi la penna e scrivi ininterrottamente ok anche la kaweco. Altrimenti è molto scomodo mettere e togliere il cappuccio in continuazione.

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1379
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Messaggio da MaPe » lunedì 2 aprile 2018, 0:01

Concordo sulla Kaweco Sport EF, ottima penna, ha il difetto di poter montare solo le cartucce corte.
Massimo

Avatar utente
ctretre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 158
Iscritto il: mercoledì 21 giugno 2017, 18:06
La mia penna preferita: Wing Sing 698
Il mio inchiostro preferito: Verde scuro
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Messaggio da ctretre » lunedì 2 aprile 2018, 13:28

L'unico difetto sono i 10 € in più della online, per il resto è perfetta.
Nessuno sul forum ha parlato male delle Online, ma temo solo un tratto troppo spesso.
In negozio vedo soltanto delle Kaweko M, e mi scoccia dover ordinare da internet

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1019
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Messaggio da Pettirosso » lunedì 2 aprile 2018, 20:10

Idea molto risparmiosa: Wing Sung 3007 mini (uno dei cloni della Kaweco Sport).
Pennino F (0,5), fusto trasparente e cappuccio con colore a scelta, costo € 2,49 spedita.
Se la sbagli ti sei mangiato una brioche...
Ovviamente, però, la devi ordinare in rete.

Avatar utente
ctretre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 158
Iscritto il: mercoledì 21 giugno 2017, 18:06
La mia penna preferita: Wing Sing 698
Il mio inchiostro preferito: Verde scuro
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Messaggio da ctretre » lunedì 2 aprile 2018, 23:22

Non voglio essere in Italia quando lei arriverà a Parigi, di cinese mi basta la 698, che è formidabile. grazie comunque del consiglio!
In settimana mi faccio un giro per Belleville, non si sa mai, accetta cartucce internazionali?

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1019
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Messaggio da Pettirosso » martedì 3 aprile 2018, 11:07

Penserei di sì, ma il venditore non lo specifica, se la trovi meglio verificare.
Comunque è lunga come l'originale, quindi 1 sola cartuccia corta (che può essere un limite se scrivi molto, devi portarti la cartuccia di scorta a parte).
Io ne ho appena ordinata una, ma ora che arrivi... Campa cavallo!

Avatar utente
Bons
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 82
Iscritto il: sabato 10 marzo 2018, 13:10
La mia penna preferita: Oggi Pelikan M205 weiß con...
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Aquamarine
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Ho attraversato l'Alto Adige
Sesso:

Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Messaggio da Bons » martedì 3 aprile 2018, 11:08

Non starei a farmi troppi pensieri: escludendo i soliti, pochi, noti che se li fanno in casa, quasi tutti gli altri pennini utilizzati per le produzioni europee (e di una orientale con un nome che sembra un codice fiscale ;) ) sono di un unico produttore e non dovrebbero, quindi, esserci differenze stratosferiche di tratto.
Prendi la penna che ti attira di più. :D

Avatar utente
ctretre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 158
Iscritto il: mercoledì 21 giugno 2017, 18:06
La mia penna preferita: Wing Sing 698
Il mio inchiostro preferito: Verde scuro
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Messaggio da ctretre » martedì 3 aprile 2018, 14:54

Bons ha scritto:
martedì 3 aprile 2018, 11:08
Non starei a farmi troppi pensieri: escludendo i soliti, pochi, noti che se li fanno in casa, quasi tutti gli altri pennini utilizzati per le produzioni europee (e di una orientale con un nome che sembra un codice fiscale ;) ) sono di un unico produttore e non dovrebbero, quindi, esserci differenze stratosferiche di tratto.
Prendi la penna che ti attira di più. :D
Questo mi porta dunque ad escludere la online, perché un M occidentale rischia di essere più largo del già esagerato F Lamy, devo farmi piacere la Herbin, oppure spendere per la Kaweco. Grazie per i consigli!
Probabilmente prenderò la Herbin, in Italia cannibalizzo il converter per la marlen e regalo il resto.

Ad ogni modo ho trovato il modello sul sito di online pen, e 80 g si sentono!

Avatar utente
ctretre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 158
Iscritto il: mercoledì 21 giugno 2017, 18:06
La mia penna preferita: Wing Sing 698
Il mio inchiostro preferito: Verde scuro
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Penna da tracolla. Che ne dite di una Online?

Messaggio da ctretre » martedì 3 aprile 2018, 19:30

Scusate se scrivo due post consecutivi. Alla fine ho optato per la Herbin, un converter mi serviva e la penna era la più economica tra quelle considerate, con una recensione discreta, l'ho lavata ed ora è in funzione. Il tratto mi piace, molto fine con la cartuccia in confezzione (un nero piuttosto slavato spero a causa del lavaggio). La qualità costruttiva è dozzinale, ma appena arrivato in Italia verrà usata per convertire qualcun'altro) sperando riesca a tollerare il rumore del pennino su carta molto accentuato.
La Kaweco sport me la farò regalare, qui non ne ho trovato traccia nei negozi fisici e a Belleville non ho visto nulla.

Rispondi