Wing Sung 3008

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Rispondi
Stilo18
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 67
Iscritto il: lunedì 1 gennaio 2018, 21:31
La mia penna preferita: Lamy Aion EF

Wing Sung 3008

Messaggio da Stilo18 » lunedì 5 febbraio 2018, 22:39

Ma la Wing Sung 3008 ha il pennino Lamy? oppure è solo un po' simile nella forma?
grazie!

Polemarco
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 300
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Wing Sung 3008

Messaggio da Polemarco » lunedì 5 febbraio 2018, 23:11

Il pennino ovviamente non è Lamy, ma è compatibile.
Mi sembra che la Wings 3008 sia solo in F, non particolarmente dissimile dal Lamy F (ho appena caricato la Wings che mi è giunta dalla Cina, anzi dal Laos, giorni fa con Pelikan Edelstein Aventurine; il tratto della Wings potrebbe essere più spesso per la recente carica e potrebbe assottigliarsi in seguito ad alimentatore "stabilizzato")
Con € 1,57 (spese di spedizione incluse) compri il pennino (che dalla Lamy costa quasi il triplo) e la penna (è a pistone).
Saluti.

P.S. attenzione a comprare la Wings 3008 più recenti dove la manopola dello stantuffo si blocca con un click, quelle vecchie girano senza fermo e potrebbero provocare se inavvertitamente ruotate (soprattutto con il cappuccio inastato) la fuoriuscita dell'inchiostro.
Saluti.
Polemarco

Stilo18
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 67
Iscritto il: lunedì 1 gennaio 2018, 21:31
La mia penna preferita: Lamy Aion EF

Wing Sung 3008

Messaggio da Stilo18 » martedì 6 febbraio 2018, 8:47

Polemarco ha scritto:
lunedì 5 febbraio 2018, 23:11
Il pennino ovviamente non è Lamy, ma è compatibile.
......
Grazie :thumbup:

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 878
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Wing Sung 3008

Messaggio da Monet63 » martedì 6 febbraio 2018, 13:12

Pienamente compatibile, da e verso Lamy. L'EF Wing Sung è un vero EF, ben più sottile del corrispondente Lamy, e i miei due sono molto morbidi e piacevoli, al punto che uno l'ho montato su una Safari e sto facendo la prova del ferrogallico.
Stentavo a crederci...
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Stilo18
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 67
Iscritto il: lunedì 1 gennaio 2018, 21:31
La mia penna preferita: Lamy Aion EF

Wing Sung 3008

Messaggio da Stilo18 » martedì 6 febbraio 2018, 15:03

Monet63 ha scritto:
martedì 6 febbraio 2018, 13:12
Pienamente compatibile, da e verso Lamy. L'EF Wing Sung è un vero EF, ben più sottile del corrispondente Lamy, e i miei due sono molto morbidi e piacevoli, al punto che uno l'ho montato su una Safari e sto facendo la prova del ferrogallico.
Stentavo a crederci...
Ma guarda io non volevo crederci quando ho visto un video su youtube, e così ho chiesto.
Ma come è possibile che un pennino cinese da nemmeno 2 euro scriva meglio dell'orginale Lamy?
Se i pennini non li sa fare la Lamy.....

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 878
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Wing Sung 3008

Messaggio da Monet63 » martedì 6 febbraio 2018, 16:22

Stilo18 ha scritto:
martedì 6 febbraio 2018, 15:03
Monet63 ha scritto:
martedì 6 febbraio 2018, 13:12
Pienamente compatibile, da e verso Lamy. L'EF Wing Sung è un vero EF, ben più sottile del corrispondente Lamy, e i miei due sono molto morbidi e piacevoli, al punto che uno l'ho montato su una Safari e sto facendo la prova del ferrogallico.
Stentavo a crederci...
Ma guarda io non volevo crederci quando ho visto un video su youtube, e così ho chiesto.
Ma come è possibile che un pennino cinese da nemmeno 2 euro scriva meglio dell'orginale Lamy?
Se i pennini non li sa fare la Lamy.....
Non costano 2 euro l'uno: con 3 euro ne prendi 6, con spedizione gratuita, quindi siamo intorno ai 50 centesimi.
Lamy fa ottimi pennini rigidi, scrivono sempre, e solo una volta me ne è capitato uno fallato (sostituito al volo dal negoziante), ma a volte i pennini EF sono poco EF (con quelli scuri la situazione migliora). Il discorso sui cinesi ormai sta molto cambiando, cominciano a produrre con un occhio alla qualità, o almeno questa è la mia esperienza. In realtà sono sempre stati in grado di farlo: tu gli dici cosa vuoi e cosa puoi spendere, loro ti dicono cosa ti danno in cambio.
Il punto, però, è diverso: dato che moltissimi fabbricanti si rivolgono direttamente alla produzione cinese (un esempio tra tanti: Monteverde Monza/Jinhao 922 che sono la stessa identica penna perché la produce Jinhao con gli stessi stampi, seppur con serigrafie diverse) non conviene più acquistare determinati oggetti "di marca", ma incanalare i propri interessi verso produttori di un certo tipo, che con certezza fanno le cose "a casa loro". Tra questi anche Lamy: i pennini Lamy costano di più, specialmente gli EF, e sono meno fini dei WingSung. Ora, se mi serve un EF vero preferisco i WingSung, a prescindere dal prezzo più basso (comunque molto gradito, ma se fossero costati 10 euro marchiati Lamy o Vattelapesca li avrei presi lo stesso), e quindi monto quelli.
Se devo scrivere e basta, non compro la Monteverde Monza a 15 euro, ma la Jinhao 922 a 1,5 euro, perché quella decina abbondante di euro me la tengo in tasca io, invece che regalarla a Monteverde; comprerò però, senza problemi, una Lamy Al-Star a 25 euro anziché un clone cinese in alluminio, quasi identica, a 2 euro, perché lì Lamy non ha responsabilità e non ci marcia, le hanno semplicemente clonato il modello giocando sporco.
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Polemarco
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 300
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Wing Sung 3008

Messaggio da Polemarco » martedì 6 febbraio 2018, 18:34

Monet63 ha scritto:
martedì 6 febbraio 2018, 13:12
Pienamente compatibile, da e verso Lamy. L'EF Wing Sung è un vero EF, ben più sottile del corrispondente Lamy, e i miei due sono molto morbidi e piacevoli, al punto che uno l'ho montato su una Safari e sto facendo la prova del ferrogallico.
Stentavo a crederci...
Correggo la mia informazione precedente, la 3008 monta ANCHE un pennino WING SUNG EF (0,38) compatibile con Lamy.
Mi scuso.
Polemarco

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1408
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Wing Sung 3008

Messaggio da MaPe » martedì 6 febbraio 2018, 18:37

Monet63 ha scritto:
martedì 6 febbraio 2018, 16:22
Stilo18 ha scritto:
martedì 6 febbraio 2018, 15:03


Ma guarda io non volevo crederci quando ho visto un video su youtube, e così ho chiesto.
Ma come è possibile che un pennino cinese da nemmeno 2 euro scriva meglio dell'orginale Lamy?
Se i pennini non li sa fare la Lamy.....
Non costano 2 euro l'uno: con 3 euro ne prendi 6, con spedizione gratuita, quindi siamo intorno ai 50 centesimi.
Lamy fa ottimi pennini rigidi, scrivono sempre, e solo una volta me ne è capitato uno fallato (sostituito al volo dal negoziante), ma a volte i pennini EF sono poco EF (con quelli scuri la situazione migliora). Il discorso sui cinesi ormai sta molto cambiando, cominciano a produrre con un occhio alla qualità, o almeno questa è la mia esperienza. In realtà sono sempre stati in grado di farlo: tu gli dici cosa vuoi e cosa puoi spendere, loro ti dicono cosa ti danno in cambio.
Il punto, però, è diverso: dato che moltissimi fabbricanti si rivolgono direttamente alla produzione cinese (un esempio tra tanti: Monteverde Monza/Jinhao 922 che sono la stessa identica penna perché la produce Jinhao con gli stessi stampi, seppur con serigrafie diverse) non conviene più acquistare determinati oggetti "di marca", ma incanalare i propri interessi verso produttori di un certo tipo, che con certezza fanno le cose "a casa loro". Tra questi anche Lamy: i pennini Lamy costano di più, specialmente gli EF, e sono meno fini dei WingSung. Ora, se mi serve un EF vero preferisco i WingSung, a prescindere dal prezzo più basso (comunque molto gradito, ma se fossero costati 10 euro marchiati Lamy o Vattelapesca li avrei presi lo stesso), e quindi monto quelli.
Se devo scrivere e basta, non compro la Monteverde Monza a 15 euro, ma la Jinhao 922 a 1,5 euro, perché quella decina abbondante di euro me la tengo in tasca io, invece che regalarla a Monteverde; comprerò però, senza problemi, una Lamy Al-Star a 25 euro anziché un clone cinese in alluminio, quasi identica, a 2 euro, perché lì Lamy non ha responsabilità e non ci marcia, le hanno semplicemente clonato il modello giocando sporco.
Potete fare un monumento equestre a quest'Uomo?
Grazie.
Massimo

Avatar utente
Miata
Levetta
Levetta
Messaggi: 718
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

Wing Sung 3008

Messaggio da Miata » martedì 6 febbraio 2018, 18:43

MaPe ha scritto:
martedì 6 febbraio 2018, 18:37
Monet63 ha scritto:
martedì 6 febbraio 2018, 16:22

Non costano 2 euro l'uno: con 3 euro ne prendi 6, con spedizione gratuita, quindi siamo intorno ai 50 centesimi.
Lamy fa ottimi pennini rigidi, scrivono sempre, e solo una volta me ne è capitato uno fallato (sostituito al volo dal negoziante), ma a volte i pennini EF sono poco EF (con quelli scuri la situazione migliora). Il discorso sui cinesi ormai sta molto cambiando, cominciano a produrre con un occhio alla qualità, o almeno questa è la mia esperienza. In realtà sono sempre stati in grado di farlo: tu gli dici cosa vuoi e cosa puoi spendere, loro ti dicono cosa ti danno in cambio.
Il punto, però, è diverso: dato che moltissimi fabbricanti si rivolgono direttamente alla produzione cinese (un esempio tra tanti: Monteverde Monza/Jinhao 922 che sono la stessa identica penna perché la produce Jinhao con gli stessi stampi, seppur con serigrafie diverse) non conviene più acquistare determinati oggetti "di marca", ma incanalare i propri interessi verso produttori di un certo tipo, che con certezza fanno le cose "a casa loro". Tra questi anche Lamy: i pennini Lamy costano di più, specialmente gli EF, e sono meno fini dei WingSung. Ora, se mi serve un EF vero preferisco i WingSung, a prescindere dal prezzo più basso (comunque molto gradito, ma se fossero costati 10 euro marchiati Lamy o Vattelapesca li avrei presi lo stesso), e quindi monto quelli.
Se devo scrivere e basta, non compro la Monteverde Monza a 15 euro, ma la Jinhao 922 a 1,5 euro, perché quella decina abbondante di euro me la tengo in tasca io, invece che regalarla a Monteverde; comprerò però, senza problemi, una Lamy Al-Star a 25 euro anziché un clone cinese in alluminio, quasi identica, a 2 euro, perché lì Lamy non ha responsabilità e non ci marcia, le hanno semplicemente clonato il modello giocando sporco.
Potete fare un monumento equestre a quest'Uomo?
Grazie.
io intanto gli dedico 92 minuti di applausi
:clap: :clap: :clap:
Florinda


"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1408
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Wing Sung 3008

Messaggio da MaPe » martedì 6 febbraio 2018, 19:06

Miata ha scritto:
martedì 6 febbraio 2018, 18:43
MaPe ha scritto:
martedì 6 febbraio 2018, 18:37


Potete fare un monumento equestre a quest'Uomo?
Grazie.
io intanto gli dedico 92 minuti di applausi
:clap: :clap: :clap:
Devo cercare Giovannona coscia lunga, L'esorciccio e La polizia s'incazza? :lol:
Massimo

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 878
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino
Sesso:
Contatta:

Wing Sung 3008

Messaggio da Monet63 » martedì 6 febbraio 2018, 23:49

Guardate che a 54 anni suonati posso ancora arrossire. :D
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
Holden
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 87
Iscritto il: domenica 20 agosto 2017, 15:34
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Wing Sung 3008

Messaggio da Holden » mercoledì 7 febbraio 2018, 0:28

MaPe ha scritto:
martedì 6 febbraio 2018, 18:37


Potete fare un monumento equestre a quest'Uomo?
Grazie.
Sono poco pratico, ma ho già lo scalpello in mano :mrgreen: :thumbup:

bienne60
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 35
Iscritto il: giovedì 11 gennaio 2018, 16:22
Sesso:

Wing Sung 3008

Messaggio da bienne60 » venerdì 18 maggio 2018, 14:32

Il pennino della wing sung 3008 non solo è simile, ma è migliore!

Rispondi