perché non riesco a decidermi

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Lotus56
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 397
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 10:18
La mia penna preferita: Pilot 912 pennino fa
Il mio inchiostro preferito: herbin 1670
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it Vera: 025
Località: Napoli
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da Lotus56 » venerdì 26 gennaio 2018, 12:11

Prima mi scuso se non è la sezione adatta
È da tanto tempo che vorrei acquistare una Sapporo ma il fatto che è un po' piccola,pur avendo io mani non molto grandi ,mi scoraggia ho una sailor procolor 500 che è più o meno di quella grandezza e pur scrivendo benissimo,non è scattato quel feeling,ho anche la realo a stantuffo bellissima ma addirittura provata solo per intizionee lasciata li nella confezione.Avevo pensato alla pro gear ma poi penso forse è la Sailor in se che mon mi attrae?Di giapponesi ho molte Pilot e Platinum e sono contentissimo,voi che ne pensate lascio perdere?
Scusate magari è un argomento strampalato
Luigi

Silemar
Levetta
Levetta
Messaggi: 645
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Sei-Boku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da Silemar » venerdì 26 gennaio 2018, 12:34

Ciao Luigi. Anche se non sono un'esperta ti rispondo, dicendoti semplicemente la mia opinione. ;) Se possiedi già due penne Sailor, tra cui la realo con il suo (dicono favoloso) pennino 21 kt, e non è scattato il feeling, io non ti consiglio di provare la Sapporo. Io la possiedo ed è effettivamente piccola tanto che, nonostante le mie mani non grandi, preferisco usarla con il cappuccio calzato. E' stata la mia prima penna (non calligrafica) acquistata e quindi le sono affezionata; un bel pennino F, un accattivante colore bianco, però non posso dire che sia la mia preferita (e non so dirti il perché non lo sia, dato che scrive benissimo).
Credo che con le penne esista una sorta di sintonia che a volte scatta, a volte no. Ad esempio, la prima volta che vidi la Pilot Prera non la acquistai. "Ancora più piccola della Sapporo" ragionai, e la lasciai nel negozio. Poi però la curiosità mi vinse e devo dire che, nonostante le piccole dimensioni, nonostante il pennino in acciaio (F), nonostante il piccolissimo converter, quando "calzo" quella penna con il suo Red Dragon, mi viene spontaneo un sorriso.
Detto questo, visto che conosci bene Pilot e Platinum io continuerei ad orientarmi su quelle marche che ti danno soddisfazione. E se proprio vuoi toglierti il pensiero, provala da qualche amico o in negozio o, al limite, acquistala usata! ;)
:wave:
Laura

XFer
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 842
Iscritto il: giovedì 22 maggio 2014, 21:35
La mia penna preferita: Pilot Custom 845
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Borealis Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da XFer » venerdì 26 gennaio 2018, 12:51

Il pennino 21kt Sailor è molto glorificato.
Io ce l'ho su questa Professional Gear https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?t=11970 e devo dire che non mi sento di accodarmi alle altissime lodi quasi unanimi.

Certamente è un bellissimo pennino, certamente scrive bene, ma per me è un gradino sotto i Pilot #10 (es. Custom Heritage 912 e 742) quanto a scorrevolezza.
Inoltre Sailor tende a fare penne un po' tozze; buono il diametro ma insufficiente la lunghezza, chiaramente per i miei gusti.
Per concludere, vale la pena avere una Sailor 21kt per completare la panoramica dei costruttori giapponesi, ma non è necessariamente una penna da avere a tutti i costi.

Fernando

Lotus56
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 397
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 10:18
La mia penna preferita: Pilot 912 pennino fa
Il mio inchiostro preferito: herbin 1670
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it Vera: 025
Località: Napoli
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da Lotus56 » venerdì 26 gennaio 2018, 13:41

Per Laura
Anch'io sono contento di usare penne poco blasonate,ultimamente uso una shaffer scolastica verde con un pennino che è un chiodo ma scorrevolissimo oppure una lambitou 3559 inchiostrata con herbin 1670 scorrevolissima
Per Fernando
Non ho detto che il pennino sailor 21k è il migliore anzi ho una pilot 912 con pennino fa e tra le tante che ho della pilot è il più bel pennino che abbia visto finora,mi riferivo al fatto che le sailor non mi trasmettono una attrazione magari una sapporo più lunga che so una 911 anche con con pennino 14k potrebbe farmi scattare la molla all'acquisto cambiando un po' il modello .
Grazie
Luigi

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8825
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da Irishtales » venerdì 26 gennaio 2018, 14:53

Caro Luigi, anche io ho la Sapporo e la penso esattamente come Silemar. Ottima penna, ma non la mia preferita. Perciò, visto che di Sailor ne hai già altre, e visto che te la cavi benone con i pennini a punta flessibile, perchè non "investire" quell'importo su una penna vintage con un bel pennino a tratto fine e flessibile?
Ma magari hai già anche quella... :)
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Lotus56
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 397
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 10:18
La mia penna preferita: Pilot 912 pennino fa
Il mio inchiostro preferito: herbin 1670
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it Vera: 025
Località: Napoli
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da Lotus56 » venerdì 26 gennaio 2018, 16:55

Cara Daniela di vintage ho solo una mntegrappa ducale ma il pennino non è proprio fine hai un consiglio per una vintage non troppo costosa?
Ciao
Luigi

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1434
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da MaPe » venerdì 26 gennaio 2018, 18:15

Possiedo diverse Sailor e la Sapporo è stata la prima che ho acquistato. Pennino EF ottimo, scrive bene senza ombra di dubbio, ma la ricomprerei? Forse no. Non ho le mani piccole e non amo particolarmente scrivere con le penne dalla sezione medio-grande, grande, però la Sapporo è un po' troppo corta per i miei gusti, come dimensioni preferisco molto di più la 1911Standard. Ho due Sailor 1911 Large pennino EF ed F, scrivono bene, la lunghezza è perfetta la sezione ha un diametro che per me è abbastanza al limite. Se faccio un paragone tra il pennino 14K e quello 21K forse preferisco di più il primo, il 21K tende a "cedere" un po' ed il tratto risulta leggermente più largo rispetto alla stessa gradazione dei pennini a 14K. Le penne Sailor sono veramente particolari come dimensioni ed ergonomia, o scatta subito il feeling o rimane quella sensazione di "vorrei, ma non posso", pennini ottimi, alimentatori anche troppo generosi per essere della giapponesi, ma la lunghezza, il diametro della sezione e l'egonomia generale...
XFer ha scritto:
venerdì 26 gennaio 2018, 12:51
Il pennino 21kt Sailor è molto glorificato.
Io ce l'ho su questa Professional Gear https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?t=11970 e devo dire che non mi sento di accodarmi alle altissime lodi quasi unanimi.

Certamente è un bellissimo pennino, certamente scrive bene, ma per me è un gradino sotto i Pilot #10 (es. Custom Heritage 912 e 742) quanto a scorrevolezza.
Inoltre Sailor tende a fare penne un po' tozze; buono il diametro ma insufficiente la lunghezza, chiaramente per i miei gusti.
Per concludere, vale la pena avere una Sailor 21kt per completare la panoramica dei costruttori giapponesi, ma non è necessariamente una penna da avere a tutti i costi.

Fernando
Concordo sul bellissimo pennino, il tuo bicolore poi è veramente bello, però la lunghezza della ProGear è troppo corta, forse nel tuo caso avrei preso la ProGear II che è un po' più lunga (la clip però non mi fa impazzire).

P.S.Potrò risultare blasfemo, ma le Sailor che uso di più con soddisfazioni sono le HighAce Neo, pennino in acciaio gradazione F (che assomiglia molto ad EF), plastiche che ricordano le penne cinesi, e che costano meno di 1/10 rispetto alla Sapporo.
Ultima modifica di MaPe il venerdì 26 gennaio 2018, 22:21, modificato 1 volta in totale.
Massimo

Lotus56
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 397
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 10:18
La mia penna preferita: Pilot 912 pennino fa
Il mio inchiostro preferito: herbin 1670
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it Vera: 025
Località: Napoli
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da Lotus56 » venerdì 26 gennaio 2018, 20:37

Sono d'accordo con Massimo
Io non discuto dei pennini non ho molto esperienza con le Sailor che ho allla procolor 500 pennino f preferisco la platinum 5000a pennino f molto meglio,la realo come ho detto provata solo per intizione e rimessa nella scatola.Quello che proprio non mi fanno scattare la sintonia sono le dimensioni e le forme dei modelli o meglio quelle che mi attirano hanno dimensioni troppo piccole pur avendo mani normali.
Luigi

XFer
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 842
Iscritto il: giovedì 22 maggio 2014, 21:35
La mia penna preferita: Pilot Custom 845
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Borealis Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da XFer » venerdì 26 gennaio 2018, 22:18

MaPe ha scritto:
venerdì 26 gennaio 2018, 18:15
la lunghezza della ProGear è troppo corta, forse nel tuo caso avrei preso la ProGear II che è un po' più lunga (la clip però non mi fa impazzire).
Io, come ho scritto nella recensione, scrivo solo con il cappuccio calzato, con tutte le penne (detesto le penne senza cappuccio, ma naturalmente è una questione di gusti personali). La ProGear e la ProGear II, calzate, sono lunghe uguali. La ProGear, calzata, diventa comoda, anche se prima o poi magari una KOP...!

Fernando

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1434
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da MaPe » venerdì 26 gennaio 2018, 22:24

XFer ha scritto:
venerdì 26 gennaio 2018, 22:18
MaPe ha scritto:
venerdì 26 gennaio 2018, 18:15
la lunghezza della ProGear è troppo corta, forse nel tuo caso avrei preso la ProGear II che è un po' più lunga (la clip però non mi fa impazzire).
Io, come ho scritto nella recensione, scrivo solo con il cappuccio calzato, con tutte le penne (detesto le penne senza cappuccio, ma naturalmente è una questione di gusti personali). La ProGear e la ProGear II, calzate, sono lunghe uguali. La ProGear, calzata, diventa comoda
All'inizio non ero propenso a calzare i cappucci, (con alcune penne diventa quasi impossibile) ma è da qualche tempo che ho incominciamo a metterlo su diverse penne...
XFer ha scritto:
venerdì 26 gennaio 2018, 22:18
anche se prima o poi magari una KOP...!

Fernando
...in ebanite, pennino MF o addirittura NMF...se poi ci sono a disposizione nel badget 2-2400€ una KOP in ebanite rivestita in Urushi :lol:
Massimo

XFer
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 842
Iscritto il: giovedì 22 maggio 2014, 21:35
La mia penna preferita: Pilot Custom 845
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Borealis Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da XFer » venerdì 26 gennaio 2018, 22:33

Ecco!! :thumbup:
Intanto per avvicinarmi alla lacca Urushi ho nel mirino una 845 pennino F. ;)

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1434
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da MaPe » venerdì 26 gennaio 2018, 23:15

XFer ha scritto:
venerdì 26 gennaio 2018, 22:33
Ecco!! :thumbup:
Intanto per avvicinarmi alla lacca Urushi ho nel mirino una 845 pennino F. ;)
Anch'io :shh:
Massimo

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8825
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da Irishtales » sabato 27 gennaio 2018, 14:22

Lotus56 ha scritto:
venerdì 26 gennaio 2018, 16:55
Cara Daniela di vintage ho solo una mntegrappa ducale ma il pennino non è proprio fine hai un consiglio per una vintage non troppo costosa?
Ciao
Luigi
Non sono certo la persona più indicata a consigliarti, visto che ho soprattutto penne moderne che uso assiduamente, ma il consiglio che posso darti è visitare Pen Show e mercatini o anche le aste online.
Pensa che con una manciata di Euro mi sono portata a casa questa piccola perla, tempo fa!
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1434
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da MaPe » sabato 27 gennaio 2018, 15:33

Irishtales ha scritto:
sabato 27 gennaio 2018, 14:22
Lotus56 ha scritto:
venerdì 26 gennaio 2018, 16:55
Cara Daniela di vintage ho solo una mntegrappa ducale ma il pennino non è proprio fine hai un consiglio per una vintage non troppo costosa?
Ciao
Luigi
Non sono certo la persona più indicata a consigliarti, visto che ho soprattutto penne moderne che uso assiduamente, ma il consiglio che posso darti è visitare Pen Show e mercatini o anche le aste online.
Pensa che con una manciata di Euro mi sono portata a casa questa piccola perla, tempo fa!
(Solo facendo il quote riesco a vedere il link della tua Doric Junior :think: ... P.S. veramente molto bella!)
Massimo

Lotus56
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 397
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 10:18
La mia penna preferita: Pilot 912 pennino fa
Il mio inchiostro preferito: herbin 1670
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it Vera: 025
Località: Napoli
Sesso:

perché non riesco a decidermi

Messaggio da Lotus56 » sabato 27 gennaio 2018, 16:40

Irishtales ha scritto:
sabato 27 gennaio 2018, 14:22
Lotus56 ha scritto:
venerdì 26 gennaio 2018, 16:55
Cara Daniela di vintage ho solo una mntegrappa ducale ma il pennino non è proprio fine hai un consiglio per una vintage non troppo costosa?
Ciao
Luigi
Non sono certo la persona più indicata a consigliarti, visto che ho soprattutto penne moderne che uso assiduamente, ma il consiglio che posso darti è visitare Pen Show e mercatini o anche le aste online.
Pensa che con una manciata di Euro mi sono portata a casa questa piccola perla, tempo fa!
La doric era nel mirino al pen show di Roma dell'anno scorso ma un matrimonio mi ha impedito di andare spero di anda rci quest'anno e spero di trovarla ad un buon prezzo
Ciao
Luigi

Rispondi