Acquisto online inchiostro nero

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
fountainjoe
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 36
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 20:09

Acquisto online inchiostro nero

Messaggio da fountainjoe » martedì 22 novembre 2016, 20:47

Volevo ringraziare tutti per aver partecipato alla discussione! :D
Penso che l'Aurora, nonostante il prezzo sia un buon punto di partenza per iniziare a fare delle prove.

Sfortunatamente (o fortunatamente... dipende dai punti di vista) vivo in un piccolo centro in cui inchiostri per stilo non se ne trovano e quando mi sposto sono sempre di corsa, per cui mi è molto più comodo ordinare on-line piuttosto che recarmi di persona in un negozio fisico.
Ecco perchè chiedevo links a negozi online in cui si trovino gli inchiostri citati (in particolare i due aurora e noodler's)... L'attesa anche di un paio di settimane non sarebbe un problema, l'importante è spendere poco e non avere scherzi con le spedizioni (tipo merce che poi non arriva).

Propongo alcuni "fuori tema" che mi vengono in mente mentre sto scrivendo:
1.
Siccome sono in vena di esperimenti e non possiedo una stilografica, mi hanno consigliato una penna cinese: Jinhao X750.
Però vorrei poter sostituirvi il pennino medio con uno fine o anche extra-fine, per fare delle prove.
In rete ho visto dei video che mostrano quanto sia semplice sostituire il pennino a questa penna. Alcuni addirittura vi hanno inserito dei pennini flessibili "zebra nib" che penso servano più per disegno fumettistico o per impieghi calligrafici piuttosto che per la scrittura di tutti i giorni... Tanto per dire le possibilità di personalizzazione e la versatilità di questa penna economica.
Il problema è:
dove è possibile acquistare sempre online dei pennini fini o extra fini da provare compatibili con la Jinhao X750?
Possibilmente in europa o da siti che non impongano spese di spedizione sproporzionate all'oggetto...
Via PM mi hanno suggerito alcuni links in cui dovrebbero essere reperibili anche pennini Bock, tuttavia, pur cercando non ho trovato.
Quindi se per caso sapete dove poter reperire un paio di pennini F o EF per la penna di cui sopra, benvenga (Anche via PM se volete evitare di mettere il negozio in chiaro).

2.
Tornando più in tema, leggevo su questo forum, in cui c'è gente molto esperta e appassionata sugli inchiostri... Leggevo che sarebbe anche possibile ottenere un inchiostro fatto in casa a partire da diverse procedure e diversi materiali di partenza:
- esempio l'inchiostro ferrogallico
- attraverso il cosiddetto nerofumo

Ma volendo restare sulla domanda: il nero più puro e nero, quale procedura sarebbe preferibile per crearsi il proprio nerissimo inchiostro completamente fatto in casa?

3.
E le chine sarebbero utilizzabili nelle penne stilografiche?

Ok, ho messo troppa carne al fuoco... scusate la lunghezza: ad ogni modo sarà un piacere leggere le vostre risposte! :)

Avatar utente
DerAlte
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1132
Iscritto il: sabato 24 ottobre 2015, 22:17
La mia penna preferita: Aurora Optima
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Catania
Sesso:

Acquisto online inchiostro nero

Messaggio da DerAlte » giovedì 24 novembre 2016, 22:13

fountainjoe ha scritto: E le chine sarebbero utilizzabili nelle penne stilografiche?
Assolutamente no, intaserebbe la penna.
Immagine

Avatar utente
LorenzoB
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 387
Iscritto il: sabato 19 marzo 2016, 16:30
La mia penna preferita: Quella che mi manca
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Royal Blue
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Acquisto online inchiostro nero

Messaggio da LorenzoB » giovedì 24 novembre 2016, 22:44

fountainjoe ha scritto:
2.
Tornando più in tema, leggevo su questo forum, in cui c'è gente molto esperta e appassionata sugli inchiostri... Leggevo che sarebbe anche possibile ottenere un inchiostro fatto in casa a partire da diverse procedure e diversi materiali di partenza:
- esempio l'inchiostro ferrogallico
- attraverso il cosiddetto nerofumo

Ma volendo restare sulla domanda: il nero più puro e nero, quale procedura sarebbe preferibile per crearsi il proprio nerissimo inchiostro completamente fatto in casa?
Credo che quelli da fare in casa siano inchiostri calligrafici non utilizzabili sulle stilo. Se vuoi un nero puro e nero prova l'Aurora Black.
Edit: Mi sa che lo vuoi già prendere :oops:
Lorenzo
Non è l'uomo che sceglie la penna, ma la penna che sceglie l'uomo, signor Potter.

fountainjoe
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 36
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 20:09

Acquisto online inchiostro nero

Messaggio da fountainjoe » martedì 29 novembre 2016, 21:52

Cercando in rete ho trovato alcuni siti che vendono dei "samples di inchiostri".
Ricordo che io avrei voluto provare alcuni inchiostri della Noodler's, in particolare:
- Bulletproof Black
- Blue Black
E inoltre l'Aurora Black.

Sfortunatamente due negozi on line hanno il primo alcuni Noodlers, ma non l'Aurora, mentre il secondo ha l'Aurora ma non i Noodler's. Volendo entrambi si ha ache fare con doppia spesa di spedizione...
Però cercando meglio ho trovato un venditore EBay che avrebbe tutti i "samples" che mi interessano. In questo modo acquistando:

Codice: Seleziona tutto

- Noodler's Bulletproof Black (2ml) X2 = 3.52 Eur
- Noodler's Blue Black (2ml) X2 = 3.52 Eur
- Aurora Black (2ml) X1 (perchè sarebbe l'ultimo rimasto...) = 1.76 Eur
- Spedizione da UK verso IT = 2.35
-----
Totale = 11.15 Eur
Volendo provare appunto qualche inchiostro, non è che abbia bisogno di grandi quantità... Come vi sembra come costo? E come idea quella di acquistare dei samples ci può stare oppure me la bocciate?

Avatar utente
MaPe
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1345
Iscritto il: giovedì 24 marzo 2016, 2:32
La mia penna preferita: un giorno, forse, la troverò
Il mio inchiostro preferito: R&K Sepia
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Acquisto online inchiostro nero

Messaggio da MaPe » martedì 29 novembre 2016, 23:19

fountainjoe ha scritto:V
1.
Siccome sono in vena di esperimenti e non possiedo una stilografica, mi hanno consigliato una penna cinese: Jinhao X750.
Però vorrei poter sostituirvi il pennino medio con uno fine o anche extra-fine, per fare delle prove.
In rete ho visto dei video che mostrano quanto sia semplice sostituire il pennino a questa penna. Alcuni addirittura vi hanno inserito dei pennini flessibili "zebra nib" che penso servano più per disegno fumettistico o per impieghi calligrafici piuttosto che per la scrittura di tutti i giorni... Tanto per dire le possibilità di personalizzazione e la versatilità di questa penna economica.
Il problema è:
dove è possibile acquistare sempre online dei pennini fini o extra fini da provare compatibili con la Jinhao X750?
Possibilmente in europa o da siti che non impongano spese di spedizione sproporzionate all'oggetto...
Via PM mi hanno suggerito alcuni links in cui dovrebbero essere reperibili anche pennini Bock, tuttavia, pur cercando non ho trovato.
Quindi se per caso sapete dove poter reperire un paio di pennini F o EF per la penna di cui sopra, benvenga (Anche via PM se volete evitare di mettere il negozio in chiaro).

2.
Tornando più in tema, leggevo su questo forum, in cui c'è gente molto esperta e appassionata sugli inchiostri... Leggevo che sarebbe anche possibile ottenere un inchiostro fatto in casa a partire da diverse procedure e diversi materiali di partenza:
- esempio l'inchiostro ferrogallico
- attraverso il cosiddetto nerofumo

Ma volendo restare sulla domanda: il nero più puro e nero, quale procedura sarebbe preferibile per crearsi il proprio nerissimo inchiostro completamente fatto in casa?

3.
E le chine sarebbero utilizzabili nelle penne stilografiche?

Ok, ho messo troppa carne al fuoco... scusate la lunghezza: ad ogni modo sarà un piacere leggere le vostre risposte! :)
1)Della Jinhao mi piace molto la 500, in pratica è una copia della Pelikan. Le 599 sono le copie della Lami Safari e le trovi sia F che EF. Prova a guardare anche le Hero. Molto interessante è anche la Wing Sung 659, che è la copia della Pilot 78g, costa poco e ti danno sia il pennino F che EF nella stessa confezione.
2)Assolutamente no, non si possono usare sulle stilo, a meno che tu non voglia rovinarle. Sono inchiostri da usare con i pennini da intinzione.
3)Assolutissimamente no! Vedi il punto 2)


Sui campioni d'inchiostro, personalmente non li ritengo convenienti a livello di costo, ma capisco che possano essere utili per decidere se acquistare i calamai. Gli inchiostri che ho preso li ho scelti in base alle recensioni che ho trovato qui che su internet, sia tramite le immagini che i video.
Massimo

Avatar utente
loruig
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 100
Iscritto il: domenica 2 dicembre 2012, 23:54
Il mio inchiostro preferito: Blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Provincia di Caserta
Sesso:

Acquisto online inchiostro nero

Messaggio da loruig » mercoledì 30 novembre 2016, 19:40

XFer ha scritto:
loruig ha scritto:Magari a trovare il lamy o meglio ancora l'aurora in un negozio fisico a buon prezzo.

I relativi Pelikan 4001 brillant black e Parker quink sono da evitare?
Premetto che prediligo i pennini F.
Ho molte stilografiche, e su diverse di queste gli attuali Pelikan 4001 mi hanno creato problemi di intasamento e false partenze.
Mentre l'Aurora Black dà una scorrevolezza notevole su tutte le penne in cui l'ho usato.
Il Noodler's BB, indelebile, è di per sé molto scorrevole, ma tende a macchiare pennini e serbatoi. Questo mi fa pensare che alla lunga qualche intasamento in più possa causarlo (rispetto es. all'Aurora Black).
Questo nella mia esperienza (uso la stilo da 42 anni).
Grazie per aver condiviso la tua esperienza. Confrontandomi con un noto forumista, mi ha confermato che sono da evitare I neri PARKER, NOODLER'S BB, PELIKAN4001 BB, ELDESTEIN, FABER CASTELL,WATERMAN, DIAMINE (macchia penne).

Da Prendere in considerazione i neri : VISCONTI, MONTEVERDE (anche se tendenti al grigio) e AURORA E MONTEGRAPPA che sono bei neri e con un'ottima fluidità . Il Montegrappa è piu longevo nel tempo inoltre.
Bene anche l'Herbin perle noire, ma meglio gli italiani.
Inoltre mi ja parlato benissimo del PILOT IROSHIZUKU take-sumi.
Quant’è bella giovinezza,
che si fugge tuttavia!
chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Avatar utente
XFer
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 842
Iscritto il: giovedì 22 maggio 2014, 21:35
La mia penna preferita: Pilot Custom 845
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Borealis Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Acquisto online inchiostro nero

Messaggio da XFer » mercoledì 30 novembre 2016, 21:41

loruig ha scritto:Grazie per aver condiviso la tua esperienza. Confrontandomi con un noto forumista, mi ha confermato che sono da evitare I neri PARKER, NOODLER'S BB, PELIKAN4001 BB, ELDESTEIN, FABER CASTELL,WATERMAN, DIAMINE (macchia penne)
Ecco, mi ero scordato i Diamine, anche per me da evitare, a differenza di J.Herbin con i quali mi trovo bene.
Certamente una rondine non fa primavera, comunque questa è la mia esperienza.

Etalon
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 320
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 17:40
La mia penna preferita: Sheaffer Connaisseur
Il mio inchiostro preferito: Skrip nero
Misura preferita del pennino: Fine

Acquisto online inchiostro nero

Messaggio da Etalon » lunedì 11 giugno 2018, 22:26

scossa ha scritto:
sabato 19 novembre 2016, 12:12
Ciao,

un altro nero ottimo, da prendere assolutamente in considerazione, è lo Sheaffer Skrip Black.
Quoto. Il mio preferito insieme al mont blanc

Rispondi