Una penna e un inchiostro da....medico

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Avatar utente
stanzarichi
Levetta
Levetta
Messaggi: 525
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da stanzarichi » lunedì 20 luglio 2015, 13:08

Pettirosso ha scritto:Ciao, in primo luogo complimenti (per la laurea) e in bocca al lupo (per la specialità).
Ti rispondo sugli inchiostri: i due ferrogallici della R&K (Salix e Scabiosa) sono indelebili (resistenza all'acqua provata personalmente; ho letto altrove che non resistono a prolungata esposizione agli UV, ma questo non te lo saprei confermare) ed economici, con tutti i vantaggi che queste due caratteristiche comportano.
Il primo è un blu-nero, il secondo un melanzana scuro (con pennini F pare un nero).
Possono dare problemi di corrosione della doratura dei pennini in acciaio (capitato anche a me su una Papermate, ma solo dopo anni di uso ininterrotto con lo stesso inchiostro, che era il Salix).
Non intasano assolutamente le penne e si lavano via molto facilmente; unica nota dolente l'odore, non propriamente da acqua di colonia (ma lo senti solamente quando apri la boccetta per caricare, non certamente quando scrivi).
Sono decisamente meno scorrevoli degli altri R&K, quindi da un lato di sconsiglierei di usarli su un pennino molto fine (un F Pelikan o Aurora non crea problemi, ma un F giapponese temo di sì), ma dall'altro il tratto si spande molto meno anche su carta economica porosa; scrivendo restituiscono una sensazione un po' strana, che è stata definita "acquosa": in pratica la stessa penna con lo stesso pennino scorre meno rispetto ad un inchiostro non ferrogallico.
L'alternativa sugli indelebili sono quelli di nuova formulazione (dal medioevo siamo passati ai nanopigmenti e diavolerie simili), giapponesi e, fra gli europei che conosco, Montblanc (serie Permanent. blu e nero, esistono anche le cartucce) e De Atramentis (serie Document, tutti i colori che vuoi, anche se non credo che per te sia il massimo scrivere in colore fucsia o giallo canarino): tutti sicuri, testati e certificati, ma qui il prezzo sale decisamente.
Visto l'investimento economico decisamente contenuto, potresti provare uno dei due R&K e farti un'idea personalmente.
Sulle penne non dico nulla, ci sono centinaia di modelli "papabili": potrei solo buttarti lì il nome Aurora (vintage), con qualche decina di Euro trovi delle Marco Polo (se ti piace la linea slim anni '80), cartuccia/converter, vari colori, fanno la loro figura, scrivono benissimo sempre e dovunque e sono praticamente indistruttibili; oppure (nella fascia 50 / 100 Euro) delle 88 del dopoguerra, tutte rigorosamente nere, pistone, pennino in oro carenato tipo Parker 51, un pezzo di storia italiana dalla linea intramontabile che anche oggi fa la sua gran bella figura.
C'è solo l'imbarazzo della scelta!
Buona scelta e buon lavoro.
Grazie e viva il lupo :)

Molto interessante la descrizione dei due R&K: visto il ridotto investimento, in effetti, credo proprio potrei acquistarli entrambi. E considerando che i pennini Lamy costano 5 € l'uno e sono l'unica parte in acciaio (se non erro) della Safari potrebbe venirci fuori un abbinamento interessante :) Per le penne, più ne nominate più ne voglio acquistare. Cosa dite, è normale o è grave :D ??

Avatar utente
rolex hunter
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1123
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2009, 10:54
La mia penna preferita: Waterman 554 LEC
Il mio inchiostro preferito: Diamine Sherwood green
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 077
Fp.it ℵ: 114
Fp.it 霊気: 034
Località: domiciliato a Reggio Calabria, residente a Torino
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da rolex hunter » lunedì 20 luglio 2015, 15:17

stanzarichi ha scritto: Per le penne, più ne nominate più ne voglio acquistare. Cosa dite, è normale o è grave :D ??
Assolutamente normale, ti sei beccato la "stilomania"; un "tutor" (nei programmi degli alcolisti anonimi si chiama "sponsor") potrebbe aiutarti a ridurre i danni, ma tanto ormai... :D
Giorgio

la penna perfetta non esiste, quindi per essere felici bisogna avere tante penne (cit.)

Avatar utente
stanzarichi
Levetta
Levetta
Messaggi: 525
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da stanzarichi » mercoledì 22 luglio 2015, 20:42

rolex hunter ha scritto:
stanzarichi ha scritto:Assolutamente normale, ti sei beccato la "stilomania"; un "tutor" (nei programmi degli alcolisti anonimi si chiama "sponsor") potrebbe aiutarti a ridurre i danni, ma tanto ormai... :D
Al momento aiuta anche avere il portafoglio vuoto :D (anche se mi ha fatto perdere una bellissima 1911 nella sezione mercatino :evil: )

Comunque, molti di voi mi hanno consigliato si penne eleganti ma, esclusa la Capless, fondamentalmente "old-style". Qualcosa che abbia una linea anche un po' moderna, diciamo come le Safari possono essere "moderne" rispetto alle Pilot 78G?

Avatar utente
Mauro
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 398
Iscritto il: mercoledì 9 novembre 2011, 12:45
La mia penna preferita: TWSBI Diamond 580
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Asa-Gao
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Salento
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da Mauro » mercoledì 22 luglio 2015, 23:45

Ecco, appunto PILOT 78G!
Penna economicissima ma molto affidabile e pratica, nonchè funzionale.
Certo non ha un aspetto molto futuristico ma secondo me è da provare ;)
Ultima modifica di Mauro il giovedì 23 luglio 2015, 10:43, modificato 1 volta in totale.
Mauro

JetMcQuack
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 190
Iscritto il: martedì 31 dicembre 2013, 21:50
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Pavia

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da JetMcQuack » giovedì 23 luglio 2015, 10:33

Prenditi una Pilot Capeless pennino fine, e usa le cartucce Pilot, vedrai che non avrai problemi col continuo svita-avvita del tappo e nemmeno con le cartacce scadenti. Se poi vuoi un inchiostro che a mio avviso è perfetto proprio per le cartacce ti consiglio il Noodler's black bulletproof, non spiuma, non trapassa, non ispessisce il tratto...

Avatar utente
stanzarichi
Levetta
Levetta
Messaggi: 525
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da stanzarichi » venerdì 24 luglio 2015, 9:47

Per consolarmi dall'incombenza del concorso, ho acquistato su amazon una boccetta di Sailor Kiwa Guro nero pigmentato 8-) 8-)

Avatar utente
stanzarichi
Levetta
Levetta
Messaggi: 525
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da stanzarichi » domenica 9 agosto 2015, 10:07

È con enorme piacere che vi annuncio che sono entrato in scuola di specializzazione 8-)

Quindi ora mi tocca proprio regalarmi una penna per festeggiare :D

Avatar utente
05Fred
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 111
Iscritto il: domenica 7 giugno 2015, 1:12
Il mio inchiostro preferito: Aurora black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Napoli
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da 05Fred » domenica 9 agosto 2015, 10:23

Augurissimi, anche da parte del rivenditore da cui acquisterai la penna :lol: :lol: :lol:


Alfredo

Akitainu
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 125
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 2:57

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da Akitainu » domenica 9 agosto 2015, 10:31

Congratulazioni e auguri. :clap:
Certamente devi festeggiare con una penna nuova.
Massimiliano

sabbate
Levetta
Levetta
Messaggi: 514
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 16:54
La mia penna preferita: stantuffo
Il mio inchiostro preferito: sailor nano pigmenti
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Arte Italiana FP.IT M: 081
Località: Pozzallo RG
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da sabbate » domenica 9 agosto 2015, 12:33

Auguri collega, quale specializzazione?

Avatar utente
ciro
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3032
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 15:12
La mia penna preferita: Montblanc Noblesse VIP
Il mio inchiostro preferito: Quel Montblanc verde
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Londra, UK
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da ciro » domenica 9 agosto 2015, 12:56

Bene, bene,bene... Sono sinceramente felice per te! :D

Se non fosse per il fiorellino bianco sul cappuccio che la rende tutto meno che anonima e riconoscibile come "oggetto di valore" anche da chi non ne capisce niente ti consiglierei una MB anche a rischio di essere linciato da tutto il forum.
Mi attira troppo quel maledetto fiorellino bianco e sogno sempre di regalarmelo per un evento del genere. :oops:

Avatar utente
stanzarichi
Levetta
Levetta
Messaggi: 525
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da stanzarichi » domenica 9 agosto 2015, 13:19

sabbate ha scritto:Auguri collega, quale specializzazione?
Grazie! Sono un "folle" neurochirurgo XD
Akitainu ha scritto:Congratulazioni e auguri. :clap:
Certamente devi festeggiare con una penna nuova.
Massimiliano
Vero? Pare proprio una scusa perfetta ahahah
05Fred ha scritto:Augurissimi, anche da parte del rivenditore da cui acquisterai la penna :lol: :lol:
Alfredo
Ahahahahahah verissimo XD
ciro ha scritto:Bene, bene,bene... Sono sinceramente felice per te! :D

Se non fosse per il fiorellino bianco sul cappuccio che la rende tutto meno che anonima e riconoscibile come "oggetto di valore" anche da chi non ne capisce niente ti consiglierei una MB anche a rischio di essere linciato da tutto il forum.
Mi attira troppo quel maledetto fiorellino bianco e sogno sempre di regalarmelo per un evento del genere. :oops:
Eh, anche a me affascina tantissimo nonostante siano nettamente sovrapprezzate rispetto a quello che offrono...infatti è un po' di tempo che monitoro alcuni siti dove si vende usato

Avatar utente
stanzarichi
Levetta
Levetta
Messaggi: 525
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da stanzarichi » domenica 9 agosto 2015, 14:04

Ho trovato sull'amazzone un set composto da Pelikan M200 pennino M e K200 (sfera, che mi farebbe comodo con la carta da ricalco dei moduli delle trasfusioni ad esempio) che mi affascina a 133 €. Considerando che vorrei un EF dovrei aggiungere il prezzo del pennino di ricambio (che mi pare sia sui 23 su alcuni siti molto conosciuti qui nel forum).
Immagine
Voi che ne dite? Qualcuno possiede questa accoppiata?

Avatar utente
Mauro
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 398
Iscritto il: mercoledì 9 novembre 2011, 12:45
La mia penna preferita: TWSBI Diamond 580
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Asa-Gao
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Salento
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da Mauro » domenica 9 agosto 2015, 14:12

Innanzitutto ti porgo le mie più vive congratulazioni!
Per ciò che riguarda il set Pelikan, mi sembra un buon prezzo ma considera che ai 23 euro poi devi aggiungere la spedizione :D

Avatar utente
stanzarichi
Levetta
Levetta
Messaggi: 525
Iscritto il: lunedì 27 aprile 2015, 10:04
La mia penna preferita: Montblanc 149 F
Località: Modena
Sesso:

Una penna e un inchiostro da....medico

Messaggio da stanzarichi » lunedì 10 agosto 2015, 17:33

Un po' a sorpresa ho trovato una Montblanc 146 con pennino F anno 2006 che mi sta facendo gola in vendita da un privato...se ci accordiamo sul prezzo, potrebbe essere lei il regalo 8-)

Rispondi