Lettera aperta ad Armando

Le foto della collezione di Armando Dabbene
fabbale09
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 404
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2009, 13:19
Località: Cecina - Livorno -

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da fabbale09 » martedì 12 febbraio 2013, 12:16

A Dabbene ha scritto:Be a parte Fabio che mi vuole rapinare mi sa che ho ragione

;) sì, ma una rapina con classe....

A Dabbene
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 2552
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 005
Località: Milano Italia

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da A Dabbene » martedì 12 febbraio 2013, 15:07

Ti faccio fare una vacanza in Gorgona Fabio, tutto spesato vitto e alloggio
La differenza tra un adulto e un bambino, è data dal costo dei propri giochi.

Fenice

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da Fenice » martedì 12 febbraio 2013, 22:07

Ragazzi, voi non vi rendete conto ... vedere sul web le "opere" di Armando è una cosa, vederle dal vivo è un'altra ... gira la testa.
E poi, Armando, non è uno che se la tira, che si dà un sacco di arie, che ti mostra i suoi "gioielli" per farti sentire "inferiore", o che ti ringhia appena ti avvicini a una penna, noooo. Lui ti tira giù la sua bacheca, te la apre e ti invita a toccare le penne, a prenderle, a guardarle, ad aprirle, insomma ... è un alieno!
Il suo stesso cervello è un museo storico.
Ogni singola penna ha una storia e se glie la chiedi, lui te la racconta.
E' pauroso.
Quelle penne non hanno alcun senso senza di lui.
Quelle penne perderebbero di valore senza di lui.
Nessun magnate arabo o russo potrebbe sostituire il bagaglio culturale ed emotivo che lega Armando ad ogni sua penna.

Io penserei piuttosto ad un video, in cui lui presenta ogni sua singola penna, la mostra, la smonta, la racconta, con le sue parole, con i suoi ricordi, con le sue emozioni.

A Dabbene
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 2552
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 005
Località: Milano Italia

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da A Dabbene » mercoledì 13 febbraio 2013, 13:57

Barbara, i complimenti fanno certo piacere, ma mi sa che sono un po troppi questi.... sono uno normale anzi troppo normale, comunicativo si certo ma nulla di più. Seeee.. pure il video ehehe ci mancherebbe non sono ancora così megalomane:-))
La differenza tra un adulto e un bambino, è data dal costo dei propri giochi.

Fenice

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da Fenice » mercoledì 13 febbraio 2013, 14:58

Non è questione di essere megalomane!
Pubblicare la foto di una penna, per quanto bella, non dice nulla.
Può suscitare ammirazione, invidia, bramosia.
Presentarla con un video e raccontarne la storia, è un'altra! Ha un fascino impareggiabile.

"Archivio storico, ricordi ed emozioni di Armando Dabbene"

Non mi stupirebbe se il DVD lo pubblicasse Rai Educational! :lol:

Andrea_R

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da Andrea_R » mercoledì 13 febbraio 2013, 14:59

Fenice ha scritto:Non è questione di essere megalomane!
Pubblicare la foto di una penna, per quanto bella, non dice nulla.
Può suscitare ammirazione, invidia, bramosia.
Presentarla con un video e raccontarne la storia, è un'altra! Ha un fascino impareggiabile.

"Archivio storico, ricordi ed emozioni di Armando Dabbene"

Non mi stupirebbe se il DVD lo pubblicasse Rai Educational! :lol:
Dove lo prenoto????

Fenice

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da Fenice » mercoledì 13 febbraio 2013, 15:02

Andrea_R ha scritto:
Fenice ha scritto:Non è questione di essere megalomane!
Pubblicare la foto di una penna, per quanto bella, non dice nulla.
Può suscitare ammirazione, invidia, bramosia.
Presentarla con un video e raccontarne la storia, è un'altra! Ha un fascino impareggiabile.

"Archivio storico, ricordi ed emozioni di Armando Dabbene"

Non mi stupirebbe se il DVD lo pubblicasse Rai Educational! :lol:
Dove lo prenoto????
Mettiti in fila ... lo voglio anch'io!!! :lol:

Avatar utente
Andrea C
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1020
Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 17:49
La mia penna preferita: Aurora Kona
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Fidenza

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da Andrea C » mercoledì 13 febbraio 2013, 15:48

Sono tutte notevolmente belle le nostre iniziative... ma... le penne sono di Armando !
Forse (e mi scuso per primo), ci si è lanciati in iniziative che mettono in difficoltà il legittimissimo proprietario nel risponderci.
Vorrei solo chiarire che il mio era un semplice slancio di entusiasmo.
Che Armando non me ne voglia... :?
_______________________________________________________ Andrea

A Dabbene
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 2552
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 005
Località: Milano Italia

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da A Dabbene » mercoledì 13 febbraio 2013, 21:21

Andrea C ha scritto:Sono tutte notevolmente belle le nostre iniziative... ma... le penne sono di Armando !
Forse (e mi scuso per primo), ci si è lanciati in iniziative che mettono in difficoltà il legittimissimo proprietario nel risponderci.
Vorrei solo chiarire che il mio era un semplice slancio di entusiasmo.
Che Armando non me ne voglia... :?
Andrea tranquillo non ci sono problemi e mi hai capito, si sono mie ma sono anche vostre qui, e il tuo slancio l'ho capito credi
La differenza tra un adulto e un bambino, è data dal costo dei propri giochi.

Avatar utente
Andrea C
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1020
Iscritto il: martedì 15 novembre 2011, 17:49
La mia penna preferita: Aurora Kona
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Fidenza

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da Andrea C » giovedì 14 febbraio 2013, 16:04

Tutto ok ... ;)
_______________________________________________________ Andrea

Fenice

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da Fenice » giovedì 14 febbraio 2013, 18:04

Io invece insisto.
So Armando non potrebbe mai prendersela, perché è un Signore.
Il DVD.
Insisterò finché non lo convinco ... lo prenderò per sfinimento! :D

Il museo potrebbe anche andare bene, ma se è Armando a fare la "visita guidata", spiegando ogni singola penna, raccontandone la storia.
Ma sarebbe un impegno troppo gravoso, non possiamo chiederglielo.

Però potrebbe fare un DVD, al posto di aprire un museo!
Un DVD per ogni "casa". Secondo me sarebbe una (passatemi il termine) figata spaziale! Senza precedenti!

E proporrei anche ... visto che ci siamo ... (e visto che sognare non costa nulla) che una parte del ricavato della vendita dei DVD sia destinato per progetti educativi / di solidarietà come:
- introduzione alla calligrafia (per bambini)
- una ciotola per cagnolini abbandonati.

Anche se, conoscendo Armando, opterebbe per regalare una vacanza a Cortina ad anziani soli, parcheggiati nei ricoveri, con annesso istruttore sci. :lol:

A Dabbene
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 2552
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 005
Località: Milano Italia

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da A Dabbene » venerdì 15 febbraio 2013, 21:26

Barbara il dvd scordalo ma raccontero' un po di me prima o poi e come ho iniziato
La differenza tra un adulto e un bambino, è data dal costo dei propri giochi.

A Dabbene
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 2552
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 005
Località: Milano Italia

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da A Dabbene » sabato 27 aprile 2013, 18:00

Una considerazione.. leggo spesso qui penna non intinta " vale di più " ma che senso ha comperare una penna e non usarla?? e certamente si riferisce a penne particolari numerate, serie speciali quindi costose. Meno male che preferisco le vecchie che hanno fascino, certo ne ho di nuove, non tantissime, e se non usate solo per il motivo che avendone troppe non ci ho mai pensato. Ne avrò una sessantina e di queste forse 2 o 3 hanno preso valore ( strano ) probabilmente per le altre bisognerà aspettare una cinquantina di anni... bel colpo. Che sia un gioco di mercato? ora le penne numerate o in edizione limitata spuntano come i funghi e non costano mai meno di 500/1000 euro ad andar bene... non riesco proprio a capire. Qualcosa non torna.. se è una cosa bella usata o non usata ( certo non trattata male ) rimane lei e non si deprezza. Le mie vecchie carrette usate strausate negli anni sono aumentate notevolmente di valore e non hanno certo seguito questa stupida legge di mercato. Ma!!!!! forse sono io che non capisco
P.S. mi beccherò gli anatemi dei produttori?? pazienza questo è quello che penso
La differenza tra un adulto e un bambino, è data dal costo dei propri giochi.

canyon1
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 249
Iscritto il: lunedì 22 ottobre 2012, 14:25
La mia penna preferita: l'ultima acquistata
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku take-sumi
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 055
Arte Italiana FP.IT M: 023
Fp.it ℵ: 023
Fp.it 霊気: 033
Località: salerno
Sesso:

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da canyon1 » sabato 27 aprile 2013, 18:56

Armando,sono pienissimamente d'accordo!
Michele

A Dabbene
Collezionista D.O.C.
Collezionista D.O.C.
Messaggi: 2552
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 9:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Arte Italiana FP.IT M: 005
Località: Milano Italia

Lettera aperta ad Armando

Messaggio da A Dabbene » sabato 27 aprile 2013, 19:04

Grazie Michele almeno non sono l'unico che la penso così
La differenza tra un adulto e un bambino, è data dal costo dei propri giochi.

Rispondi