Surgens o son desto?

Foto e informazioni sui modelli degli altri produttori
Rispondi
PG1964TO
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 108
Iscritto il: martedì 12 marzo 2019, 15:31
La mia penna preferita: in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Pacific blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino

Surgens o son desto?

Messaggio da PG1964TO » domenica 2 giugno 2019, 19:22

Ammaliatrice e sinuosa per le striature ipnotiche verde acqua, questa stilo dei primi anni '50 si presenta con un piccolo pennino in oro vero (ogni tanto....) e bei dettagli metallici che danno l'impressione, ma solo quella purché ben fatti, di essere in oro anche loro. E' lunga 13,2 cm, il fusto ha un diametro di 12 mm e pesa 18 gr senza inchiostro. Il caricamento è a bottone. L'uso ha quasi cancellato il logo sul fusto, ma non saprei dire quanto fosse stato inciso in profondità. Anche se interessante, questa penna verrà presto alienata dalla mia collezione, che poi una vera collezione non è, poiché non ne segue il criterio filologico. Angelo Cavallo, titolare della ditta Settimese, registrò il marchio Surgens nel 1947 e secondo il Bertotto era un meccanico che insieme ad un socio, tal Sergio Cernusco, aprì un laboratorio durante la guerra con l'aiuto di Dino Giacomazzi. Cernusco poi si divise e cambiò attività, mentre Cavallo aprì un nuova officina e lanciò il suo marchio.
Allegati
IMG_0169 copia.JPG
IMG_0170 copia.JPG
IMG_0173 copia.JPG
IMG_0179 copia.JPG
IMG_0194 copia.JPG
IMG_0154 copia.JPG
IMG_0175 copia.JPG

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11499
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Surgens o son desto?

Messaggio da maxpop 55 » domenica 2 giugno 2019, 19:32

Bella penna e bella celluloide.
Interessante esempio di pennino carenato imitazione Aurora 88, in quegli anni tutti imitavano le Parker 51, ma c'era qualche ditta come l'Aurora che le faceva meglio..
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Giorgio1955
Levetta
Levetta
Messaggi: 559
Iscritto il: sabato 28 settembre 2013, 16:06
La mia penna preferita: ←Ancora --- Zerollo→
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 black
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 030
Località: Galatina (LE)
Sesso:

Surgens o son desto?

Messaggio da Giorgio1955 » lunedì 3 giugno 2019, 6:42

Bella penna, complimenti! Ne ho una con la celluloide simile marchiata Stilnova. Saluti
Sei sicuro che il marchio sia Surgens? Potrebbe essere Fulgens? Comunque sempre a Settimo Torinese siamo.
Giorgio

PG1964TO
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 108
Iscritto il: martedì 12 marzo 2019, 15:31
La mia penna preferita: in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Pacific blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino

Surgens o son desto?

Messaggio da PG1964TO » lunedì 3 giugno 2019, 22:57

Sono sicuro: la prima lettera sul fusto è una S ed il pennino è un Surgens. Il fatto della celluloide identica alla tua Fulgens non mi stupisce.
Ho un'Astura 82, un'anonima ed una Liset che paiono ricavate dallo stesso blocco. A Settimo si rifornivano tutti dalla Mazzucchelli.

Avatar utente
Giorgio1955
Levetta
Levetta
Messaggi: 559
Iscritto il: sabato 28 settembre 2013, 16:06
La mia penna preferita: ←Ancora --- Zerollo→
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 black
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 030
Località: Galatina (LE)
Sesso:

Surgens o son desto?

Messaggio da Giorgio1955 » martedì 4 giugno 2019, 18:06

La Mazzucchelli, che belle celluloidi!
Giorgio

Rispondi