WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Foto e informazioni sui modelli degli altri produttori
Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da Musicus » martedì 13 dicembre 2016, 18:46

Oggi, giusto per non perdere l’allenamento :D , vi darò conto rapidamente di un paio di modelli WILLIAMSON-TORINO per così dire “meno comuni”.

Modello piston filler
Del primo modello, una stilografica di grandezza media in celluloide nera con grande finestra d’ispezione trasparente e caricamento a pistone, non parlano né Letizia Jacopini (nel fondamentale “La Storia della Stilografica in Italia 1900-1950”) né il nostro formidabile Wiki, ed anche in rete non ho reperito immagini o informazioni. Con ogni probabilità, dovrebbe trattarsi di una produzione del dopoguerra, antecedente alla "moda" pressochè obbligatoria dei cappucci in metallo e dei pennini carenati, e ovviamente alla cessazione delle attività del Marchio avvenuta nel corso degli anni 1950.
La penna non è mia: il proprietario avrebbe voluto 100 Euro (subito scesi a 75 al mio sguardo inceneritore). Va bene tutto, ma senza uno straccio di pennino originale da trapiantare, mi sono semplicemente contentato di fotografarla sul posto alla meno peggio, e solo per il bene della ricerca storica… :angel:
1. WP.a.jpg
La freccia indica la linea del fondello, piuttosto alta sul fusto, che nasconde il comando dello stantuffo in stile MontBlanc anteguerra.
2. WP.c.jpg
La finestra trasparente è fracassata e lo stantuffo tutto esteso.
Particolare la sezione, con un bordo netto e rilevato.
3. WP.b.jpg
Gli elementi principali del cappuccio sono quelli del modello liscio "tipo Vacumatic" della seconda metà degli anni 1930: clip con freccia piumata, tre anellini sottili (solo due superstiti), gioiello in ebanite su intelaiatura dorata (replicato sul fondello).
L’iscrizione WILLIAMSON è tornata “orizzontale”.
4. WP. inscription.jpg
Altro dirvi non so: Gran Maestro, prego!! :ugeek:

Modello tipo Vacumatic
La seconda stilografica è una
WILLIAMSON - TORINO Junior in celluloide verde marmorizzata tornita da barra piena, parti metalliche a vista dorate, pennino assente, caricamento a pulsante di fondo, produzione Italia anno 1936.
5. WGM. capped 2.jpg
La penna presenta il fondello smangiucchiato da qualche bravo bambino, che per quel puerile quanto esiziale sfizio ha fatto percepire al suo sfortunato discendente la risibile somma di Euro 5 (cinque)… :twisted:

Questo modello liscio (ancora senza nome a differenza del modello faccettato che fu chiamato Imperial nel 1936) è un chiarissimo omaggio alla “Vacumatic” che Parker immise sul mercato nel 1933: omaggio solo formale, tuttavia, poiché la celluloide (sempre di primissima qualità) non è trasparente ed il caricamento è un semplice (ma sempre affidabile) pulsante di fondo.
L’iscrizione sul fusto, in orizzontale su tre righe, dovrebbe esser la prima impiegata dalla Casa su questo modello a metà degli anni 1930:
6. WGM. early inscription.jpg
WILLIAMSON
MARCA (quadrifoglio) DEPOSITATA
N. 20.926

Le misure
7. WGM. capped 3.jpg
Chiusa: cm. 11,8
Cappuccio: cm. 5,8
Fusto: cm. 9 (pennino escluso)
Con cappuccio calzato: cm. 12,3 (pennino escluso)
Diametro massimo (agli anellini): mm. 13,1
Diametro medio all’impugnatura: mm. 11,0
Diametro fusto all’iscrizione: mm. 12,0

Secondo Letizia Jacopini nel suo fondamentale “La Storia della Stilografica in Italia 1900-1950” le misure sono quattro, mentre per il GM sono cinque: Senior, Special, Junior, Juniorette e Lady.
Credo che abbiano ragione entrambi, poichè la lady e la juniorette dovrebbero essere la stessa penna (cm. 10,5 di lunghezza) salvo le diverse finiture sul cappuccio: la lady ha l’anellino sulla testina, al posto della clip a freccia e del gioiello. Attendo comunque una conferma.
Nelle foto seguenti vedete la più grande, la più piccola (una “juniorette”, quindi) e quella che a questo punto credo essere una “Junior”, l’ultima arrivata in verde marmorizzato.
8. WILLIAMSON 3 sizes 3.jpg
A questo punto, mi manca la misura da media della "Special"...
Per una mia recensione del modello piccolo si veda il topic https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?t=11193 ;per il modello grande si consulti
https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?f=43&t=13261 .
9. WILLIAMSON 3 sizes 2.jpg
10. WILLIAMSON 3 sizes 1.jpg
Grazie per l'attenzione! :thumbup:

Giorgio

Cex71
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 444
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 19:06
La mia penna preferita: wahl eversharp doric
Il mio inchiostro preferito: Aurora black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it 霊気: 071
Fp.it Vera: 071
Località: Thiene (VI)
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da Cex71 » martedì 13 dicembre 2016, 22:21

Grazie Giorgio, è sempre bello leggerti :clap:
Poi per il bene della ricerca storica mi ha fatto impazzire :lol:
Cesare

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2542
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da alfredop » martedì 13 dicembre 2016, 22:45

Le Williamson hanno un fascino particolare, sono diverse dalle altre penne italiane dell'epoca. L'unica cosa che mi lascia perplesso è la clip.
Per il resto la solita recensione, che al di là della penna trattata, è sempre interessante da leggere.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

nacanco
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 197
Iscritto il: domenica 22 maggio 2016, 12:06
La mia penna preferita: Perry
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da nacanco » mercoledì 14 dicembre 2016, 8:45

Grazie Giorgio per la godibilissima e interessante lettura sul tema "penne stilografiche" e anche per le note di colore a margine, per me simpaticissime ("sguardo inceneritore", "bravo bambino", . . . ).
Poi, che dire, complimenti sinceri per la segnalazione della quale non parlano né la grande Letizia Jacopini, né wiki il formidabile.
Attendo, con speranza, gli interventi, anch'essi autorevoli, da te evocati nell'articolo.
Un caro saluto.
Michele

Avatar utente
lucre
Levetta
Levetta
Messaggi: 594
Iscritto il: lunedì 29 febbraio 2016, 15:10
La mia penna preferita: Una Wahl Doric prima serie
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: roma
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da lucre » mercoledì 14 dicembre 2016, 9:11

Giorgio grazie per questo interessantissimo e piacevole excursus nel mondo Williamson .
Luigi

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da Musicus » mercoledì 14 dicembre 2016, 11:02

Cex71 ha scritto:Grazie Giorgio, è sempre bello leggerti...
Ciao Cesare, ti ringrazio!
Cex71 ha scritto:...Poi per il bene della ricerca storica mi ha fatto impazzire...
;)
nacanco ha scritto:Grazie Giorgio per la godibilissima e interessante lettura sul tema "penne stilografiche" e anche per le note di colore a margine, per me simpaticissime ("sguardo inceneritore", "bravo bambino", . . . ).
Poi, che dire, complimenti sinceri per la segnalazione della quale non parlano né la grande Letizia Jacopini, né wiki il formidabile.
Attendo, con speranza, gli interventi, anch'essi autorevoli, da te evocati nell'articolo...
Caro Michele, grazie a te per il commento, sempre molto attento e gentile! :wave:
lucre ha scritto:Giorgio grazie per questo interessantissimo e piacevole excursus nel mondo Williamson...
Ciao Luigi! :thumbup:
Pian pianino, stiamo completando le informazioni sulle misure della serie: purtroppo i pennini latitano anzichenò... :mrgreen:
alfredop ha scritto:Le Williamson hanno un fascino particolare, sono diverse dalle altre penne italiane dell'epoca. L'unica cosa che mi lascia perplesso è la clip...
Ciao Alfredo, e grazie!
Ancora una volta, tu ed io ci troviamo agli antipodi sulle questioni stilistiche: e infatti, a parte celluloidi e proporzioni sulla cui eccellenza ci troviamo comunque d’accordo, questa volta dissentiamo sulla clip… :lol:
La clip - o a questo punto potremmo più correttamente parlare de “le clip”, viste le piccole ma percettibilissime differenze tra la prima serie (penna verde) e quella successiva (penna anellata blu) pure di eguale misura, e tra queste due e la più grande oversize, che mostra un disegno della piuma del tutto differente - ...
12. WILLIAMSON TORINO clip juniorette, junior, senior.jpg

...è a mio avviso, come ho già scritto, straordinaria per essere l'unico fermaglio che ingloba in sè una vera penna d'oca (quill), per quanto stilizzata. Non solo di una freccia quindi si tratta (come per la rivoluzionaria clip introdotta da Parker), bensì di un vero e proprio strumento di scrittura all'interno della sagoma di una freccia, come conferma la pubblicità Williamson (dal 1939):
13.jpg
soluzione a mio avviso, bella quanto geniale, originalissima, ricca di senso ed estremamente elegante.
Niente di che, comunque, solo questione di gusti...

Giorgio

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2542
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da alfredop » mercoledì 14 dicembre 2016, 12:41

Musicus ha scritto: Ciao Alfredo, e grazie!
Ancora una volta, tu ed io ci troviamo agli antipodi sulle questioni stilistiche: e infatti, a parte celluloidi e proporzioni sulla cui eccellenza ci troviamo comunque d’accordo, questa volta dissentiamo sulla clip… :lol:
La clip - o a questo punto potremmo più correttamente parlare de “le clip”, viste le piccole ma percettibilissime differenze tra la prima serie (penna verde) e quella successiva (penna anellata blu) pure di eguale misura, e tra queste due e la più grande oversize, che mostra un disegno della piuma del tutto differente - ...
12. WILLIAMSON TORINO clip juniorette, junior, senior.jpg
...è a mio avviso, come ho già scritto, straordinaria per essere l'unico fermaglio che ingloba in sè una vera penna d'oca (quill), per quanto stilizzata. Non solo di una freccia quindi si tratta (come per la rivoluzionaria clip introdotta da Parker), bensì di un vero e proprio strumento di scrittura all'interno della sagoma di una freccia, come conferma la pubblicità Williamson (dal 1939):
13.jpg
soluzione a mio avviso, bella quanto geniale, originalissima, ricca di senso ed estremamente elegante.
Niente di che, comunque, solo questione di gusti...

Giorgio

Ciao Giorgio, evidentemente abbiamo gusti estetici diversi :D, comunque io tendo a privilegiare forme geometriche stilizzate ed aventi una elevata simmetria, quindi tutti le decorazioni floreali, i putti, ... e le piume tendono a non piacermi (ci sono dele eccezioni). Ad esempio la mia clip ideale è quella della Parker Duofold, in cui non c'è nemmeno la freccia, mentre pur essendo tra le mie marche preferite, non amo la clip della Pelikan a forma di becco di pellicano (anche se devo dire che nelle ultime versioni la stilizzazione è cosi spinta che la clip comincia a piacermi :D).
Comunque la clip è la prima cosa che guardo in una penna (non potrei mai acquistare una penna clipless), nel caso particolare delle Williamson in esame siamo un po' al limite, se ne trovassi una (in realtà ne ho una in celluloide nera con la stessa clip) la prenderei senz'altro perché il resto della penna compenserebbe ampiamente le mie perplessità sulla clip.

Alfredo
BTW molto interessante il sistema di caricamento a pistone, probabilmente si tratta di un qualche prototipo non arrivato alla produzione (se cosi non fosse il GM ne mostrebbe immediatamente altre 10 :D )
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
sanpei
Honoris Causa
Honoris Causa
Messaggi: 1558
Iscritto il: giovedì 15 gennaio 2009, 18:10
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 006
Località: Torino
Contatta:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da sanpei » mercoledì 14 dicembre 2016, 18:13

alfredop ha scritto:
Musicus ha scritto: Ciao Alfredo, e grazie!
Ancora una volta, tu ed io ci troviamo agli antipodi sulle questioni stilistiche: e infatti, a parte celluloidi e proporzioni sulla cui eccellenza ci troviamo comunque d’accordo, questa volta dissentiamo sulla clip… :lol:
La clip - o a questo punto potremmo più correttamente parlare de “le clip”, viste le piccole ma percettibilissime differenze tra la prima serie (penna verde) e quella successiva (penna anellata blu) pure di eguale misura, e tra queste due e la più grande oversize, che mostra un disegno della piuma del tutto differente - ...
12. WILLIAMSON TORINO clip juniorette, junior, senior.jpg
...è a mio avviso, come ho già scritto, straordinaria per essere l'unico fermaglio che ingloba in sè una vera penna d'oca (quill), per quanto stilizzata. Non solo di una freccia quindi si tratta (come per la rivoluzionaria clip introdotta da Parker), bensì di un vero e proprio strumento di scrittura all'interno della sagoma di una freccia, come conferma la pubblicità Williamson (dal 1939):
13.jpg
soluzione a mio avviso, bella quanto geniale, originalissima, ricca di senso ed estremamente elegante.
Niente di che, comunque, solo questione di gusti...

Giorgio

Ciao Giorgio, evidentemente abbiamo gusti estetici diversi :D, comunque io tendo a privilegiare forme geometriche stilizzate ed aventi una elevata simmetria, quindi tutti le decorazioni floreali, i putti, ... e le piume tendono a non piacermi (ci sono dele eccezioni). Ad esempio la mia clip ideale è quella della Parker Duofold, in cui non c'è nemmeno la freccia, mentre pur essendo tra le mie marche preferite, non amo la clip della Pelikan a forma di becco di pellicano (anche se devo dire che nelle ultime versioni la stilizzazione è cosi spinta che la clip comincia a piacermi :D).
Comunque la clip è la prima cosa che guardo in una penna (non potrei mai acquistare una penna clipless), nel caso particolare delle Williamson in esame siamo un po' al limite, se ne trovassi una (in realtà ne ho una in celluloide nera con la stessa clip) la prenderei senz'altro perché il resto della penna compenserebbe ampiamente le mie perplessità sulla clip.

Alfredo
BTW molto interessante il sistema di caricamento a pistone, probabilmente si tratta di un qualche prototipo non arrivato alla produzione (se cosi non fosse il GM ne mostrebbe immediatamente altre 10 :D )
Dammi tempo, ne riparliamo lunedì 8-)
http://www.zona900.it
Facciamo cose, incontriamo persone.

Zona900-Facebook https://www.facebook.com/Zona900-601300 ... /timeline/

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2542
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da alfredop » mercoledì 14 dicembre 2016, 18:40

sanpei ha scritto:
alfredop ha scritto: BTW molto interessante il sistema di caricamento a pistone, probabilmente si tratta di un qualche prototipo non arrivato alla produzione (se cosi non fosse il GM ne mostrebbe immediatamente altre 10 :D )
Dammi tempo, ne riparliamo lunedì 8-)
:o :lol:
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da Musicus » mercoledì 14 dicembre 2016, 19:40

alfredop ha scritto:...Ciao Giorgio, evidentemente abbiamo gusti estetici diversi.... comunque io tendo a privilegiare forme geometriche stilizzate ed aventi una elevata simmetria, quindi tutti le decorazioni floreali, i putti, ... e le piume tendono a non piacermi (ci sono dele eccezioni). Ad esempio la mia clip ideale è quella della Parker Duofold, in cui non c'è nemmeno la freccia, mentre pur essendo tra le mie marche preferite, non amo la clip della Pelikan a forma di becco di pellicano (anche se devo dire che nelle ultime versioni la stilizzazione è cosi spinta che la clip comincia a piacermi....
Comunque la clip è la prima cosa che guardo in una penna (non potrei mai acquistare una penna clipless)...
Caro Alfredo, credo che siamo mooolto più d'accordo di quanto non sembri... :D
sanpei ha scritto:
alfredop ha scritto:...BTW molto interessante il sistema di caricamento a pistone, probabilmente si tratta di un qualche prototipo non arrivato alla produzione (se cosi non fosse il GM ne mostrebbe immediatamente altre 10 :D )
Dammi tempo, ne riparliamo lunedì 8-)
Ahi ahi ahi... :?
Benissimo, G.M., grazie anticipatamente!!
E allora fino a Lunedì:
NickCarter ne IL CASO WILLIAMSON.jpg
NickCarter ne IL CASO WILLIAMSON.jpg (63.54 KiB) Visto 1596 volte
:lol:


Giorgio

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11411
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 14 dicembre 2016, 20:43

Complimenti per le belle Williamson, grazie per avercele mostrate e complimenti soprattutto per la pazienza che hai avuto a fare tante belle foto e di esserti studiato la loro storia per darci maggiori informazioni sulle penne che ci mostri. :clap:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
sanpei
Honoris Causa
Honoris Causa
Messaggi: 1558
Iscritto il: giovedì 15 gennaio 2009, 18:10
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 006
Località: Torino
Contatta:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da sanpei » mercoledì 14 dicembre 2016, 20:57

Veloce anteprima, di Will a stantuffo ne ho trovate alcune, sempre solo nere o celluloidi anellate nei 5 colori conosciuti,
grigio argento, giallo oro, verde, viola e blù, solo una taglia Jr con cappucio in celluloide o metallico,
purtroppo sovente con parte trasparente cristalizzata o comunque fessurata/danneggiata.

Un paio di immagini con e senza flash della versione giallo oro, lunedi se le ritrovo ne fotografo altre

Con l'anno nuovo mi riprometto di scovare e pubblicare le foto delle Will che mi sono passate tra le mani negli anni
e di raccontare quel poco che so dell'argomento.

Immagine

Immagine
http://www.zona900.it
Facciamo cose, incontriamo persone.

Zona900-Facebook https://www.facebook.com/Zona900-601300 ... /timeline/

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11411
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 14 dicembre 2016, 21:39

Complimenti Paolo, con tutta quella parte trasparente sono molto, molto belle. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da Musicus » giovedì 15 dicembre 2016, 11:08

maxpop 55 ha scritto:Complimenti per le belle Williamson, grazie per avercele mostrate e complimenti soprattutto per la pazienza che hai avuto a fare tante belle foto e di esserti studiato la loro storia per darci maggiori informazioni sulle penne che ci mostri. :clap:
Grazie, Massimo! :thumbup:
Alcune penne meritano più di altre le nostre attenzioni, come ben sai. Ma alla fine ci siamo affezionati a quasi tutte quelle che abbiamo comprato... :D
Raccontare il loro restauro, la loro storia o le altre suggestioni che ci fanno venire in mente è un regalo che ci facciamo l'un l'altro su questo splendido Forum!! :thumbup:

Giorgio

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11411
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

WILLIAMSON - TORINO piston filler e junior verde

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 15 dicembre 2016, 11:13

....................... hai proprio ragione. :thumbup:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Rispondi