Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Foto e informazioni sui modelli degli altri produttori
roccopin
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 169
Iscritto il: sabato 28 maggio 2011, 12:55
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 081
Località: Roma
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da roccopin » mercoledì 27 luglio 2016, 13:11

Capita spesso di trovare ai mercatini penne del modello Penco 53, a testimonianza evidente di quello che deve essere stato un grande successo commerciale, oltre che della robustezza di queste penne. Però ho sempre solo visto, e talvolta comperato, penne nere.

L'enciclopedia della L.Jacopini per la verità parla di tinta unita, facendo intendere che siano disponibili modelli di altri colori, purché uniformi.

Per questo quando ho visto su eBay un bel modello, credo prima serie, in celluloide grigia anellata non ho saputo resistere :)

Non solo è un modello (per me) insolito (chissà, forse raro?), ma la celluloide è davvero bella e le condizioni sembrano buone (la foto è prima di qualunque tentativo di restauro o pulizia).

Qualcuno saprebbe dirmi dove trovo una scansione del foglietto di istruzioni? O persino un catalogo dell'epoca?

Immagine

Avatar utente
sanpei
Honoris Causa
Honoris Causa
Messaggi: 1377
Iscritto il: giovedì 15 gennaio 2009, 18:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it ℵ: 006
Località: Torino
Contatta:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da sanpei » mercoledì 27 luglio 2016, 13:33

Davero particolare, son comuni quelle nere o tutte laminate ma questa mai vista,
le "53" avevano in caricamento tipo touch down, ma la tua non sembra avere il tipico fondello svitabile,
perciò o non è una "53" o ha un caricamento differente (com'è?), oppure il serbatoio è stato sostituito,
ipotesi meno probabile ma possibile, complimenti per il ritrovamento :thumbup:
http://www.zona900.it
Facciamo cose, incontriamo persone.

Zona900-Facebook https://www.facebook.com/Zona900-601300 ... /timeline/

roccopin
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 169
Iscritto il: sabato 28 maggio 2011, 12:55
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 081
Località: Roma
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da roccopin » mercoledì 27 luglio 2016, 14:01

Infatti il sistema di caricamento è per ora un mistero. Non c'è traccia di fondello cieco o di leva e il serbatoio sembra inamovibile. È anche perfettamente collegato col gruppo pennino (marchiato penco manufacturers 585). La fascia laminata oro del cappuccio è marchiata PENCO 53.

Un mistero che stasera cercherò di diramare aprendo la penna.

roccopin
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 169
Iscritto il: sabato 28 maggio 2011, 12:55
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 081
Località: Roma
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da roccopin » mercoledì 27 luglio 2016, 14:47

A giudicare da questa pubblicità, mi sembra che l'intero serbatoio si sviti per dare accesso al meccanismo interno, che mi sembra tipo 'bulb-filler' azionato a pulsante, simile a una vacumatic o ink-vue nel principio d'azione

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7149
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da Ottorino » mercoledì 27 luglio 2016, 15:57

Bel colpo.

Scommetto sulla separazione sulla fascetta metallica.
Che tra l'altro è affascinante per quelle tre sferette di trattenimento del tappo.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da Musicus » mercoledì 27 luglio 2016, 17:11

Qui trovi una penna simile alla tua, già aperta:
http://www.pennamania.it/forum/index.php?topic=2361.0
grossa differenza solo nel cappuccio, a quanto posso vedere.
La celluloide della tua non è "anellata" bensì "arco", come questa mia,
Pen.co 1947 Lady.jpg
in uno dei 6 colori usati per il modello Pen.co precedente al 53, quello con caricamento a levetta del 1947, da me qui recensito
https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?t=12292
:wave:

Giorgio

Avatar utente
sanpei
Honoris Causa
Honoris Causa
Messaggi: 1377
Iscritto il: giovedì 15 gennaio 2009, 18:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it ℵ: 006
Località: Torino
Contatta:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da sanpei » mercoledì 27 luglio 2016, 21:48

A volte sarebbe meglio se stessi zitto :silent: eviterei figuracce
è vero esiste anche con caricamento "interno" oltretutto ero anche intervenuto nel topic
ma era il 2011 eoni addietro...:lol:
http://www.zona900.it
Facciamo cose, incontriamo persone.

Zona900-Facebook https://www.facebook.com/Zona900-601300 ... /timeline/

roccopin
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 169
Iscritto il: sabato 28 maggio 2011, 12:55
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 081
Località: Roma
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da roccopin » mercoledì 27 luglio 2016, 22:03

Grazie mille per il link e le precisazioni :thumbup:

Ecco la penna aperta, grazie all'uso di una camera d'aria da bicicletta (che per me è lo strumento più importante nel mio arsenale di riparatore in erba).

Ora devo "solo" convincere il resto del sistema di caricamento ad uscirsene dal suo nascondiglio in fondo al serbatoio :D

Immagine

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9561
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 27 luglio 2016, 22:10

Complimenti, bella Penco dal colore molto particolare, ne ho di 53, ma le mie hanno la pompetta più in basso e funzionano a depressione, è la prima volta che vedo quel tipo di carica.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Simonesimone
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 125
Iscritto il: martedì 31 maggio 2016, 2:40
La mia penna preferita: pelikan m800
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da Simonesimone » giovedì 28 luglio 2016, 2:14

Ma a cosa ti é servita la camera d'aria?

roccopin
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 169
Iscritto il: sabato 28 maggio 2011, 12:55
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 081
Località: Roma
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da roccopin » giovedì 28 luglio 2016, 6:44

Simonesimone ha scritto:Ma a cosa ti é servita la camera d'aria?
Per far presa. Con quella riesco ad aprire tutte le penne, anche le più ostinate.

roccopin
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 169
Iscritto il: sabato 28 maggio 2011, 12:55
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 081
Località: Roma
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da roccopin » sabato 30 luglio 2016, 14:30

Oggi ho pubblicato una mini recensione di questa penna. Sono veramente contento dell'acquisto e lo sarò ancora più appena riuscirò ad estrarre quel @**!@ meccanismo di caricamento dal serbatoio. Vi si è attaccato come una patella allo scoglio e a nulla servono calore, olio, uncinetti usati a mo' di estrattori ecc. :lol:

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2088
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da alfredop » sabato 28 ottobre 2017, 10:38

Ho lo stesso problema, Penso 53 con il sistema di caricamento che rimane nel corpo della penna. Sei riuscito a tirarlo fuori?

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9561
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da maxpop 55 » sabato 28 ottobre 2017, 13:26

Fammi capire bene quale Penco 53 è e che intendi con "il sistema di caricamento che rimane nel corpo della penna".
Dai un occhiata a questa 53 spero ti sia utile, sempre se è lo stesso modello.
https://forum.fountainpen.it/viewtopic. ... 53#p175507
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2088
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Penco 53 inusuale in celluloide anellata

Messaggio da alfredop » sabato 28 ottobre 2017, 13:59

maxpop 55 ha scritto:
sabato 28 ottobre 2017, 13:26
Fammi capire bene quale Penco 53 è e che intendi con "il sistema di caricamento che rimane nel corpo della penna".
Dai un occhiata a questa 53 spero ti sia utile, sempre se è lo stesso modello.
https://forum.fountainpen.it/viewtopic. ... 53#p175507
Non è quella, è descritta in questo topic ma le foto non sono più visibili.
Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Rispondi