WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Foto e informazioni sui modelli degli altri produttori
Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da Musicus » domenica 17 gennaio 2016, 17:31

L'antefatto
Filatelia e numismatica, è cosa nota, scatenano brame collezionistiche a livello planetario: a volte accade che, insieme ai preziosi bolli e alle rare monete, il commerciante che voglia rilevare un'intera collezione debba contestualmente accollarsi, obtorto collo, anche l'acquisto di varie ed eventuali: tra queste, anche le nostre ambite stilografiche...
Quasi sempre in questi casi, di penne egli capirà assai poco, e gli importerà ancor meno: una buona occasione, dunque, per noi appassionati.
Ho provato a verificare sul campo questa mia teoria: quella che vado a presentarvi è la prima penna d'epoca da me acquistata... in un negozio di francobolli... 8-)

Blu e Oro
1. W. blue and gold.jpg
Sono quasi le 10: è ora di partire alla volta di Parigi per visitare la mostra del grande scultore Demetre Chiparus, annunciata dalla rivista del Touring Club Italiano...
Ma come arrivare in tempo al vernissage?!
Semplice: alziamoci in volo con WILLIAMSON TORINO !!
2. W. on ad 1940.jpg
Et voilà, Mesdames et Messieurs:
"LES GIRLS"...
3. W. Les Girls by Chiparus.jpg
La penna
WILLIAMSON TORINO* misura piccola** in celluloide anellata blu tornita da barra piena, parti metalliche a vista laminate in oro, pennino Williamson in oro 585, caricamento a pulsante di fondo, produzione Italia anno 1940.
4. W. the pen.jpg
* Non è noto il nome di questo modello cilindrico.
** La misura piccola è per il GM Sanpei la quarta o la quinta delle seguenti: Senior, Special, Junior, Juniorette, Lady.

Le misure
Chiusa: cm. 10,5
5. W. capped.jpg
Cappuccio: cm. 5,4
6. W. open 1.jpg
Fusto: cm. 9,3 (incluso pennino)
7. W. open 2.jpg
Con cappuccio calzato: cm. 12,5 (incluso pennino)
8. W. posted.jpg
Diametro massimo (agli anellini): cm. 1,2
Diametro medio all'impugnatura: 1,0
9. W. four sides.jpg
Peso a vuoto: gr. 11
Cappuccio: gr. 5
Fusto: gr. 6


Continua....
Ultima modifica di Musicus il domenica 17 gennaio 2016, 17:46, modificato 8 volte in totale.

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da Musicus » domenica 17 gennaio 2016, 17:35

Osservazioni in libertà
Rimando i lettori al nostro formidabile Wiki per un'esauriente trattazione delle interessanti vicende del marchio WILLIAMSON TORINO:
https://www.fountainpen.it/Williamson/it
Come di consueto, in calce al capitolo troverete le fotografie di alcuni splendidi esemplari della Marca condivisi dai Collezionisti.
Per parte mia, mi limiterò ad evidenziare i dettagli che più mi hanno colpito nell'esemplare in presentazione.

- Il cappuccio, di forma tronco-conica, partecipa dello stile streamlined.
10. W. cap 1.jpg
La testina ha una struttura a "gioiello", composta da un piccolo cono di ebanite nera posto all'interno di un'intelaiatura metallica a cerchi concentrici digradanti: tale struttura è richiamata all'estremità opposta della penna da un gioiello simile ma di dimensioni leggermente inferiori.
11. W. cap top and blind cap.jpg
La clip, che si diparte dall'intelaiatura metallica circolare, ha uno splendido disegno che viene definito "a freccia piumata": a mio avviso, tuttavia, essa spicca per essere l'unico fermaglio di stilografica ad inglobare una vera... penna d'oca (quill), per quanto stilizzata. Non solo di una freccia quindi si tratta (come per la rivoluzionaria clip introdotta da Parker), bensì di un vero e proprio strumento di scrittura all'interno della sagoma di una freccia, come confermerebbe la pubblicità Williamson mostrata in apertura: soluzione geniale, originalissima, ricca di senso ed estremamente elegante...
12. W. clip 1.jpg
Tecnicamente, la clip è del tipo "washer" (fissata ad anello sotto la testina), e dal punto di vista pratico "l'artiglio dell'aquila" è rappresentato dal possente fermaglio...
13. W. clip 2.jpg
...in grado di trattenere la penna ben salda, su ogni tessuto.
Gli anellini decorativi, posti appena sopra il labbro del cappuccio (che mostra anche in trasparenza l'anellatura della celluloide), sono ben saldi e di dimensioni generose, quindi ben visibili, e laminati con perizia, risultando perciò molto luminosi.
14. W. cap lip.jpg
Il cappuccio si avvita in due giri completi sulla filettatura, garantendo così la possibilità di conservare la simmetria della clip con l'iscrizione della Marca sul fusto.
15. W. cap x2.jpg
- La celluloide, lucente, è davvero un piccolo capolavoro di chiaroscuro, con tonalità che trascorrono dal blu notte all'azzurro... Al centro del fusto, in una zona particolarmente chiara, è presente la stampigliatura del Produttore, in stampatello, disposta in verticale, scritta come sull'acqua:
16. W. inscription.jpg
- Il sistema di caricamento è il classico button-filler, ma con un insolito pulsante in alluminio.
17. W. button filler.jpg
- Il pennino in oro (con la doppia punzonatura) è marchiato
"WILLIAMSON - 14 Kt - 585 [in un rombo]
18. W. nib and feeder.jpg
ed ha il foro circolare. L'alimentatore riprende la classica forma ad "albero di Natale" della Parker.

Conclusioni
Con cappuccio calzato, condizione quasi imprescindibile per la scrittura a fronte delle ridotte dimensioni, la penna garantisce una buona impugnabilità. Il pennino ha un tratto F, preciso e piacevolmente molleggiato.
19. W. writing sample.jpg
Concepita sull'onda del successo della Parker Vacumatic, alla quale senza dubbio fortemente si ispira, la Williamson anellata è penna molto ambita dai collezionisti per l'originale reinterpretazione di un disegno che fece epoca, per la bellezza delle celluloidi, per l'estrema cura della lavorazione e, non ultimo, per l'eccellente resa dei pennini: un altro piccolo capolavoro della produzione italiana d'anteguerra!

Grazie per l'attenzione!! :thumbup:

Giorgio
Ultima modifica di Musicus il domenica 17 gennaio 2016, 17:59, modificato 10 volte in totale.

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da Musicus » domenica 17 gennaio 2016, 17:37

Per completezza di documentazione, vado ad aggiungere un paio di scatti che consentano un sommario confronto stilistico con una Parker Vacumatic (di taglia decisamente più grande):
20..jpg
21..jpg
Concludo con la scannerizzazione dell'intera pagina della rivista del Touring "Le Vie d'Italia" dell'Aprile 1940 fotografata all'inizio...
22. WILLIAMSON TORINO - 1940-04 - Le Vie d'Italia - Anno XLVI - N.4 - pag.327.jpg
...con e senza la penna della recensione:
23..jpg
:wave:

Giorgio

Avatar utente
fab66
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1623
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2012, 19:27
La mia penna preferita: Doric che non ho regalato a 8
Il mio inchiostro preferito: pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cecina
Sesso:

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da fab66 » domenica 17 gennaio 2016, 18:13

Guarda..... potevo sopravvivere a questo ritrovamento filatelico.... in definitiva è un penna pure di misura piccola, per di più prodotta nella città di voi sapete chi che per inciso le colleziona pure.....però ....però...... però........ maremmaccia maiala :roll: :roll:

BLU NON DOVEVI TROVARLA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!


grigio topo, verde muschiato, gialla a pois neri..... questi sono colori che potevano andare bene...

:lol: :lol: :clap:
Fabrizio

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da Musicus » domenica 17 gennaio 2016, 18:31

fab66 ha scritto: maremmaccia maiala....
BLU NON DOVEVI TROVARLA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!
grigio topo, verde muschiato, gialla a pois neri..... questi sono colori che potevano andare bene...
:lol: :lol:
Io glielo dicevo: cerchi bene, guardi con attenzione, chieda ai commessi... non me la dia blu, che qui si fa male qualcuno...
Ma lui, niente!! :mrgreen:
So' filatelici, so'... :angel:

Ciao Fabrizio!! ;)

Giorgio

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9561
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da maxpop 55 » domenica 17 gennaio 2016, 19:01

:clap: :clap:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10075
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da piccardi » domenica 17 gennaio 2016, 23:02

Un'altra bellissima penna (colore splendido), ed una recensione impeccabile, però adesso mi toccherà fare un giro per negozi di filatelia...

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da Musicus » lunedì 18 gennaio 2016, 10:16

maxpop 55 ha scritto::clap: :clap:
Ciao, Massimo. Non vorrei che prendesse piede anche da noi il discutibilissimo andazzo di commentare i contributi degli altri con un paio di emoticon, così, come a togliersi un pensiero, o sbrigare un'incombenza che si direbbe sgradita...
Non siamo obbligati a leggere, tanto meno a commentare.
Ma 2 pagine di recensione = 2 faccine...
Se il lavoro non piace, decisamente meglio astenersi, come fanno gli altri... ;)
:wave:

Giorgio
Ultima modifica di Musicus il lunedì 18 gennaio 2016, 10:19, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da Musicus » lunedì 18 gennaio 2016, 10:18

piccardi ha scritto:Un'altra bellissima penna (colore splendido), ed una recensione impeccabile, però adesso mi toccherà fare un giro per negozi di filatelia...

Simone
Grazie Simone!!! :thumbup:
:shh: ... non spargiamo troppo la voce, che poi non ne troviamo più!! :mrgreen:
:lol:

Giorgio

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 9561
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 18 gennaio 2016, 12:14

Musicus ha scritto:
maxpop 55 ha scritto::clap: :clap:
Ciao, Massimo. Non vorrei che prendesse piede anche da noi il discutibilissimo andazzo di commentare i contributi degli altri con un paio di emoticon, così, come a togliersi un pensiero, o sbrigare un'incombenza che si direbbe sgradita...
Non siamo obbligati a leggere, tanto meno a commentare.
Ma 2 pagine di recensione = 2 faccine...
Se il lavoro non piace, decisamente meglio astenersi, come fanno gli altri... ;)
:wave:

Giorgio
Giorgio, cosa dovrei dire, sempre le stesse cose, sono ottime recensioni, belle foto e soprattutto belle penne, le faccine erano per farti capire che avevo letto e mi era piaciuto..
Vorrà dire che la prossima volta mi asterrò.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
DerAlte
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1132
Iscritto il: sabato 24 ottobre 2015, 22:17
La mia penna preferita: Aurora Optima
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Catania
Sesso:

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da DerAlte » lunedì 18 gennaio 2016, 12:19

Buongiorno Giorgio,
Complimenti per il ritrovamento, bellissima penna, foto stupendamente ambientate, che restituiscono appieno la magnificenza della costruzione.
Recensione superlativa, come d'altronde le altre a cui ci hai abituato e che portano la tua firma.
Che dire di più, proverò anch'io a girare qualche negozio di filatelia, sperando in qualche ritrovamento fortuito, magari portandomi dietro la fotina del tuo avatar a mo' di santino.
Nicolò
Ultima modifica di DerAlte il lunedì 18 gennaio 2016, 22:24, modificato 1 volta in totale.
Immagine

solido
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 281
Iscritto il: venerdì 13 luglio 2012, 22:55
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da solido » lunedì 18 gennaio 2016, 13:02

Bella. veramente notevole, complimenti! Il caricamento non dovrebbe essere però button filler ma del tipo vacumatic...solo un pò più ingegnoso.

Avatar utente
sanpei
Honoris Causa
Honoris Causa
Messaggi: 1377
Iscritto il: giovedì 15 gennaio 2009, 18:10
Misura preferita del pennino: Flessibile
Fp.it ℵ: 006
Località: Torino
Contatta:

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da sanpei » lunedì 18 gennaio 2016, 16:29

Bellissima penna in perfette condizioni oltretutto, splendida recensione al solito,
ottima idea cercare penne in un negozio di fialtelia.

Era il 2010 ero in vacanza in una località di mare, nel centro del paese, zona pedonale vedo un negozio di numismatica,
entro per curiosità e chiedo se hanno penne o medaglie, ho una penna mi dice il titolare,
ma è su di un casco :?: in effetti era vero, casco coloniale di un alpino, teatro nord Africa, con la penna, di corvo :D

Molto prima 1998 circa, centro di Torino, passo davanti ad una vecchia drogheria/erboristeria di inizio XX secolo forse anche precedente,
vetrina e scaffali di legno, attaccata con lo scotch all'interno della porta d'ingresso di vetro una Pelikan 100N verde e nera,
kaspita :shock: entro, sento subito un intenso gradevole profumo di cannella e chiedo info sulla stilo ...
Si mio nonno ha venduto penne fino agli anni '50 qui in negozio, ne abbiamo ancora qualcuna, le vedo le compero tutte
Ora al suo posto c'è una tabaccheria, ogni tanto quando passo li davanti entro compero un pacchetto di gomme
e ripenso al profumo di cannella ed alle penne che li ho trovato anni orsono...
http://www.zona900.it
Facciamo cose, incontriamo persone.

Zona900-Facebook https://www.facebook.com/Zona900-601300 ... /timeline/

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da Musicus » lunedì 18 gennaio 2016, 22:04

DerAlte ha scritto:Buongiorno Giorgio,
Complimenti per il ritrovamento, bellissima penna, foto stupendamente ambiendate, che restituiscono appieno la magnificenza della costruzione.
Recensione superlativa, come d'altronde le altre a cui ci hai abituato e che portano la tua firma.
Che dire di più, proverò anch'io a girare qualche negozio di filatelia, sperando in qualche ritrovamento fortuito, magari portandomi dietro la fotina del tuo avatar a mo' di santino.
Nicolò
Grazie per l'apprezzamento, Nicoló, e per la gentilezza!!
In bocca al lupo per le tue ricerche filateliche: con Bach come portafortuna non puoi fallire, e poi in Sicilia sono sufficientemente lontane... :mrgreen:

Giorgio

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2290
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Re: WILLIAMSON TORINO anellata blu, 1940

Messaggio da Musicus » lunedì 18 gennaio 2016, 22:09

solido ha scritto:Bella. veramente notevole, complimenti! Il caricamento non dovrebbe essere però button filler ma del tipo vacumatic...solo un pò più ingegnoso.
Ciao Amedeo!! Grazie per i complimenti!!
Sicuramente il pulsante è un normale bottone e la pressure bar di tipo tradizionale. Ti allegherò delle foto quando farò ritorno a casa tra un paio di giorni. :thumbup:
:wave:

Giorgio

Rispondi