AURORA 88 mini

Foto e informazioni sui modelli dell' Aurora
Rispondi
Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1063
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

AURORA 88 mini

Messaggio da PeppePipes » sabato 6 ottobre 2018, 16:51

Forse nemmeno tutti sanno che accanto alla diffusissima Aurora 88 del primo tipo, ne esiste una rara versione pressoché identica ma decisamente più piccola, della quale non mi risulta siano stati mai recensiti esemplari che non avessero il cappuccio laminato oro.
Può passare inosservata perché le differenze dalla 88 della prima serie sono davvero minime, ma allo stesso tempo le dimensioni sono decisamente inferiori, come si nota da un raffronto diretto tra le due penne.
Su questa variante della 88 direi che si sa piuttosto poco: il perché sia stata costruita ed il perché la sua produzione sia stata estremamente limitata, non è noto.
Direi che sono legittimi anche i dubbi sulla collocazione temporale della produzione: dando per assodato che l'ambito della produzione debba essere all'interno di quello della 88 prima serie, della quale riprende sostanzialmente la fattura, trovo molto complicato collocarla nel periodo iniziale od in quello finale essendoci elementi contrastanti.
Fanno propendere per il primo periodo la finestra trasparente con motivo "spider web", il diametro del corpo e lo stantuffo che sembrano riprendere gli elementi delle ultime Selene a stantuffo prodotte da Aurora; farebbero invece propendere per una produzione più tarda il fondello, che non è realizzato in ebanite ma nello stesso materiale utilizzato per la 88K e la rondella che separa il corpo dal fondello che è sottile come quella utilizzata nella predetta serie K.

Contattata la simpatica signora dalla quale l'ho acquistata ho saputo alcune cose interessanti: è stata acquistata da sua madre a Torino nel 1958 in set con la matita meccanica ed era destinata in regalo a suo padre, il quale però era evidentemente più attratto dalle penne biro e non l'ha mai usata. Dopo parecchi anni, nel 1972, la madre ha così affidato a lei la penna.
Da questo racconto possono quindi evincersi due cose abbastanza importanti: la prima che la 88 mini è stata verosimilmente messa in commercio abbastanza avanti nel periodo di produzione della prima serie, quando l'uscita della 88K era ormai vicina.
La seconda è che la commercializzazione della predetta è avvenuta negli ordinari canali di vendita.
Allegati
88m6-.jpg
88m1.jpg
88m4.jpg
88m2.jpg
88m3.jpg
88m5.jpg
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
lucre
Levetta
Levetta
Messaggi: 557
Iscritto il: lunedì 29 febbraio 2016, 15:10
La mia penna preferita: Una Wahl Doric prima serie
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: roma
Sesso:

AURORA 88 mini

Messaggio da lucre » sabato 6 ottobre 2018, 20:16

Presentazione interessantissima di una rarità. Grazie
Luigi

roccopin
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 191
Iscritto il: sabato 28 maggio 2011, 12:55
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 081
Località: Roma
Sesso:

AURORA 88 mini

Messaggio da roccopin » sabato 6 ottobre 2018, 20:56

Grazie per la presentazione di una penna che, almeno io, non conoscevo, pur possedendo numerose 88.

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 998
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

AURORA 88 mini

Messaggio da HoodedNib » sabato 6 ottobre 2018, 21:38

Ecco questa e' una penna che mi piacerebbe trovare, un giorno
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10243
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

AURORA 88 mini

Messaggio da piccardi » domenica 7 ottobre 2018, 1:11

CIao Marcello,

a parte l'invidia per il ritrovamento , non possi che ringraziarti per la bella presentazione e l'interessantissima analisi della penna, Approfittero di entrambe per il wiki.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1063
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

AURORA 88 mini

Messaggio da PeppePipes » domenica 7 ottobre 2018, 12:27

piccardi ha scritto:
domenica 7 ottobre 2018, 1:11
CIao Marcello,

a parte l'invidia per il ritrovamento , non possi che ringraziarti per la bella presentazione e l'interessantissima analisi della penna, Approfittero di entrambe per il wiki.

Simone
Non c'è di che, figurati.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1050
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: turchese
Località: Varese
Sesso:

AURORA 88 mini

Messaggio da zoniale » domenica 7 ottobre 2018, 22:22

Bravo Marcello!
Non solo trovi una 88 che nessuno sapeva esistesse, ma vai anche a trovare la proprietaria e ti fai raccontare tutta la storia della penna!
Michele

Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1063
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

AURORA 88 mini

Messaggio da PeppePipes » lunedì 8 ottobre 2018, 13:47

zoniale ha scritto:
domenica 7 ottobre 2018, 22:22
Bravo Marcello!
Non solo trovi una 88 che nessuno sapeva esistesse, ma vai anche a trovare la proprietaria e ti fai raccontare tutta la storia della penna!
L'ho presa sulla baia: era specificato che si trattava della 88 piccola (veniva data come del primo tipo, anche se non è così), con tanto di misura della lunghezza specificata ed era proposta con un "compralo subito" più che accessibile e con proposta d'acquisto. Nessuno però l'ha considerata. Mi è arrivata con un simpatico biglietto scritto a mano e con stilografica nel quale la venditrice si rammaricava di dover vendere la penna a cui era molto affezionata, ma non conosceva nella sua città (Trento) nessun riparatore. In realtà non aveva nulla di grave ma era bloccata per l'inutilizzo. Ricontattarla è stato pertanto facile.
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.

Avatar utente
HoodedNib
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 998
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

AURORA 88 mini

Messaggio da HoodedNib » lunedì 8 ottobre 2018, 16:08

PeppePipes ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 13:47
zoniale ha scritto:
domenica 7 ottobre 2018, 22:22
Bravo Marcello!
Non solo trovi una 88 che nessuno sapeva esistesse, ma vai anche a trovare la proprietaria e ti fai raccontare tutta la storia della penna!
L'ho presa sulla baia: era specificato che si trattava della 88 piccola (veniva data come del primo tipo, anche se non è così), con tanto di misura della lunghezza specificata ed era proposta con un "compralo subito" più che accessibile e con proposta d'acquisto. Nessuno però l'ha considerata. Mi è arrivata con un simpatico biglietto scritto a mano e con stilografica nel quale la venditrice si rammaricava di dover vendere la penna a cui era molto affezionata, ma non conosceva nella sua città (Trento) nessun riparatore. In realtà non aveva nulla di grave ma era bloccata per l'inutilizzo. Ricontattarla è stato pertanto facile.
Cioe' sta bellezza era nella citta' dove vivo... ah la sfiga... :lol:
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Rispondi