Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Consigli e dritte su come rendere al meglio con la fotografia.
Avatar utente
sandrofe
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 15 marzo 2013, 12:22
La mia penna preferita: MontBlanc
Il mio inchiostro preferito: Sheaffer Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Torino

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da sandrofe » giovedì 21 marzo 2013, 16:38

Buongiorno a tutti,
mi permetto una piccola intromissione in quest'area in quanto sono stato per 11 anni fotografo professionale (Moda & Advertising) con alcuni accrediti.
Ho letto un po' i vostri post ma credo che si stia complicando la questione senza (forse) dare un vero aiuto a chi poco conosce di fotografia e soprattutto non ha mezzi professionali o semi professionali ma vuole comunque degli scatti piacevoli.
E' indubbio che per raggiungere determinati livelli occorrono tecniche ben consolidate di Still-Life o Macro nonché strumenti idonei quali in primis cavalletto e serie di flash, ma poi una macchina professionale con obiettivi idonei, esposimetro, piani retroilluminati, fondali fotoassorbenti, pannelli rifrattori etc etc.
Questi e molti altri sono gli strumenti per chi cerca la perfezione, ma la domanda vera dovrebbe essere:
"Tutto questo è davvero necessario per avere uno scatto "semplice e gustoso" oppure no?"
Secondo me no.

Esistono alcune (poche) regole di base che rendono uno scatto piacevole anche senza avere strumenti professionali, esiste il metodo per ottenere fotografie "gustose" anche senza essere fotografi pro o senza strumenti da pro.
A tale scopo utilizzerò solo oggetti facilmente reperibili in casa e un cellulare.

Vi faccio un esempio:

- Due fogli A4 da fotocopiatrice
- Luce ambiente naturale
- Una comune lampada da scrivania
- Iphone
- Un minimo di editing con photoshop o qualunque altro programma grafico a piacere.

Ora lo scatto!!

Immagine

Che ne dite?

Vediamo ora come abbiamo fatto:
1) Pulire accuratamente la penna (sembra sciocco ma è importantissimo)
2) Posizionare un tavolino (scrivania o altro appoggio orizzontale) di fronte ad una finestra. (lato A)
3) Posizionare dal lato opposto alla finestra la lampada. (lato C)
4) Posizionare su un piano i due fogli A4 affiancandoli sul lato lungo.
5) Posizioniamo la penna sul foglio.
6) Posizioniamoci con il cellulare a bordo tavolo. (lato B)
(TIP: per far stare ferma la penna nella posizione voluta usate un pezzettino di gomma per cancellare appoggiato sul foglio)

Immagine

Ora muovendoci lungo il lato B cerchiamo l'inquadratura che più ci piace senza dimenticare che possiamo spostare penna e fogli in un qualunque punto del tavolo per migliorare la luce e le ombre.
Alziamo o abbassiamo il cellulare per avere la vista dall'alto o sulla lunghezza.

Ricordiamoci che i telefoni hanno poca profondità di campo ossia se ci avviciniamo alla penna e mettiamo a fuoco il pennino il resto della penna andrà via via sfuocando.
Pertanto se l'intento è quello di mettere in risalto un particolare della penna (come nell'esempio sopra) va bene la ripresa con il cellulare molto vicino al piano del tavolo.
Diversamente per fotografare la penna per intero una vista più dall'alto è migliore. Più alziamo il punto in cui fotografiamo (rispetto al tavolo) più alziamo di conseguenza la lampada.
Ricordiamoci che una vista prospettica è più "emozionante" mentre una vista dall'alto è più seria e documentativa e meno d'impatto visivo.

Cerchiamo inoltre di non ritagliare la foto uscendo dalle misure standard, il formato dell'immagine dovrebbe rimanere sempre quello originario.
(negli scatti qui presenti ho utilizzato il formato 900x600, ritagliando l'immagine originale che era in formato 1280x960)
(TIP: una bella cornice nera inoltre da risalto al soggetto ed è facilissima da fare!!)

Questa mini guida non ha la presunzione di insegnarvi a fare foto impeccabili, ci saranno dei riflessi, ci saranno ombre, ma nel complesso lo scatto risulta piacevole, che alla fine dovrebbe essere l'obbiettivo primario!
Se avete dubbi o volete consigli farò del mio meglio per aiutarvi.

Spero di esservi stato utile.
Sandro

Un paio di esempi fatti sempre col telefonino:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
- La grandezza di un uomo è nelle pieghe della sua scrittura -

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8807
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso:

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da Irishtales » giovedì 21 marzo 2013, 16:46

Bravissimo Sandro, un tutorial semplice ed essenziale, chiaro ed efficace!
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Avatar utente
Romolo
Levetta
Levetta
Messaggi: 515
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2012, 15:39
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it ℵ: 073
Fp.it 霊気: 065
Località: Vercelli
Sesso:

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da Romolo » giovedì 21 marzo 2013, 16:54

Da restare a bocca aperta quello che può fare un cellulare in mano esperte :o
Complimenti e grazie per il tutorial ;)

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10234
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da piccardi » giovedì 21 marzo 2013, 16:59

Grazie per i consigli Sandro, la guida è davvero semplice, proverò a metterla in pratica quanto prima. Due banali domande:

1) la lampada da scrivania va bene anche di quelle con neon (io ho una di quelle lunghe e piatte con la luce a forma di U stretta e allungata).
2) due fogli A4 o un foglio A3?

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
sandrofe
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 15 marzo 2013, 12:22
La mia penna preferita: MontBlanc
Il mio inchiostro preferito: Sheaffer Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Torino

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da sandrofe » giovedì 21 marzo 2013, 17:07

piccardi ha scritto:Grazie per i consigli Sandro, la guida è davvero semplice, proverò a metterla in pratica quanto prima. Due banali domande:

1) la lampada da scrivania va bene anche di quelle con neon (io ho una di quelle lunghe e piatte con la luce a forma di U stretta e allungata).
2) due fogli A4 o un foglio A3?

Simone
Qualunque lampada va benissimo, la luce neon o basso consumo è migliore in quanto è più bianca, ma anche quella a incandescenza (lampadina tradizionale) o alogena vanno benissimo.
Questa è la lampada che ho usato io (12 euro al briko compresa la lampadina)
foto.jpg
foto.jpg (105.63 KiB) Visto 3549 volte
Un foglio A3 o A1 è senza dubbio meglio, ma in casa è più facile reperire 2 fogli A4 ed io per semplicità ho usato quelli!!

Mettiti alla prova!!!
Sandro
- La grandezza di un uomo è nelle pieghe della sua scrittura -

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 10234
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso:
Contatta:

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da piccardi » giovedì 21 marzo 2013, 17:16

sandrofe ha scritto: Mettiti alla prova!!!
Lo farò volentieri, ma trovare un fine settimana libero, e con un po' di sole da sfruttare per mettersi alla finestra, ultimamente non è stato tanto facile ...

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
sandrofe
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 15 marzo 2013, 12:22
La mia penna preferita: MontBlanc
Il mio inchiostro preferito: Sheaffer Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Torino

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da sandrofe » giovedì 21 marzo 2013, 17:23

piccardi ha scritto:un po' di sole da sfruttare per mettersi alla finestra, ultimamente non è stato tanto facile ...
Hai ragione!!! ma dai.... Speriamo nella bella stagione!!!!!
- La grandezza di un uomo è nelle pieghe della sua scrittura -

Avatar utente
Alexander
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: sabato 19 novembre 2011, 12:24
La mia penna preferita: Sailor 1911 Standard Black HT
Il mio inchiostro preferito: Diamine Royal Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Catania

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da Alexander » giovedì 21 marzo 2013, 20:51

Grazie davvero per l'ottima guida, sei stato.. "illuminante"!! :D
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio"
O. Wilde

AnnaH
Converter
Converter
Messaggi: 12
Iscritto il: lunedì 11 marzo 2013, 10:07
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 014
Località: Roma

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da AnnaH » venerdì 22 marzo 2013, 12:22

Grazie per la guida, per me è utilissima - nella fotografia non sono a zero ma sotto zero.

Fabilus
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 187
Iscritto il: sabato 16 marzo 2013, 15:30
La mia penna preferita: Aurora 88 Big
Il mio inchiostro preferito: Aurora e Diamine
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 032
Fp.it ℵ: 125
Fp.it Vera: 127
Località: Roma
Sesso:

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da Fabilus » sabato 23 marzo 2013, 9:59

Complimenti e grazie.
adesso possiamo diventare tutti discreti fotografi di penne e senza complessi di.... inadeguatezza tecnica :)
Fabio

Andrea_R

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da Andrea_R » domenica 24 marzo 2013, 16:06

Wow Sandro grazie e complimenti, io avrei una domanda, si può "sostituire"la luce naturale con quella di un'altra lampadina? È primavera ma dalle mie parti il Sole è ancora assente ingiustificato

Avatar utente
sandrofe
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 15 marzo 2013, 12:22
La mia penna preferita: MontBlanc
Il mio inchiostro preferito: Sheaffer Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Torino

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da sandrofe » lunedì 25 marzo 2013, 8:53

Fabilus ha scritto:Complimenti e grazie.
adesso possiamo diventare tutti discreti fotografi di penne e senza complessi di.... inadeguatezza tecnica :)
Spesso qualche consiglio giusto aiuta a superare la barriera tecnica. Poi ci vuole solo l'esercizio! :-)

Andrea_R ha scritto:...si può "sostituire"la luce naturale con quella di un'altra lampadina? È primavera ma dalle mie parti il Sole è ancora assente ingiustificato
Ciao!!

Naturalmente si!!
L'unica attenzione è che così facendo non ci sia luce insufficiente.
Il sole dalla finestra anche se non diretto illumina moltissimo e la sua luce viene riflessa e diffusa dalla stanza stessa e dalle pareti stesse.
Limitando l'illuminazione a due lampade si corre il rischio di avere poca luce.

Ti basti pensare che per gli scatti in Still-life si utilizzano più "faretti" da 800W... se limiti il tutto a poco più di 100W potresti avere scatti scuri in quanto il cellulare non ha ottiche tali da riuscire a esporre correttamente in caso di poca luce, oppure sgranati in quanto il sensore non è in grado di compensare la mancanza di luce.
Però puoi provare, magari con una piantana da 500 W accesa nella stanza che uniforma la luce base proiettata verso il soffitto a fianco del tavolo.


BUONI SCATTI A TUTTI!!

Sandro
- La grandezza di un uomo è nelle pieghe della sua scrittura -

rembrandt54

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da rembrandt54 » lunedì 25 marzo 2013, 9:05

Sandro, grazie mille per i tuoi consigli così efficaci ;)

stefano

Avatar utente
scossa
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1337
Iscritto il: venerdì 5 agosto 2011, 17:45
La mia penna preferita: Omas A. VESPUCCI
Il mio inchiostro preferito: Montblanc Toffee Brown
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 066
Arte Italiana FP.IT M: 071
Fp.it ℵ: 060
Fp.it Vera: 016
Località: Verona provincia
Sesso:
Contatta:

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da scossa » martedì 26 marzo 2013, 21:07

Grazie Sandro per i preziosi consigli.

Una domanda, oltre le due sorgenti luminose (finestra e lampada) hai usato anche il flash integrato dell'i-phone?
Cordialità.

Marco
___
Se devi scegliere tra avere ragione ed essere gentile, scegli di essere gentile ed avrai sempre ragione.

Avatar utente
sandrofe
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 15 marzo 2013, 12:22
La mia penna preferita: MontBlanc
Il mio inchiostro preferito: Sheaffer Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Torino

Fotografia zero? Ecco come si può fare...

Messaggio da sandrofe » mercoledì 27 marzo 2013, 12:24

scossa ha scritto:...oltre le due sorgenti luminose (finestra e lampada) hai usato anche il flash integrato dell'i-phone?
Ciao Scossa,
non ho utilizzato il flash integrato in quanto produce ombre molto nette e sono controproducente.
L'ombra può essere una alleata in fotografia in quanto da profondità allo scatto, tuttavia se sono troppo nette diventano elemento di disturbo.
La luce diffusa e un'ombra velata (sfuocata e poco netta) contribuisce invece a dare spessore e a contestualizzare l'oggetto (penna).

Inoltre la luce integrata della maggior parte dei telefoni è poco potente e appiattisce molto lo scatto siccome non è possibile compensarla in nessun modo (senza aggiungere altri flash intendo).

E non dimentichiamoci che i riflessi che la luce flash genera sulle parti "a specchio" sono molto brutti da vedere e mettono in risalto ogni imperfezione della superficie!!

Ecco alcuni esempi appena fatti. (per non tediarvi con le mie uniche due penne ho fotografato una biro che girovagava sulla scrivania)...

Analizziamoli:
Foto 1 (con flash):
Immagine
L'immagine risulta molto poco definita in quanto il flash ha appiattito gran parte delle sfumature.
La parte illuminata si riduce alla parte anteriore in quanto la luce ambiente è stata del tutto ammutolita dalla potenza dell'unico flash presente.
L'ombra anteriore (che da profondità) è totalmente assente.
L'ombra posteriore (che non serve a nulla ai fini estetici) è invece presente e molto netta e definita. (questo è un gran errore!!)
L'impatto del flash è molto evidente e oltretutto evidenzia tutti i micro difetti della cromatura.
Sono presenti riflessi vari dovuti alle cromature e ombreggiature disomogenee che sono tutte caratteristiche negative.

Foto 2 (senza flash):
Immagine
L'immagine è morbida e ben esposta, si vedono i decrementi di colore in funzione alla luce.
La penna risulta ben illuminata nella sua interezza scurendosi via via che ci allontaniamo dal punto a fuoco per finire nella parte sfuocata.
L'ombra anteriore da spessore all'immagine e la contestualizza.
L'ombra posteriore è totalmente assente.
I difetti della cromatura sono diffusi e non si vedono quasi per nulla.
Non ci sono dominanti di luce e l'immagine appare omogenea.

A voi la sentenza!!

Sandro
- La grandezza di un uomo è nelle pieghe della sua scrittura -

Rispondi