Infiltrazioni

Presentazione e caratteristiche della Fp.it 500 e delle iniziative ad essa collegate.
Rispondi
A Casirati
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 977
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 16:39
La mia penna preferita: Summit S. 175 1930s
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 005
Sesso: Uomo

Infiltrazioni

Messaggio da A Casirati » domenica 3 febbraio 2013, 15:37

Buongiorno a tutti.
Desidero proporre, a beneficio di chi avesse riscontrato il mio stesso problema, una piccola soluzione ad un problema che ho incontrato e che potrebbero riscontrare anche altri.
Immergendo la parte anteriore del corpo della mia FP500 per una pulizia approfondita, dopo qualche giorno ho notato che dell'acqua si era infiltrata nell'intercapedine trasparente della finestra rivelatrice del livello d'inchiostro, che, almeno nella mia n. 005, evidentemente non è a tenuta.
Ho scritto alla Delta, all'apposito indirizzo dedicato, ma non ho mai ricevuto risposta.
Allora ho cercato d'industriarmi da solo, partendo dalla soluzione più semplice.
Dopo avere asciugato la penna, lasciando lo stantuffo in posizione "0" (pronto per l'aspirazione), ho lasciato la penna all'aria libera (non in una scatola), con il fondello rimosso.
Ogni giorno, per circa due minuti, ho scaldato moderatamente la parte del corpo intorno alla finestrella, facendola ruotare lentamente. Ho utilizzato un phon, regolandolo sulla temperatura media e mantenendolo ad una distanza di circa 20 cm dalla penna.
La stilografica veniva poi lasciata riposare un giorno, per poi ripetere l'operazione.
Man mano, esaminandola in controluce, mi rendevo conto che l'acqua tendeva a sparire. Con pazienza, continuando la "cura", l'acqua ha lasciato posto alla semplice umidità e poi anche questa è sparita.
Tempo necessario per la cura: circa 15 giorni.
Ora la mia amata FP500 è di nuovo caricata e perfettamente funzionante, senza l'assillo di trovarla, un giorno, con la muffa all'interno.
Alberto Casirati
"Just my two pence, of course"

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 9465
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Sesso: Uomo
Contatta:

Infiltrazioni

Messaggio da piccardi » domenica 3 febbraio 2013, 18:53

A Casirati ha scritto: Immergendo la parte anteriore del corpo della mia FP500 per una pulizia approfondita, dopo qualche giorno ho notato che dell'acqua si era infiltrata nell'intercapedine trasparente della finestra rivelatrice del livello d'inchiostro, che, almeno nella mia n. 005, evidentemente non è a tenuta.
Forse non ho capito qualcosa, ma come fa a essere a tenuta se da la dentro deve uscire l'inchiostro per andare verso il pennino?
Mi pare naturale che se immergi la punta della penna in acqua questa si infiltri...

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Rogozin
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 973
Iscritto il: lunedì 6 giugno 2011, 13:53
La mia penna preferita: Homo Sapiens
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Firenze
Sesso: Non Specificato

Infiltrazioni

Messaggio da Rogozin » domenica 3 febbraio 2013, 19:06

Penso che intenda la parte tra l'incamiciatura interna, per così dire, e le pareti esterne. Quella attraverso la quale si vede la "colonna" d'inchiostro. O non è a tenuta o c'è qualcosa di rotto dentro, io non mi accontenterei di asciugarla e riporla, dato che poi il problema (se ho capito bene, ovviamente) si ripresenta.
Potrebbe essere problematico perchè se poi l'inchiostro entra in contatto con la resina sono beghe, fortunatamente la finestra è un campanello d'allarme.

A me è successa una cosa simile con la Dolcevita, ma con quella si nota subito perchè la resina arancione si macchia all'istante e capisci che c'è qualcosa che non va (mi era scivolata sulla scrivania).

A Casirati
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 977
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 16:39
La mia penna preferita: Summit S. 175 1930s
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 005
Sesso: Uomo

Infiltrazioni

Messaggio da A Casirati » domenica 3 febbraio 2013, 21:36

Rogozin ha scritto:Penso che intenda la parte tra l'incamiciatura interna, per così dire, e le pareti esterne. Quella attraverso la quale si vede la "colonna" d'inchiostro.
Esatto, proprio così. Per evitare che il problema si ripresenti eviterò di immergere il corpo della penna nell'acqua oltre la metà della sezione...
Nessuna infiltrazione, per ora, dall'interno, cioè con riferimento all'inchiostro.
Vi assicuro che tratto la penna MOLTO bene e con estrema attenzione.
Alberto Casirati
"Just my two pence, of course"

Avatar utente
colex
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1376
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2011, 16:22
La mia penna preferita: OMAS Extra Lucens L.E. 331
Il mio inchiostro preferito: NoodlersBlack MB Permanent Blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 080
Arte Italiana FP.IT M: 028
Fp.it ℵ: 010
Località: Foggia
Sesso: Non Specificato

Infiltrazioni

Messaggio da colex » domenica 3 febbraio 2013, 23:20

A Casirati ha scritto:
Rogozin ha scritto:Penso che intenda la parte tra l'incamiciatura interna, per così dire, e le pareti esterne. Quella attraverso la quale si vede la "colonna" d'inchiostro.
Esatto, proprio così. Per evitare che il problema si ripresenti eviterò di immergere il corpo della penna nell'acqua oltre la metà della sezione...
Nessuna infiltrazione, per ora, dall'interno, cioè con riferimento all'inchiostro.
Vi assicuro che tratto la penna MOLTO bene e con estrema attenzione.

Ciao,

ho capito a cosa ti riferisci...


Immagine
(in rosso le goccioline che possono infiltrarsi sull'intercapedine tra il fusto ed il serbatoio)


Se sviti il fondello che copre la vite del pistone, ed immergi la stilo o solo la esponi all'acqua, questa si infiltrerà nell'interstizio tra il pomello ed il fusto che contiene una sorta di controcamera vuota che divide l'esterno del fusto dall'intercapedine/serbatoio che contiene l'inchiostro!
Anche se non si dovesse infiltrare perchè, lo spazio è comunque piccolo, basterà il solo sbalzo di temperatura per far comparire della condenza che lascerà degli aloni di umidità o peggio delle goccioline d'acqua, come notato da te, all'altezza della finestra d'ispezione... Non oso immaginare nella Demonstrator!


Credo che sia una cosa "normale" e che alla Delta non potranno aiutarti... Per non creare più il problema, basterà lavarla avendo l'accortezza di non svitare il tappo che copre la vite del pistone!


Ciao,
Sergio
pen: Aurora*Delta*Kaweco*LAMY*Montblanc*OMAS*Parker*Pelikan*Pilot*Sheaffer*Stipula*TWSBI*Visconti*Waterman

ink: Aurora*Delta*Diamine*J.Herbin*Montblanc*Noodler's*Omas*Pelikan*Pilot Iroshizuku*Sailor*Visconti*Waterman

ilconterosso
Sesso: Non Specificato

Infiltrazioni

Messaggio da ilconterosso » lunedì 4 febbraio 2013, 7:10

Rogozin ha scritto:Penso che intenda la parte tra l'incamiciatura interna, per così dire, e le pareti esterne. Quella attraverso la quale si vede la "colonna" d'inchiostro. O non è a tenuta o c'è qualcosa di rotto dentro, io non mi accontenterei di asciugarla e riporla, dato che poi il problema (se ho capito bene, ovviamente) si ripresenta.
Potrebbe essere problematico perchè se poi l'inchiostro entra in contatto con la resina sono beghe, fortunatamente la finestra è un campanello d'allarme.

A me è successa una cosa simile con la Dolcevita, ma con quella si nota subito perchè la resina arancione si macchia all'istante e capisci che c'è qualcosa che non va (mi era scivolata sulla scrivania).
e poi......com'e' andata a finire???? ;)

A Casirati
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 977
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 16:39
La mia penna preferita: Summit S. 175 1930s
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 005
Sesso: Uomo

Infiltrazioni

Messaggio da A Casirati » lunedì 4 febbraio 2013, 10:10

colex ha scritto:
A Casirati ha scritto: Esatto, proprio così. Per evitare che il problema si ripresenti eviterò di immergere il corpo della penna nell'acqua oltre la metà della sezione...
Nessuna infiltrazione, per ora, dall'interno, cioè con riferimento all'inchiostro.
Vi assicuro che tratto la penna MOLTO bene e con estrema attenzione.

Ciao,

ho capito a cosa ti riferisci...


Immagine
(in rosso le goccioline che possono infiltrarsi sull'intercapedine tra il fusto ed il serbatoio)


Se sviti il fondello che copre la vite del pistone, ed immergi la stilo o solo la esponi all'acqua, questa si infiltrerà nell'interstizio tra il pomello ed il fusto che contiene una sorta di controcamera vuota che divide l'esterno del fusto dall'intercapedine/serbatoio che contiene l'inchiostro!
Anche se non si dovesse infiltrare perchè, lo spazio è comunque piccolo, basterà il solo sbalzo di temperatura per far comparire della condenza che lascerà degli aloni di umidità o peggio delle goccioline d'acqua, come notato da te, all'altezza della finestra d'ispezione... Non oso immaginare nella Demonstrator!


Credo che sia una cosa "normale" e che alla Delta non potranno aiutarti... Per non creare più il problema, basterà lavarla avendo l'accortezza di non svitare il tappo che copre la vite del pistone!


Ciao,
Sergio
In realtà, le infiltrazioni si sono verificate all'interno della finestra rivelatrice del livello di inchiostro, fra la parete del serbatoio e la parete esterna della penna. L'immersione della stilografica era stata fatta in verticale, immergendo anche la finestrella, ma non tutta la penna, per cui non si sono verificate infiltrazioni dalla parte posteriore.
In futuro, ovviamente, la immergerò solo fino alla meta della sezione, in modo tale da interessare tutto il pennino ma non la finestrella e mantenendo lo stantuffo in posizione "0" (pronto per l'aspirazione), così da limitare al minimo le infiltrazioni di acqua nel serbatoio attraverso il pennino, per capillarità.
Alberto Casirati
"Just my two pence, of course"

Avatar utente
Rogozin
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 973
Iscritto il: lunedì 6 giugno 2011, 13:53
La mia penna preferita: Homo Sapiens
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Firenze
Sesso: Non Specificato

Infiltrazioni

Messaggio da Rogozin » lunedì 4 febbraio 2013, 12:37

@A Casirati: anche se è un po' una bega, lo so, fossi in te la manderei in assistenza per farla controllare/sigillare (con la mia per esempio non succede, per me poi sarebbe una complicazione stare a controllare ogni volta di immergere solo il pennino o giù di lì). Almeno sei (teoricamente) tranquillo. Anche perchè oggi è l'acqua, domani è l'inchiostro anche se è vero che nella FP.500 a macchiare le pareti interne non si fa gran danno. Poi ovviamente dipende dal livello di fastidio che la cosa ti crea. Io per esempio ho la placca un po' sollevata da una parte, ma non mi crea nessun fastidio dato che esteticamente si vede solo andandolo a cercare e sulla scrittura non influisce, scrive bene così.

Rispondi

Torna a “Celebrativa 500 iscritti (2012)”