Mancini e Stilografiche

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8515
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Uomo

Mancini e Stilografiche

Messaggio da Irishtales » venerdì 18 aprile 2014, 22:15

Non vi preoccupate, non siamo OT, ed è bellissimo che ci sia finalmente un confronto fra mancini.
Vi invidio perché io con la sinistra ho grandi difficoltà con i tronchi a punta diritta, anche se li utilizzo. Il problema è che quando ci scrivo, non si apprezza mai una variazione del tratto ed è come se scrivessi con un pennino BB o con un...pennarello! Un disastro... Invece va meglio con quelli tronchi obliqui per mancini.
Sui flessibili non noto differenze.
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Max1966
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 291
Iscritto il: sabato 7 dicembre 2013, 13:17
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Il mio inchiostro preferito: Inchiostro Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Lugano
Sesso: Uomo

Mancini e Stilografiche

Messaggio da Max1966 » sabato 3 maggio 2014, 21:05

Mi sono deciso ed ho preso una stilografica che ha un pennino Italico e Daniela effettivamente hai ragione sembra molto un BB. Di diverso è che lo trovo molto gradevole da utilizzare e una minima variazione di tratto c'è, minima. Però è divertente e piacevole cosa che per me non succede con i pennini oltre M, mi ha stupito.
Non facile da utilizzare almeno per me, in un primissimo momento ma poi va benissimo.
image.jpg
image.jpg (1.48 MiB) Visto 1767 volte
Questo invece scritto con la stessa penna da un destro.
image.jpg
image.jpg (393.77 KiB) Visto 1767 volte
Appena ho l'occasione vado da mio fratello che a mio parere è un bravo calligrafo e faccio delle prove con i pennini tronchi da intinzione di diverse misure e vediamo cosa cambia.
«Un uomo ha il diritto di stabilire in quale momento la sua vita cessa d'essere utile»
M. Yourcenar
Massimo

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 6915
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso: Uomo

Mancini e Stilografiche

Messaggio da Ottorino » sabato 3 maggio 2014, 23:57

Bello vedere l'effetto "rovescio". Tratto grosso e fine invertiti rispetto alle scritture piu' frequenti. Piacevole.

Dove trovi difficolta? Nello spingere o nel tirare il pennino ? Oppure nel tenerlo piatto sul foglio ?

Chiedo perchè non ho assolutamente idea dei problemi che si incontrano nell'altra impugnatura.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8515
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Uomo

Mancini e Stilografiche

Messaggio da Irishtales » domenica 4 maggio 2014, 9:30

Max, l'effetto che hai ottenuto scrivendo con la sinistra è esattamente quello che ottengo io (ma tu scrivi molto meglio di me).
Infatti sto pensando di comprare una stilo calligrafica per mancini, a punta obliqua. Mi piacerebbe riuscire ad ottenere la stessa variazione di tratto anche con la sinistra e magari esercitarmi con la Cancelleresca...

Se a tuo fratello fa piacere, la sezione Calligrafia è a sua disposizione: sarebbe bellissimo poter ammirare i suoi lavori...
Grazie per il prezioso contributo che stai dando in tema di scrittura con la mano sinistra :thumbup:
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

Max1966
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 291
Iscritto il: sabato 7 dicembre 2013, 13:17
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Il mio inchiostro preferito: Inchiostro Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Lugano
Sesso: Uomo

Mancini e Stilografiche

Messaggio da Max1966 » domenica 4 maggio 2014, 14:42

Ottorino ha scritto:Dove trovi difficolta? Nello spingere o nel tirare il pennino ? Oppure nel tenerlo piatto sul foglio ?
Diciamo che all'inizio tutte e tre le cose, con un pennino normale forse oramai per il lunghissimo utilizzo si orienta in automatico nella posizione di miglior scorrevolezza e scrittura. Questo lo devo guardare mentre scrivo e tenerlo orientato nel verso giusto e complica un po le cose. Mentre scrivo nello spingere è un gran casino ma dopo il terzo foglio ho quasi capito come si fa. Nel tirare nessun problema.

Si forse dovrei provare a mettermi ad imparare un po di Cancelleresca sarebbe di duplice utilità migliorerei la grafia e imparerei ad utilizzare i pennini tronchi.

Comunque la stilo è inchiostrata e la utilizzerò quotidianamente in ufficio e vediamo se si instaurano un po di automatisimi, tipo il non dover guardare in continuazione come è orientato il pennino.
«Un uomo ha il diritto di stabilire in quale momento la sua vita cessa d'essere utile»
M. Yourcenar
Massimo

Max1966
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 291
Iscritto il: sabato 7 dicembre 2013, 13:17
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Il mio inchiostro preferito: Inchiostro Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Lugano
Sesso: Uomo

Mancini e Stilografiche

Messaggio da Max1966 » domenica 4 maggio 2014, 14:48

Irishtales ha scritto:Infatti sto pensando di comprare una stilo calligrafica per mancini, a punta obliqua. Mi piacerebbe riuscire ad ottenere la stessa variazione di tratto anche con la sinistra e magari esercitarmi con la Cancelleresca...
Se a tuo fratello fa piacere, la sezione Calligrafia è a sua disposizione: sarebbe bellissimo poter ammirare i suoi lavori...
Grazie per il prezioso contributo che stai dando in tema di scrittura con la mano sinistra :thumbup:
Se lo prendi, il pennino a punta obliqua per mancini, poi dimmi come funziona, mi interessa molto.
Per mio fratello già provato niente da fare per ora.
Per il contributo figurati è un piacere e poi interessa moltissimo anche a me, sopratutto le opinioni degli altri e OGNI SUGGERIMENTO.
«Un uomo ha il diritto di stabilire in quale momento la sua vita cessa d'essere utile»
M. Yourcenar
Massimo

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 6915
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso: Uomo

Mancini e Stilografiche

Messaggio da Ottorino » domenica 4 maggio 2014, 15:08

Caro Massimo, è bello trovare dei punti in comune.
Tutto quello che hai detto e provato io lo incontrai molto tempo fa "da quest'altra parte". Lo spingere è normale che sia piu' difficile. Se fosse veramente affilato sarebbe quasi impossibile.
E' come trascinare una pala sul terreno dietro di te o spingerla davanti a te.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Max1966
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 291
Iscritto il: sabato 7 dicembre 2013, 13:17
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Il mio inchiostro preferito: Inchiostro Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Lugano
Sesso: Uomo

Mancini e Stilografiche

Messaggio da Max1966 » domenica 4 maggio 2014, 17:07

Ottorino hai azzeccato perfettamente la similitudine mi sembrava di usare un aratro invece che un pennino.
«Un uomo ha il diritto di stabilire in quale momento la sua vita cessa d'essere utile»
M. Yourcenar
Massimo

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 6915
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso: Uomo

Mancini e Stilografiche

Messaggio da Ottorino » domenica 4 maggio 2014, 17:15

Puoi provare ad alzare e abbassare la penna per vedere se migliora sullo spingere. Intendo penna piu' o meno verticale sul foglio.

Mi raccomando, sei vieni tra due sabati porta la penna che son curiosissimo.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

moonchild96
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 156
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2014, 23:53
La mia penna preferita: Esterbrook LJ
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Non Specificato

Mancini e Stilografiche

Messaggio da moonchild96 » martedì 27 maggio 2014, 16:23

Io per ora uso solo una Pilot V5, ma il problema della pulizia di foglio e mani rimane.
Credo di averlo risolto (salvo sbadataggine) tenendo il foglio inclinato leggermente verso sinistra e la mano sopra la linea di scrittura.
Ecco un piccolo esempio (spero sia almeno un po' leggibile). Scusate gli errori: stavo copiando da appunti presi in stampatello… http://i.imgur.com/GxnikzQ.jpg

OT: ma è normale che sostenga la parte della punta della penna con l'anulare?

Avatar utente
Irishtales
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 8515
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 18:34
La mia penna preferita: Wahl-Eversharp Doric
Il mio inchiostro preferito: Levenger - Forest
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 087
Arte Italiana FP.IT M: 044
Fp.it ℵ: 011
Fp.it 霊気: 018
Fp.it Vera: 033
Sesso: Uomo

Mancini e Stilografiche

Messaggio da Irishtales » martedì 27 maggio 2014, 16:33

La posizione non sembra ottimale, da ciò che appare sembra che appoggi la penna sull'anulare piuttosto che sul medio.
Tuttavia la grafia è a mio avviso bella e leggibile ;)

(Ah... William Wordsworth... che bei ricordi..)
"Scrittura e pittura sono le due estremità della stessa arte e la loro realizzazione è identica" - Aforisma di Shitao
Daniela

muristenes
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 889
Iscritto il: lunedì 13 maggio 2013, 22:42
La mia penna preferita: Pelikan M215
Il mio inchiostro preferito: Pelikan Edelstein Topaz
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cagliari
Sesso: Non Specificato

Mancini e Stilografiche

Messaggio da muristenes » martedì 27 maggio 2014, 16:49

Impugnavo la penna esattamente come fai tu, ma con la mano destra. E la cosa mi causava dolorose fitte durante le sessioni di scrittura prolungate. Ho pienamente preso coscienza della cosa solo dopo aver acquistato la Lamy safari e la Pilot Plumix, che hanno un'impugnatura "ergonomica". Ad onor del vero io però scrivevo malissimo, mentre la tua grafia è molto leggibile!

moonchild96
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 156
Iscritto il: lunedì 26 maggio 2014, 23:53
La mia penna preferita: Esterbrook LJ
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso: Non Specificato

Mancini e Stilografiche

Messaggio da moonchild96 » martedì 27 maggio 2014, 17:28

Vi ringrazio. C'è da dire che la uso solo da alcune settimane, è abbastanza lenta e ci presto ancora molta attenzione. Prima di allora solo uno stampatello obliquo e quasi senza staccare la penna dal foglio… lo uso ancora, ma per prendere appunti. Inutile dire che lo capisco solo io.
La cosa dell'anulare l'ho sempre avuta. Anche la prima delle due bacchette dei ristoranti cinesi la tengo così…
Suggerimenti per migliorare la presa (anche tramite MP per non andare Off Topic)?

Max1966
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 291
Iscritto il: sabato 7 dicembre 2013, 13:17
La mia penna preferita: Omas Extra Lucens
Il mio inchiostro preferito: Inchiostro Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Lugano
Sesso: Uomo

Mancini e Stilografiche

Messaggio da Max1966 » martedì 27 maggio 2014, 22:23

Non andiamo fuori OT
Questa sezione serve proprio per questo, per scambiarsi opinioni ed esperienze.
Prova un piccolo cambiamento per volta.
Una stilografica va solo "sostenuta" scrive da se, prova ad arretrare l'anulare su cui la appoggi e tenerla solo con pollice ed indice e sostienila con il medio. All'inizio un casino ma un po' per volta dovrebbe migliorare e diventare naturale ed non dovrebbe affaticare la mano.
Per me inclinare il foglio a sinistra crea problemi, mi viene naturale inclinarlo esattamente dalla parte opposta e scrivere con la mano sotto la linea di scrittura, questo mi porta ad inclinare tutta la grafia verso sinistra.
Io in questo modo non mi sporco la mano ne copro quello che scrivo.
Poi prova vari inchiostri e scegli quelli che asciugano piú velocemente possibile e che non hanno trasferimento sulla mano anche dopo asciugati.
Appena riesco mi faccio fare delle foto mentre scrivo e le posto così è più chiaro
«Un uomo ha il diritto di stabilire in quale momento la sua vita cessa d'essere utile»
M. Yourcenar
Massimo

BohoO
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 89
Iscritto il: martedì 15 aprile 2014, 12:16
Località: Pregasina, Trento
Sesso: Non Specificato

Mancini e Stilografiche

Messaggio da BohoO » martedì 27 maggio 2014, 22:47

se può servire posso dire che come mia esigua esperienza personale io tengo la penna con pollice indice sostenuta dal medio e scrivo sopra la linea di scrittura (abitudine che ormai è troppo dura da perdere nel mio scrivere normale per ora xD), mentre invece per la calligrafia inclino il foglio (forse anche troppo) così da portare la mano sotto la linea di scrittura... tutto questo per dire che (dalla mia ignoranza in materia) trovo utile anche diversificare le varie posizioni del polso nelle varie occasioni, quindi se fossi in te mi concentrerei nella corretta posizione delle dita, proprio come ha scritto max qui sopra

questa risposta non voleva essere inutile comeeffettivamente mi sono ora accorto che è, ma ormai l'ho scritta, non si sa mai che qualcuno ci trovi utilità :D

Rispondi